giovedì 4 marzo 2010

Spanata


Non so se capita anche a voi, a me spesso. Di essere spanata dico. Mi succede sovente. Mi atteggio dicendo che penso molto, penso tanto. La verità è che in quanto gallina doc ho un neurone solo e lui, povero, abbandonato a sè stesso, non ha l'occasione di fare nemmeno una sinapsi con qualcuno. Sta lì. Vagheggia, rimbalza, volteggia e si adagia. Vi spiego cosa succede.
Sono così immersa nel nulla del mio cervellino, con l'occhietto vitreo che fissa il fuori, che guido e guido e guido e dopo circa 10 km mi accorgo di andare in una direzione non contemplata dalla mia meta. A volte ho complicate varianti di questo svarione. Tipo quando guido, guido, guido e poi dopo sbatto l'occhietto vitreo, mi guardo intorno e mi ritrovo in un posto che non riconosco, senza avere la minima idea di dove mi trovo.
Quando ero giovane e prendevo il treno per la BigCity, quasi sempre al ritorno mi scordavo di controllare le stazioni e scendevo al pelo a quello giusta. Il trend moderno invece è arrivare tutta baldanzosa al super, parcheggiare, entrare, fare la spesa, uscire e rendersi conto di non aver idea di dove si trovi la macchina. Esattamente come oggi, quando ho vagato sotto l'acqua con il carrello per almeno 10 minuti.
Alla fine non vado al super per questo, altro che ecologia.

ORANGE CURD SENZA BURRO (grazie Luna...come vedi dal titolo...sono spanata!)


il succo e la scorza grattugiata di due arance bio
2 tuorli e 2 uova intere di galline allevate in libertà
1 cucchiaio di amido di mais
100 gr di zucchero di canna grezzo
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Grattugiare la buccia delle arance e spremerle. Unire al succo, le bucce grattugiate, le uova e i tuorli, lo zucchero e l'amido di mais e mescolare per bene con una frusta, così da non formare grumi.
Mettere tutto in una casseruola e portare a bollore, quindi cuocere sempre mescolando per due minuti. Spegnere e lasciare intiepidire, unire quindi il cucchiaio di olio e mescolare bene.

CROSTATA ALL'ORANGE CURD E CIOCCOLATO FONDENTE


500 gr di farina tipo 0
2 uova di galline allevate in libertà
250 gr di burro
150 gr di zucchero canna grezzo
100 gr di cioccolato fondente

Tritare il cioccolato fondente, preparare la frolla unendo la farina, lo zucchero, le uova, il burro ammorbito e il cioccolato. Impastare velocemente fino ad ottenere una palla, che si metterà in frigo per almeno un'ora.
Prendere due terzi della pasta, stenderla e foderare una teglia per crostate. Punzecchiare la pasta con una forchetta, appoggiare un foglio di carta da forno, coprire con dei legumi e cuocere in bianco a 165° in forno ventilato per circa 20 minuti.
Prendere il resto della pasta, formare una sfoglia sottile e con le formine tagliare dei biscotti a stella, da cuocere in forno per 8\10 minuti. Farli raffreddare.
Nel frattempo sciogliere a bagnomaria 50 gr di cioccolato fondente, in cui intingere una parte delle stelline di biscotto.
Ora comporre la torta:
mettere l'orange curd nel guscio di frolla e livellare bene, ricoprire con "una pioggia" di stelline e appoggiare per ultimo quelle intinte del cioccolato


A metà febbraio la gnoma è diventata undicenne e io le ho preparato la torta di compleanno. Lei adora le crostate e, anche per questa volta, ho cercato di pensarne una speciale! Grazie a mille chiacchiere con Vale e con Cri alla fine, dopo qualche indecisione ho immaginato la torta gnomesca. Una crostata al cioccolato con crema di arance sotto una pioggia di stelle, delicatamente cadute. Bene so che il risultato finale non è bello, insomma non so fare le decorazioni perfette e non sono stata brava nel rendere reale il mio pensiero, però se ci pensate l'idea è carina e magari persone con più talento possono davvero creare questa pioggia di stelline cadute a caso su una soffice crema.
Per la ricetta dell'Orange Curd senza burro ho preso spunto da qui. Grazie!
Il pollaio però vi garantisce che la poesia dei sapori era unica...parola di sorriso di gnoma!

