lunedì 19 aprile 2010

Nina: la piccola vedetta lombarda


Le vacanze! Meraviglioso susseguirsi di giorni intensi e piacevoli. L'imperativo è non decidere troppo, lasciare fare al caso e trovare tutto incantevole. Nina è partita con noi, felice ed entusiasta. Credo che, appena salita in auto, il suo pensiero canino fosse: "Andiamo a fare il metano, alèohhhhhhhhhhhh....", ma dopo un'ora di viaggio fosse diventato "Andiamo a fare una gita, alè!" e dopo quattro ore e il ritrovarsi in una camera d'albergo, mai vista, fosse: "Questi qua sono tutti pazzi!".
Sulla nave non era molto sicura, ma poi quando ha capito che il nuovo stile di vita corrispondeva a convivenza totale con gli umani, a passeggiate in libertà e a un sacco di incontri curiosi ha concluso con un "Non ci ho capito niente, ma mi diverto un sacco!"
Durante le vacanze Nina ha riflettuto molto sul suo futuro ed è quasi convinta di non fare più la tritarifiuti. Le piacerebbe essere:
- cane pastore di greggi di pecore nere,
- acchiappa cavalli che corrono sulla spiaggia,
- segnalatore acustico di situazioni allarmanti,
- assaggiatrice di onde marine,
- bodyguard, ma solo a tempo perso.
Ma più di ogni cosa al mondo lei da grande vorrebbe essere tanto "la piccola vedetta lombarda"!


PANE DEL RINFRESCO


250 gr di pasta madre
250 gr di farina integrale
acqua
1 cucchiaino di sale
semi di girasole tostati

Sciogliere la pasta madre con un po' di acqua tiepida, aggiungere la farina, i semi di girasole e il sale ed impastare fino ad ottenere una palla, unendo l'acqua che l'impasto richiede.
Infarinare un panno e avvolgere stingendo bene la pasta. Lasciare lievitare per circa 3 ore.
Dopo il riposo, togliere delicatamente la pasta dal panno e adagiarla con attenzione, per evitare che sgonfi su una teglia, incidere la pasta con un coltello.
Cuocere per circa 35 minuti, accendendo il forno a 220° nel momento in cui si introduce il pane.


Il pane del rinfresco si fa quando si vuole usare molta pasta madre, di solito io lo faccio quando ho in previsione qualche preparazione ricca (come la Colomba o il Panettone), per cui mi serve un lievito madre particolarmente arzillo. Lo faccio anche quando per un lungo periodo non ho usato il lievito e voglio riattivarlo, proprio come dopo una vacanza.


35 commenti:

  1. nina è meravigliosa e vorrei proporle di fondare una società: ASSAGGIATRICI DI ONDE PROFESSIONISTE.
    Ovviamente quando la pancia brontola poi passiamo nel pollaio a papparci il pane buono ;)

    RispondiElimina
  2. eccoti, io che ho scritto un post sulla mia imbranataggine con la pasta madre e tu che la gestisci cosi' bene. Prima o poi imparero' (la settimana scorsa ho fatto dei panini col grano saraceno ed i semi di girasole, il sapore una favola, ma sono dei mattoncini!! :D)

    Un bacio ed una carezza alla piccola vedetta sarda :)

    RispondiElimina
  3. Deve essere rassicurante avere con voi un segnalatore acustico di situazioni allarmanti... :))

    Deve essere stata bella la vostra vacanza e mi fa piacere.

    RispondiElimina
  4. non ho ancora provato il pane del rinfresco, ho paura che mi venga troppo acido!
    chissà come è stata bene in corsica Nina, mi ricordo che in spiaggia c'erano sempre cani, anche mucche e altri animali!

