giovedì 12 novembre 2009

A spasso con Nina


Portare in giro Nina, ora che è forte e vispa, è un'impresa. Tende ad andare più veloce del suo guinzaglio e crede sia giusto staccare il braccio dalla nostra spalla. Del resto ora che sa che c'è un mondo fuori non vuole perdere nulla tra odori e impressioni che può ricavare. Il suo naso raccoglie e cataloga informazioni su chiunque e su qualunque cosa, soprattutto su tracce canine di altri. Se ci fermiamo per farla rallentare, lei corre un passo avanti e quando il guinzaglio si tende si gira dubbiosa con quel faccino che ci chiede di muoverci. Se tiriamo il guinzaglio per comunicarle che in fondo siamo in due ad essere a spasso, ci rivolge uno sguardo dubbioso e corre. Se adottiamo la subdola manovra dell'inversione a U, per coglierla di sorpresa e farle perdere i riferimenti, per cui non sapendo dove andare rallenta, lei se ne frega perché immagina che qualsiasi posto è bello e che importante non sia la meta, ma il viaggio. Giusto si rintrona se le manovre a U si susseguono numeroso volte, una di seguito all'altra, ma alla fine succede che qualcuno si affaccia dal balcone guardandoci in malo modo pronto a chiamare il 118 e che oltre ad essere frastornata lei, siamo frastornati noi.
In giro poi si va per scoprire, non per fare i bisogni, perché Nina pensa che sia una sozzeria farli in giro e noi siamo dei villani a chiedere. Ora da due giorni per farci contenti, a noi sporcaccioni, fa mini pipì sull'erbetta fresca, ma "un par de ciuffoli" che si va anche sul sodo! Non che questo ci preoccupi, perché alla fine sporca in giardino e non in casa, ma ci piacerebbe capisse il barbatrucco del bisogno libero, per quando andremo in campeggio... L'altro giorno mentre venivo trainata dal mio cane da slitta e sbandieravo un simbolico sacchettino bianco, tanto per ricordarle cosa ci aspettiamo da lei, sento una tapparella salire e una vocina fastidiosa e isterica sibilare: "La paletta, la paletta, la paletta, la paletta..." Ho impiegato qualche attimo a capire che parlava con me, mentre in un secondo netto ho subito immaginato dove posizionarle la tanto declamata paletta.
Eccomi: io che sventolo felice come un aquilone e in chi mi imbatto? Ma nella cittadina media e mediocre delle mie lande.
Signoraaaaaaaaaaaaa del balcone, che abiti sulla mia stessa medesima via, che generalizzi e credi che qualsiasi abbinata "essere umano e essere canino" significa bisogno di fronte a casa tua, avrai si e no 75 anni di età...e io mi chiedo perchè consumi la tua perspicace intelligenza e il patrimonio esperienzale accumulato negli anni per controllare chi passa e stridere "paletta"? Ma ti sembra????
Vabheeeeeeeeeeee...intanto stiamo chiedendo a Nina se ci accompagna a scuola canina, le abbiamo promesso la cartella nuova!


I BISCOTTI DEL PESCATORE


400 grammi di farina 0
100 grammi di malto d'orzo
100 grammi di burro
2 uova
1 cucchiano di cremor tartaro
60 grammi di uvetta sultanina
20 grammi di pinoli
40 grammi di mandorle intere
40 grammi di noci pecan
due cucchiai di amaretto di Saronno

Mettere a bagno l’uvetta nel liquore. Tritare finemente le noci. Nel frattempo preparare una pasta con tutti gli ingredienti, aggiungendo alla fine le noci tritate e i pinoli. Preparare delle palline e appoggiarle un po’ distanziate su una teglia. Cuocere per circa 20\25 minuti a 170°

Quando a settembre sono stata a Rimini per l'acquisto del pezzetto di sogno, ho avuto la grande gioia di conoscere la dolcissima Danda, sono tornata a casa carica di gioia per un incontro speciale con due persone uniche e con una stupenda scatola di latta carica di questi biscotti. Ovviamente dopo pochi giorni avevo già stressato Danda per avere la ricetta, che a sua volta ha chiesto alla sua amica Cristella. Rispetto alla ricetta di Cristella ho fatto qualche modifica, perché ho voluto provare il malto d'orzo, dimezzando comunque gli zuccheri, ho di conseguenza diminuito le uova, perché l'impasto sarebbe risultato troppo fluido e aumentato l'uvetta. Risultato: ho scoperto che il malto d'orzo non è proprio dolcissimo, ma che i biscottoni sono ottimi, durano tanto, gustosi, non dolcissimi, ma per noi perfetti.

