lunedì 14 febbraio 2011

Il bene fatto


Il bene fatto, strale di luce,
amore diffuso,
che imprime il suo odore,
fa sentire il buono,
le ali che nascono sulle spalle,
quando da curve si sono drizzate,
quando da chiuse si sono aperte,
quando si vive gli uni per gli altri,
senza più conoscenza
di ciò che è opposto,
di ciò che è ferita,
ma per intuito volere
sulle labbra
il sapore di pace.


TORTA SALATA DI TOFU E PORRI

Per 4 persone.
per la pasta:
250gr di semola di grano dura del Senatore Capelli
3 cucchiai di olio exravergine d'oliva
1 cucchiano di sale
acqua

per il ripieno:
20 olive nere
200 gr di tofu naturale
2 cucchiai di tamari
3 porri
vino bianco
pepe arcobaleno

Preparare l'impasto con la farina, l'olio, il sale e l'acqua. Deve diventare una palla morbida ed elastica. Mentre si prepara il ripieno tenere la pasta in frigo.
Pulire e mondare i porri, eliminando tutti  i residui di terra, affettarli finemente. Metterli in una pentola wok e versare un bicchieredi vino bianco. Fare stufare la verdura a coperchio chiuso per circa 15 minuti o fino a quando saranno appassiti. Una volta cotti, spolverizzare il pepe.
Tagliare il tofu a pezzi e passarlo per 3\4 minuti in padella insieme a due cucchiai di tamari.
Snocciolare le olive e metterle nel mixer con il tofu, frullare tutto. Mischiare il composto ottenuto con i porri.
Stendere la pasta nella tortiera da crostata, punzecchiarla con una forchetta e versare il composto del ripieno. Infornare a forno spento, accendere alla temperatura di 180°, funzione ventilato e cuocere per circa 30 minuti, fino a doratura.

Ecco una torta salata, leggera e calibrata. Una fettona di questa torta insieme ad un ricco contorno rappresentano un pranzo perfetto e completo. A prova di dieta!
Ho usato per la prima volta il tofu per un ripieno e ne sono rimasta entusiasta: rimane morbido e corposo.

20 commenti:

  1. Sai che non ho mai assaggiato il tofu ! Dovrei provare anch'io questa ricetta ,adoro i porri.
    ciao...e buona settimana !

    RispondiElimina
  2. Splendida torta salata (devo provare il tofu!)...e splendide parole.
    Se ti va ti ho passato un meme sulla lettura....vieni da me a trovarmi e lo troverai!
    baci gallinella cara

    RispondiElimina
  3. Versi molto belli.
    Sono tuoi?
    Fammi sapere.

    RispondiElimina
  4. l'hai scritta tu? lascia proprio sulle labbra il sapore della pace... buona settimana, cara Lo!
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Questa poesia si addice al mio we appena passato.La pace del cuore dona una felicità indescrivibile.
    Mamma mia, sta tirta salata dev'essere da urlo!baciotti

    RispondiElimina
  6. Buon S.Valentino , pechè io la festeggio con tutte le persone che mi sono care :-) :ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. accantoalcamino14 febbraio 2011 12:21

    Che pace, che serenità, che profumo di porri e che ricordi di quando andavo a pranzo in un ristorante macrobiotico..buona settimana..

    RispondiElimina
  8. bellissimi versi.... Ottima ricetta.. bacioni e buon San Valentino!!!

    RispondiElimina
  9. Mai assaggiato il tofu... ma molti ne dicono un gran male...

    RispondiElimina
  10. il bene fatto è un dono prezioso ...
    oggi che mi sento riflessiva si alzano nuovi pensieri per ogni parola pronunciata :-)

    RispondiElimina
  11. Mi piace! Secondo me il tofu e' perfetto per le torte salate :-)

    RispondiElimina
  12. Versi bellissimi.
    "quando si vive gli uni per gli altri,
    senza più conoscenza
    di ciò che è opposto"
    mi è rimasto dento.
    Baci
    Vero

    RispondiElimina
  13. grazie della poesia, un bel massaggio al cuore......
    porri ubriachi e tofu, un connubio all'avanguardia ^___^

    RispondiElimina
  14. Grazie mia dolce tessora... davvero goduriosa e sfiziosa la tua ricetta.. bacissimi mi manchi tanto

    RispondiElimina
  15. Buonaaaa!
    La pace...oh come mi manca...

    RispondiElimina
  16. Nicoleta a me il tofu piace e nella torta l'ho trovato perfetto: ti giuro non me lo aspettavo :)

    Simo grazie ci sto pensando se fare il tuo bel meme :)

    Stella si sono miei! grazie

    Silvia si l'ho scritta io...uscita dalla penna dietro ad una vecchia cartolina!
    un bacione

    Saretta e io ti rispondo alla vigilia di un nuovo eeend...speriamo nella sua serenità un abbraccio

    Grazie Caty sei un tesoro

    Accanto al camino...sono contenta che stai così bene qui :)

    Claudia grazie mille

    Stefi ma in che senso??? Che ti hanno detto del tofu????

    Twostella...davvero bello...parole che creano altre parole ---:)

    Alessandra ora che l'ho provato lo credo proprio anche io!!! :)

    Grazie Vero un bacio

    Marta grazie a te...anche per le tue sintesi da ricetta buffe! un abbraccio

    Vale uno strabacio

    Fatina...prendine un po'...di torta e di pace!!!

    RispondiElimina
  17. Allora te li pubblico volentieri.

    RispondiElimina
  18. sei poetessa con parole e ingredienti! :)
    tofu in quiche..da provare!!!

    RispondiElimina
  19. una rinascita dall'inverno... metaforico e reale... ogni tempesta e grigiume si evolvono... per portar il sole e il colore!

    Torta a dir poco fa-vo-lo-sa!!!!

    RispondiElimina