lunedì 7 dicembre 2009

L'occhio interiore



Inneres Auge
Come un branco di lupi
che scende dagli altipiani ululando
o uno sciame di api
accanite divoratrici di petali odoranti
precipitano roteando come massi da
altissimi monti in rovina.
uno dice che male c’è a organizzare feste private
con delle belle ragazze
per allietare primari e servitori dello stato?
non ci siamo capiti
e perché mai dovremmo pagare
anche gli extra a dei rincoglioniti?
che cosa possono le leggi
dove regna soltanto il denaro?
la giustizia non è altro che una pubblica merce…
di cosa vivrebbero
ciarlatani e truffatori
se non avessero moneta sonante da gettare come ami fra la gente.
la linea orizzontale
ci spinge verso la materia,
quella verticale verso lo spirito.
con le palpebre chiuse
s’intravede un chiarore
che con il tempo e ci vuole pazienza,
si apre allo sguardo interiore:
inneres auge, das innere auge
la linea orizzontale ci spinge verso la materia,
quella verticale verso lo spirito.
la linea orizzontale ci spinge verso la materia,
quella verticale verso lo spirito.
ma quando ritorno in me,
sulla mia via, a leggere e studiare,
ascoltando i grandi del passato…
mi basta una sonata di corelli,
perché mi meravigli del creato.
F. Battiato

RISO ROSSO SELVATICO E CECI AL TIMO

2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
3 carote
250 gr di riso rosso selvatico
sale
timo
1oo gr di ceci
acqua
Lasciare in ammollo i ceci per circa 12 ore. Mettere l'olio nella pentola a pressione e rosolare riso e carote, mescolando per 5 minuti. Aggiungere il timo, il sale e i ceci scolati. Mescolare e versare l'acqua fresca. Chiudere e lasciare andare in pressione, abbassare e cuocere per circa 20 minuti a fuoco basso. Spegnere, eliminare la pressione, mescolare bene e servire caldo.

La ricetta è presa da un vecchio numero di Cucina Naturale, quando ancora si chiamava tra Cucina&Salute, esattamente dal numero di Gennaio 2000. La ricetta originale proponeva di usare riso integrale che io ho sostituito con quello rosso.

Aggiornamento del 20 marzo 2013. 
Partecipo a Salutiamoci ospitato da  Katia di Pappa&Cicci  per il mese di marzo 2013.


33 commenti:

  1. Amo il timo, quasi quasi preparo il tuo riso stasera, che il moroso non c'é..lui odia i ceci! :-/ mi piace, é coccoloso :) Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Daccordissimo con Nightfairy...risotto fantastico!UN ABBRACCIO e per domani...buon 8 dicembre

    RispondiElimina
  3. l'ho letta apprezzata e rimbalzata su fb (mi è piaciuta unpò meno la musica) e da un pò penso alla frase guida e il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire...
    il riso con i ceci si commenta da solo

    RispondiElimina
  4. la ricetta è fantatstica e le parole emozionanti.....bacioni imma

    RispondiElimina
  5. Adoro questo poeta della verità!
    Una pietanza avvolta dalla genuinità...
    Ciao capolavoro di persona :-)

    RispondiElimina
  6. ci manca solo trovare questo riso così pa rticolare...e ti replichiamo la ricetta! sembra davvero gustosa e ricca!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. A me sto periodo di pacchetti e scemo delirio natalizio m'intristisce e mi porta a riflettere molto...bellissimo messaggio Lo grazie!Sto risutin che golosità!!!
    bacione

    RispondiElimina
  8. quanta ragione nelle parole e ne lo sconforto deve starci vicino ma la consapevolezza vera risorsa.un plauso agli amati ceci.

    RispondiElimina
  9. Ciao, Lo!
    Inneres Auge piace moltissimo anche a me.. quanto è vera......
    E il riso e ceci te lo copierò presto! :d

    RispondiElimina
  10. Grazie mi piace tantissimo questa canzone! Questo riso non so come mai non lo uso mai (anzi lo so, per me è un po' particolare e finirebbe per farmi le farfallette nello stipo uf..)

    Un bacio

    RispondiElimina
  11. il riso è perfetto, la canzone bellissima...grande battiato!!!

    RispondiElimina
  12. Il riso rosso l'ho mangiato da poco per la prima volta (non credo però fosse selvatico, anzi direi proprio di no). Mi è piaciuto ma ciò che mi ha lasciato un po' perplessa è la consistenza "croccante".

    RispondiElimina
  13. Questo lo faccio!! ;)
    Come stai?! Baci

    RispondiElimina
  14. Mi piace questo riso, lo proverò al più presto, perché da poco ho cominciato ad apprezzare i ceci... ciò che non apprezzo è quello di cui parlo la canzone... io infatti ho partecipato al no B day!!!
    P.s. C'è comunque un ecomostro in ognuno di noi... altrimenti che food blogger saremmo???
    Baci tesoro
    Stefania

    RispondiElimina
  15. Molto significativa la canzone!

