giovedì 31 gennaio 2013

A chi di senso non ne ha



Fa ridere che l'essere umano si è inventato meccanismi, tecniche e metodi per rallentare le cose e non farle realizzare. Le persone che credono devono combattere contro i mulini a vento ed essere così ostinati da vincere nonostante tutto. 

I congegni astratti inciampano nei desideri da realizzare e tutto facendo finta che serve al fine comune. Semplicemente il più delle volte si giocano interessi personali, a partire dalla semplice voglia di non far nulla fino ad arrivare alle tasche di qualcuno.
Oppure è tutto sfuggito di mano e si è perso il senso. Quello sano.
E senza senso fa male. A chi di senso non ne ha.

MIGLIO E VERDURE SALTATE CON CHIPS DI TEMPEH FRITTE



1 cipolla
1 broccolo
2 carote
1 batata
olio extravergine d'oliva
sale marino integrale
140 gr di miglio

farina di miglio
1 panetto di tempeh

Lavare accuratamente sotto l'acqua il miglio, per togliere tutte le impurità.
Cuocere il miglio per assorbimento: mettere il miglio nella pentola, tostarlo per qualche minuto e aggiungere il doppio del peso dell'acqua e un pizzico di sale, portare a bollore, poi chiudere con un coperchio e abbassare e cuocere fino a quando tutta l'acqua è assorbita. Ci vorranno circa 20 minuti. Una volta cotto, dopo un riposo di 5 minuti, versare il miglio in una teglia e sgranarlo con una forchetta.
Pulire e tagliare con cura le verdura: a mezzaluna la cipolla, a fiammifero le carote, a cubetti la batata e a pezzetti piccoli il broccolo.
Scaldare un cucchiaio di olio, unire le carote con un pizzico di sale e saltarle per pochi minuti. Unire quindi le batate e mettere un pizzico di sale e saltare. Procedere così per tutte le verdure, fino al broccolo. quindi unire due dita d'acqua e stufare fino a che tutte le verdure risulteranno morbide.
Condire con le verdure il miglio.
Nel frattempo tagliare a fette di circa mezzo centimetro il tempeh, infarinarlo nella farina di miglio e friggerlo ad immersione in un wok, fino a che entrambi i lati sono dorati.


Partecipo proprio nel giorno di chiusura a Salutiamoci, che  è ospitato da Federica di Architettarte. L'ingrediente del mese di gennaio è il prezioso miglio

Mentre do il benvenuto alla Cuoca Pasticciona che ospiterà nel mese di febbraio cipolle, cipolloti, porri e scalogni per Salutamoci.

16 commenti:

  1. Ecco, non bastava il miglio (che non ho mai cucinato) adesso anche il tempeh... sono proprio indietro!

    RispondiElimina
  2. Anche questo mese non ci sono arrivata :(

    RispondiElimina
  3. ciao da tanto che non scrivo nel tuo pollaio pero ti o seguita sto riprendento di nuovo con il blog o avuto problem con lui! cioe il blog lol e po problem di salute ma mi sto riprendento penso ciao e un vero piacere leggerti

    RispondiElimina
  4. ...si , ma teniamo duro , sempre e comunque !!!un saluto caro

    RispondiElimina
  5. ma lo sai che non so cosa sia il tempeh??

    RispondiElimina
  6. Ciao Lo, buon fine settimana e che abbia un senso ;-) ♥

    RispondiElimina
  7. ho provato a cucinare il miglio qualche giorno fa ma sono stata un fiasco...
    proverò a seguire il tuo metodo di cottura per vedere se mi uscirà un risultato simile!
    Sembra buonissimo con le verdurine!

    RispondiElimina
  8. Ecco, un'altra ricetta con miglio. E io ancora non lo comprato. Dobbiamo andare avanti, senza mollare.
    baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Io trovo che tutto abbia un senso, anche se non lo vediamo di primo acchito ;)
    Ottima sta creazione, il tempeh quanto mi manca!!!
    bacini

    RispondiElimina
  10. dulcis in fundo!
    buono accompagnato dal tempeh!

    RispondiElimina
  11. Uva ...il tempeh è davvero delizioso :) dai provalooooooo

    Stefi e il prossimo? si dai :)

    Silvana bentornata :)

    Caty ovvio che si :)

    Silvia il tempeh è una proteina vegetale che deriva dalla fermentazione di un legume, di solito soia ed è molto buono...almeno per me :)

    Libera tutto il senso del mondo...ti abbraccio

    Rots....lavalo bene e tostalo...e poi occhio alla cottura....metti il doppio dell'acqua è pronto quando fa i buchini....fammi sapere :)

    Nicoleta...se ti capita provalo ...ora a Salutiamoci ci sono tantissime ricette :)

    Saretta....forza corri a comprare il tempeh....e si hai davvero ragione e tutto più chiaro dopo aver letto il tuo blog :)

    Zucchero grazie :)

    RispondiElimina
  12. Un proverbio indiano (America) dice che "bisogna scendere dal cavallo morto".
    :-)
    A.

    RispondiElimina
  13. Cara, forse non ho afferrato bene il senso delle tue parole, ma sono entrate lo stesso dentro :)
    La ricetta è squisita, un mix di colori e sapori stuzzicante :) Baci!

    RispondiElimina
  14. Non perdiamo la voglia di fare e di combattere... I mulini a vento diventano realtà ;)
    Stasera anche noi minestrone con miglio e nori ^_^
    Il tuo e' splendido!
    Questo mese non ce l'ho fatta ma questo mese con le cipolle non posso mancare :)

    RispondiElimina
  15. Miglio, verdure e tempeh.... un mix perfetto!!! con questo piatto mi prendi per la gola!!!

    RispondiElimina
  16. grazie a tutte...continuiamo con forza con tenacia con il sorriso e preparando cose buone

    RispondiElimina