giovedì 11 novembre 2010

Quando da piccola ti chiedono....


Quando da piccoli vi domandavano cosa volevate fare da grandi cosa rispondevate?
"Da grande io voglio fare la maestra, si voglio proprio fare la maestra." "Ma sei sicura?" " Si voglio stare con tanti bambini." "Ma i bambini fanno casino, non vuoi fare l'estetista, la parrucchiera?"  "No."
"Da grande io voglio fare la maestra, ma non come la mia, voglio fare quella speciale, come quella che sta con Cri, voglio fare la maestra di sostegno." "Ma dai....ma non preferisci lavorare in un negozio, fare la commessa, stare con la gente?"  "No."
"Da grande io voglio fare l'educatore, non sapevo si chiamava così quello che volevo fare, ma ora ho consociuto Nico e si voglio fare l'educatore". "Si certo, poi cambi idea, sei una sognatrice, tu studi ragioneria, che poi vai in una bella banca e lavori in un ufficio, conti i soldi degli altri e torni a casa felice. Va bene?"  "No."

Quali erano i vostri cartoni animati preferiti?
Prima Heidi, perchè volevo correre nei prati a piedi scalzi e dire ciao ad una capretta, ma poi sapevo che c'era quella signora acida e cattiva, ma si poteva scappare, con le tasche piene di quel pane bianco che io davvero non ho mai trovato.
Poi Candy Candy, perchè a lei ne capitavano di tutti i colori, ma resisteva, sempre resisteva e c'era Terence, bellissimo, il più bellissimo della mia vita,
Infine Ufo Robot, perchè mangia libri di cibernetica, insalata di matematica...ma chi èèèèèèèèèèè? ma chi èèèèèèè??? lalalalaaaaaaaaaaaaaa
Quali erano i vostri giochi preferiti?
Ore e ore a giocare con i vestitini e gli aggeggi per la Barbie passati dalla cugina milanese, che ancora adesso fanno parte del corredo della gnoma. Due barbie consumate, usate, sporche, pure un po' pelate, molto indaffarate. Ogni estate la mia Barbie aveva una storia d'amore con l'incredibile Hulk di mio cugino. Ma appena si poteva fuori nei due terrazzi di casa: pattinavo, andavo in bici, giocavo al circo e preparavo la mitica "pappamolle", una pentolina di acqua e terra che è stata: cibo per le mie bambole, luogo sperimentale dove allevare le formiche, brodo primordiale per nuove forme di vita, fango plasmabile, pozzo dei misteri, torta golosa e poi acqua e terra.
Qual’è stato il più bel vostro compleanno e perchè?
Tutti e nessuno. Non ho mai festeggiato il compleanno con grandi attese, un po' perchè essendo nata in agosto era più bello essere in viaggio per le vacanze, un po' perchè non amo le celebrazioni esterne. Non organizzatemi una festa, scappo. Non invitate persone, glisso. Non fatemi regali, mi imbarazzo. Non fatemi gli auguri, non so che dire.  Ma ogni compleanno è il mio giorno speciale, quello in cui mi dedico piccole carezze dell'anima, che solo io so di volere. La colazione con i krapfen fuori dalla tenda con gnomo e galletto, dopo una notte di pioggia furente. Il fiore tra le pagine della mia agenda, i messaggi del cuore conservati per sempre. Il piccolo sasso che ho raccolto quel giorno.

Quali sono le cose che volevate assolutamente fare e non avete ancora fatto?
Tutte, non voglio pensarle, non voglio porre limiti e fare classifiche,voglio essere solo in grado di farle, di volerle fare, di volerle pensare. Voglio sognarle ad occhi aperti, costruirle con dedizione e vederle esplodere nella vita, per imprimerle attimo dopo attimo in me e renderle di nuovo vive, chiudendo gli occhi.

Quale è stata la vostra prima passione sportiva e non?
La passione sportiva non è mai stata dominante, mi piace muovermi per stare bene, mi piace sentire il corpo mentre lavora, vado a periodi che rispondono a come e chi sono in quel determinato momento. Adoro stare in acqua, scivolarci in mezzo, muoversi avvolta, ma non credo sia sport, anche se all'apparenza sembra nuoto. Non sono una sportiva, sono impacciata e vergognosa, non ho mai saputo salire su una pertica, non ho mai corso più veloce degli altri, non ho mai desiderato vincere. Altre passioni insinuanti hanno fatto parte della mia vita e la prima? ...ebbene si ero una collezionista di gomme profumate, ma poi ho lasciato perdere le tentazioni delle fragranze, per dedicarmi a scrivere diari. Spessi diari di ritagli, biglietti, disegni, scritte, parole.