53 commenti:

  1. Anche io recentemente ho fatto (e postato) un orange curd alla cannella... mi sarebbe piaciuto preparare sta torta ma me la son già spazzolata tutta!:)
    ma me la segno...è bella e buona!:)

    RispondiElimina
  2. lunadeiboschi4 marzo 2010 08:37

    Ciao!
    Leggo il tuo blog da un po', molto carino :)
    Occhio, perchè nel titolo della crema c'è "Orange curd senza UOVA", quando forse volevi scrivere "burro". Leggendo, infatti, non capivo cosa mancasse, visto che di uova ce ne sono, eccome!
    Spero di esserti stata utile, proverò presto crema e crostata :)
    Un saluto e tanti auguri alla gnoma! :)

    RispondiElimina
  3. mi piace questa versione senza uova...in effetti il lemon curd è buonissimo ma a volte mi viene con quel fastidioso retrogusto di uova...grazie della dritta!

    RispondiElimina
  4. Auguroni alla dolce gnoma rossa che è diventata undicenne!!!!
    Hip Hip hurràààà
    La mia lo diventerà ad Agosto...ma l'idea di questa torta me la tengo buona, mi piace molto! La mia gnoma poi adora tutto quello che è a base di agrumi, quindi..
    Bella l'idea di non usare il burro, grazie Lo!
    Buonissima giornata, baci

    RispondiElimina
  5. Si però...sono spanata pure io...come faccio a trovare le arance ad agosto...ehm??!
    Se lo faccio ora, mica mi dura tutto sto tempo, mannaggia...vabbè, vorrà dire che me la farò per il mio compli, ad aprile...una cascata di stelle per me, eheheheheheh!
    Ribaci

    RispondiElimina
  6. Tery...ora vengo a vedere la tua versione...adoro il profumo di cannella :)

    Lunadeiboschi...mamma mia grazie mille! Come vedi sono spanata...spanata davvero! Però sono contenta di questo errore...così mi hai scritto! Benvenuta

    Serendipty...scusami...avevo fatto un errore...è senza burro non senza uova...ma ti confido...che preparandolo ho pensato di poter diminuire le uova usando più amido di mais...prometto che provo per cerccare di darti un orange curd senza uova! Perdono!

    RispondiElimina
  7. Capperi che buona dev'essere...auguroni alla gnoma...anche se un pò in ritardo!!!!!UN ABBRACCIO cara
    ps.davvero cucini al forno la frittata?!!!

    RispondiElimina
  8. Simo mi hai fatto troppo ridere...eheh se alla tua gnoma piace il limone puoi provare con quello...che dici? Ma in ogni caso la pioggia di stelle per te è doverosa...dai dai così vedo la mia idea fatta da mani esperte! un bacione

    Mari...si lo confesso la cucino al forno...e in effetti non è frittata..meglio chiamarla fornata??? ;) un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ahahah sai che l'anno scorso sono andata per la prima volta al Centro Commerciale a Gavirate.
    Quando sono uscita dopo aver girovagato per mezzora ho chiamato mio marito e stavo già per chiamare le forze dell'ordine convinta che mi avessero rubato la macchina visto che mi ricordavo perfettamente dove avevo parcheggiato .... talmente ero spanata che avevo sbagliato piano.
    Ma che dici? Questa torta è meravigliosa come la gnoma :)

    RispondiElimina
  10. Mani esperte....seeeeeeeeeee...
    Lo mi hai fatto sganasciare!
    Baciiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  11. ma come non è bella! io la trovo bellissima! al gas trovo delle arance fantastiche, se riesco provo a preparare questo curd durante il fine settimana

    ps: io pure la frittata la cuocio in forno

    RispondiElimina
  12. succede anche a me ,nei blog...
    cerco una ricetta con le mele e la sera cucino melanzane...
    i miei neuroni in quel momento sono in piena vacanza!!!

