giovedì 19 novembre 2009

Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

L’edizione 2009 della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Waste Week Reduction), che si terrà dal 21 al 29 novembre 2009 con il supporto del programma della Commissione Europea LIFE+, consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale promossa dall’Unione Europea, che dal centro si dirama alla periferia, coinvolgendo i livelli nazionali e locali degli Stati Membri aderenti.
Lo scopo principale è promuovere, tra i cittadini, una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente.
tratto da menorifiuti.it
Non so, non mi capacito, siamo orgogliosi se i nostri figli fanno ecologia a scuola, compriamo senza capire se c'è scritto eco\verde\ambiente\natura, ci troviamo agli angoli dei marciapiedi e rimbombiamo di chissaàdovefiniremo, chissàcosasuccederà e poi....prendiamo la nostra auto che scarica co2 a quintalate, facciamo 300 metri, ci accendiamo una sigaretta per fare i restanti 10 fino alla porta scorrevole, buttiamo il mozzico per terra e pronti a caricare il carrello di cose infami...ma stavolta non parlo del contenuto, parlo dell'esterno...parlo della spesa che paghiamo per buttarla nel cestino. Facciamo la differenziata se no rischiamo una multa e lentamente ci condanniamo... Che sarà della terra? Forse sopravviverà grazie al fatto che noi del genere umano ci siamo auto-destinati ad estinguerci. La settimana del rifiuto zero serve per provare, ci chiede di prendere un impegno e ci chiede di provare a portarlo a termine, ci insegna che se si vuole si può fare qualcosa, partendo da una singola cosa. Vi suggerisco di leggere il blog di Danda e della settimana in cui ha provato a vivere con il suo compagno a rifiuto zero, passo passo ci ha raccontato come ha fatto e quali soluzioni ha trovato. Qui trovate alcuni suggerimenti e vi faccio un invito: passiamo questa notizia come un meme, offriamolo agli amici, pubblicate un post sulla settimana del rifiuto zero, indicate quale sarà il vostro impegno e passate l'invito ad altri cinque blog. Bene inizio io. Quando faccio la spesa uso borse di stoffa, cerco di comprare sfuso, scelgo confezioni facilmente riciclabili, se posso porto i miei contenitori per riempirli, restituisco al produttore quelli che posso, non uso bottiglie di plastica, riuso infinite volte contenitori vari prima di buttarli, lavo i sacchetti del freezer per utilizzarli di nuovo. I miei errori accadono per pigrizia, non sempre rifletto sul contenitore quando scelgo un prodotto, soprattutto per shampoo e saponi. Mi impegno a cercare prodotti sfusi o con le ricariche eco. Mi impegno a pensare attentamente anche all'imballaggio, alla sua composizione e quindi a quanto può essere riciclato. Mi impegno a chiedere alla signora dei formaggi di non mettermi il foglietto di plastica tra carta e formaggio. Mi impegno a non usare la carta da forno, tornando al buon metodo burro\olio e farina o cercando la carta forno riciclabile che ci ha suggerito Danda qui. Mi impegno a far circolare la voce, a parlarne ad altri. Passo la ricerca dell'impegno ricicloso a Cri a Caty a Simo a Dida a Sabrina e Luca.

PANCOTTO


pane vecchio
brodo di verdure e lenticchie
passata di pomodoro
un gambo di broccolo
aglio
olio extravergine d'oliva


Pulire il gambo del broccolo, tagliarlo a pezzetti e cuocerlo nel brodo di lenticchie fino a quando è morbido, frullarlo o schiacciarlo con una forchetta. Aggiungere uno spicchio d'aglio schiacciato, la passata di pomodoro e il pane tagliato a pezzettini, cuocere per circa 30 minuti a fuoco basso.

Ecco una ricetta riciclata per non buttare il gambo del broccolo, il brodo di cottura delle lenticchie e il pane vecchio avanzato.