Quale è stato il vostro primo idolo musicale?

..ma ovviamente quello che rappresentava per me tutto ciò che era anti, contro, diverso: Vasco Rossi. Era all'opposto di quello che i più dicevano andava bene. Lui non andava bene per niente, ma aveva parole spesse e animate oppure era così surreale da sembrare assurdo. 
Sono stata contro anche quando dovevo scegliere la musica dell'amore, quella dolce e delicata adatta come colonna sonora delle serate con gli occhi a forma di cuore. Il fidanzato di questa quindicenne adorava Baglioni e la quindicenne adorava la contrapposizione e così, senza nè arte nè parte lei era fans dei Pooh, ma solo perchè non erano Baglioni.

Qual’è stata la cosa più bella chiesta(ed eventualmente ricevuta) 
a Babbo Natale, Gesù Bambino, Santa Lucia?
...io collaboravo con un Gesù Bambino molto competente, non avevo bisogno di chiedere, non pensavo nemmeno si dovesse. Troppo bello ricevere esattamente quello che volevo e non sapevo nemmeno di volere, sotto l'albero. Troppo bello il colore dei pacchi, la confusione della carta, l'attesa nel letto, aspettare se era vero, davvero vero che era festa. Ed è vero perchè non mi ricordo le cose, ma solo le emozioni.


Questa è la Staffetta dell'Amicizia, arrivata con calore e con affetto dai nodi di questa rete, che se non si subisce, regala piccoli tesori di incontri di persone vere, autentiche e reali, di carne e di ossa, di gioia e di sentimento. L'ho ricevuta da Kia, da Dida, da Sabrina&Luca e ho ricevuto una cosa simile da Luisa (non ti arrabbi vero se lo trasformo?) e spero di non essermi dimenticata di nessuna, ma sono quasi sicura di averlo fatto.....perdonatemi!
p.s. ...ehm tutte le altre regole non le seguo, ma non è una novità...baci.
CRACKERS  ALLA SEGALE CON AGLIO E ZENZERO 
 
150gr di pasta madre
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
250 gr di farina integrale di segale
120 gr di acqua
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di malto d'orzo
3 spicchi d'aglio 
1 pezzetto di zenzero fresco

Prepariamo la farina, mischiata al sale, a fontana. Facciamo un buco e al centro mettiamo la pasta madre a pezzetti, l'olio, l'aglio schiacciato e lo zenzero gratuggiato. Aggiungiamo l'acqua a poco a poco fino a formare una palla. L'impasto risulta abbastanza morbido e un pochino appiccicoso. (Oppure mettiamo tutto nell'impastatrice). Mettiamolo a lievitare in un luogo tiepido e lasciamolo lì per almeno 3 o 4 ore. Accendiamo il forno ventilato a 190°. Prendiamo la pasta, stendiamola in una sfoglia sottile con il mattarello e tagliamo le forme con un tagliabiscotti. Si possono bucherellare con una forchetta. Mettiamo i crackers su una teglia e lasciamo cuocere per 15 minuti circa.
 
Questi crackers io non li mangio, e no non li mangio, li mangia il galletto, che garantisce che aglio e zenzero si sposano bene, profumando l'impasto.
Crackers alla curcuma e cumino

31 commenti:

  1. Grazie Lo per averci raccontato un pò di te...e buoni i cracker, me ne posso pigliare uno?
    Baci

    RispondiElimina
  2. Wow...crackers con la pasta madre?? Fantastici! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. mi sono divertito a leggere le tue risposte, perchè c'è un cartone animanto adatto per ogni età. Cosa vuoi fare da grande? sembra una domanda atupida da fare a una bambina ma fa venire fuori parte delle personalità che uno si porta dietro :-))
    i cracker favolosi

    RispondiElimina
  4. sto allevando la mia pasta madre proprio per poter fare i tuoi crackers. che carini poi, sembrano biscotti con le formine che gli hai dato

    RispondiElimina
  5. Ahahahahahhaah la Barbie con Hulk!!!
    L'amore è cieco ^______^

    Come non li mangi????!!!! Ma se sono delissiosi!
    Baci galluccia mia

    RispondiElimina
  6. Sei porprio tu Lo, in queste parole...spassosa ed originale :)
    BEllini i crackers, da fare!

