mercoledì 20 maggio 2009

Onde il Tevere vada, come va

Anghiari...tre giorni di Anghiari, tre giorni io e la Mi, tre giorni intensi, prima la grande emozione del Simposio: ascoltare, conoscere, incontrare persone, parlare.
Poi un paese meraviglioso, fatto di strade e stradine e tanti fiori e infine un posto dove dormire incantevole, con la natura che aveva un odore, un gusto, una percezione tattile....sinceramente non so dove iniziare per raccontarvi di questo lungo week end...
Forse dovrei partire da quanto sentito, da quanto la parola creatività che è stata tanto pensata ha seminato dentro di me, dovrei pensare a lungo a quanto ho ascoltato, ma per ora preferisco lasciare sedimentare e far salire a galla quanto mi serve nel momento giusto. Chiudo gli occhi e sento il sole caldo solleticarmi i capelli mentre beviamo un lungo caffè americano e una voce mi dice: "'Difficile lasciare Anghiari".
Ma forse dovrei partire dal grande sorriso di Eva e dal suo accogliente b&b immerso nel verde, quello che ha sempre le porte aperte, quello dove magari puoi vedere i caprioli che le rubano nell'orto, quello dove si può cenare con lei e parlare e ridare.
Oppure dovrei raccontarvi di tutto quello che c'è intorno, di questa natura assolata e di due amiche che ridevano, parlavano di cose serie, di cose buffe, erano in giro a guardare, fare foto, osservare e poi a caccia di chi faceva il formaggio di pecora, delle lunghe ore insieme con mia sorella di cuore.
Ma dovete perdonarmi, la vita è intensa, mi brucia addosso, ho saputo che la prima persona che mi ha parlato del piacere di scrivere la propria storia non c'è più, nello stesso tempo il sole e il caldo adorato mi spingono fuori di casa, mi spingono a mettere ordine, mi spingono ad impegnarmi nella vita reale, in un'altalena in cui mi misuro con il tempo.


RISO INTEGRALE E ASPARAGI


per tre persone:
180 gr di riso integrale lesso
1 mazzo di asparagi
1 cipolla
1 bicchiere di vino bianco
1\2 cucchiaino di curcuma
1\2 ricotta di capra

Lessare, al dente, il riso integrale, facendolo bollire in abbondante acqua salata per circa 40 minuti oppure cucinandolo in pentola a pressione per 20 minuti. Cuocere al vapore gli asparagi per 10 minuti, dopo averli puliti e tagliato la parte più dura.
Scaldare bene una pentola antiaderente, mettere la cipolla affettata finemente e soffriggere usando solo acqua, aggiungere il riso e sfumare con il vino bianco. Quando è evaporato aggiungere gli asparagi spezzettati, la curcuma e mantecare con la ricotta di capra.

Ho voluto sperimentare un modo per fare un risotto con il riso integrale, senza cuocere tutto troppo a lungo. Posso lessare il riso in anticipo usando la cucina solare oppure la pentola a pressione, ma abbondando con l'acqua. Il riso integrale ne richiede molto e non sono ancora riuscita a trovare la giusta misura per poi avere il risotto. Ho scoperto, dopo un lungo periodo di disintossicazione di poter mangiare piccole quantità di formaggio di capra, di pecora o di parmigiano reggiano. Quest'ultimo proprio per la sua lunga stagionatura non contiene lattosio. Ho imparato da questo carinissimo sito come soffriggere senza usare olio, ma solo acqua.

30 commenti:

  1. bentornata! sedimenta pure tutti i tuoi pensieri...quando saranno pronti per emergere sentirai il bisogno naturale di raccontarceli..e noi saremo qui presenti all'appello ben curiosi ;-)) bacio!!!

    RispondiElimina
  2. non ho mai assaggiato il riso integrale, dev'essere ottimo!!!! poi io adoro gli asparagi! un bacione.

    RispondiElimina
  3. Ciao Cara!
    Fatti forza la vita è fatta strana a volte! Ben tornata!
    Complimenti per il riso!

    RispondiElimina
  4. Buonissimo riso e asparagi.. un salutoneee baci baci

    RispondiElimina
  5. Fantastico l'utilizzo del riso integrale! sicuramente ha influito tantissimo sul sapore finale!un bacione

    RispondiElimina
  6. Lo cara, prenditi pure tutto il tempo che vuoi per i tuoi pensieri oppure lasciali sedimentare, lasciati andare e segui il tuo istinto....
    Il riso integrale non l'ho mai mangiato, credo di dover rimediare al piu' presto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Che bello, non vedo l'ora di sentire tutto..!!!
    Baci!!!!!!!!
    E un salutone alla Mi

    RispondiElimina
  8. vedo che ci sono delle belle impressioni su anghiari, riso e asparagi è sempre un abbinamento indovinato

    RispondiElimina
  9. come avrei voluto essere lì con te, e portare anche la mia sorellina...
    Che bello! Sono felicissima che tu ti sia goduta questo weekend. Aspetto i tuoi racconti, quando lo vorrai.

    Bacio.