37 commenti:

  1. Quanto son contenta del tuo post!!!A casa noi facciamo la raccolta differenziata e nel mio comune esiste, per fortuna, la raccolta porta a porta!!!Cerchiamo di fare del nostro meglio!!!!
    UN ABBRACCIO e buona giornata

    RispondiElimina
  2. qui si trovano un sacco di spunti interessanti!
    vado subito sul sito che segnali e senz'altro anch'io farò un post sull'iniziativa. se ci proviamo tutti il mondo non può che beneficiarne. grazie

    RispondiElimina
  3. Sei grande Lo!!!
    Hai addirittura creato un meme... Io non ci avevo pensato, più che altro perché non so bene come funzionano queste cose... Spero che gli altri adesso non si dispereranno! :)

    In realtà basta molto poco. Prendersi per una settimana un impegno tra quelli descritti non è poi così difficile, non bisogna per forza arrivare a fare zero rifiuti!
    La cosa molto bella, però, è che ci si entusiasma e alla fine della settimana non si torna più indietro. Sono piccole cose che possono dare un senso alla nostra vita quotidiana, cose che fanno la differenza, soprattutto se si comincia ad essere in tanti!
    Infatti è importantissimo che quello che state facendo lo sappiano tante altre persone.
    Ci sarà sempre il momento di sconforto ma è bello trovare il modo per superarlo... è anche una sfida con noi stessi in fondo, nel capire se siamo diventati dei fossili o sappiamo governare le nostre scelte.
    Invito chiunque a chiedere, esporre i propri dubbi. Insieme le soluzioni si trovano. Abbiamo già sperimentato, vero Lo?

    Ora mi rivolgo a te, Lo, grazie tante, sei un tesoro! Quest'anno sento che qualcosa cambierà in tutti noi! E questo grazie anche a te!
    Un abbraccio grande come il mondo che ora ti vuole più bene!
    :Danda
    P.s.: a questo punto ci tocca decidere su quale sarà il nostro prossimo impegno!

    RispondiElimina
  4. bellissimo questo post!!! nel mio paese c'è la raccolta porta a porta. Io ci tengo moltissimo!!!
    ottima la ricettina! un bacione a Nina.

    RispondiElimina
  5. Grazie per avermi dato questa opportunità, lo farò sicuramente!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. WOW!!!!Visto che ho avuto successo con i detersivi fai da te..non posso che accogliere questa stupenda iniziativa!!!!Grazie LO per input e ricetta!
    Bacione

    RispondiElimina
  7. Grazie come al solito Lo!!! sei sempre così attenta, noi nel nostro piccolo cerchiamo di fare pochi rifiuti, già il compost che ora è per noi routine è stato un grosso successo e il nostro orto ringrazie, sull'impallaggio cerco di recuperare allo sfinimento le cose, poi come dici tu a volte per pigrizia e per fretta le cose si dimenticano o si tralasciano, grazie per i suggerimenti e i link! bacio cara amica mia!
    Ely

    RispondiElimina
  8. grazie Lo, sono onorata che hai pensato a me, nel prossimo post cercherò di rendere giustizia a questa causa!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  9. mi piace molto questo post... aderirò volentieri già in casa facciamo il possibile...
    baciiii.

    RispondiElimina
  10. è magnifico questo post, ci vuole davvero poco per aiutare la terra, dobbiamo davvero impegnarci e cominciare dalle piccole cose..mi impegnerò cmq di piu d'ora in avanti!!
    un bacio (anche a Nina) :)

    RispondiElimina
  11. Concordo su tutto e cerco, per quello che posso, di fare la mia parte... credo che i miei post sui recuperi sul gambo dei broccoli, il torsolo della verza e le foglie del cavolfiore siano storici! Vado a consultare il sito che hai segnalato!

    RispondiElimina
  12. eeeeeeeeeeeeccola qua la golosastra pigrona... sono pigrona con i post, ma poi cerco di svegliarmi quando faccio la spesa.
    Il problema è quando la spesa non la faccio io, mica tutti hanno un galletto attento e virtuoso!
    Bellissimo post, Lo, tu non mi deludi mai!