    RispondiElimina
  16. Ti ho mandato una mail...intanto provo a commentare....vediamo se mi leggi

    RispondiElimina
  17. Fatina l'hai mangiato? fammi sapere come lo trovi un bacione

    Mari grazie...felice giornata di festa anche a te!

    Enza è splendida vero? ...e quella frase...davvero una piccola guida...un bacio

    Grazie Imma un bacione

    Ciao Gaia meraviglia!

    Manu Silvia...poi fatemi sapere come lo trovate un abbraccio

    Saretta che sintonia...un bacio

    Caty hai ragione...la consapevolezza e la sua ricerca...ti abbraccio

    Elle un bacione

    Gio grazie a te e il riso puoi provare anche con quello normale :)

    Un bacione Manu

    Aiuolik...hai ragione in effetti rimane croccantino...per quello mi è piaicuto in questa ricetta dove non c'er nulla per mantecare...un abbraccio

    Baci SImo

    Ricette leggere che piacere leggerti...io benone molto impegnata e quindi non riesco a stare più sul pc come prima ma appena posso vengo a trovarti :)

    Stefania grande...e ricorda in verticale verso lo spirito...un bacione

    Zucchero...ti ho scritto chissà se mi leggi chissà che è successo...un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Sai che non ho mai assaggiato questa varietà di riso???assolutamente da provare, anch' io ho ancora diversi numeri di cucina naturale.... l' altra sera ho fatto un post chissà a chi perchè ero sul tuo blog e volevo commentare il tuo post precedente dicevo che tu eri il mio alter ego... molto più giovane naturalmente.... buona settimana

    RispondiElimina
  19. bellissimo...un post su cui riflettere molto..non sono solo parole....

    RispondiElimina
  20. il riso mi ha affascinata,,,,,ci proverò;))
    un caro saluto lo, roberta.

    RispondiElimina
  21. Anche a me piace molto questa rivista che acquisto spesso e volentieri :o)
    Lo sai che vorrei tanto fa assaggiare al Giacomo le uova?
    Peccato che non riesca a trovare nessuno che venda uova fresche qui in zona ... uffi!
    Secondo te che cosa potrei dargli il meno nocivo possibile?
    Ciao ciao
    *Cinzia*

    RispondiElimina
  22. Capisco Battiato... basta una sonata di Corelli... sì, ma poi mica possiamo passare il tempo in fuga dal presente!
    Io mi accomodo, cucchiaio alla mano (sai che ormai userei il cucchiaio con tutto?) e mentre mangio il riso con i ceci e il timo (le ricette migliori sono sempre quelle più semplici!!), tu mi dici cosa devo fare ad accettare il presente senza sentirmi afflitta...

    RispondiElimina
  23. Rosy cara ma io il tuo post l'ho visto...sono un po' impegnata e non sono riuscita a risponderti ma l'avevo letto...ma è sparito? bah....un bacione

    No Giò non sono solo parole...

    Roberta davvero? è semplice e completo...fammi sapere un bacio

    Cinzia davvero non trovi contadini con uova fresche? non so esattamente in che zona abiti per aiutarti...ma ad esempio qui da noi i negozi bio vendono le uova bio di una cascina della zona qundi freschissime e garantite, quando non le trovo..allora prendo le uova bio ai super tipo coop, esselunga o naturasì....un grande abbraccio a te e al tuo piccolo

    Claud tesoro....forse cerca quella linea verticale....dimenticare quella orizzontale...ma non ne sono sicura...ci mangiamo il riso e troviamo una cosa buffa su cui ridere? un bacio

    RispondiElimina
  24. ciao bella, il risotto mi piace sisi :P

    RispondiElimina
  25. Orgogliosa di essere siciliana, grande Battiato!
    E viva i ceci!!

    RispondiElimina
  26. Riso rosso? Non lo conoscevo, adesso mi documento :-)

    RispondiElimina
  27. il riso sembra strabuono...ma la canzone..favolosa!!!

    RispondiElimina
  28. ciao, volevo chiederti ma l' aspirapolvere robot funziona davvero???? siamo quasi intenzionati ad acquistarlo, visto che siamo aumentati in famigli. abbiamo adottato tre cani e quindi da aspirare c' è parecchio..... buona serata

    RispondiElimina
  29. se questa crisi, di cui si parla, avesse riportato a riconsiderare la linea verticale e a smascherare la linea orizzontale, vuol dire che non tutto il male vien per nuocere....ho mezza scatola di riso rosso, ma mi dimentico sempre di tener presente dei tempi di cottura...mai disperare...un giorno me lo ricorderò e spero di avere i ceci pronti ;-)) baciuzzzzzzzzz

    RispondiElimina
  30. Sbarella, potrei sgraffignare il giochino-domande che t'ha passato dida?
    Come dici? Si????
    Ok vado a rubacchiarlo ;-)
    baci stellina

    RispondiElimina
  31. Michi un bacio

    Ines tu devi essere orgogliosa perchè sei.
    un abbraccio

    Two...dai è buono :)

    Hai ragione Elisa :)

    Rosy funziona funziona ;)

    Marta ahah dovra coordinarti con riso e ceci

    Gaia fai pure bacio bacio

    Un bacio fatina

    RispondiElimina