Grazie Cristella! Grazie Danda!

p.s Mandate un pensiero alla piccola Nina che è stata sterilizzata e ora è debole e fragile, intontita dall'anestesia.

47 commenti:

  1. Alla dolce Nina tutti i miei pensieri positivi, e falle una carezza da parte mia!
    Complimenti per i biscottoni....sai che te li copio, eheheheh??!
    baci!

    RispondiElimina
  2. Concordo sulla paletta, ma non per l'uso che pensava la signora :-)
    Un abbraccio a Nina

    RispondiElimina
  3. Cara Nina sei proprio splendida ,di quella beltà che solo gli essri dotati di fascino proprio posssiedono e di quella splendida luce che solo l'intelligenza accende in ogni essere vivente .un abbraccio ( ...dico signora 75enne ha mai visto raccoglierla direttamente col sacchetto? sembra meno elegante ma credo l'uomo le usasse anche prima dell'invenzione della paletta).

    RispondiElimina
  4. paleeeettaaaaaaaaaaaaaaaaaaa... se mi presti la signora la metto di guardia qui fuori che di cafoni ce n'è a pacchi... in particolare una signora vistosa con barboncino bianco (che produce merce quanto un ippopotamo), che trova abbastanza riprovevole rimuovere il prodotto dell ippop... ahem... del barboncino dal marciapiede su cui tutti camminiamo.la paleeeeeeeeeeeeeettaaaa!



    piesse - buoni sti biscottini... la nina li ha graditi? Grattini ai quadrupedi di casa.
    (ok, vabbè, anche ai bipedi, dai)

    RispondiElimina
  5. ahahah troppo forte Nina, ma sai che anche Perla non sa ancora cosa voglia dire bisogno libero??? in giro non la fa proprio!!! e anche noi andiamo in giro con la paletta illudendoci che la faccia!!mannaggia, ormai ha scelto il ripostiglio per la pipì e il corridoio (accidenti a lei) per la cacca!!!
    Troppo buoni questi biscottini!!! baci baci

    RispondiElimina
  6. Ehilaaaa!!!
    Grazieeeee!!! Ero talmente emozionata nel leggere questo post che la fine l'ho dovuta rileggere più volte!!! :) Se mi vedessi adesso ho un sorriso a 360°!
    Troppo buona! Adesso tocca a me raccontare delle splendide persone che siete tu, Marco e la Gnometta!!! Ricordi? L'avevo promesso... poi gli eventi recenti e la settimana a zero rifiuti ci hanno distratto...
    Adesso c'è pure la vivacissima Nina! Vero che ce la porterai alla prossima occasione? :D
    Uno scoccolamento ora tutto per lei da parte mia!
    E gustatevi i biscottoni... li proveremo anche con le tue modifiche! Ora corro, vado a dirglielo alla Cri!!!
    Un abbraccione emozionatissimo!
    Buona giornata! ;Danda

    RispondiElimina
  7. Quanta pazienza con certa gente!!
    Anche la mia cagnolina Lilla e un po' come la tua quando lo porto fuori. Non l'abbiamo abituata da piccola tutti giorni andare fuori...e si vede...anche perchè e più comodo lasciarla in giardino. La mia e troppo esuberante...a solo 1 anno e 3 mesi.
    Deliziosi i biscotti!
    ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Purtroppo alcune persone credono che se uno ha un cane e lo porta a spasso, e solo per fargli fare i bisogni e non perchè l'animale ha il "bisogno" di girare libero, correre..
    Vabè, comunque come ho letto in alcuni commenti anche il mio cane ogni tanto fa il pigrone e la fa in casa, mah..
    Un pensiero a Nina (che bella che è) e una leccatina dal mio bassotto Roger ;D
    Ciaoooo Loryy