    RispondiElimina
  13. Questo orange curd senza burro è una cannonata e magari aiuterà la donna cannone a ridimensionare il calibro, grazie :)
    (il post è come sempre bellissimo)

    RispondiElimina
  14. Invece secondo me è molto bella! Certo non è una preparazione industriale, ma ha decisamente il suo appeal :-) Auguri alla gallinella sempre meno pulcina!

    RispondiElimina
  15. sister in vaghezza condita da rinconiglimento.
    :)

    RispondiElimina
  16. te lo devo dire che il curd senza burro mi fa impazzire?

    RispondiElimina
  17. a chi lo dici! non mi capita di andare verso mete sconosciute però il parcheggio del super è una cosa assurda... mi devo ricordare sempre dove parcheggio! appena scendo dall'auto guardo la colonna e memorizzo "coniglio 14", "tartaruga 8", "orso 3"... con gli animali mi riesce piu semplice! se nn ci sono ausili mi capita (come la scorsa settimana) di trovarmi davanti a una macchina del tutto simile alla mia, cercando di forzare la serratura perche la chiave nn funziona! certo, ho sbagliato lato del parcheggio!aiuto!

    RispondiElimina
  18. mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmhhhh che delizia... quasi quasi ora mi lancio al bio a comprare arance e lo preparo anch'io!

    RispondiElimina
  19. é stato un piacere "lavorare" con te per la realizzazione di questa magnifica torta per la mia tesora bella.. baciotti

    RispondiElimina
  20. Quando si è stanchi, capita eccome!

    RispondiElimina
  21. ma che spanata !!!io resto sempre dell'idea che succede solo quel che deve succedere , e se il tuo radar interiore ti porta in un altra direzione non è distrazione maa sana voglia di vivere !!!!!è bello così , come tantissimi auguri alla gnoma , ad una pioggia di stella che è un insieme di sogni da realizzare , e lasciati andare , andiamo benissimo così....

    RispondiElimina
  22. non ho mai fatto un curd, sono curiosa! la crostata è stupenda! un bacione.

    RispondiElimina
  23. Lo, ti dico una cosa: "spanata" a Firenze è una brutta parola. Quando ho letto il titolo nel mio blogroll mi sono indignata e mi son chiesta "che la Lo si è data alla pornografia?" Scherzi a parte, mi piace il tuo orange curd light, anche se, si sa, il burro, per me è irrinunciabile, un po' ovunque...

    RispondiElimina
  24. E no eh!
    Non puoi farmi vedere una cosa così buona.... mmmhhhh!!! Mi hai dato un'idea per consumare le scorze d'arancia non trattata che compro spesso. Ultimamente il bidone dell'umido è pieno di scorze d'arancia e mi dispiace molto buttarle. Le scorzette candite che ho fatto lo scorso anno non le mangia nessuno e quindi son costretta a consumarle io, mettendole nelle tisane.
    Invece domanda per la cottura della crostata: i legumi secchi messi in forno, dopo si possono utilizzare ancora?
    Comunque non preoccuparti... essere "spanati" è una cosa normale per noi che abbiamo tante cose per la testa... ed è proprio perché pensiamo troppo che ci perdiamo il filo delle nostre azioni! :)

    RispondiElimina
  25. cara Lo, credo che a tutti noi capiti di essere spanati, ognuno di noi lo manifesta in modo diverso.
    L'importante è rendersene conto...per trovare il giusto impulso a reagire;))
    Un caro saluto, roberta

    RispondiElimina
  26. Orange curd senza burro! E' mio! Splendida la torta!

    RispondiElimina
  27. Credo proprio che il tuo sia n mal comune! ahahahahaah.. Ottima la orange card!!!! e la crostata non ne parliamo..l'accoppiata arancia/cioccolato l'adoro :-) smack!!!!

    RispondiElimina
  28. capita eccome......ma dici che siamo troppo indaffarate con il cervello perchè a me dicono sempre che ormai è l'età...hi hi
    il curd senza burro lo approvo in pieno, già quando lo faccio riduco sempre un pochino il burro (non mi piace proprio il sapore),credo che sarei arrivata pure io ad eliminarlo del tutto ma adesso ho già la ricetta pronta! per inciso la torta non perfettina mi piace ancora di +, le crostate "devono" essere imperfette!

