giovedì 26 aprile 2012

Arancione come i pantaloni.



Arancione. Il mio colore preferito, da sempre. Una delle costanti di me. Vivo e vedo arancione e da sempre vorrei tutto arancione. Volevo la casa arancione, l'auto arancione. Se posso scelgo arancione. Sono arancione dentro. E alcune delle parti più importanti della mia vita sono arancioni. Gnoma e gattino lo sono. (Cioènodaimacchecavoli mamma si dice rosso....)
Adoro i colori, essere colorata e colorare, ma l'arancione è il principe dei colori. 
E il segno che la svolta dallo stato "gnegnettoso" in cui ero piombata era vicino è stato il messaggio che ho inviato a Mi, mia sorella di vita. 
"Vorrei dei pantaloni arancioni!" E lei che sa quanto una piccola cosa frivola e banale possa essere simbolo di una storia del cuore, poco dopo mi ha scritto: "Vai di là, gira di qua, fai tre passi, una giravolta, guarda su e guarda giù e ci sono i pantaloni arancioni."
E così ora io e lei abbiamo degli stupendissimi, meravigliosissimi, sciccosissimi pantaloni arancioni. Strettissimi, forse perchè la moda dice così o forse per sottolineare ogni piccola curva del nostro destino.

P.s. Si, lo so che già sai!!!

TORTA SEMPLICE SENZA ZUCCHERO


150 gr di farina di farro setacciata
150 gr di farina di riso
300 ml di latte di riso
100 ml di olio di semi di girasole
100 gr di uvetta
una manciata di nocciole
buccia di arancia
1 bustina di cremortartaro
sale


Unire le farine, il cremortartaro e il sale e mescolare tra loro le polveri, aggiungere olio e latte e amalgamare fino ad ottenere un impasto cremoso e fluido. Aggiungere all'impasto l'uvetta, le bucce dell'arancia e le nocciole. Versare tutto in uno stampo unto e infarinato.
Cuocere in forno statico a 180° per circa 40 minuti (fare la prova stecchino).

Una torta senza zucchero. Ma dove ho scelto gli ingredienti in modo da avere un sapore dolce al naturale. Per questo c'è la farina e il latte di riso. Ho usato l'uvetta per dolcificare e ovviamente il risultato non è un sapore dolce al saccarosio, ma un dolce che va cercato e studiato. Certo si può mettere zucchero e fare così una torta normale, ma lo zucchero in qualsiasi versione non ci fa bene e lo zucchero bianco è decisamente diabolico....io vi consiglio di provare, magari esagerate con l'uvetta! Oppure unite due cucchiai di sciroppo di mele concentrato. 
Dopo aver fatto questa torta ho sperimentato con altre ricette  anche un altro modo di dolcificare che ha soddisfatto tutti nel pollaio, un modo che regala davvero tanto dolce. Ho messo in ammollo 50 gr di uvetta in pochissimo succo di mele e una volta ammollata ho frullato tutto ottenendo una specie di sciroppo denso, che ho unito all'impasto. In questo modo il dolce si amalgama bene con gli altri ingredienti e rende tutto più armonioso. Se rifarò questa torta proverò sicuramente l'uva passa frullata. Dai dai lo so che è un altro modo di pensare, ma perchè non prenderlo in considerazione. Cosa ne riceverete in cambio? Salute, per oggi e per domani.

24 commenti:

  1. Arancioni?? ahahahahaah pensa che è unod ei colori che a me stapeggio! Io vado più sul rosa/viola/lilla!!!! Ottimo il dolce... bacioni

    RispondiElimina
  2. Allora, l'arancione insieme al rosa sono i colori che mi stanno da Dio. Forse perché la mia carnagione tendente al verdognolo, si accende improvvisamente illuminata da questi due colori. Che ovviamente cerco di usare quando posso. E a proposito dei pantaloni arancioni, me ne sono comprata un paio stupendi questo inverno, perché ero stufa del solito marrone, e la prima volta che me li sono messi, con quelle belle cernierine alla caviglia ed il taglio liscio senza pences, mia figlia mi fa: ma che cosa ti sei messa? Ha solo 10 anni ma sa come ridurmi in frantumi! Ecco, in ogni caso io sono del tuo partito: vive l'orange toute la vie! Pat

    RispondiElimina
  3. Io non sono appassionata di arancio perchè da piccola venivo vestita sempre di arancione ma..è un colore che dà energia e mi dà gioia!
    La torta è perfetta e vorrei farla presto!bacione energetico!!!

    RispondiElimina
  4. arancione... bello! piace anche a me, certo non è il mio colore preferito ma mia piace.
    mi fa pensare al caldo sole, alla buona arancia e una volta avevo una maglietta arancione fosforescitillosa per la quale i miei amici mi prendevano sempre in giro :))
    la tua torta semplice mi piace molto, brava!
    un baciottolo.

    RispondiElimina
  5. L'arancione si dice che sia il colore della moda estiva 2012, per chi come me che non segue le mode ma le piace questo colore, si ritroverà involontariamente alla moda!!! Un caro saluto Lo, Roberta.

    RispondiElimina
  6. Una foto completa del gatto, please!!!
    (adoro i gatti...)