    RispondiElimina
  9. ma piccola Nina!!!lo sai che mi ricorda tantissimo, sia nell'aspetto che nei movimenti come tu li descrivi la cagnolina della mia amica Giovanna, che andammo a prendere insieme in un canile pubblico, Olivia, che ci ha lasciati due anni fa purtroppo, Olivia era una pazzerellona ed era impossibile portarla in giro senza farsi notare da tutto il quartiere, io ero la sua 'seconda mamma adottiva' e spesso usciva con me e una volta non mi ha fatto rotolare a terra tutta aggrovigliata dal suo guinzaglio? però che risate che ci facevamo tutte e due e dovevi vederla quando a casa venivano tutti i nostri amici, quando entrava uno in particolare, lei faceva una corsa sotto al letto, le era antipatico, ma senza ragione perchè Vincenzo è un amante dei cani ma appena lo vedeva si metteva a tremare, invece con me e con altri ... ci saltava addosso pensando di essere sempre una cuciolina di 2 chili!!! che bei ricordi! un abbraccio coccoloso a Nina, quanto mi piacerebbe passare con lei sotto la finestra della signora 'Paletta'!!!
    ti abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  10. cara la Nina!
    Mi ricordano il Pane del Pescatre che mi comprava mia mamma quando facevo il liceo(milel anni fa!), lo adoravo!!!
    Te li copio, ti spiace?
    Slurp!
    abcioni
    PS:a volte prenderei certi padroni di cani e gliela farei raccogliere a mani nude...incivili!!!La sciura mandala a spigolare...;)

    RispondiElimina
  11. Che amore di cucciolotta che è NINA!!!!Il mio nico fortuna ha il giardino e quando andiamo fuori sempre e rigorosamente la paletta, quando scappa si raccoglie!!!Che poi la maggior parte della gente se la prende con i cani e invece non sanno che la colpa è dei loro padroni che non raccolgono!!!!
    Interessanti i biscottini!!!
    UN ABBRACCIO

    RispondiElimina
  12. mia cara non so se ti può consolare ma Grey sporca solo in giardino. Quando usciamo a passeggio non le scappa niente. Solo se la portiamo in spiaggia fa tutti i suoi bisogni, e questo accade solo nelle giornate fredde invernali e verso sera quando in spiaggia non c'è più nessuno. Dopo facciamo il lancio dei suoi bisogni ai pesci, che pare gradiscano! Ti ho lasciato un altro pensiero su FB. Bacino Caty2

    RispondiElimina
  13. Ma quant'è carina Nina!!!!!!! mi fa tanta tenerezza..!! Buoni i tuoi biscotti bacioni .-)

    RispondiElimina
  14. una carezza e un abbraccio forte forte a nina è tenerissima e questi biscotti sono troppo buoni!!!!!baci imma

    RispondiElimina
  15. Mi piacciono sempre i tuoi racconti, che parlano di te, della tua vita. Una carezza alla povera Nina, per adesso, intontita e benvenuta paletta, sacchettino, carta e quant'altro non lasci sporco (personalmente la paletta non la userei..., ma il sacchettino, come te, sì).
    I biscotti sono proprio interessanti, ma io non potrò mai farli perché (purtroppo per me) sono un concentrato di glutine.
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  16. Nina è semplicemente fantastica e ho un messaggio per lei
    "Sei stata molto fortunata a capitare in questa famiglia:))"
    Un bacio

    RispondiElimina
  17. Beh a poco a poco e con i vostri insegnamenti, sarete voi a portare a spasso Nina e non il contrario :-) I miei cuccioli devo dire che si sono tranquillizzati molto a riguardo, l'unico vero problema è quando incrociano un gatto...

