lunedì 11 gennaio 2010

Il principio



Il principio è l'inizio, quando comincia, quando prima non c'è nulla e poi inizia qualcosa, il punto esatto in cui si spicca il salto della trasformazione, quando è ancora uguale a prima, ma già tende a cambiare, ad essere diverso, quando coincide il non sapere niente con il sapere tutto e non si sente e non si pensa. L'attimo veloce prima del salto, ma il salto è già in azione. Il principio è parola, pensiero e concetto, ma è anche principio di azione, dell'agire e dell'arrivare, del modificare, del cambiare. Il principio è sé stesso, ma è anche tutto ciò che è intorno a sé stesso, è dentro. è fuori. Il principio è pronto a dissolversi in altri infiniti principi.

BRETZEL


500 gr di farina O
8o gr di burro
25 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero

acqua
100 gr di bicarbonato
1 tuorlo d'uovo
fiordisale della Camargue

Fondere il burro. Preparare l'impasto, sciogliendo il lievito di birra e impastandolo con la farina, lo zucchero, il cucchiaino di sale, il burro fuso e acqua quanto basta. Lavorare la pasta per 10 minuti.
Lasciare lievitare per due ore.
Reimpastare per un pao di minuti, dividere in 12 pezzi uguali la pasta. Arrotolarla e dare la forma caratteristica. Lasciare lievitare per un'ora circa. Far bollire tre litri d'acqua, quando bolle aggiungere lentamente il bicarbonato, quindi tuffare ogni bretzel per 30 secondi ciascuno. Riposizionarli sulla teglia e spennellarli con il tuorlo sbattuto, cospargere con il fiordisale e infornare a forno preriscaldato a 220° per 20 minuti.
Una volta sfornati si mangiano caldi, anche se freddi sono comunque ottimi

Ho preso la ricetta da Un tocco di zenzero, facendo piccole modifiche. Per la prima volta ho preferito seguire la ricetta passo passo, ma ho già in mente di riprovare usando il lievito madre e magari il burro di soia. Sono buonissimi, tipicamente bretzel, ottimi e morbidi anche il giorno dopo...di più non sono durati. Siccome siamo amanti degli stuzzichi, li ho preparati per il nostro ultimo dell'anno, accompagnati da creme, cremine, formaggi........
Partecipo con questa ricetta alla raccolta di Betty: Basta un poco di lievito!

38 commenti:

  1. Cia cia cia cia tesora buon anno e che lo sia davvero!!!

    RispondiElimina
  2. Mmmmhhh... questo post è il preludio a qualche cosa... sono curiosa! ;)
    Buoni questi bretzel! Baciiiii!

    RispondiElimina
  3. Il principio è il muro portante di ciò che segue...
    Mi vien voglia di prendere uno di questi bretzel per la colazione che mi accingo a fare :-)
    Un bacione gioiella!
    P.s letto mail? :-)

    RispondiElimina
  4. Grande parola principio...da me pronunciata migliaia di volte...spesso mi dico che ricomincerò tutto da capo,voglio iniziare a cambiare mille cose, mi dò un principio...ma non riesco ad arrivare alla fine.
    Sono incostante...e un pò contorta, lo ammetto!!
    ...ottimi questi bretzel...dici che posso farli anche con la p.madre?
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Ecco.. sapevo che non dovevo passare di qui... ora m'è venuta fame!!!!!!!! baci e buon luedì!!!! :-)

    RispondiElimina
  6. Posterò presto qualcosa con la tua filosofia di vita!
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  7. Sono in attesa di news, dopo questo incipit..;)
    I Btreztel li adoro ma non mi sono mai cimentata,che buoniiiiiiiii!!!bacini

    RispondiElimina
  8. tutta ha un principio quindi è da li che partone i nostri pensieri e le nostre azioni e questi bretzel sono davvero un ottimo inizio!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  9. Cara Lo , come sempre hai ragione , in realtà quqndo ce ne accorgiamo e ne abbiamo coscienza staimo già camminando per una nuova strada ...che strano pensiero mi viene in mente , sarà il tuo ultimo sferruzzare o il sospettare che la vita agisce sempre senza il nostro volere ..staremo a vedere , casomai riocrdati di questo commento ..un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  10. BUONISSIMI!!! ne ho mangiati una valanga ad Orlando!!! devo provare anch'io a farli!

    RispondiElimina
  11. Mmm... secondo me tu sei una da strisce dei Penauts o di Mafalda, si si. In principio erano la farina e il lievito di birra, poi dalle zampette di un'abile gallina è nato il bretzel. E gioia fu! XD Baciotti

    RispondiElimina
  12. Ma sei una maga! Che belli!
    Mi piacerebbe provarli prima o poi...

    Grazie per avermi inviato la ricetta ;-)

    Un bacio e buon lunedì.

    RispondiElimina
  13. Il principio è a cavallo di, è un attimo fugace, è quasi inafferrabile, è persino difficile metterlo a fuoco, isolarlo dal contesto. Una riflessione che mi porta a guardarmi dentro e a perdere il filo.
    I Bretzel sono una cosa nuova per noi, ma quanto squisiti devono esserlo possiamo solo immaginarlo!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  14. si si, lo so.... stupido commentare con i soliti "che buono" "brava" "CIOMP"..... ma che si può dire?
    Brava!
    Sanno di buono.
    Adoro i lievitati e quelli li sanno davvero di buono!
    Un nasinasi tutto infarinato

    RispondiElimina
  15. è da tanto che vorrei farli... chissà ora sono a dieta ma dieta vera! baci cara!!!! Ely

    RispondiElimina
  16. Sono bellissimi Lo! E immagino anche buonissimi
    un bacione

    RispondiElimina
  17. Caio! ma che belli ti son riusciti!! bravissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  18. Lory...bella bella e stupenda...un bacione

    Luby gnammmmmmmmmm si!