    RispondiElimina
  7. Allora siamo in sintonia!!!
    In questo momento vorrei tutto arancio e verde mela.
    Vorrei verdi le tende della mia cucina/studio/salotto/studiofotografico, e arancio i cuscini delle sedie!
    Vorrei arancio una gonna morbida che nasconda tutte le ciccie, una grande maglia ad avvolgermi.
    Vorrei arancio dei grandi fiori nel giardino e fiori di carta da spargere per casa... Vorrei fare entrare il sole!
    .... ....
    E adesso passiamo al dolce, che con la penuria di dindini è più facile che arrivi alla Gatteria piuttosto che tutto il resto!!!
    Lo farò sicurissimamente!!!
    E commenterò!

    nasinasi

    RispondiElimina
  8. L'arancione non è tra i miei colori preferiti ma con il verde mela ci sta da favola!
    Io tendo al violetto lavanda.
    Ma questa idea dell'uvetta frullata è favolosa...merita una nomination al CulinariAward!
    Un saluto.

    RispondiElimina
  9. Io sono a periodi e il mio periodo arancione è finito da un po'... forse dovrei comprarmi anche io un paio di pantaloni arancioni...
    Però mi piace l'idea di zuccerare con l'uva passa, sarà il mio prossimo esperimento!

    RispondiElimina
  10. Allora se vieni a casa mia ti troverai bene, ho una nicchia spugnata in arancio e alterno fodere arancioni alle sedie, il mio lui adora l'arancione..non si direbbe ;-) Ah se vieni porta la torta :-)

    RispondiElimina
  11. E sono qui che rido, mi prenderanno per grulla, sono sola in ufficio e rido sonoramente!! lo so, lo so che i pantaloni sono arancioni.... dopo ti pubblico un post arancione anch'io.... e rido .... e come sono andata a vedere il link: chi sarà mai che sa già.... ERO IO ... e giu', ridi!!! Oh topina, sei una gallina d'oro, meravigliosa e ARANCIONE!!!! ^_^

    RispondiElimina
  12. Allora, guardati anche il mio ARANCIONE..... e dimmi che non ti piace!
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2012/04/labbeccedario-italiano-f-come.html
    Loro si che fanno la bella vita!!! Ciaooooooo

    RispondiElimina
  13. :D
    Mi inviti a nozze con questo post!
    Vediamo...
    Nel mio abito da sposa avevo inserito rose....arancio!
    Nelle bomboniere com'era il nastro?... Arancio!
    Nelle scarpe i cristalli?.... Arancio!
    Centrotavola fioriti?...arancio!
    Addobbo?...arancio!

    Luby di che colore sono tutti i complementi d'arredo in casa?... Arancio!
    Ma anche i lampadari? Si ! Arancio!
    Non mi dire anche la bilancia pesaapersone e la macchinetta per il caffe'?
    Non ci credo !

    Peggio per te... Sono arancio!
    Frutto preferito?...arancio!
    Il tappeto in sala?... Arancio!

    Lo, che dici?
    Ci somigliamo?
    Sappi che dovevi chiamarmi per partecipare all acquisto dei pantaloni arancio!!!!!
    ^_^
    kissssssssssssssssss

    RispondiElimina
  14. Ho mangiato troppo formaggio stasera per voler sottolineare ogni piccola curva del mio destino, ma i pantaloni arancioni mi piacciono :-).

    Oggi stavo proprio pensando ad una torta senza zucchero, mio padre mi raccontava che sua nonna le faceva senza zucchero, ci metteva pere e mele grattugiate per indolcirle, e magari castagne e uvetta e non so che altro. Mi sa che proverò. E poi è vero che adesso i pantaloni sono strettissimi, e oggi ho pure letto da qualche parte (FB??) che la nutella fra ristringere i jeans!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  15. E' vero , anch'io ti ho sempre pensato arancione e d in ciò non c'è una vera e propria ragione , forse perchè sei dolce e forte allo stesso tempo ccome un'arancia arancione , e come i nastri avvolti nei capelli dello stesso colore o davvero come le righe di un suntuoso gatto .un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Bellissimo il tuo micio....e ti copio al'istante il modo di dolcificare ....
    Bel blog
    francesca

    RispondiElimina
  17. Lo , lo si percepisce che sei arancione e come !!!!, sei sincera, sei comunicativa e piena di risorse, non potevi che essere aracione!!!

    mai avuti io dei pantaloni arancioni ;( ci pensero'! intanto prendo una fetta e scappo!!!
    baci

    RispondiElimina
  18. Son le piccole cose che significano tanto... Io li voglio gialli!!! Bella sta torta, mi sa che è di un buono anche senza zucchero! Da fare!!!

    RispondiElimina
  19. Ma dai, pensavo che solo di mio marito potesse avere l'arancione come colore preferito :-)
    Anche lui ha dei pantaloni arancioni, poi un paio di calzettoni, mentre fra maglie, camicie e maglioni ho perso il conto!!
    Io sono banale: blu.
    Buona settimana :-)

    RispondiElimina
  20. Ma che bella questa torta, anche senza zucchero ha il suo fascino, mi piace molto!!

    RispondiElimina
  21. quest'anno, per la prima volta, mi sono comprata dei vestiti arancioni, forse perché avevo voglia di caldo, di sole, di colori allegri! Questa torta è assolutamente da provare, la segnalo ad una mia amica che cerca sempre ricette senza uova e senza latticini!

    RispondiElimina
  22. La devo troppo rifare questa torta.....deve essere buonissima!!!!!!

    RispondiElimina
  23. grazie piccolo meraviglioso mondo di sfumature di colore con grandi tinte di arancio :)

    RispondiElimina