mercoledì 4 novembre 2015

TORTA DI GRANO SARACENO CON MARMELLATA DI MIRTILLI




A volte novembre sa di noia,
di pausa, di lentezza.
Scivola addosso, ma senza accorgersene.
Rimane ancora stretto l'ultimo odore dell'estate.
Lo si sente tra alcune ore di luce e il muoversi delle mani.
A volte novembre sa di malinconia,
leggera, come una carezza sulla guancia,
da qualcuno che passa da lontano.
Rimane poi quella piega del cuore 
La si sente mentre chiudi gli occhi, la sera.
A volte novembre sa di distacco o di attesa,
si scambiano tra di loro, 
danzano pesanti sulle tracce di quel che era.
Rimane poi quella speranza.
La si sente mentre il cuore si divide, 
per quello che sarà.

TORTA DI GRANO SARACENO CON MARMELLATA DI MIRTILLI



100 gr di farina di grano saraceno
100 gr di farina di riso integrale
70 gr di mandorle sgusciate
50 gr di olio di germe di mais
1 mela
200 gr di latte di riso
100 gr di succo di mela concentrato
sale marino integrale
marmellata di mirtilli senza zucchero
1 bustina di cremortartaro

Frullare le mandorle finemente.
Miscelare le due farine e le mandorle, con il cremortartaro e un pizzico di sale, utilizzando una frusta in modo da ossigenare la farina.
Sbucciare la mela e frullarla insieme all'olio e al succo concentrato di mele.
Unire questa emulsione alle farine e mescolare, aggiungendo il latte vegetale poco alla volta fino a formare un impasto cremoso e fluido.
Ungere e infarinare una tortiera di 18 o 20 cm, versare l'impasto e cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 o 40 minuti (fare la prova stecchino).
Una volta cotta, farla raffreddare, tagliarla a metà, distribuire la marmellata sulla metà inferiore, quindi coprire con l'altra metà.

Era da un po' che desideravo una torta di grano saraceno, che ricordasse la torta tipica del Trentino, ma la volevo morbida e desideravo equilibrare il sapore del grano saraceno. Ho scelto quindi di non usarlo da solo, ma di mitigare con la dolcezza del riso integrale. Ho unito poi la mela frullata per avere la morbidezza che desideravo. Naturalmente senza glutine, senza zucchero saccarosio e con farine integrali macinate a casa. E senza derivati animali.