lunedì 11 febbraio 2013

Nevicando....



Quando la neve scende tranquilla il mio unico desiderio è trovare il tempo interiore per stare sul divano e mettere la testa in tutto quel lento che amo fare. 
Come leggere quelle pagine che mi aspettano da tempo. Oppure lavorare a maglia. Con una tazza bollente di tea profumato. 
E silenzio. Perchè l'unico lato della neve che amo è il silenzio che porta.
Un silenzio carico di attesa, di pace. Di lento languore verso il bello.
Un silenzio sospeso come un ponte verso qualsiasi cosa verrà. Ho la buffa e strana convinzione che questo silenzio di neve possa servire per esercitare la tranquillità e la calma. Tolleranza verso condizioni avverse perchè nascondono qualcosa di buono.

GNOCCHI DI SEGALE IN SALSA DI NOCI

per gli gnocchi:
300 gr di farina di segale integrale
acqua bollente
sale

per la salsa:
15 noci
prezzemolo secco
acidulato di umeboshi
acqua

Impastare la farina di segale con acqua bollente e un pizzico di sale, fino ad ottenere una palla di pasta che si lascerà riposare per circa 15 minuti.
Intanto portare a bollore una pentola d'acqua.
Nel frattempo sgusciare le noci e frullarle con un po' di acqua tiepida, un cucchiaio di acidulato di umeboschi*.
Salare l'acqua e aggiungere un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
Bagnarsi le mani e prendere la pasta di segale e staccarne alcuni pezzetti piccoli, gettandoli nell'acqua. Man mano che affiorano raccoglierli con una schiumarola e metterli in un wok dove si è versata la salsa di noci. Procedere fino a finire tutta la pasta.
Saltare velocemente gli gnocchi nella salsa e servire caldi.


*L'acidulato di umeboshi deriva dalla fermentazione delle prugne umeboshi, è un condimento che sostituisce il sale più che l'aceto e che ha ottimi benefici: è alcalinizzante e bilancia l'eccessiva acidità, favorisce la digestione, aiuta l'intestino, depura il fegato, aiutando l'eliminazione delle tossine.

Questo è un piatto davvero buono e goloso. Un modo per mangiare un cereale gustoso, ma poco usato. E inoltre è relativamente veloce da preparare. In realtà è diventato una specialità della gnoma, che mi sgnocca tranquilla nella pentola. Il sapore della segale è nello stesso tempo deciso e delicato. 



AGGIORNAMENTO DEL 09\09\2013: questa ricetta partecipa a Salutiamoci ospitato da Sabrina di Les Madeleines di Proust

35 commenti:

  1. Hai detto niente....cercare il silenzio significa cercare in se stessi, e la neve è un'ottima alleata!

    Ciao Lo, buona notte.

    RispondiElimina
  2. E' bello accorgersi che nevica al mattino, a letto... i suoi sono ovattati, gradevoli... ma poi ci si alza, e le difficoltà quotidiani ti fanno scordare la piacevole sensazione di silenzio, pulizia.... i tuoi gnocchi sono perfetti per coccolarsi, rilassarsi un piatto caldo e appagante :-)

    RispondiElimina
  3. MI piace tanto la neve, è proprio il paesaggio che lascia, il fatto che in quel giorno è tutto più lento e starei ore alla finestra a guardarmi i fiocchi che scendono... qua sta ancora nevicando... ma non in modo convincente....
    L'umeboshi non lo conosco,mi sto approcciando da poco alla cucina vegana, devo studiare! bacioni e buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Condivido le tue sensazioni con la neve, non so dirti ma io e te abbiamo qualcosa in comune, anch'io ho appena fatto la salsa di noci! Proverò gli gnocchi alla segale con solo farina di segale, mai fatti, ma la segale mi piace! Un bel modo per utilizzarla!

    RispondiElimina
  5. Già... quelle poche volte che m'è capitato proprio questo ho notato.. con la neve tutto sembra fermarsi.. un silenzio ovattatio.. una certa pace... Ma a Roma è impossibile.. la neve porta l'opposto! Bella la 1° foto.. ed ottimi gli gnocchi! smack :-)

    RispondiElimina
  6. Cara Lo, io pre amo la neve perhè ovatta il frastuono cittadino, fa tacere gli eccessi e vela tutto d'innocenza, col suo candore.Illumina e dona pace.
    Ecco ho appena preso la farina di segale, ci credi?!Siamo decisamente connesse :)
    bacini

    RispondiElimina
  7. La neve è decisamente mistica! Cyccypuccy il bel merlo. I gnocchi mi snoccano da matti!

    RispondiElimina
  8. Per me, un´ottima occasione per rilassarsi lontano dallo stress è una gita nel paesaggio invernale innevato.
    Invitanti i tuoi gnocchi !
    ciao e buona serata!

    RispondiElimina
  9. Eh sì, la neve! Oggi sono andata a piedi al lavoro anzichè in bici e nonostante la sveglia anticipata è stata un'esperienza davvero toccasana!
    Baci cara!
    Sissa

    RispondiElimina
  10. Leonardo Sirio :) si è vero ha questo spirito la neve

    Feli se si riuscisse a prendere un po' di tempo...

    Elena....io la neve non la amo tanto. cerco di capirla per andarci d'accordo come fai tu con l'umeboshi :)

    Zucchero gli gnocchi di segale sono davvero buoni....provali :)

    Claudia eh si ti capisco io per voler bene alla neve l'ho cercata in campagna :)

    Saretta che pensiero bello...grazie

    Cesca gnocoolona che parli con il merlo ti lovvooooo

    Nico hai ragione...stamattina infatti non ho rinunciato alla mia passeggiata con i cani ...noi soli!!!