    RispondiElimina
  10. Che sogno Lo!Anch'io ho spesso il tup bisogno di lasciar sedimentare e coccolare i pensieri prima di esternarli!
    Ottimo il risottino, sto cominciando anch'ioa d apprezzare i prodotti di capra!
    bacione

    RispondiElimina
  11. anche io tenderei a far sedimentare i pensieri, però poi finiscono con l'accogliere i sedimenti di tanti e tanti altri pensieri successivi e finisco per non sapere più da dove cominciare, sigh! :-)
    Il riso integrale non l'ho ancora mai provato ma gli asparagi li evito a prescindere dal fatto che ne sono allergica..

    RispondiElimina
  12. cara Lo lascia che si posino i pensieri e respira davvero questi attimi tanto preziosi!un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Vorrei essere anch'io in quel gruppo di amiche e parlare e incontrare gente e ascoltare..... e fare tardi parlando di cose che il buio invita a dire.
    Belle queste notti tra amiche...
    E ottimo anche il tuo risotto.
    Io adoro i risotti e per me la novità è la ricotta per mantecare. Assolutamente da provare

    RispondiElimina
  14. mamma mia Lo che post intenso letto anche tra le righe del non detto.
    tu se qui baby e sono felice per te e per la vita che ti brucia addosso.

    RispondiElimina
  15. La vita troppo spesso lascia delle unghiate crudeli.
    Ti abbraccio
    Raffa

    RispondiElimina
  16. Lo mi raccomando trova il tempo per mettere ordine nei tuoi pensieri, il tempo, serve solo quello. Ti abbraccio forte e quando sarai riorganizzata sgancia l'inidirizzo del b&b, anche io voglio vedere i caprioli che mangiano nell'orto:))

    RispondiElimina
  17. Ciao bellissima, ti auguro una meravigliosa giornata di pensieri e ricordi di una tre giorni tra galline gentili. Baci baci baci

    RispondiElimina
  18. Cara Lo,
    la vita mi brucia addosso è un'espressione bellissima che fa quadi paura.....ti abbraccio forte forte :*

    RispondiElimina
  19. ciao Lo, ho un pensierino per te!

    RispondiElimina
  20. Marta sono li..posso osservare dentro di me il peso che scende il leggero che sale...un bacio

    Micaela...a me piace molto...dipedne dai gusti ha quel sapore nocciolato che apprezzo :)

    Elisa...cara...sono forte e seguo la vita...grazie

    Claudia grazie e un bacione

    Manu, Silvia...sicuramente si anche perché il modo di cottura diverso regala sorprese...un baciotto

    Minnie cara come sei dolce...un abbraccio

    Grazie Simo ti saluta tanto!

    Gunther..ottime impressioni e felici...

    Cri tesora bella....se vedevi quel posto dove ho dormito rimanevi lì incantata...ma domani lo racconto

    Saretta da quando ho imparato a farlo...ho scoperto molte più cose...un abbraccio

    Sunny...allora bisogna scriverli e ordinarli ;)

    Caty respiro piano...

    Anna queste sere al femminile...queste sere buie, all'ombra, umide e fertili....un bacione

    Enza grazie di cuore!

    Raffa grazie anche a te...le unghiate guariscono i segni per fortuna rimangano...e mi ricordano

    Elga tesoro....lo faccio di sicuro....ma del b&b vi parlo subito...è una meraviglia...

    Merula eravamo vere gallinelle garrule...ehehe un bacione

    Grazie Cibou mi faccio abbracciare volentieri

    Betty grazie corro a vedere

    RispondiElimina
  21. non ho mai mangiato il riso integrale ma presumo sia buonissimo:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  22. e'sempre bellissimo leggerti,un bacione ;)

    RispondiElimina
  23. ciao Lo! che bello il tuo racconto, mi piace tanto leggere i tuoi post... te lo dico sempre! Anghiari è un posto bellissimo, soprattutto se ci vai con le persone a cui tieni... io ci ero stata con Ru diversi anni fa, nel nostro primo viaggetto insieme. Spero sia andato bene anche il simposio! un abbraccio, a presto! Silvia

    RispondiElimina
  24. passo per un saluto veloce, è un periodo veramente incasinato......
    un bacio roberta.

    RispondiElimina
  25. L'inizio del racconto è promettente...vai tranquilla (possibilmente)Lo, a te scrivere viene così naturale...!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  26. Anna si è buono...a me piace alternare..ora ne ho un sacco gigante...ma non farò mai più una scorta così...

    Mirtilla sei sempre così tenera...un bacio

    Silvia grazie di cuore...ti abbraccio forte

    Roberta ti capisco ...sono messa così anche io :) grazie

    Grazie Sirio sei gentilissimo :)

    RispondiElimina
  27. Anghiari è un angolo di Paradiso :-) mi piace quel risottino! Un abbraccio Laura

    RispondiElimina
  28. Ne ho mangiati tantissimi di asparagi bianchi quest'anno!! Ottima ricetta!

    RispondiElimina
  29. Ecco, vai a divertirti e neppure un salutino...
    Bentornata lo e radiosa giornata!

    RispondiElimina
  30. Laura hai ragione...un bacione

    Ricetteleggere...grazie... :)

    Stella ma come nemmeno un salutino...ehehe un abbraccio

    RispondiElimina