    RispondiElimina
  5. ho fatto anche io una pagnottona ieri...
    volevo dirti che se vuoi cambiare i link che hai nella sidebar, per l'elenco dei blog con gli aggiornamenti l'indirizzo da inserire è quello dei feed: www.stelladisale.it/feed
    invece per il bannerino "blog uniti contro il plagio" l'indirizzo nuovo da inserire è http://www.stelladisale.it/2009/03/blog-uniti-contro-il-plagio/
    grazie buona giornata

    RispondiElimina
  6. dolcissima nina!!!!!!
    sento il profumo del pane...mmmmmmmmmmmh

    RispondiElimina
  7. Carinissima la Nina!!!
    Dev'essere diventata proprio un personaggio!!!
    Buona settimana!!! ... Embè, con un pane così non può essere diversamente!!!
    Ciaooo

    RispondiElimina
  8. Nina è diventata fiera e gagliarda...quando si dice... sapere educare

    RispondiElimina
  9. un pane davvero fantastico tesoro e che dire di nina.....fantastica!!baci imma

    RispondiElimina
  10. cara Nina che bello scoprire tante cose nuove e sapere di potele fare ;meravigliosa vedetta lombarda , dove il cuore vince ogni ostacolo.un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Sempre molto belli i tuoi post! Tra un' oretta dovrò panificare anch'io. Ciao!

    RispondiElimina
  12. accidenti che gran bel pane, sei diventata bravissima

    RispondiElimina
  13. ahahahahha che dolcezza!
    E' la sua prima vacanza?
    Chissà che divertimento...
    il pane è stupendo...credo che il mio lievito madre proseguirà il letargo ancora per molto...più arriva l'estate è meno tempo da dedicargli ci sarà...
    intanto sto panificando con lievito di birra bio, quando possibile, cercando di allungare i tempi di lievitazione.

    Baci

    RispondiElimina
  14. Bentornata Lo! e ben tronata anche a Nina, con tutti i suoi buoni propositi! sono contenta che la vostra prima vacanza con lei sia andata bene! A presto! Un bacione! Silvia

    RispondiElimina
  15. Brava Nina, è importante avere un sacco di alternative per il futuro e la professione "assaggiatrice di onde" non è niente male :P

    RispondiElimina
  16. Nina è fantastica....il tuo pane con la pm è venuto benissimo:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  17. Bellissimo il tuo pane.. ma Nina!!! ahahahahah che forza.. quante cose vorrebbe essere vero??? Come vedetta non la vedo male.. smack .-)

    RispondiElimina
  18. Mamma quanto è stupenda! ^_^

    RispondiElimina
  19. che tipa quella Nina!!!!;)
    Bono sto panone, amo il pane del rinfresco!

    RispondiElimina
  20. Mi hai fatto sorridere...sono sicura che Nina si è divertita.
    Che bella pagnotta...adoro il pane con i semi di girasole.
    ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  21. Bella la Nina che fa l'occhiolino, eheheheh...
    Ti è venuto uno spettacolo questo pane...anche se preferisco il pane con pochiiiisiima pasta madre...qua sentono l'acido dappertutto!

    RispondiElimina
  22. Cri!!!! Per un attimo ho pensato che passavi nel pollaio per mangiarti la gallina: PAURA!!! ;)
    Io fonderei la società assagiatrici di onde fuffatrici

    Cibou...eheheh che ridere ....in effetti mi sa che guardava la sardegna dalla corsica...ma davvero con la pasta madre è così? devo venire a leggere! un bacione

    Eniko diciamo che dopo essere rassicurati siamo un attimo assordati eheehh

    Giò...dai provalo!!! Il mio non lo trovo per nulla acido...credo dipenda proprio dal lievito madre...devi provare!!!
    In effetti c'era di tutto in spiaggia e Nina era molto entusiasta ;)

    Grazie Stella...di tutto...appena avanzo un secondo cambio i link!

    Luby il pane sapeva di nocciola ....quasi!

    Danda si si un personaggio bislacco!

    Stella uh bha...non so se sappiamo davvero...lei gagliarda lo è!

    Grazie Corrado

    Imma...era buonissimo eheh piaceva anche a Nina

    Caty...credo che tu hai colto più di me il suo pensiero canino e il suo desiderio di vigilare ...
    un bacione

    Dorisiana grazie mille e benvenuta :)

    Gunther...wow che complimento!! Grazie

    Gaia si si era la prima....non capiva....appena ci vedeva sistemare saliva in macchina...si sa mai che ci dimenticavamo...però che bello averla con noi!

