giovedì 10 febbraio 2011

A volte

 
Sotto il sole, la grande tazza di caffè annacquato tra le mani, sulla sedia argento. Il silenzio dei soliti rumori della strada e la gioia di sentire i pensieri fluire. Sentire la pressione della mente scendere, sentirsi svagati, liberi perché si lascia andare. Andare via. Aspettare per vedere cosa rimane dopo che è fluito. E sentire il massaggio del sole. Sapere che è ancora più bello, perché è il dono di questi giorni e non di domani. E' unico, eccezionale. E la Nina che cammina saltellando sulle sue zampe. Anche lei decomprime la testolina.  Perché va tutto bene. Per me e per lei. Io mi appoggio allo schienale, lei corre e rincorre gli odori. Regia del suo presente. Poi allungo la mano. Nina oramai sa che una mano umana che si allunga non significa più guai e botte. E si ferma, appoggia la sua testa contro il mio palmo e ci coccoliamo. 
Le chiedo, mi chiedo: "Sei felice?" 
"A volte".
E guardiamo il sole.

LINGUINE CON BROCCOLETTI E FAGIOLI
Per 4 persone:
250 gr di linguine
250 gr di fagioli borlotti secchi
2 spicchi d'aglio
1 broccolo
1 vaso da 250gr di "pomodori con la pellecchia" o pelati
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
rosmarino

Mettere in ammollo i fagioli per almeno 12 ore e poi lessarli con il rosmarino e uno spicchio d'aglio. Io li ho cotti in pentola pressione per 20 minuti. Pulire e tagliare le cimette del broccolo. Nel frattempo in una padella rosolare l'altro spicchio d'aglio schiacciato con 1 cucchiaio di olio extravergine, allungato con due di acqua per un paio di minuti, quindi unire i pomodori tritati e cuocere per circa 15 minuti. Lessare i broccoli , per circa 7\8 minuti e quindi scolarli, senza buttare via l'acqua, che potrà poi essere utilizzata per cuocere la pasta al dente.
Una volta scolata condirla con il sugo di pomodori e quindi unire la verdura e i fagioli.

32 commenti:

  1. Mi piace molto vederti seduta sulla sedia argentata e luccicosa che con NIna vi strofinate a vicenda ......un bel quadretto impressionista ;-) baciuzzzzz

    RispondiElimina
  2. la nina è una cagnetta fortunata, perché la mano tesa per lei si è trasformata in qualcosa di piacevole. e tu hai un tono così rilassato in questo post, sono proprio contenta di leggerti così!
    la pasta solo a vederla mi ha fatto venire una fame tremenda e sono le nove e ventiquattro °__°

    RispondiElimina
  3. Ho provato la stessa sensazione a lerici, l'we scorso...che neraviglia!E che bel piatto di pasta!baciotti

    RispondiElimina
  4. Che buona questa pasta!e che meraviglia Nina :)

    RispondiElimina
  5. Però quelle volte in cui si è felici sono proprio belle =)

    RispondiElimina
  6. che piccola e dolce!!!
    buonissimo il piatto :)

    RispondiElimina
  7. Pagherei per un momento così... tenerissima la tua Nina.. povera cucciola quanto deve aver sofferto prima... Ottimo primo piatto..broccoli e fagioli.. ammazza che bella botta de bontà!!! smackkk :-D

    RispondiElimina
  8. mi hai ricordato Baricco che magari non ti piacerà ma a me si, moltissimo.. quindi prendilo come un complimento :)

    RispondiElimina
  9. L'immagine della Nina che non si ritira più alla vista della mano che si tende l'ho nitida negli occhi e nella mente. Un tempo (all'epoca degli gnocchi, rammenti? ) ero io la Nina....ora è passata e mi godo questo splendido filmato...

    RispondiElimina
  10. Quando ti leggo così vorrei solo correre ad abbracciarti più forte che posso :)

    RispondiElimina
  11. che bello davvero leggerti così rilassata...al sole con la Nina che dopo tanto dolore si avvicina ad una mano tesa...questo può essere un attimo di felicitàe può bastare vero? perchè, a volte, "a volte" è già tanto!
    tvb e ti penso sempre, vorrei tanto accarezzarla pure io la tua Nina
    dida

    RispondiElimina
  12. Che bello.
    Tutto, i pensieri che vanno liberi, il sole che fa compagnia, la Nina che sa di aver trovato casa e person come te che la amano...
    Ciao Lo, un caro saluto!

    RispondiElimina
  13. Quanta serenità traspare da questo post...serenità di una persona appagata e in pace con se stessa!
    Ti mando un grosso abbraccio Lo e sono davvero felice che tu ti senta così!!(io di strada ne devo ancora fare tanta....)
    P.s: ottima la pasta! Me la segno...

    RispondiElimina
  14. che dolce la Nina...... e che ricetta buona hai preparato amica mia... un bacio Ely

    RispondiElimina
  15. Bello godersi il presente facendosi coccolare dal sole;)) Ciao Lo, leggerti è sempre un piacere!
    Roberta

    RispondiElimina
  16. vorrei un poco della tua pace,in questo mio piccolo periodo buio...ma solo a leggerti hai trasmesso qualcosa anche a me.
    grazie
    ovviamente anche per la ricetta,mangiare mette sempre un certo buon umore no?
    una carezza alla nina ed un forte abbraccio a te dolcezza

    RispondiElimina
  17. Uno scambio di carezze di una grazia e una tenerezza infinite.