    RispondiElimina
  18. Simo grazie per i pensieri buoni per Nina..le fanno bene...e anche per i complimenti...copia copi aperchè meritano! un bacione

    Corrado eheheh ;)

    Caty....bella Nina...spero di riuscire presto a farle foto decenti...ma a volte io non riesco e a volte lei non si ferma....la signora della paletta bah! bacione

    Criiiiiiii prenditi la signora e portala via....e grazie per i grattini...fanno sempre bene smuacks

    Miacela urchissimaaaaaaaaaa...dai prima o poi imparano, vero???
    un bacione

    Danda ma io devo ringraziare te....la Ninuzza spero la conoscerete presto...ricordatevi che vi aspettiamo nel pollaio..un abbraccio

    Nicoleta...allora mi sa che le nostre cucciole sono quasi coetanee..non so bene quando è naa Nina ma più o meno a un anno abbondante...un baciotto

    Michi...salutami Roger...eheh quindi ogni tanto questi fanno i furbetti ohi ohi ohi :)

    Dida ma che tenera la dolce Oliva...e che bella storia...corriamo a suonare il campanello alla sig.ra Paletta????
    un abbraccio forte

    Saretta ovviamente non mi spiace e mi sa che prendo spunto proprio da quel pane che dici tu...qui in una versione meno pasticciosa..un abbraccio

    Mari dai che tenero hai un Nico :)...per ora non scappa...noi speriamo...regolarizzi i suoi bisogni ma solo per essere più gestibili nel campeggio ma manca ancora tanto...un abbraccio

    Caty...ma dimmi come fate con il camper? ..l'altra cagnina della gnoma...sporca in giardino...ma se esce le piace farla per strada...e non sporca assolutamente mai in casa...in campeggio la tiene fino a quando la si porta in giro :) grazie e un bacio

    Grazie Claudia smuacksssssssss

    Imma e tu sei troppo gentilissima :)

    Stefania ma secondo me vengono anche con la farina di riso...tanto c'è il lievito chimico per crescere e non devono crescere molto...per il resto grazie...ovviamente gli incivili non li sopporto neppure io! bacione

    Grazie Elga leggo volentieri il messaggio a Nina
    :)

    Aiuolik..lo speriamo davvero anche se consociamo i nostri limiti per questo pensiamo alla scuola...bacissimo

    RispondiElimina
  19. Che bello dev'essere avere un cane! Anche se, poi, spesso, quando si amano gli animali ci si deve scontrare con l'ottusità delle persone...
    I biscotti del pescatore li compro talvolta al forno vicino a dove lavoro, li trovo buonissimi e sicuramente fatti in casa sono ancora più fragranti!

    RispondiElimina
  20. Ciao Lo! Belli i biscottoni! Grattini delicati dietro le orecchie a Nina. Che brutto il momento in cui si svegliano dall'anestesia e le loro sensazioni li tradiscono e non c'è verso di rassicurarli.
    Kat

    RispondiElimina
  21. una grattatina a Nina in convalescenza...
    ma i biscotti sono del pescatore del lago di varese? manderò Bri in avanscoperta per scoprire se ci sono anche quelli del pescatore di garda... così ci mettiamo in competizione ^_______^

    RispondiElimina
  22. Ondina so che tu sei una grande amante degli animali e so che apprezzo la loro compagnia...avere un cane...che dire è strano ma si è molto bello...so che per me va bene ora...prima non sarei riuscita... in giro con un cane trovi più persone gentili che altro...sai quanti bambini e quanti anziani ci fermano?
    un bacione

    Kat mannaggia hai proprio ragione quel momento è stato davvero terribile mi veniva da piangere per questo piccolo tesoro...

    Marta ahahha mi fai troppo ridere...in realtà sono del pescatore del mare adriatico rimini e giù di lì....credo che i pescatori di varesini al massimo si faceva un "baslot di casoula"...bacio

    RispondiElimina
  23. Un racconto delizioso!

    E' capitato comunque anche a me, stavo portando a spasso un cane che si è fermato per fare i bisognini, neanche il tempo di cercare un fazzoletto di carta in borsa che già un capannello di signore mi si è formato intorno per ingiungermi di "raccoglierla" ancora prima di verificare le mie intenzioni... insopportabili!

    RispondiElimina
  24. povera Lo, sgridata da una donnetta che non ha di meglio da fare che controllare le palette! ...e povera Nina sterilizzata! Come mai l'hai sterilizzata? :( Le mando tanti pensieri positivi!

    Vedrai quando imparerà a fare la cacca nei prati... mi ricordo che la mia cagnolina era così divertente: la faceva e poi con le zampe dietro scavava per coprirla, peccato che lo facesse spesso girata dal lato sbagliato o lontana 20 metri! (spero per il tuo giardino che Nina non faccia lo stesso!)

