lunedì 28 settembre 2009

...come una settimana di settembre

La settimana passata è stata intensa, piena, ricca, esattamente come una settimana di settembre deve essere, perché carica di nuovi inizi e bisognosa di grandi progetti. Ho attraversato un variopinto caleidoscopio di emozioni, spesso fortissime. Ho desiderato più di una volta l'isolamento totale, ma non ho ceduto. Ho capito, perché sono diventati fatti concreti e non solo pensieri aleggiati, alcune cose di me.
Come il sapere che è arrivato veramente il tempo della vita in cui posso essere padrona di me, rifiutando di fare ciò che non condivido. Anche lavorando.
Oppure come il constatare che la cultura ottusa e pronta a costruire muri, lacerando le storie, è davvero diventata legge, almeno dalle mie parti e che davvero oramai i principi che condizionano le scelte politiche agiscono in un modo molto concreto. Per tutti.

Anche individuare tra le pieghe della pelle persone che sanno troppo di ambiguo e decidere immediatamente e con naturalezza di disinteressarmene.
Oppure rifugiarmi negli occhi, tra le braccia, nelle parole di persone con cui fare davvero comunione e guardare lontano. Immense parole spese bene, che diventano mattoni, piccoli, ma sempre mattoni.
Che dire quindi se non che sono stata per un attimo irrimediabilmente stanca.


TORTA DI ROSE CON PASTA MADRE

200 gr di pasta madre
400 gr di farina 0
80 gr di zucchero di canna grezzo
2 uova
60 gr di margarina vegetale biologica
120 gr di latte di riso
scorza d'arancia
sale

per farcire marmellata d'uva

Sciogliere la pasta madre in un po' del latte di riso intiepidito, quindi aggiungere tutti la farina, le uova, lo zucchero, la margarina ammorbidita e tagliata a pezzetti, 2 cucchiaini di scorza d'arancia essiccata, un pizzico di sale e il latte rimasto. Impastare a lungo fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico, che tende ad incordarsi.
Lasciare lievitare per 4 ore.
Sgonfiare l'impasto, stenderlo con il mattarello ottenendo un rettangolo spesso mezzo centimetro e spalmare la marmellata d'uva.
Arrotolare la sfoglia su sè stessa, formando un salame che si taglierà a fette di 2 cm circa e che disporrete in una teglia imburrata e infarinata, uno vicino all'altra. Lasciare lievitare fino al raddoppio e cuocere a 180° per 30 minuti circa.

Purtroppo la foto non rende la bellezza e soprattutto la bontà di questa torta, che proprio nonostante le diverse varianti alla versione più tradizionale è risultata morbida e profumata. La gnoma ha detto che sembrava una vera brioche ed è rimasta morbida per l'intera settimana. Ho usato 200 gr di pasta madre perché volevo fare tutto in giornata, così ho impastato al mattino, fatto la prima lievitatura, farcito e tagliato per la seconda cucinandola a sera. Se si ha tempo si può preparare l'impasto usando 500gr di farina e 80 gr di lievito naturale, lasciando lievitare tutta la notte, farcirla il mattino per cucinarla verso mezzogiorno. Regalo questa torta alla mia amica Sunny, che festeggia due anni di blog.

Aggiornamento bau: dopo aver contattato la protezione animali, siamo in attesa di una bau che dovrebbe essere sottratta a quello che la possiede, per conquistare la libertà. Impegni di tutte le persone interessate non ci hanno ancora permesso di conoscerla, ovviamente siamo in attesa impaziente!

36 commenti:

  1. Quanto condivido le tue parole..e non me ne stupisco..Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Non è facile come me ne rendo conto!!!
    Sono felicissima per il cane...sottrarlo da un padrone cattivo per ridargli una vita più degna! E' ammirevole... ho un esempio vicino casa mia di un cane tenuto in condizioni pietose(magrissimo e con parte del pelo caduto!!!)E' stato fatto un esposto ai carabinieri e speriamo che finisca bene per il cane!
    UN abbraccio

    P.s.:prima o poi questa torta la faccio buona!

