lunedì 9 settembre 2013

I tesori della gnoma



La gnoma è una raccoglitrice. Una che fin da piccola ha dato casa a sassi, rami, conchiglie e ogni piccola cosa luccicante, piccola, curiosa e di madre natura. Ha raccolto mille tesori, presi a prestito da Gaia e tenuti in ogni angolo della sua stanza. Potevi pensare che non li guardava una volta a casa, ma non potevi chiederle di toglierli, di buttarli.
Con Oli hanno fatto uno scambio sassi. Quelli raccolti da una andavano a casa dell'altro, come una piccola vacanza. Poi tornavano, forse più felici. Forse rigenerati.
Ora la Gnoma è grande e finalmente è venuta a patti con la sua camera. La bimba dai ricci rossi ha fatto pace con il piccolo giunco che cresce muovendosi al vento. Così ha trovato nuove mani per i suoi libri e i suoi giochi da piccola, ha riposto pezzi di cuore in soffitta e mi ha dato una cesta piena di tesori. Mi ha chiesto di metterli in giardino. In qualche modo. 
Per lasciarli, ma non del tutto.

TORTA DI COUS COUS CON NOCI BRASILIANE E MARMELLATA DI FRUTTI DI BOSCO


1 tazza di cous cous integrale
1 tazza di succo di mela
1 manciata di uvetta sultanina
1 cucchiaio di crema di nocciole
100 gr di noci brasiliane tritate
marmellata di frutti di bosco senza zucchero
latte di riso
1 pizzico di sale

Portare ad ebollizione il succo di mela con il sale e l'uvetta (dopo averla lavata sotto l'acqua calda).
Aggiungere il cous cous, spegnere, coprire e lasciare gonfiare per 15 minuti.
Mescolare la crema di nocciole con due dita di latte di riso.
Unire al cous cous le noci tritate.
Versare metà cous cous in una teglia, schiacciando bene con le mani. Versare la crema di nocciole e coprire con l'altra metà del cous cous.
Spalmare la marmellata e riporre in frigo per raffreddare.

Questa torta semplice, ma gustosa è dello Chef di Cascina Rosa Giovanni Allegro. L'ho presa dal libro Prevenire i tumori mangiando con gusto. Ho fatto piccoli cambi. Ve la consiglio...è una torta golosa, particolare e fresca. 
Questo mese Salutiamoci ospita noci e nocciole e si trova nella magnifica casa di Sabrina:  sono raccolte da Sabrina di Les Madeleines di Proust.

Potete portare le vostre ricette con noci, nocciole e i loro derivati come pasta di nocciole, olio di noci o di nocciole oppure con  noci pecan, brasiliane....tutto rigorosamente biologico. 
Portatele le vostre preparazioni nuove oppure quelle in archivio, come faccio io con queste sotto:


SALSA DI NOCI
GNOCCHI DI SEGALE IN SALSA DI NOCI
FARFALLE AL CAVOLFIORE AL CURRY CON NORI E NOCI
RAVIOLI DI TOFU E SPINACI 
TOFU SAPORITO ALLE NOCI E ZENZERO
ROCCIATA UMBRA
TORTA DI FIOCCHI D'AVENA

22 commenti:

  1. Ciao Lo, ma questa ricetta è meravigliosa. Adoro ogni ingrediente che hai messo in questa torta e poi è così settembrina!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ma che idea fantastica questa ricetta: me la segno subito così la preparo oggi!

    RispondiElimina
  3. Carina la gnometta >.<
    Sta torta m'ammappa, me la salvo!

    RispondiElimina
  4. E cosa ho comprato stamattina al mercato? Le nocciole per fare proprio la crema di nocciole! :) Bellissima questa torta! E la gnoma cresce... ma sai che io ho tenuto per 15 anni (15!) le lettere che da adolescente mi scrivevano le amiche conosciute in vacanza? Ci sono cose che sono pezzi di cuore, è difficile lasciarle andare :)

    RispondiElimina
  5. p.s. per crema di nocciole io intendo il burro (solo nocciole). O la tua ha pure il cacao (che buona)?
    Ciao ;)

    RispondiElimina
  6. la gnoma cresce accidenti, ho visto utilizzarle queste cose per le zolle del giardino

    RispondiElimina
  7. Che dolcezza la tua gnoma...e che sensibilità! Chissà da chi avrà preso :)))))

    RispondiElimina
  8. Che tenera la tua gnoma!
    Della tua torta che dire? Fantastica!!! Baci :)

    RispondiElimina
  9. uhm, sai che la gnoma assomiglia un pò a me...?! A me piace trovare, collezionare, conservare.......
    ottimo dolce hai preparato, mi intriga un sacco!

