martedì 3 marzo 2015

Primavera ancora...




Ma voi la sentite la primavera? Io si.
Sta arrivando, scalda l'aria, muove i venti, fa cantare gli uccelli.
I colori si accendano e l'aria profuma.
La voglio tutta questa primavera.


TORTA SALATA DI FARRO E AVENA CON COSTE E RICOTTA DI SOIA



per la ricotta:
1 litro di latte di soia
3 C di acidulato di riso
1 pizzico di sale marino integrale

per la pasta:
200 gr di farina di farro integrale
100 gr di farina di avena
5 C di olio evo
sale marino integrale
acqua q.b.

per il ripieno:
300 gr di ricotta di soia
1 mazzo di coste
sale
2 C di lievito alimentare
noce moscata

Il giorno prima preparare la ricotta:
far bollire 1 litro di latte di soia. Una volta arrivato a bollore, spegnere e versare l'acidulato di riso. Mescolare e aspettare che si formano i fiocchi. Lasciare raffreddare e versare in un colino. Lasciare a scolare almeno un giorno.
Fare la ricotta di soia è davvero molto semplice, bisogna però trovare un latte con una percentuale di soia intorno all'8% e i cui ingredienti siano acqua, soia e sale. Niente addittivi, niente zuccheri.
Io ho imparato a fare la ricotta dalla strepitosa Ravanella: una garanzia!

Preparare l'impasto della torta miscelando le due farine, il sale e i 5 cucchiai di olio. Mescolare bene con le mani olio e farine e quindi aggiungere acqua poco alla volta, impastando fino a creare una pasta morbida.
Far riposare la palla per 30 minuti.
Pulire le coste, lavarle e sbollentarle per 5 minuti in acqua bollente salata.
Una volta cotte frullare le coste con la ricotta, metterci un pochino di noce moscata e il lievito alimentare in scaglie. Assaggiare ed eventualmente aggiustare il sapore.
Stendere la pasta su una teglia da crostata, bucherellare con una forchetta, versare il ripieno e livellare.
Cuocere la torta in forno ventilato per 30 minuti a 180°

5 commenti:

  1. Bellissima ricetta, e poi la ricotta fatta in casa dev'essere ottima;)
    qui ancora la primavera nn si sente molto anche perchè domani ha messo di nuovo pioggia pioggia e tanta pioggia;(

    RispondiElimina
  2. Mah.. a vedere la giornata di oggi.. sembra che Roma sia ricaduta nell'autunno più inoltrato.. Ottima questa torta rustica.. interessante la base.. smackkk

    RispondiElimina
  3. Che torta salata meravigliosa! Come il cielo limpido di oggi :)
    Un abbraccio, Lo.

    RispondiElimina
  4. e non mi sono dimenticata di te, mai potrei.
    ho cambiato indirizzo, nel blog e nella vita. ti racconterò.
    intanto ti abbraccio e mi prendo una fetta di torta.

    RispondiElimina
  5. Qui da me la primavera sta arrivando in punta di piedi...però la sento... eccome la sento ;)

    RispondiElimina