    Un bacione a tutte e due!
    Silvia

    RispondiElimina
  25. Lo, vedi che ora sei contenta di Nina?

    RispondiElimina
  26. Questa è NIna!! Dolcissima è :**)

    RispondiElimina
  27. Proverò la tua versione dei "biscotti del pescatore"... a patto che quando ritornerai dalle parti di Rimini porterai anche Nina (con o senza paletta). Ciao da Cristella

    RispondiElimina
  28. Ma quant'è diventata bella!
    Ricordo le prime foto, la paura...
    ora mi sembra completamente a suo agio, o sbaglio?

    P.S. Lascia perdere chi ti urla dietro da una finestra, mi sa che è solo invidia...

    Ciao Lo, un caro saluto.

    RispondiElimina
  29. Ciao, carissima! Che bella la vostra Nina!..
    A parte la cartella prendetele anche il grembiulino!
    BAci

    RispondiElimina
  30. urka... Gilda domani... è una tortura per noi, un brutto risveglio per loro! se potessi eviterei molto ma molto volentieri!
    tante fusa da Gilda, Pistone e Selva e (finché è rintontita si può) una leccatina sul naso!
    domani saranno tutti concentrati sulla loro sorellina...

    RispondiElimina
  31. signora la paletta.
    signora il secchiello.
    via si va al mare e nel cestino della merenda ci mettiamo pure un paio di quei biscotti.

    RispondiElimina
  32. Che bello sapere che sta bene, mi da una gioia immensa quando so che ci sono persone in giro come te che amano gli animali. Questi nostri amici sono così sensibili, COMPAGNI DI VITA che sanno starci vicino come mai un essere umano potrà fare. Mi riempi il cuore

    RispondiElimina
  33. A proposito, mi chiedevo, come mai non riesci a lasciar messaggi nel mio blog? siccome io non me ne intendo molto, sarà per caso che ho toccato qualcosa non volendo?
    :(

    RispondiElimina
  34. ma è meravigliosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! sarebbe la gioia di Pietro oggi gliela faccio vedere!!!! non sapevo di questo nuovo acquisto!!!!! ti è arrivata la mia mail? comincio davvero a pensare che gmail non sia un buon programma mi ha cancellato un sacco di cose... vabbè! buoni anche questi biscotti! baci amica mia!!!!

    RispondiElimina
  35. Non ne parliamo guarda!...Quando portavo a spasso Peppino era una tragedia, Titina essendo nanerottola non tirava mai,tra l'altro era una paurosa di prim'ordine e avanzava modello pantera rosa.
    La sai una cosa? Un giorno un signore, oserei dire isterico, nonostante m'avesse visto con i suoi occhi (portava anche gli occhiali eh!) raccogliere il pasticciotto del mio cane, m'ha sgridata infuriatissimo!!! Non avendo sopportato che il Pippo gli avesse permettimi il termine, smerdato il pezzo di strada antistante il suo negozio...roba da matti!
    L'ho guardato stranita esclamando solo " per caso non va bene il colore del sacchetto?"
    Ah poi gente che sbucava dai balconi pronta a dirmene 4 ...simsalabin, ad ogni ora del giorno e della notte,pareva aspettassero me...
    Un bacio a te e Nina :-)

    RispondiElimina
  36. Vera è esatto...senza verificare le intenzioni si parte alla guerra: questo è insopportabile... un bacio

    Silvia abbiamo deciso di sterilizzarla perchè non sarei assolutamente in grado di gestire l'affidamento di eventuali cagnolini, ma sarebbe coplicato anche tenerla segregta ogni volta che va in calore per evitare pasticci, i veterinari suggeriscono poi di sterilizzare se non si vogliono cuccioli perchè l'animale ci guadagna in salute evitando problemi vari...poi però povera quando la vedi che non capisce cosa le è successo ti si stringe il cuore...ma i pensieri positivi sono arrivati: oggi è davvero in forma! un bacione

    Certo Stella :)

    Cibou...eheh spero di riuscire a fare foto più carine ...però si è bella! :)

    Cristella che piacere...ok sto al patto...anche perchè vogliamo che Nina diventi un cane che sa viaggiare :)