    RispondiElimina
  29. lo sai che a volte fa proprio bene perdersi un po:-), la storia del parcheggio è un classico per me!!!!mai che mi ricordassi dov'è ....questo orange curd con relativa crostata è spettacolare!!!ottimo abbinamento,baci imma

    RispondiElimina
  30. Buonissima questa orange curd e la crostata lo è ancora di più..davvero fantastica e golosa...baci Luciana

    RispondiElimina
  31. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di averti incuriosita. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina
  32. hahaha, lo, non ci credo 10 minuti??? Ottimo il curd, senza burro ancora meglio! per quanto riguarda il latticello ci ho scritto un post apposta e c'è anche il link nel post che hai commentato.... spanata!!! ;)

    RispondiElimina
  33. Spanata anche io presente!!
    mi ci riconosco in pieno!

    RispondiElimina
  34. Simo...allora si rideva in due ;) un bacione

    Lise...grazie sei un tesorissimo...dai provalo.. è buono...mi sa che lo rifaccio pure io per un'altra crostata :)
    p.s w la fornata :)

    Luby..ehehe vedi che vacanze ci prendiamo senze rendercene conto ...

    Cielo mo non esagerare....però si almeno è leggerino...secondo me si può alleggerire anche di uova...proverò!

    Grazie Gio...sei dolcissima

    Enza...ehehe cara cara cara sister...e dimmelo di sto orange curd!smuacks

    Verdepomodoro alèèèè non sono sola...in questo mondo...bella idea quella degli animali...mi devo imporre di scendere dall'auto con più consapevolezza bacio

    Cri e vaiiii...ma le uova...puoi?

    Vale ma quanto sei stata importante insieme alla Cri...che mi stavate lì a sentire e a costruire questa torta...è bellissimo quando succede..l'idea, l'aggiustamento, la proposta, l'aiuto...mi piace!

    Stella magari solo quando si è stanchi...magari...

    Caty tesoro...lo sia lo sia...che faccio solo finta di indignarmi con me stessa e poi mi rido! smuackssss e grazie per gli auguri gnomosi

    Grazie Micaela cara...

    Nuvoletta grazie :)

    Onde...uhsignurrrrrrrrrrrr ma che vuol dire spanata??? anzi no non dirmelo sono già rossa....

    Danda secondo me i legumi non si possono usare per mangiare...ma io uso sempre quelli per questo lavoro...ho un sacchettino di vecchie fave che non usavo e che uso per questo....perkè non le secchi le bucce e fai la polvere di arancia??? quella la usi di puù...puoi fare anche lo zucchero aromatizzato che nel caso regali...smuacks

    Roberta eh si...si può anche perdonarselo yes...

    Elisa...è tuo...grazie mille!

    Claudia eh si non mi sento più tanto sola ;)...grazie!!!

    Giò non è l'età giuro...noi siamo giovanissime bambine tenere ...virgulti...e perchè pensiamo troppo...dobbiamo salvare il mondo noi!bacissimo

    Vera meno male :)

    Imma ...eh si fa bene...però insomma sotto l'acqua ieri....io vorrei tanti consigli da te per rendere bella la tortina ...un baciozzo

    Luciana grazie di cuore

    Banshee grazie per la segnalazione :)

    Iana uhsignurrrrrrrrrrrrr se sono spanata..ho visto ora letto tutto e mi piace...anche perchè ho già fatto il burro così buttando il latticello...ecco ancora più spanata...

    Ines...tesoroooooooooooooo :)

    RispondiElimina
  35. Io sono una sognatrice, una che cammina cammina cammina (non ho neanche la macchina) perennemente con la testa tra le nuvole e la musica nelle orecchie, e ogni tanto perso la strada, nel senso che non mi accorgo neanche di dove sto andando...per non mi dispiace, se devo essere sincera
    :-)

    La tua torta Notte Stellata è bellissima, sono sicura che la gnoma ha apprezzato!!

    RispondiElimina
  36. Quel che pensavo prima di leggere il tuo lamento sull'imperfezione della torta? "MA è BELLISSIMA!!!"
    Spanata o no, pagherei oro per avere una torta così fatta dalla mia mamma per il mio compleanno..chissà che meraviglia per la tua gnoma!