    RispondiElimina
  7. cara Lo , sorrido :-); e si, sempre speciale sei !!!abbracciarti forte e pensare hai panini bianchi di Heidi!!

    RispondiElimina
  8. sono io, il 70% delle tue risposte sono io, gli stessi giochi, il circo era bellissimo, andavamo in giro per le vie del quartiere ad imbucare nelle cassete della posta gli inviti allo spettacolo, che si teneva ogni volta nello stesso cortile, dove il trapezista di turno si attaccava ai pali dei fili da stendere il bucato e faceva un pericolosissimo salto di 20 centimetri dal suolo.... quanti bei ricordi.... questa staffetta è meravigliosa!! Grazie per aver raccontato un passato sempre dolcemente presente.
    Riguardo i crackers, te ne ho fatti sparire un po' leggendo il tuo divertentissimo post ;)
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  9. che bello Lo!
    è vero, terence era troppo bellissimo!!! :)

    RispondiElimina
  10. Uh, da quanto non commento i tuoi post! Be' ho scoperto che abbiamo ancora più lati in comune e altri completamente diversi! :)
    Anch'io devo assolutamente rispondere a questa staffetta, prima o poi la farò, è un bel modo per conoscerci meglio!
    Un bacio e dimenticavo... le tue ricette sempre sfiziosissime!!! Credo che con la dieta te la stai cavando benissimo! ;)

    RispondiElimina
  11. che bello aver conosciuto un po piu di te Lo la tua anima è immensa e mi perdo sepre nei tuoi post e nelle tue ricette che n sono da meno,questi creckers devomp essere divini!!baci imma

    RispondiElimina
  12. sai Lo che io rispondevo SEMPRE :-ma io NON voglio diventare grande !!!
    e invece ...
    ciao bellissima.
    Caty2

    RispondiElimina
  13. oh mamma, quante volte ho cambiato idea...
    baciotti :)

    RispondiElimina
  14. sei troppo forte Lo! i crackers devono essere squisiti! un bacione.

    RispondiElimina
  15. grazie cara! così ti conosciamo ancora un pochino :-))) a me invece questi crekers piacciono a matti vado daccordo con il galletto :-)

    RispondiElimina
  16. Per certi versi certe nostre risposte si assomigliano! :)
    boni i crackers...aglio e zenzero....voglioooo!!!

    RispondiElimina
  17. aglio e zenzero insieme?....
    da provare! :)

    RispondiElimina
  18. Ciao! quanto odiamo queste domande! non sapevamo mai cosa rispondere!!
    belli questi biscottini: sfiziosi e particolari!
    baci baci

    RispondiElimina
  19. Ciao Lo , appena ho incominciato a leggere ho capito che si trattava della staffetta dell'amicizia...semplicemente perchè l'ho già fatta pure io!!
    In questo modo ho conosciuto qualcosina in più di te.
    Consolati, neppure io ho seguito le regole...

    RispondiElimina
  20. Cara Lo, hai un modo di descriverti che mi sembra di conoscerti, diverse cose ci accomunano. Non ami le celebrazioni esterne, nemmeno io, forse è una delle cose che più mi procura imbarazzo, i miei compleanni mi piace festeggiarli in modo più intimo e meno appariscente, stare al centro dell'attenzione senza un motivo davvero valido non mi fa sentire a mio agio, a differenza di Luca, che invece adora questo genere di situazioni e questa è fondamentalmente la più grande differenza che c'è tra noi. Io sono molto più introspettiva, troppo, mi dice spesso. Altre cose che mi hanno fatto sorridere....Terence, il bel tenebroso, che anch'io trovavo di un bello incredibile e per quanto sapessi che fosse un cartone, non mi volevo rassegnare a questo, ne ero davvero innamorata, forse è stato lui la mia prima cotta, pensa un po'! Heidi anche a me piaceva, eravamo ugualmente selvatiche, invece quel robot di cui parli non lo conosco. E per quanto riguarda Baglioni non mi è mai piaciuto, nè allora nè ora, mi viene l'orticaria solo a sentire una sua canzone.
    I crackers, quelli meritano un bel po' di attenzione, continuiamo a dirci, Luca ed io, che prima o poi li dobbiamo fare, ma alla fine non ci siamo ancora mai riusciti.
    Buona serata
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  21. Che bella chiaccherata notte cara...e questi cracker poi

    RispondiElimina
  22. cara LO quante cose in comune io e te! anche io volevo fare la maestra e mihan fatto fare ragioneria!! io in parte l'ho fatta lo stesso, se ci sarà l'occasione ti racconterò, anche io sono di agosto e poi gli stessi cartoni... solo che il mio primo idolo musicale è stato ....Cristina d'Avena! ormai l'ho detto!!! ora vado a nascondermi! buona notte!!
    ps sento di avere un feeling particolare con te, devi proprio essere una bella persona!