    Silvia cara...grazie mille un bacione

    Barbara...effettivamente è una stratega fatta e finita...

    Anna cara ma grazie!

    Claudia hai visto le orecchie da vedetta....è perfetta non credi???

    Vera :)

    Saretta bella tipetta...ahahah anche a me piace farlo in mille varianti...smuacks

    Nicoleta...sono contenta di averti fatto sorridere :)

    Simo ahahh hai visto che faccia???? ahahah ma davvero? Io non lo sento l'acido...bho...un bacione

    RispondiElimina
  23. ma..SIETE TUTTI MERAVIGLIOSIIII(Nina in pole position!)..non mi stancherò mai di dirlo!!!
    Il pane del rinfresco non l'ho mai fatto ma ho idea che non mi verrebbe granchè..però finalmente, dopo un anno di vita della mia PM abbiamo trovato i giusti equilibri e il pane viene sempre una favola! Però uso 100g di PM per 500g di farina..con le dosi di questo tuo pane non so cosa ne verrebbe fuori..

    RispondiElimina
  24. Ma che èèè?!?!?!..oggi ce l'avete con Me??..uff ho assaggiato un pane che ho fatto con lm e l'ho praticamente buttato..non mi viene proprio ed in più è già il terzo post che vedo con del pane favoloso fatto a lievitazione naturale..Basta..torno a mortificarmi nel mio angolino!!SIGH!!

    RispondiElimina
  25. tesora Ma P spettacolare sia il panino che la Nina... aha ha ha ah non vedo l'ora di abbracciarti a Belgioioso...baciuss

    RispondiElimina
  26. Fantastica Nina!!!
    Adoro questa cagnetta arzilla e intraprendente, che grazie al vostro amore sta dimenticando il passato ed è diventata una della famiglia, vorrei tanto stamparle un baciotto su quel musetto delizioso!!
    Fallo tu da parte mia
    :-)

    RispondiElimina
  27. Dolce Nina in vacanza... propongo Nina viaggiatrice con un fagotto e tanto pane fatto in casa... Babette vorrebbe fare parte della squadra!

    RispondiElimina
  28. Troppo bella Nina!!! Il tuo pane invece deve essere troppo buono!
    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  29. Nina è fantastica e ce la vedo benissimo nel ruolo "di vedetta lombarda" o anche di "perlustratrice della Valle Olona".
    Ancora non ho avuto questo coraggio ma se continui a pubblicare questo pane meraviglioso credo proprio che dovrò passare da te ad adottarne un pezzettino di questa pm.
    Baciottoni!!!

    RispondiElimina
  30. maddai, ti sei imbarcata da Genova e non mi hai fatto un fischio? se avessi urlato il mio nome abbastanza forte dal ponte della nave, magari sarei pure riuscita a sentirti, sai?
    Vabbè ti scuso, eppoi con sto musetto simpatico in copertina come potrei resistere?

    RispondiElimina
  31. Bella Nina!!! intelligente e grande viaggiatrice ...mi sa che hai interpretato il suo pensiero benissimo!!!!
    che dire del pane, gaurdo con ammirazione visto l'uso della PM! :)))

    Baciotti e grattitina all'orecchie a Nina!

    RispondiElimina
  32. Che bello il tuo blog, l'ho messo tra i miei preferiti. Ah mi presento, sono Kristina e se vuoi vieni a fare un saltino da me. Ho visto questo splendido pane, io ho la PM ma è ancora 'giovane' e abbisogna di tre rinfreschi consecutivi per toglierle l'acido, la tua invece quanto è 'vecchia'? Comunque il pane viene meraviglioso, complimenti! Ciao da Kris

    RispondiElimina
  33. vi saluto ora...scusatemi pe ril ritardo....sono un po' pressata...ma leggere i vostri commenti è una gioia...un bacio da me e uno da Nina..
    p.s. Kristina la mia pasta madre ora ha 3 anni ..eheh mi fa strano dirlo ma ne sono orgogliosa

    RispondiElimina
  34. provato e magnato con gusto. Passa da me se ti capita.

    RispondiElimina