    Sissa è vero si calma tutto dentro e fuori

    RispondiElimina
  11. Splendido pensiero, anche a me la neve mette una pace e un armonia unica, e vorrei avere la giustificazione per non andare al lavoro perchè devo fotografare e passeggiare in quel magico candore.
    Ma non trovo nessuno che me la firmi, uff!
    Segale...questa sconosciuta, mi hai incuriosito.
    Ciao

    RispondiElimina
  12. qui invece fa freddo e quasi sempre piove, quasi quasi invidio la tua splendida neve, anche se qui a Roma è un evento fuori dalla norma e tutta la città impazzisce

    RispondiElimina
  13. I love gnocchi and these lok a dream:))

    RispondiElimina
  14. anche qui nevica, io e i bimbi ci siamo prodigati a preparare le briciole per i passerotti infreddoliti, tanti passerotti infreddoliti..forse troppi... tutti si sono rimpinzati e naturalmente poi hanno lasciato i loro ricordini sul tavolo del giardino!!!! pazienza, la neve si porterà via anche quelli! particolare la tua ricetta, la tua cucina è tutta da scoprire!

    RispondiElimina
  15. sono riuscita a preparare il miglio seguendo le tue dosi!! ero stra happy!

    coincidenza oggi vuole che la mia coinquilina abbia preparato un risotto con noci e salsa tipo besciamella!!
    questi gnocchetti devono essere strabuoni!

    bella la foto <3

    RispondiElimina
  16. interessanti questi gnocchi impastati con l'acqua bollente!! e sembrano pure veloci!
    devo segnarmeli, ho giusto della farina di segale aperta e in questo periodo sto abbondando i pasta fresca :)

    RispondiElimina
  17. Uhnm! Che sana delizia e poi con la neve attorno...adoro anch'io quel silenzio irreale che l'accompagna

    RispondiElimina
  18. Ciao cara Lo, della neve mi è sempre piaciuto quel bagliore che riflette anche di notte. Io che ho ancora paura del buio come quando ero piccola, provo un certo senso di protezione dal chiarore che rischiara la stanza di notte. E adoro anche quel senso di ovattamento, di allontanamento dai rumori del mondo. Splendida la foto, davvero. Ti abbraccio, Cat

    RispondiElimina
  19. Davvero bello il modo in cui hai descritto il silenzio della neve...
    e buonissimi devono essere i tuoi gnocchi di segale. Me li appunto e li farò. Grazie Lo, è un vero piacere leggerti :)

    RispondiElimina
  20. La neve e il suo silenzio che ci regala il tempo di considerare qnche quel piccolo angolo a cui non avevamo fatto caso; ogni cosa ha il suo tempo e ogni cosa a suo tempo.

    RispondiElimina
  21. Cara Lo, mi ritrovo in ciò che hai scritto.
    La neve anche a me dà quel senso di pace e tranquillità .

    Buona serata.

    RispondiElimina
  22. si mio tesoro, la neve avvolge tutto nel silenzio e quando ti fermi senti il tuo cuore che batte calmo e tranquillo.... nella neve...
    buona notte fiorellino!
    Sandra

    RispondiElimina
  23. Mi piace come hai descritto la serenità e la pace che porta la neve :)

    E questi gnocchi sono fantastici, bella questa idea dello gnocco di segale , un sapore intenso e buono quello della segale ^_^

    RispondiElimina
  24. Anch'io mi sento come te quando nevica, peccato che si deva anche spalare però :-). Comunque, libro, te, divano con coperta e fuori neve è la mia scena ideale!!!

    E gli gnocchi sembrano proprio buoni!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  25. Gnam che fame che mi è venuta... e tanta voglia di noci... :-)

    RispondiElimina
  26. che bella foto dell'uccello sotto la neve , i gnocchi con la farina di segale sono una perla nel piatto

    RispondiElimina
  27. bella ricetta, non ho mai mangiato dei gnocchi di farina di segale, un ottimo modo per utilizzarla, che non sia sempre nei biscotti, la proverò di sicuro!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  28. LO, domani mattina ore 12 post di compleanno per la gnoma.... spero di non essere stata troppo.....vecchia....
    baci

    RispondiElimina
  29. Il silenzio della neve è felpato, così diverso da ogni altro silenzio e anche a me trasferisce il bisogno di affondare sul divano tra libri, plaid e coccole.
    Mi piacciono molto i tuoi gnocchi, con quel condimento leccherei anche il piatto.
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  30. Ciao...solo per informati che oggi è partito il mio nuovo contest...ricco premio in palio, un viaggio!
    Ti aspetto, se ti va!
    http://squisitocooking.blogspot.it/

    RispondiElimina
  31. Che belle queste tue riflessioni che condivido!
    Buona domenica!
    Elena

    RispondiElimina
  32. dovremmo imparare ad ad adoperare farine diverse i tuoi gnocchi mi ispirano molto

    RispondiElimina
  33. Lo, ciao, ben-ritrovata.
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  34. Bello il merlo! :) Qui siamo in attesa dell'ennesima nevicata e se trovo la farina di segale mi sa che invece della solita polenta, la giornata nevosa la declino a gnocchi. Buona settimana!

    RispondiElimina
  35. Che bello questo pensiero sulla neve! Sono d'accordo con te, la neve è un modo per fermarsi forzatamente visto che la vita frenetica che conduciamo non ci concede mai una sosta. Allora ci pensa la natura, lei sì che ha sempre la soluzione giusta! Giovedì qui al nord prevedono ancora neve, sto già facendo progetti casalinghi per la giornata!

    RispondiElimina