    RispondiElimina
  10. Ciao Gnoma!
    Grazie! Quante belle cose. Vado ad aggiungere subito!
    Ciaooo

    RispondiElimina
  11. Molto invitante!!!!! mi piace l'aspetto rustico, da provare!!!! :-)

    RispondiElimina
  12. le gnome crescono. a noi rimangono i sassi, i profumi, i ricordi. le gnome crescono e diventano giovani ragazze colorate.
    io sono come la tua gnoma però, sono ancora una raccoglitrice e non riesco a liberarmi di tutto. un barattolino di vetro di conchiglie, una scatola di sassi, un vaso di pigne..... queste cose riescono a farmi stare attaccata a terra fra un sogno e un altro.... sono una gnoma invecchiata!
    un bacio alla gnoma e un abbraccio lungo, esteso, di quelli che duranto 5 minuti a te e alla tua anima bellissima.
    ho la ricetta pronta con le nocciole e le mandorle, ho solo bisogno di trovare il tempo di scriverla per Salutiamoci.
    Sandra

    RispondiElimina
  13. Proprio cosi ...i figli crescono e tutto cambia. Mi piace molto il tuo dolce. Voglio provare un dolce con cous cous...e questo mi sembra ottimo. :-P
    buona giornata..baci !

    RispondiElimina
  14. Grande post, devo provare!
    La cucina è anche la mia passione nei tuoi articoli si può anche vedere! Saluti

    RispondiElimina
  15. Ah, ma sotto i tesori c'è un tesoro di torta!
    saluti Su

    RispondiElimina
  16. che tenerezza Lo, vi abbraccio entrambe piccole grandi donne!E copio la torta!:)baci

    RispondiElimina
  17. Conosco il rito. Un primo, con i peluche, è già stato fatto, ma lì abbiamo donato tutto a bambini meno fortunati di noi.
    Adesso sarà il tempo delle sue mille scatoline piene di cose minuscole...che non so a cosa servano, ma lei si. Le lascio il tempo, lo spazio lo cercherà lei.
    Post commovente. Ti abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  18. Ciao
    mi chiamo Caterina Anastasio e ho trovato per caso il tuo blog , brava , brava .. ed ancora brava , ti ho messo tra i miei preferiti.. Potevo vero ? Caterina

    RispondiElimina
  19. Grazie Silvia...in effetti ha sorpreso anche me!

    Annì grazie mi fai sapere come ti sei trovata?

    Cesca :*

    Barbara....anche io in soffitta ho quelle lettere e i vecchi diari e altre piccole cose...ora vicino mettiamo quelle della gnoma :D
    La crema di nocciole è proprio quello che chiami burro...praticamente nocciole frullate

    Gunther...infatti qualcosa in giardino ci inventiamo...spero di riuscire ad accontentarla...

    Tzugumi...forse dal papà? ;)

    Grazie Letissia

    Simo davvero? sei una tenera raccoglitrice..immagino il gusto con cui poi curerai le tue collezioni :)

    Sabrina grazie a te:D

    Feli è semplice e particolare e si possono pensare tante varianti :D

    Sandra del mio cuore dico solo questo...

    Nico eh si crescono...fammi sapere se provi il dolce :D

    Ristoranti...grazie :D

    Su yesssssssssss

    Saretta grazie lo prendiamo l'abbraccio

    Pat...si è così...mai buttare...ma solo cercare nuovi cuori e nuove anime che si prendono cura delle piccole cose...ti abbraccio

    Unknown benvenuta allora e grazie ...certo che puoi :D

    RispondiElimina
  20. Grazie Silvia...in effetti ha sorpreso anche me!

    Annì grazie mi fai sapere come ti sei trovata?

    Cesca :*

    Barbara....anche io in soffitta ho quelle lettere e i vecchi diari e altre piccole cose...ora vicino mettiamo quelle della gnoma :D
    La crema di nocciole è proprio quello che chiami burro...praticamente nocciole frullate

    Gunther...infatti qualcosa in giardino ci inventiamo...spero di riuscire ad accontentarla...

    Tzugumi...forse dal papà? ;)

    Grazie Letissia

    Simo davvero? sei una tenera raccoglitrice..immagino il gusto con cui poi curerai le tue collezioni :)

    Sabrina grazie a te:D

    Feli è semplice e particolare e si possono pensare tante varianti :D

    Sandra del mio cuore dico solo questo...

    Nico eh si crescono...fammi sapere se provi il dolce :D

    Ristoranti...grazie :D

    Su yesssssssssss

    Saretta grazie lo prendiamo l'abbraccio

    Pat...si è così...mai buttare...ma solo cercare nuovi cuori e nuove anime che si prendono cura delle piccole cose...ti abbraccio

    Unknown benvenuta allora e grazie ...certo che puoi :D

    RispondiElimina
  21. quest'estate al mare abbiamo iniziato una nuova collezione, le pietre a forma di cuore, io e Vicky ne abbiamo già trovate due.
    tesori inestimabili quelli della gnoma, sono certa che troverai per loro il posto migliore nel giardino
    un abbraccio stretto

    RispondiElimina
  22. Con tre traslochi molte cose sono andate rotte o perdute...
    Ma la nostra nuova casa fronte bosco sono sicura che mi.donerá nuovi tesori :)
    Ho amato questo tuo post!
    Ho fatto un tuffo nel passato :>

    RispondiElimina