lunedì 28 febbraio 2011

Questa è la differenza.


Ho fatto pace con i fili di lana.
Settimana scorsa ogni volta che prendevo in mano gli aghi da maglia mi ritrovavo solo ad infilare pasticci e non punti. E a disfare in continuazione. Come Penelope disfavo la tela, per rimandare all'infinito non so che. Ma dopo ordine e punto. E tutto ha preso la forma che cercava.
Settimana scorsa era infilata da giorni dove la polvere entrava negli occhi, mi alzavo con il sole e passavo il resto del giorno fra le nuvole. 
Femmina. Flusso astrale di materie inconsistenti, che vanno per la loro strada nonostante tutto. Nonostante la precisione che ho scelto, l'ordine che ho calcolato e la misura che ho concordato. 
Femmina. Per cui gli elementi prendono forma allegra, nonostante quello che penso, ma accoccolandosi addosso al mare che mi si muove. Creatività inusuale e istintiva. 
Settimana scorsa sono stata sgridata perchè su certe cose non medio mai. Non accetto compromessi. Il dito puntato addosso e la voce strozzata che urlava: "Anche tu! Anche tu devi acconsentire ad un po' di sporco, ad un po' di macchie."
Lei dorme e io sono desta. Questa è la differenza.

CROSTATA DI NOCCIOLE E MARMELLATA D'UVA
120 gr di farina 2
100 gr di nocciole
100 gr di burro
50 gr di zucchero grezzo di canna
2 tuorli
marmellata d'uva americana

Tritare le nocciole nel mixer e ridurle in farina. Preparare la frolla e lasciarla riposare in frigo per mezz'ora circa. Stendere 2\3 della pasta in uno stampa, bucherellare la superficie con una forchetta e versare la marmellata. Con la pasta rimasta ricavare delle striscioline e decorare la crostata.
Cuocere in forno ventilato caldo a 170° per 30 minuti circa.

La ricetta è della Polpetta Perfetta! Ed è per l'appunto perfetta! L'ho già fatta due volte, perchè dovevo partecipare a due incontri diversi ed ogni volta fiumi di complimenti. Il poco zucchero da l'equilibrio giusto con il sapore dolce della marmellata.
La marmellata d'uva americana ricorda molto i profumi del bosco e dei suoi frutti e nelle crostate viene esaltata!




18 commenti:

  1. devo provare questa frolla di nocciole...squisita!
    Buon inizio settimana Lo, baci

    RispondiElimina
  2. già è questa la differenza. Continuare a pensare per riuscire a mediare senza rassegnarsi. Accettazione che non è rasssegnazione.
    Non ci sono ancora riuscita, continuo a non dormire,coraggio Lo.
    Caty2

    RispondiElimina
  3. Condordo, la maggior parte della gente manca di CONSAPEVOLEZZA.Del corpo, dei sentimenti, di quello che ci circonda...E' per questo che appariamo "strane".L'importante è proseguire nella ricerca!
    Chissà che profumo la crostata!
    buna settimana baci

    RispondiElimina
  4. Lo, sono felice che ti piaccia!!
    Un abbraccio.
    P.S. Rimanere sempre svegli e consapevoli...Imperativo categorico...anche se un pò di nuvole sono concesse!

    RispondiElimina
  5. Ma guarda un pò che bel Blog ho appena scoperto! QUesta crostata dev'essere squisita! Buon inizio di settimana e...a presto!

    RispondiElimina
  6. ciao tesoro... mettiamo le maglie e le disfiamo... sai quante volte mi capita... torno anche più indietro dell'ultima riga di lavoro... di vita... crostate decisamente rustiche e perfette in una tazza di tè bollente, se ci fosse un'amica a condividerle sarebbe ancora meglio, ma allora quando vieni a Lecco? baciii

    RispondiElimina
  7. ...sarà per questo che io mi concedo il mio spazio di "disordine " giornaliero?quello spazio di macchie e ....va' bene così!!!ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  8. Una particolare ma senza dubbi deliziosa ricetta ♥
    complimenti

    RispondiElimina
  9. Come ti capisco...per non pensarci troppo ti rubo un pezzo di crostata ;-)

    RispondiElimina
  10. Ricetta perfetta, perfettamente.

    Suvvia, un po' di sporco cosa vuoi che sia?

    RispondiElimina
  11. Simo cara si si è davvero buona!!! baci

    Caty...io ci ho pensato su...e cavoli si che medio mananggia se medio ogni giorno ma per ciò che vale la pena per quel che fa crescere per ciò che migliora gli altri e me..ma no mi rifiuto di mediare per mediocrità...un bacio

    Saretta si...siamo strane additate ...vorrebbero proprio farci sparire...grazie un abbraccio

    Serena cara è meravigliosa grazie ancora :)
    un abbraccio tra le nuvole

    Claudia benvenuta e grazie....allora a presto :)

    Ely...tornare indietro all'ultima riga di vita...è un'immagine così bella e vera...ti abbraccio amica mia

    Caty le mie macchie le porto orgogliosa come monili...ma quelle malate io non le voglio.....ciao tesoro caro

    Grazie Stefania :)

    Aiulok si dai non pensiamoci proprio!!! un bacione

    Stella eh no...eh nonono!!! ;)

    P&M grazie!!!

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia!la marmellata di uva americana dev essere sublime!

    RispondiElimina
  13. Ciao, complimenti per la delizia! Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Quanto mi piacerebbe saper lavorare a maglia!! Ma come sferruzzatrice mi fermo all'uncinetto che per molte cose non si presta :-(
    Un bacio,

    PS: Gippi ringrazia ;-)

    RispondiElimina
  15. Io ho rinunciato ad essere compresa da qui mi sta attorno, forse non voglio neanche Lo, sai noi Femmine abbiamo un grande mistero dentro che é solo nostro, per questo che quando mi si guarda con sospetto e con curiosità sopratutto, sogghigno, per me questa é una grande differenza e mi piace ;-)

    qualche giorno fà ho ripreso anch'io a fare a maglia mi son fatta una bella fascia calda per coprirme le orecchie quando esco al vento. Prendo un café con te insieme a questa gustosa crostata a me molto familiare :-)****

    RispondiElimina
  16. che bella torta a forma di cuore, non male la pasta con le nocciole, si sei desta e attenta è bene cosi

    RispondiElimina
  17. Fatina si si è davvero buona!!!

    Grazie Lady :)

    Lo...io sto imparando...ma mi piace un sacco!!!

    Patrizia forte intensa vera.... grazie

    Gunther...la torta deliziosa...per persone sveglie :) grazie

    RispondiElimina