    RispondiElimina
  3. Sembrerebbe che abbiamo una certa telepatia!!!!
    Ovviamente tu sei mooooooooolto piu' brava di me!
    Io ho già qualche problema con il lievito di birra :-(
    Ancora non oso cimentarmi con la pasta madre!
    Però concordo che questa torta è una vera delizia.

    RispondiElimina
  4. Come scrivi bene, Lo...vorrei poterlo fare anch'io come te, per buttar fuori tutto quello che in questo periodo mi si sta agitando dentro (sono un pò in crisi...)
    La tua torta di rose è favolosa...dici che ci posso ottenere anche un semplice pan brioche con la stessa ricetta? Sto cercando qualcosa che si possa affettare e gustare a colazione con la marmellata...
    Un abbraccio grande.
    Fammi sapere per Bau. Hai fatto bene a non prendere un cucciolo.

    RispondiElimina
  5. Adoro questa torta! Prendo nota e provo anche la tua ricetta
    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  6. disinteressati pure di chi credi che non meriti di essere notato....
    ohh naturalmente parlo sempre per gli altri veroooo ;-) qui a Verona invece, siamo in più di una che s'interessa alla gallinella che sforna le rose più amate dagli italiani...baciuzzoooooooo.

    RispondiElimina
  7. Lo scrivi davvero troppo bene.. e trasmetti benissimo i tuoi stati d'animo! Ottima la torta di rose.. t'è venuta molto bene.. bacioni e buon lunedì! :-))

    RispondiElimina
  8. E' vero....settembre è il mese dei nuovi inizi...dove tutto và riorganizzato!
    Buona questa torta! ed il ripieno diverso dal solito!
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Questa torta alle rose la devo ancora provare. Visto che c'è la ricettina con il lievito madre...
    Sono felice per il cane!

    RispondiElimina
  10. Questa la faccio! Ho un dubbio sulla lievitazione lenta (quella da te descritta se si ha più tempo) per torte e similari con pasta madre: aspettando per così tanto tempo gli ingredienti (tipo latte, uova, burro, ...)non tendono ad inacidire? se uso burro e latte di mucca non accade nulla, vero? A parte appesantirmi un po' di più!? ;)
    E' molto bella la strada da voi intrapresa per adottare il cane, se tutti mettessero testa in ogni piccola scelta avremmo di certo un mondo più sereno e con meno muri! :(
    Buona nuova settimana!
    ps: sono d'accordo con te, settembre stanca un sacco..almeno, quest'anno mi sta sfinendo...puff pant puff!

    RispondiElimina
  11. quando decido di aprire un tuo post so già che ci saranno spunti e spunti e non sarà una semplice lettura di una ricetta e basta...anzi a dir la verità a volte mi soffermo sui tuoi pensieri, espressi in modo così intenso, che quasi mi dimentico del piatto che hai postato! anche stavolta condivido il tuo pensiero,proprio pochi minuti fa riflettevo sulle priorità che la mia giornata deve avere e mi sembra di essere entrata in un'altra dimensione...per non essere sempre incasinata, di corsa e incompleta...speriamo che duri!
    cmq stavolta la ricetta non mi è sfuggita, il mio lm è ancora in freezer, hai qualche dritta da darmi per lo scongelamento?
    un abbraccione
    dida

    RispondiElimina
  12. che bella sensazione si prova quando si aquisisce maggiore consapevolezza di sè e si è capaci di nuove scelte, vero? A volte sembra quasi di stupirsi di quanto si è capaci, di come ci si vede crescere sempre un po' di più!
    Grazie per questa torta meravigliosa. E' golosa ma anche floreale. Grazie di cuore amica mia. E' bello trovarti, è bello sapere che ci sei, sempre!

    RispondiElimina
  13. P.S. in bocca al lupo per il nuovo inquilino quadrupede!!!