    Sirio si è diventata bella, ci siamo tenuti la foto di quando l'abbiamo adottata ...e già ora solo dopo un mese fa impressione vedere la differenza...diventa forte, i muscoli la sostengono sembra pure più alta...grazie un abbraccio

    Rossa ovvio con il fiocco rosa! un bacione

    Evelyne un bacione a Gilda e tanti grattini a tutti e grazie

    Enza...vuoi dire che ho travisato e dovevo partire??? ;)

    Enrica...sta bene davvero...è una gioia vederla così...grazie per le belle parole un abbraccio
    p.s. ieri non riuscivo proprio a lasciare commenti pigiavo il tasto commento e non si apriva nessuna finestra....appena posso riprovo e ti faccio sapere smuacks

    Ely cara grazie....spero di presentarla di persona a Pietro....grazie amica mia un bacio

    Gaia allora forse c'è un'associazione che riunisce chi ama rompere ai cani e ai propietari...a me fa impressione che qualcuno possa perdere tempo a controllare ste cose....mah! bacio tesorina

    RispondiElimina
  37. Dolcissima la tua Nina!!!
    Che palle queste vecchiacce acide, non hanno niente di meglio che rompere i cosiddetti al prossimo, sapessi quante ne conosco...

    RispondiElimina
  38. Un pensiero alla piccola Nina!
    (L'è dura creser! Crescere è dura!!)

    Ah, signora che corre dietro a Nina: la paletta. C'è?
    nxnxnxnxnxnx

    RispondiElimina
  39. Nina è bellissima, ha due occhioni dolcissimi!!!!!
    Buonissimi anche i biscottini!!!

    RispondiElimina
  40. Tesoro, mi hai fatto ridere :-p Allora, innanzitutto, Nina e Yogurt sembrano gemelle, non nel fisico, ma nel comportamento!ihih..hai descritto le nostre passeggiate!
    Da me una "sciura" é arrivata a fare peggio: dopo che siamo passate ha gettato dalla finestra un secchio d'acqua per pulire..ipoteticamente, dato che manco ci eravamo fermate sotto casa sua..Yogurt la fa solo nell'erba :-p Notare che ho un bel guinzaglio con porta sacchetti rosa abbinato da sventolare :-p
    I biscotti mi ispirano un sacco!

    RispondiElimina
  41. E' diventata proprio bella!
    Un caro saluto lo, felice domenica, roberta.

    RispondiElimina
  42. ciao! ma che belle le tue "storie" e che bella Nina! Sono felice che abbia trovato persone speciali e tanto amore!
    Mi priace proprio il tuo blog, felice di averti trovata! Anche se non commento molto seguo sempre e mi tiro su di morale.....il mio sogno è una bella vita in campagna....può darsi che prima o poi....
    Bacioni a tutto lo "zoo"! ciao laura

    RispondiElimina
  43. Che amore Nina è dolcissima!!!

    Grazie per la golosissima ricetta!
    Baci Elena

    RispondiElimina
  44. Geillis è davvero tenera...

    Claud a quella signora solo gestaci si può?

    Dida grazie ...nonn so se riesco :(

    Grazie Sorby

    Fatina...eheh quindi tramenda e dolcissima anche yogurt? ma me lo immaginvo ...ricordo le foto :) un bacio

    Grazie Roberta!

    Laura e io sono felice che tu sei qui...benvenuta e grazie

    RispondiElimina
  45. sicuramente la paletta è una scusa sua per tormentare le persone.... poi magari, come nel caso mio, ci si va in giro con delle bustine e un foglio di giornale.... come non sono li belli visibili ogni tanto si deve avvicinare uno per dire la sua.

    comunque complimenti, Nina è veramente bella, e sono contenta che abbia potuto avere una seconda opportunità. Il mio cane è un trovatello e devo dire che ancora oggi ci ringrazia (anche troppo a volte) :)))

    RispondiElimina
  46. eh si..mi sa che non aveva molto a fare quella signora....e mi ha fatto ridere...(dopo)....Nina prosegue è davvero vulnerabile...e sensibile...speriamo di farle torvare un equilibrio
    grazie e un bacio

    RispondiElimina