lunedì 11 luglio 2011

Estate 2011- chiuso per ferie 1



Partenza verso l'altro, il fresco, il verde, il canto degli uccelli.
Lontano dal basso, dai rumori, dal troppo.
Il pollaio chiude per ferie. 
Vi abbraccio e felice estate

COUS COUS ALLE VERDURE


180 gr di cous cous di kamut precotto
180 gr di lenticchie rosse
1 melanzane
1 peperone
2 zucchine
olive
capperi sotto sale
olio extravergine d'oliva
pangrattato
sale

Lavare, pulire e tagliare a cubetti le verdure. Unire i capperi dissalati e le olive. Aggiungere due cucchiai di olio extravergine d'oliva, mescolare attentamente in modo da distribuire bene l'olio. Polverizzare con il pangrattato. Infornare a 180° con funzione ventilato e cuocere per circa 30 minuti.
Cuocere le lenticchie rosse. Io l'ho fatto con un pochino di brodo vegetale.
Preparare il cous cous, facendolo tostare in una pentola antiaderente per un paio di minuti e  ricoprirlo con circa 300 ml di acqua calda salata, miscelare e coprire. Al momento di servire sgranare il cous cous con una forchetta, aggiungere le lenticchie. Impiattare il cous cous con le verdure cotte al forno.

Il cous cous ha il pregio di essere un piatto che si può preparare in anticipo e trovare pronto quando si ha fretta e si deve correre, correre, correre...proprio come in queste ultime settimane. Vi regalo questa ricetta semplice e scappo in vacanza.

giovedì 7 luglio 2011

Tenerezza secondo gnoma



La tenerezza si nasconde nelle pieghe della vita ad esempio:
- nella Nina che si sdraia mentre fa agility
- il pupazzo di HalloSpank con la scritta TI VOGLIO BENE
- gli orecchini a forma di ciabattina
- in una foto di alcuni ragazzini che sembrano una famiglia mentre mangiano il couscous
- le foto di mia nonna e mio nonno che si abbracciavano quando erano giovani
- i biscotti al cioccolato a forma di cuore
- le stelline sugli occhiali da sole di mia mamma
- la mamma che balla con la Nina
- quando pettino il gattino e lui si struscia.
La gnoma rossa
BISCOTTI AL VINO CON UVA PASSA

90 gr di uva passa
225 gr di farina tipo 2
1 cucchiaino di lievito in polvere
100 gr di zucchero
60 gr di burro
1 uovo
3 cucchiai di vino bianco secco
scorza grattugiata di 1 limone
sale

Fare ammorbidire l'uva passa in una ciotolina d'acqua calda per 10 minuti. Scolarla e asciugarla con la carta cucina. Unire la farina, il lievito, un pizzico di sale e lo zucchero in una ciotola. Aggiungere il burro a pezzetti e ottenere un composto granuloso. Aggiungere l'uovo leggermente sbattuto, il vino e la scorza del limone e formare una pasta liscia. Aggiungere l'uvetta e mescolare nuovamente. Mettere la pasta a riposo in frigorifero per 30 minuti. 
Accendere il forno a 200°. Stendere la pasta ad uno spessore di 5 mm e ritagliare i biscotti. Trasferirli su  due piastre da forno e cuocere per circa 12\15 minuti o fino a doratura. Farli raffreddare su una griglia.

La gnoma e io abbiamo preso "Il libro d'oro dei biscotti" e deciso di fare ad una ad una tutte le ricette. Il libro è altissimo, le ricette buonissime, condividere questo momento insieme è prezioso. La gnoma poi per presentare i suoi biscotti cercherà di scrivere qualcosa e oggi si è fatta tenera per voi. La gnoma dodicenne non scherza!