lunedì 13 dicembre 2010

Anacronistica

Mi tengo stretta gli attimi di questa settimana rubata al resto. Il suo unico difetto è stato quello di essere già passata. Ma i giorni trascorsi hanno avuto l'effetto di una tazza di tisana calda durante una giornata di gelo. Semplicemente rallentando i tempi ho trovato i vari pezzi che disposti sulla tavola mostrano un disegno. Ho ancora molti dubbi su quale interpretazione dare e su quale decisione prendere, ma almeno c'è un po' di ordine. Prima di tutto ho spento il rumore assordante e il silenzio ha aperto le porte della comprensione. Farò presto due liste per mettere di qua e di là le parti. Poi ho rallentato e ho goduto del fatto di poter usare una voce più quieta, di poter sorridere del quotidiano, di poter spiegare e di poter ascoltare. Dedicato tempo al giardino delle mie amicizie. E ho capito che è stato un tempo non finito, che mi ha consumato e reso fragile. Penso che vorrei vivere la vita tra libri, studio e ferri da maglia. Penso che vorrei vivere la vita a condur fuori, a sostenere ed accompagnare, a mostrare l'anima dell'esistente per coniugarlo con lo spirito e il pensiero. Penso che non vorrei diventare un'eremita in fuga. Penso che non vorrei occuparmi di chi sceglie i suoi limiti, soprattutto nel pari.
Anacronistica: nell'epoca della superficialità anelo all'approfondimento.

STUDYING WITH  CHOCOLATE
10 gr amido mais
10 gr cacao amaro
zucchero di canna grezzo q.b.
200 ml di latte di riso

Mischiare amido, cacao e zucchero in una tazza. Quindi unire un pochino di latte di riso e mescolare con cura, per evitare grumi. Aggiungere il latte un po' alla volta fino ad aver sciolto bene le polveri. Mettere nel forno a microonde, alla massima potenza, per 1 minuto e mezzo, mescolare e riposizionare per un altro minuto e mezzo. 
Controllare se la cioccolata ha raggiunto la giusta densità, altrimenti cuocere per altri 30 secondi.

La gnoma alle medie è dentro a tutto un altro impegno, materie diverse da preparare, verifiche serie e un impegno più intenso. Allora ogni tanto ci si rinfranca con una coccola veloce e morbida, come una bella cioccolata calda.

20 commenti:

  1. Son contenta che tu ci stia riuscendo cara Lo...io sono ancora molto indietro in questo.
    E' un periodo un pò difficile.
    Baci a te e alla gnoma...alla mia devo dosare gli zuccheri, perchè sta fiorendo....forse un pò troppo, direi...
    la vedessi...cresce senza ritegno in tutte le direzioni!!!!!!!!!!!!
    Baciotti caldi e coccolosi, come la tua cioccolata e la tisanina conciliante...

    RispondiElimina
  2. Un'eremita in fuga.... è un periodo che non faccio altro che rubarti definizioni, questa compresa.
    Buona la cioccolata, buono, così mi pare, il tuo percorso. Un Abbraccio da un'eremita :)

    RispondiElimina
  3. La chiosa finale è consolante per chi si sente tanto anacronistica come te :) Un abbraccio solidale, arriveranno tempi migliori...spero...

    RispondiElimina
  4. :-) per nulla anacronistica , solo che le penrsone che meditano non si sentono perchè lo fanno in silenzio.Ma quante di loro sostengono il mondo , mi spiace usare una frase già sentita tante volte , ma fà più rumore un albero che cade che una foresta che cresce.ti abbraccio e sii lieta di te , le forzee si ricompongono e a volte addirittura sono semplicemente diverse , dobbiamo solo imparare a riconoscerle.un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Avrei bisogno anche io di una bella tazza di cioccolata calda, per tornare bambina ed avere quel tempo che non ho...
    P.s. Sono tanto anacronistica anche io!!!
    Baciiiii

    RispondiElimina
  6. io invece vorrei proprio essere un'eremita in fuga, tra libri di narrativa e di cucina e una bella tazza di cioccolata calda, visto che in ufficio si muore di freddo!