    RispondiElimina
  23. Ciao Lo! Bellissima questa intervista! Quasi quasi me la auto-faccio anch'io :) Uh come mi riconosco in alcune delle tue risposte! E che mi dici di Arthur e Abel del cartone Georgie? Un bacio Cat

    RispondiElimina
  24. Più ti leggo più sono felice di leggerti....sei una persona profonda e questo si percepisce in ogni tua singola frase e passaggio... Adoro i tuoi giochi da bambina, molto simili ai miei .. Fantasia... Non mancava mai!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  25. Simo tutti quelli che vuoi! smuacks

    Mari un abbraccio :)

    Gunther...è vero...bisogna stare attenti quando facciamo queste domande e quando ascoltialmo queste risposte! :)

    Lise...davvero??? allora coccola la pasta madre...anche a me piace di più usare le formine un bacione

    Gaia...erano storie turpi eheheh ...non li mangio per la dieta non perchè non siano buoni uno strabacio

    Saretta...eh si sono io! baciotto

    Caty abbracciamoci fortissimo

    Mamma mia Zucca...mi sa che il tuo circo era ancora più bello del mio...che meraviglia! p.s. benvenuta :)

    Verdepomodoro :) era bellissimissimo ...

    Danda...grazie..dai fai anche tu questo gioco ...un bacione

    Imma tu sei troppo buona...un abbraccio

    Caty2...davvero? eheh quello è proprio difficile da fare...un baciotto

    Mirtilla...davvero? e ora? smuacks

    Micaela un bacione

    Ely...il problema è che piacciono pure a me...ma sai per quella dieta lì....non li ho mangiati ...tutti lui! un bacione tesoro bello

    Terry prendiiiiiiiiiiiiiii ;)

    Gigi stanno benissimo giuringiuretta!

    Manu Silvia allora questo giochino non fatelo...un bacione

    Uh Dora grasssssssssssssie

    Sirio secondo me a volte non seguire le regole è molto saggio ....felice serata

    Sabrina...davvero sembra che abbiamo molto in comune...grazie per questo tuo breve racconto...uno strabacio a tutte e due

    Dolce notte a te mia cara Zagara

    Katia non dirò a nessuno di Cristina D'avena...che poi mi sa che piaceva a tutti...le sue sigle sono cantatissime! Io ho fatto l'educaore nonsotante la ragioneria e ne sono felice ...un bacione

    Cat dai falla....che bello....Arthur e abel...erano stuendi ma quel cartone era TROPPO tristissimo...un abbraccio

    Uva tu sei splendida...un bacione

    RispondiElimina
  26. sei troppo forte!!!mi fai troppo ridere, dovresti scrivere un libro!!!un bacione buona domenica

    RispondiElimina
  27. Che bello leggere i sogni nascosti di una bimba nel corpo di una donna,meravigliosa aggiungo!
    Un abbraccio caloroso!
    Buona domenica :)
    Un bacio Lo

    RispondiElimina
  28. Lo, sono troppo belli questi crackers a forma di fiorellino!!! Ne sono conquistata!
    baci

    RispondiElimina
  29. Ciao. La prego di farmi un piccolo favore?

    Basta dire alla tua amica Kia, da http://equoecoevegan.blogspot.com su di noi. Potrebbe?

    Abbiamo cercato di farle un commento lì, ma non è stato possibile.

    Digli che vogliamo invitarla a nostro spazio. Noi difendiamo gli animali e hanno molte cose in comune.

    Links:

    http://museoluna.blogspot.com
    http://moon-museum.blogspot.com

    museoluna@gmail.com

    Sto dalla Spagna, ma parlano anche l'inglese e capiscono l'italiano.

    GRAZIE MILLE!!!!

    RispondiElimina
  30. Manu...un libro? e di che??? ahahaha

    Silvietta super tesoro un abbraccio

    Giulia ...grazie...magari non così cotti come i miei...ma mi è scappato il forno

    Frida fatto! in bocca al lupo

    RispondiElimina