    RispondiElimina
  13. cara Lo grazie delle tue sempre preziose ed attente informazioni, ora cercherò di fare bene il compito che mi hai assegnato...un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Non conoscevo l'esistenza di una settimana per la riduzione dei rifiuti. Io cerco di limitare, ma inevitabilmente la carta e la plastica la fanno da padrona e facendo la raccolta differenziata questo fatto salta subito agli occhi. Ho notato che da quando uso buste di stoffa per la spesa, ho ridotto notevolmente le buste di plastica che normalmente tengo in cucina. Cero di usare i bidoni formato famiglia (anche se siamo solo in due) e ora ho scoperto il detersivo ricaricabile anche per il bucato. Non faccio tanto, ma se confronto la quantità di buste che vedo nei paraggi nei vari giorni della raccolta differenziata (da noi è porta a porta) noto che di solito in giro ci sono molti più rifiuti e questo un po' mi aggrada :-)
    Brava come sempre a promuovere questi eventi!

    RispondiElimina
  15. Bello questo post. Brava! Una settimana zero rifiuti è dura, ma nel mio piccolo ci penso sempre con attenzione e faccio il possibile a cominciare da un'attentissima raccolta differenziata. Uso però la carta forno e non conoscevo quella riciclabile, che cercherò. Grazie per le informazioni interessantissime che divulghi con tanta passione. A presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  16. Mari che bello e grazie :)

    Lise grazie mille...è importante diffondere questa cultura un bacione

    Cara Danda il tuo entusiamso è cointagioso...e veder eil tuo impegno rinfranca il mio....grazie di tutto un abbraccio

    Grande Micaela.....sapevo che sei una persona dal cuore grande un bacio a te e un grattino a Perla

    Simo grazie a te!

    Saretta grazie a te che sei tra chi rende reale questi gesti un baciotto

    Ely grazie per il tuo impegno...perchè non pensi ad uno nuovo con la ciurma? bacio

    Grazie a te cara Dida

    Grazie Betty bacissimo

    Michi sei fantastica grazie di cuore

    Ondina i tuoi post sono importantissimi e grazie

    Golosastra....muvas! daiiiiiiiiiii

    Caty sapevo che potevo contare su di te un bacione

    Aiuolik...perfetto piccoli passi grandi passi...un abbraccio

    Sabrine...una settimana è dura ma cambiare una cosa sola si può...iniziando così e migliroando durant eilpercorso...grazie

    RispondiElimina
  17. Ciao! Ottima ricetta ed è pure vegan! Perché non diventi anche te un veg-chef di Veganblog? :D
    I tuoi piatti sono presentati spesso in un piatto zebrato. Volevo regalare ad un amico un piatto simile, ho girato tantissimi negozi ma non ho trovato nulla :(
    Te dove l'hai trovato?
    Scusa per la domanda ma ci tengo proprio. Mesi fa ho preso una tazza con lo stesso tuo motivo etnico al negozio equo e solidale ma non hanno i piatti da abbinare...
    Grazie!

    RispondiElimina
  18. Dovrei essere più attenta quando faccio la spesa....mentre leggevo il tuo bellissimo post mi dicevo tra me e me giusto lo farò anch'io;))
    grazie lo, un caro saluto, roberta

    RispondiElimina
  19. complimenti hai fatto bene a ricordarci questo evento

    RispondiElimina
  20. Cara Lo, grazie per l'invito che raccogliamo e che faremo nostro con un post ad esso dedicato. La questione dei rifiuti è più che mai attuale e sentita da noi.
    Un abbraccio e a prestissimo!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  21. Anch'io cerco d'impegnarmi...Sai che alla carta da forno non c'avevo pensato!
    scappo a guardare quella ecologica...
    Baci e grazie!

    RispondiElimina
  22. volevo chiederti una cosa: ho letto da Danda che per il micio compri i croccantini sfusi, mi potresti dire dove li trovi per favore? questo vorrebbe essere uno degli impegni della settimana. grazie!