    RispondiElimina
  14. questa torta mi ricorda la mia mamma..e rifarla con la pasta madre sarebbe stupendo grazie!
    bacione

    RispondiElimina
  15. Fatina cara...nemmeno io mi stupisco ma ti riamndo con gioia il bacione

    Mari...povero cane...speriamo migliori anche per lui...un abbraccio

    Minnie appena ho letto telepatia sono corsa sul tuo blog...che bellezza la tua torta di rose!...dai dai ...appena conosci la pasta amdre l'ami! ;)

    Simo per scrivere basta un foglio e una penna, qualche attimo solo tuo e via...i pensieri non è detto che devi dirli al mondo...per il pan brioshe secondo me viene benissimo con questo impasto! ti abbraccio forte

    Grazie Silvia smuacks!

    Marta ehehe don't worry come potrei non pensare ad una stellina brillante come te! un bacione

    Claudia dici? se tutta sta chairezza ci fosse durante e nonn dopo...eheh sarebbe meglio no? un bacione

    Manu, SIlvia...grazie!

    Elisa...uhh immagino già come si trasforma nelle tua bili mani...diventerà magnifica! un bacione

    Manu io ho provato con tante ricette dolci e non mi è mai successo....anche con panettone e colomba che sono ancora più lenti nella lievitazione...mai avuto problemi...ovviamente puoi usare latte e burro come si fa normalmente io sono un pelino intollerante e allora sostituisco!un baciotto

    Dida tu sei sempre così meravigliosa grazie di cuore...per il tuo povero lievito madre ibernato non so che dire....mai fatto! Però io scongelerei e rinfrescherei tanto tanto...fino a quando torna in forma!un abbraccio

    Sunny grazie a te e un abbraccio

    Saretta ..che emozione...un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Grazie per la solerte risposta! Sto proprio rinfrescando, proverò di certo presto!
    @Dida: io l'ho congelato solo una volta quando sono andata in vacanza e non per tantissimo tempo; cmq é proprio come dice Lo, armati di santa pazienza e vai lenta lenta..scongela e poi inizia a rinfrescare, magari le prime volte usalo per crakers, grissini e cose così, ci metterà un po'.. come saprai il caro lm ha i suoi tempi ma poi ricompensa sempre degnamente! :)

    RispondiElimina
  17. Ahia, le scelte politiche...è vero Lo, i condizionamenti sono al'ordine del giorno ed è bene, molto bene prenderne atto per poi decidere cosa fare, anche nell'ambito lavorativo o nella scelta delle amicizie.
    Pochi...ma buoni!
    Settembre sta per chiudere i battenti,prepariamo già i mattoni per la porta di ottobre...!

    P.S. Auguri per il "bau", nuovo amico.

    RispondiElimina
  18. E' proprio vero.
    Settembre è tempo di inizio,di novità,di fare la polvere su vecchie abitudini,di ravvivare ricordi.A volte però fa piacere,e spero che questo ci garantisca mesi fantastici,come le foglie colorate cadute dagli alberi.
    Un bacio Lo

    RispondiElimina
  19. si , si respira un'aria che a volte vorresti cambiare velocemente ,ma si può non vivere , non credere, non arrendersi?piano, piano , sono i picccoli passi che portano lontano.Un abbraccio a te , alle rose e a tutta quella dolcezza d'intorno.

    RispondiElimina
  20. e'sempre bellissimo leggerti,a volte difficile commentare sai ;)
    baci

    RispondiElimina
  21. Manu grazie a te per i consigli per la pm ibernata :)

    Sirio aspettiamo ottobre...guardiamoci intorno...stiamo attenti! un saluto

    Silvietta che bello leggere di questo tuo settembre così vivo! un abbraccio

    Caty...no non si può...sfuggire per un attimo per desiderare di tornare! un grande bacio

    Mirtilla grazie...sei un tesoro

    RispondiElimina
  22. Ciao Lo, mi piace la tua torta di rose, e non so perche' ma a guardarla mi viene in mente una cima innevata e penso a una fetta di torta davanti al camino !!! Baci

    RispondiElimina
  23. L'unico ricordo che ho della torta di rose è quella perfetta che fece una mia amica e quella, inguardabile, che feci io con Shaghy. Ci siamo ripromesse di riprovarci ma ancora non l'abbiamo fatta :-)

    RispondiElimina
  24. Settembre è il mese delle riflessioni oltre che di lavoro, cara lo.