    RispondiElimina
  7. Ahhhhhhma che buona questa cioccolata calda.. è ciò che ci vorrebbe.. fa un freddo bestiale oggi!!! bacioni e Buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  8. tesoro tu sei speciale perche sei cosi come sei, profonda e introspettiva e sempre aperta ad ascolatare la tua anima che è la cosa piu importante!!Non da meno una bella tazza di cioccolata calda che da quella botta di vita anche ad una giornata spenta:D!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  9. Ormai è tempo di cioccolata! Finalmente ho potuto tirare fuori dalla dispensa il preparato che ho fatto mesi e mesi fa seguendo la ricetta di Anice e cannella, e appena posso mi coccolo pure io :P

    RispondiElimina
  10. Io rifuggo dalla superficialità e ricerco al profondità.E' questione di scelte e coerenza.
    Come il mio amore per il cioccolato, che mi accompagna sin dall'infanzia.
    Bacione

    RispondiElimina
  11. cara Simo ascoltando in giro è un periodo difficile per tutti...faticoso...spero passi presto per te, per me e per tutti....mi piace l'idea della tua gnoma che cresce in tutte le direzioni...un bacione :)

    Cielo cara...ruba ruba...ma prendi anche un abbraccio...grande!

    Tzugumi...arriveranno ne sono sicura...e qui non c'è altro che attendere...e incontrarsi tra anacronistici! un baciotto

    Caty cara...tu sei un balsamo...di quelli che fanno subito bene e che non posso scordare...un bacio

    Stefi cara....e fattela una veloce cioccolata, poi ti cerchi l'angolo più bello della tua casa e scappi per 5 minuti...un bacione

    Lise...si la tentazione dell'eremita è meravigliosa...non vedo l'ora di potermelo permettere...un abbraccio

    Claudia hai ragione è freddissimo...dai cioccolata per tutti!

    Barbara...mmmm preparato goloso :) allora puoi concederti delle signore pause! smuackssss

    Saretta...si tu sei proprio così....un abbraccio al cioccolato!

    RispondiElimina
  12. Molto bene, evvai...ma soprattutto continua...

    RispondiElimina
  13. ...qualcuno ha detto va dove ti porta il cuore...dalla fragilità rinasce sempre una forza che si ignorava di possedere e allora tutto diventa chiaro e si ritorna sereni.
    ti abbraccio cara Lo

    RispondiElimina
  14. il tempo? averlo! sembra che non basti mai, il tempo fugge e si vorrebbe averne tanto a disposizione per fare ciò che più ti piace, a volte non sappiamo usarlo, altre lo perdiamo per strada. come vorrei avere tanto tempo per i miei bimbi e fare tutto con calma e quiete!
    una tazza di cioccolato la voglio anche io, anche se i tempi delle medie sono ben lontani, ma per riscaldarmi da questo gelo serve proprio!

    RispondiElimina
  15. Siamo in due anocronistiche allore! :)
    sai che voglia di provar sta cioccolata con latte di riso!!! voglioooo!!!

    RispondiElimina
  16. farò questa cioccolata calda, il seitan alle cipolle è già in lista. sono contenta di non essere l'unica anacronistica in giro, facciamoci forza!

    RispondiElimina
  17. Ti leggo e mi incanti...le tue parole profonde mi parlano di un'anima nobile e delicata... Vorrei fermare il tempo per scriverti un commento più lungo e trovare le parole giusto... Quella cioccolata calda la prenderei volentieri a quattr'occhi con te! Ti mando un abbraccio virtuale e non solo.. Ciao Lo

    RispondiElimina
  18. è un gran bel percorso quello che stai facendo....hai preso atto di tutte le cose che ora devono essere collocate al posto giusto...penso che sei già a metà strada...sono felicissima di questo...ti abbraccio forte...
    Annamaria

    RispondiElimina
  19. Un caldo saluto, affettuoso ed avvolgente come questa cioccolata...

    RispondiElimina
  20. Grazie Stella

    Paola la fragilità va ricucita e difesa...poi rinasci....grazie! un bacio

    Uh Elga grazieeeeeee

    Laura hai ragione a volte non sappiamo usarlo....mannaggia! Grazie un bacione

    Terry allora sono in buoma compagnia!

    Rob si è così...fcciamo forza intorno ad una cioccolata...grazie

    Uva grazie....di cuore...anche io mi fermerei con te in uno spazio incantato...un abbraccio

    Anna grazie per questo abbraccio grande :)

    Accanto al camino..grazie!

    RispondiElimina