    RispondiElimina
  18. Marta...dipingiamo??? Grazie :)

    Lise..ehehe certo che pasta e fagioli a colazione è molto hard....grazie per il resto...si sono molto rilassata...ed è bello! un bacione

    Saretta si sta bene vero...

    Fatina grazie un abbraccio

    Cey è proprio vero!

    Grazie Mirtilla

    Claudia corri a rubare un raggio di sole

    Ciciuzza...adoro Baricco per cui sono orgogliosissima di quello che mi hai scritto :)

    Accantoalcamino....grazie per un pezzetto di te

    Tzugumi...abbracciamoci allora :)

    Dida grazie...a volte è anche tutto....un abbraccio di cuore e profondo

    Sirio grazie a te e felice serata

    Simo...prendo il tuo abbraccio e me lo tengo stretto

    Ely...amica mia...grazie

    Roberta grazie sei gentilissima :)

    Luby tesora che succede? Ti mando sole e serenità e leccate di nina e raggi di sole solo per te

    Dora grazie :)

    RispondiElimina
  19. Girovagavo distrattamente per blog e... sorpesa! Arrivo qui!
    Ma che bel galletto rosso!!!
    Devi assolutamente venire a conoscere il galletto bianco del mio blog.
    Se non si becchettano subito per il dominio del pollaio... ci sono i presupposti per la nascita di una grande amicizia! ;)
    Linda

    RispondiElimina
  20. Piccina!!!^__^
    e...buooona la tua pasta!^__^...ti ho dedicato un premio sul mio blog!Un bacione

    RispondiElimina
  21. Ho letto il tuo post e mi hai rasserenato il cuore, hai un modo di scrivere empatico...e guardo la luna e insieme a te e Nina visto che è già buio e ne ricavo sensazioni belle.
    Buona notte..

    RispondiElimina
  22. Grazie Lo, tu entri sempre nel mio cuore con grazia!

    Sereno fine settimana!

    RispondiElimina
  23. caro Vicent..grazie ma io ero già iscritta...vabbbèèèèèèèèè

    Linda girovagando di qua e di là...bentrovata allora...è un piacere conoscerti...certo che corro a vedere il galletto bianco...ma sai che io ero convinta che la mia cresta rossa fosse di una gallina...eheheh
    a presto

    Kia...tesora...grazie!!!

    Alessandra...portata a noi dalla protezione animale subito dopo averla sequestrata ad un mostro che per un anno l'ha tenuta legata ad un metro di catena e l'ha menata tanta, quasi condannandola a morte per fame...ma ora è con noi! un bacione

    Sara cara...sono corsa alla finestra a guardare la tua luna subito...ora passo da te! un abbraccio

    Patrizia grazie a te...sereno e felice weekend

    RispondiElimina
  24. :-)tre sapori diversi ma non amalgamati tra loro....un piatto curioso....da provare......un bacio:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  25. Sicuramente Nina ora è felice, e forse più spesso di quanto pensi. Grazie per aver condiviso il bel legame che vi unisce! (E grazie anche per la ricetta!).

    RispondiElimina
  26. Per fortuna i miei cani hanno avuto un'esperienza diversa dalla Nina, anche se in realtà la nostra piccolina di casa qualche trauma deve averlo subito...ma ora sono tranquilli e beati e avvicinano sempre la loro testolina per farsi accarezzare :-)

    RispondiElimina
  27. che momento poetico ci ha regalato. Nina è il nome di mia sorella, e come la tua Nina, anche lei un tempo era schiva, poi ha compreso che le mie erano solo carezze.
    un abbraccio
    Vero

    RispondiElimina
  28. avrebbe detto quello: che corrispondenza d'amorosi sensi....
    tra te e il tuo cane
    ciao Michele pianetatempolibero

    se ti va vai a vedere il mio blog
    http://pianetatempolibero.blogspot.com/

    fammi sapere

    RispondiElimina
  29. Ero in cerca di un sugo per lasagne e mi hai dato uno bello spunto. Provo a vedere se ho ancora qualche fagiolo borlotto della mamma
    Notte!

    RispondiElimina
  30. Leggendo mi sono emozionata, davvero stupendo questo scritto. E' dolcissimo e leggendolo vedo la scena così tenera piena d'amore e di tranquilità....

    Un grande abbraccio a te ed una coccola super a Nina.
    Elena

    RispondiElimina
  31. Unika...anche io ero stupita, ma il risultato è stato buono :)

    Yari...si stiamo bene insieme...devo dire che lei e il galletto hanno un legame indissolubile io sono un ripiego ;) grazie a te

    Aiuolik eh si è propria una bella sensazione quella testolina!!!! :)

    Vero grazie a te per queste tue righe così intime :)

    Michele grazie...vengo subito a trovarti!!!

    Twostella e fammi sapere se è piaicuta anche a te!!!

    Grazie Elena prendiamo entrambe le tue coccole! :)

    RispondiElimina