    RispondiElimina
  25. ciao cara! hai ragione anche io sono arrivata alla totale libertà di giudizio nei miei confronti e negli altri ed è bello poter scegliere in totale serenità quello che secondo tè è giusto senza accettare compromessi...
    la torta mi sembra fantastica e visto che ho un pezzettino della tua pasta madre che rinasce ogni volta per magia la proverò senz'altro!!! un bacione cara!

    RispondiElimina
  26. Condivido in pieno le tue parole anch'io:)
    La torta di rose con la pasta madre non oso immaginare come dev'essere :)

    RispondiElimina
  27. mi viene già da piangere al pensiero che tu possa un giorno disinteressarti a me. Devo controllare bene tra le pieghe della mia pelle. Eppure stamattina ho fatto un superscrub sotto la doccia, dovrei essere morbidamordìbidamorbida e (quasi) senza impurità!

    RispondiElimina
  28. Fairy...un po' ti capisco è molto molto coccolosa in effetti1

    Aiuolik...dai dai riprova! :)

    Stella fortuna che è finito ;)

    Ely...è una meravigliosa sensazione vero??? ora io mi ricarico tanto un bacione

    Sweet....era morbidaaaaaaaaaa! un bacione

    Cri ma sei fuori come un balcone...disinteressarmi a te??? ...ma io ti voglio vicinavicinavicina....non dirlo nemmeno per scherzo

    RispondiElimina
  29. Ciao, Lo.. ho letto e riletto il tuo post e .. è normale, a mio avviso, prendersi un momento per riposarsi.. sia mentalmente ( soprattutto!) che fisicamente.. secondo me, serve a far sedimentare emozioni e fatti.. Non so se mi sono spiegata, ma.. insomma.. per farti un esempio: mi sento contenta di avere i cucchiai, quindi le scelte da fare, "forzatamente", ogni giorno.. perchè mi serve il tempo per raccogliere le idee e poi decidere con la pancia :-)
    Un abbraccio, tesorissima.
    Luisa
    PSa: non sono venuta su, ovviamente, altrimenti ti avrei chiamata :-)
    PSb: sono felice che tra poco avrete un cucciolotto per casa ( dico cucciolotto indipendentemente dall'età del cane, sono tutti dolcissimi!)

    RispondiElimina
  30. I tuo post sono stupendi, è un vero piacee leggere!
    La tua torta di rosa sublime ciao

    RispondiElimina
  31. Quanta verità in queste tue parole!!! Che bonta questa torta di rose. Un abbraccio Laura

    RispondiElimina
  32. Elle cara...ti sei spiegata benissimo e mi sento molto in sintonia...è normale, è anche doveroso ...ti abbraccio forte!

    Sorby grazie :)

    Laura grazie di cuore un bacione

    RispondiElimina
  33. Lo, mi mandi un pò della tua pasta madre ?

    RispondiElimina
  34. ovviamente si! come ci organizziamo? :)

    RispondiElimina
  35. Lo poi non ti ho più avvisata sulla riuscita della torta..BUONISSIMISSIMA! Soffice soffice e con quel retrogusto di arancia che ricorda la colomba (fosse che la polvere si presti come sostituto per chi odia i canditi?!)..gnam! Ci ho pure fatto un post sul mio blog..ovviamente dando tutti i meriti al Cesare della situazione..ovvero a te!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  36. Manu ma grazieeeeeeeeeeeee...e come sono felice!!!

    RispondiElimina