    RispondiElimina
  37. Cara Lo, succede quando non si fa mente locale (ecco, ho parcheggiato qui), ma questo avviene perchè la testa in quel momento sta già pensando ad altro e non si sofferma sull' "elemento vettura", definendo le priorità.
    Inoltre, la pioggia cambia il paesaggio...!!!

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  38. auguri alla tua stellina!

    RispondiElimina
  39. Ciao! ma che bontà questo orange crud! e ci sembra perfetto in questa ccrostata stellata!
    bravissima!!
    bacioni

    RispondiElimina
  40. Crostata bella bella
    davvero poetica..auguri alla Tua neoundicenne
    anch'io mi sento spesso spanata... a prte nei parcheggi qualsiasi essi siano
    ma nell'arrivare alla meta mentre guido....mi ci ritrovo ma così...boh come sono arrivata...troppe cose nella testa!!!ssstttt non diciamolo agli uomini

    RispondiElimina
  41. La tensione per il lavoro e l'attenzione che devo mettere mi danno poco spazio per essere spanata...però giusto oggi ho trovato degli errori qua e là che ho commesso in momenti di "spanatismo" :-)

    RispondiElimina
  42. Ultimamente sto spanatissima e non ho capito ancora come mai :) La ricetta dell'orange curd senza burro la sento decisamente mia!!!! Buonfine settimana Lauradv

    RispondiElimina
  43. Toc toc... Premietto da ritirareeee!

    Cuginetta... col mio ultimo post continuo ad essere in sintonia con te... cioccolato e arannciaaaaaaaaaa
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  44. se mi capita sdi esssere spanata?sempre.costantemente.poi diventa un modus vivendi ti a bitui..ma è cme se si facessepiù fatica...

    RispondiElimina
  45. cioccolato e arance, devo scappare a gambe levate o sarò perduta!!
    Tu e Artemisia mi convincerete a provare il curd senza burro alla fine! Ma prima devo provare quello col burro?? :))
    Un bacio grande, pensa se un giorno i nostri due neuroni si incontrasser :D

    RispondiElimina
  46. Geillis...la testa fra grandi penseri...come occuparsi delle cose di tutti i giorni? continua così...un bacione

    Manu grazie...si si la gnoma era felicissima...davvero...mi ha subito abbracciata stretta :)

    Ecco Sirio è che io mi dimentico di fare mente locale...mi sfugge di pensare cosa fare...infatti oggi durante la spesa ho rubato il carrello ad un signore poverooooooooooooooo

    Gaia grazie!

    Manu, Silvia grazie era davvero deliziosa :)

    Margherita...è così...come osno successe certe cose? bha...grazie mille per gli auguri un bacione

    Aioulik..la definizione di spanatismo è perfetta ;)

    Laura ma perchè una spanata? Io di solito perchè sono felice, distratta, impegnata, serena, allegra...in fin dei conti è anche divertente...

    Gialla ho visto la tua torta che meraviglia e leggera..la farò di sicuro...mi piace! un bacione e grazie per il premio

    Genny benvenuta!! davvero lo trovi faticosa? ma ci sarò abituata!!! :)

    Cibou devo guardare quello di artemisia...si si si ... erchè scappare divisa in due è meno pericolosa! un bacione

    RispondiElimina
  47. un augurio e un fiore se passi dalle mie parti :buona settimana!

    RispondiElimina
  48. eheh..capita eccome!solitamente dopo un surplus di pensieri, praticamente mi implode il cervello!ahah
    Spettacolare il curd, lo adoro!

    RispondiElimina
  49. Un po in ritardo" tanti auguri alla tua bellissima gnoma"
    Buona sta crostatina!!

    RispondiElimina
  50. che buona..:)troppo carine quelle stelline..:)e questa versione senza uova è molto cuirosa..:)brava brava!:)

    RispondiElimina
  51. Caty..graie un fiore...chemeraviglia..è quello che ci vuole
    un bacio

    Night lascia stare quello che non faccio in questo periodo per surplus di pensiero...roba da aggiornare il blog
    un abbraccio

    Grazie SOrby

    Giuky...aiuto ...non senza uova...senza burro...benvenuta nel pollaio! :)

    RispondiElimina