lunedì 31 agosto 2009

Summer time


30 e più giorni di vacanza alcuni di mare alcuni di casa, ma con la testa leggera, lieve, fluttuante. Complici il sole e il caldo, l'aria che sa di sale, un abbonamento mensile per la piscina ricevuto in regalo, la voglia di prolungare il rilassamento muscolare trovato sullo scoglio in fondo, il silenzio della strada, il melone che cresce in giardino, gli asciugamani colorati appesi al sole o le infradito azzurre ai piedi, la voglia di vivere svestita, complici i disegni del mare che ritornano fra quelli delle nuvole, il colore della pelle più caldo, il profumo della crema, l'odore delle grigliate, il tempo senza scadenze, i" dove fare" che sono in pausa e la routine che si è incantata, complice la mia abitante interna, quella che vive nascosta, che spesso sento solo io, che sta nella mia testa per scender spesso nel mio cuore e che ora espande felice a toccare l'aria e il dono del tempo.


PASTA FAGIOLI


150 gr di ditalini integrali
100 gr di fagioli misti secchi
100 gr di pomodori
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
4 cucchiai di vino rosso
8 foglie di basilico
sale e pepe

Mettere a mollo la sera prima i fagioli e cuocerli in abbondante acqua, con una gambo di sedano e due foglie d'alloro.
Scaldare l'olio con lo spicchio d'aglio schiacciato, aggiungere i pomodori tagliati a cubetti e cuocerli per 3 minuti, aggiungere il vino e lasciare evaporare. Aggiungere i fagioli e cuocere per qualche minuto. Nel frattempo lessare la pasta al dente e, una volta scolata, aggiungerla alla padella con il sugo e terminare la cottura, aggiungendo un dl di acqua calda, condire con il pepe e con il basilico spezzettato.

Se avete tempo preparatela in anticipo e servitela fredda, come piatto unico. Una porzione ha circa 342 kcal.