    Sunflower....siiiiiiiiiiiiiiii!!!

    Danda...chissà se è un preludio... è frutto di una riflessione...però!

    Gaia...prendi il bretzel e andiamo io e te a cercare il principio del mondo un bacio

    Simo ora dico una banalità...ma inizia dall'inizio..inizia dal poco...iniza da uno...e vai avanti...un bacione
    p.s. secondo me si possono fare con la pm...infatti voglio provare..ma se provi prima te sono contenta :)

    Claudia...ehehe vero?

    Stefi? vero??' dai che curiosità...smacksssssssss

    Saretta..anche io sto in attesa di cosa? bho....era solo una meditazione...però ora ci mangiamo un bretzel?

    Imma grazie di cuore un abbraccio

    Caty anche io sto qui...vediamo insieme...un abbraccio

    Micaela prova sai che è una soddisfazione farli??? un bacione

    Barbara bello...Mafalda l'adoro...è meravigliosa eheh un bacione infarinato :)

    Betty è stato un piacere...un bacione grande

    Sabrina ti capisco ovviamente prima di scrivere così ero persa tra parole e fili di pensiero...un bacione

    Ma Micina bella...ma non commentiamo mangiamoli!! che buoni ...

    Ely urca a dieta??? allora ogni bene..bacisssimo

    Laura grazie :)

    Manu Silvia...grazie!

    RispondiElimina
  19. Cara Lo filosofica...c'è sempre un principio,un tentativo di cambiare,di sapere, di voler fare il salto...è la vita!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  20. Post filosofico, Lo...
    Lieta serata.

    RispondiElimina
  21. Non ho mai studiato filosofia, ma per me il principio non esiste, tropo veloce, tropo rapido...preferisco confrontarmi con il passato per vivere meglio il mio futuro;))
    Un caro saluto, roberta.

    RispondiElimina
  22. il tuo "principio " mi ha fatto ricordare qualcosa ...
    http://www.tranchida.it/sections.php?op=viewarticle&artid=721
    il corso/seminario che più ho amato all'università..le tue parole mi ci hanno fatto pensare...
    buona settimana!

    RispondiElimina
  23. belli belli, questi bretzel!
    Un abbraccio caldo, caldo, caldo
    Lu

    RispondiElimina
  24. Sirio proprio così...è la vita :)

    Grazie Stella :)

    Roberta nemmeno io ho studiato più di tanto...se pensare al senso delle cose è filosofia se no è il mio riflettere....certo mi sembra difficile per me dire che non c'è un principio...anche se si sa non si sa se è nato prima l'uovo o la gallina...buongiorno!

    Giò...ma che interessante grazie

    Lu grazieeeeee riabbraccio

    RispondiElimina
  25. Se solo avessi il coraggio di dare vita ad un nuovo principio lo farei immediatamente cara Lo! Ho paura di pentirmi e magari scoprire di aver fatto uno sbaglio...se potessi cambierei il mio lavoro, ci soffro e pure troppo, vedo cose che non andrebbero fatte e... vabbè lasciamo perdere...
    Ottimi i bretzel...io quasi quasi ci provo senza p.madre!!!!!!!!
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  26. grazie per la citazione!!
    Io li adoro, letteralmente
    buon anno

    RispondiElimina
  27. come rinunciuare a un bel bretzel

    RispondiElimina
  28. i bretzel che spettacolo!
    il principio è anche un nuovo inizio, un modo per ricominciare, per cambiare, per migliorare lasciando la vecchia parte di noi che non ci piace alle spalle, per ripartire da zero, per sperare che questo nuovo anno sia il preludio per nuovi sentimenti di pace nel rispetto degli altri e della natura verso un mondo migliore.

    RispondiElimina
  29. Devono essere buonissimi....grazie per la ricetta!
    Bacioni Elena

    RispondiElimina
  30. che belli che ti son venuti, belli cicciosi ;-) ciao !

    RispondiElimina
  31. Ciao LO!
    Perdona la mia assenza, anzitutto buon anno! Ritrovo sul tuo blog sempre pensieri profondi e buona cucina, questi bretzel ad esempio sono eccezionali.
    Bacioni

    RispondiElimina
  32. che buoni che devono essere...un baciotto
    Annamaria

    RispondiElimina
  33. zitta va!!!certe cose non dovrebbero avere un principio!!!non dovrebbero proprio!!!un bacione

    RispondiElimina
  34. Scusa Lo, se ti scrivo qua....voglio sapere come si fanno le patafinte...io ho il micro col crisp, le voglio fare!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  35. Per i bretzel noi siamo di palato fine e al terzo tentativo abbiamo trovato quelli che ci soddisfano, peccato però che per prepararli ci vuole troppo tempo!!!

    Ciaoooo!

    RispondiElimina
  36. Mari a volte non pensi sia solo questione di tempo che deve maturare così che si possa preparare tutto per un inizio? aspettare il momento giusto....dai provali così mi dici!

    Sandra che piacere...grazie a te per la bellissima ricetta :)

    Gunther non si puòòòòòòòòòòòòò;)

    Laura condivido con te il pensiero sul principio ...grazie

    Grazie a te Elena :)

    Faury infatti davvero ciccioni e morbidi un baciotto

    Elisa non ti preoccupare...quando puoi a me fa paicer etorvarti....grazie per tutto e un bacio di buon anno

    Anna eh si ;) un baciotto

    Manu...no vero? già.... :(

    Simo risposto da te :)

    Aiuolik....uhhh come osno i bretzel perfetti...ai dia ...non è più lunghi che fare i grissini! un bacione

    RispondiElimina