    RispondiElimina
  23. ciao Lo! sono impegnatissima con il lavoro in questi giorni e non ho tempo di scrivere un post, almeno per ora, ma di sicuro farò almeno eco al tuo post sul nostro blog e comunque mi impegnerò in prima persona! Grazie per la segnalazine, sei sempre molto attenta a tutto! Un bacione! Silvia

    RispondiElimina
  24. Ciao Serena e benvenuta...ti ringrazio per le belle parole....e anche dell'invito...non sempre faccio ricette vegan, sono sostanzialmente vegetariana, ma nemmeno del tutto, sono però una purista d'stinto e difficilmente mi piace mischiare...se quando ho una ricetta che viene vegan posso postarla su veganblog (che adoro e seguo sempre) lo faccio volentieri....mentre per i piatti non so aiutarti li ho trovati quando sono venuta ad abitare qui con il mio compagno e li aveva lasciati la ex fidanzata di suo fratello...insomma...bho?...però giuro che se li trovo in giro ti avviso subito :)

    Che bello Roberta :)

    Gunther grazie di tutto :)

    Sabrina Luca sapevo di poter contare su di voi :)

    Gaia si si corri corri

    Lise ...i crocchi li trovo presso un consorzio agrario...vengo da te e ti lascio una risposta più precisa :)

    Silvia grazie di cuore e un bacione

    RispondiElimina
  25. giustissimo!!!!brava come sempre !!!buon w.e.

    RispondiElimina
  26. grazie, grazie, grazie per tutte le informazioni contro i rifiuti! me dai sempre tante idee.

    se ti interessa, ho un premio per te: http://cucicucicoo.blogspot.com/

    RispondiElimina
  27. Per quanto possiamo, stiamo attenti a non sprecare in casa..la differenziata qualche anno che c'é..per fortuna :) Un bacione!

    RispondiElimina
  28. sorrido alla lettura del tuo post!
    la tua conoscenza sull'argomento
    è encomiabile,come sempre!
    qui a palermo stiamo vivendo
    un triste momento pari a quello
    che ha vissuto la campania.
    ti prego!
    candidati SINDACO a palermo!
    è sempre un piacere leggerti!
    un abbraccio
    giusy

    RispondiElimina
  29. Hai ragione, bisogna rivedere molte cose.
    Non è sufficiente la raccolta differenziata...

    RispondiElimina
  30. le tue idee sono sempre fantastiche...pecceto che tra il dire e il fare....io non ci riuscirei mai...un bacione
    Annamaria

    RispondiElimina
  31. un meme mi pare una bella idea :) e poi soprattutto finalmente un meme utile! non che il cazzeggio sia il male assoluto, anzi...ma insomma.. :)

    RispondiElimina
  32. Manu tanti tanti bacioni.........

    Cuccicooo certo che mi interessa....grazie mille sei un tesoro!

    Fatina un bacione

    Giusy ti ringrazio di cuore per le magnifiche parole...eheh addirittura sindaco??? mi sa che è meglio di no :)
    un abbraccio

    Stella si è così e si può fare un bacione

    Anna dai un pezzettino si può fare..ognuno il suo!

    Gio grazie...si dai un meme così ogni tanto si può fare un baciotto

    RispondiElimina
  33. pensati che sono impiegata in un consorzio che promuove la raccolta differenziata in tutti i comuni della mia provincia! di rifiuti e discariche ne so qualcosa, e consiglio vivamente a tutti di riciclare e differenziare il più possibile perchè riempire il mondo di rifiuti ha un costo sia in denaro sia per la natura e la nostra vita!

    RispondiElimina
  34. Loooo!!! Mi sono fatta il blog!! Finalmente mi sono decisa!! Vieni a trovarmi *___*
    Un abbraccione:*

    RispondiElimina
  35. come hi ragione Laura

    Ines è bellissimo

    RispondiElimina