lunedì 18 maggio 2009

Estasi culinarie

...il nipote prodigo, il bambino adorato, adorato per aver osato rifiutare, aver osato infrangere le leggi del tiranno, aver osato parlare chiaro e fuori dai denti quando tutti davanti a te bisbigliavano.
Vecchio pazzo, guarda che anche il più turbolento, il più violento, il più ribelle dei figli è tale solo con l'espressa autorizzazione del padre, ed è il padre che, per una ragione a lui ignota, ha bisogno di quel sobillatore, di quella spina piantata nel cuore della famiglia, e cioè di quel focolaio di opposizione grazie a cui vengono smentite tutte le categorie semplicistiche della volontà e del carattere.
tratto da "Estasi culinarie"

-----------------
Sto tornando e nel frattempo ho un sacco di persone da ringraziare per i premi che ho ricevuto...sicuramente me li hanno portati Gaia, Sabrina&Luca e Betty. Non vorrei fare brutta figura, ma se ho dimenticato qualcuno mi dovete perdonare...lo so lo so che lo dico sempre...e ora oltre alla mia testa svagata..ci si è messa anche la morte del mio portatile...dove in maniera disordinata appuntavo queste cose....

CASERECCE CON POMODORINI E FAVE FRESCHE

180 gr di caserecce
100 gr di fave fresche già sgranate
100 gr di pomodorini
prezzemolo
3 cucchiaini di olio extravergine d'oliva
3 cucchiaini di gomasio

Sgranare le fave fresche e tuffarle nell'acqua della pentola per la pasta, mettere sul fuoco e portare a bollore. nel frattempo lavare e tagliare i pomodorini, tritare il prezzemolo finissimo con la mezzaluna. Cuocere la pasta al dente, scolare e condire con i pomodori e il prezzemolo. Insaporire con il gomasio.

Pasta fresca per i primi caldi, quasi un'insalata, equilibrata perché anche proteica grazie alle fave, un piatto da circa kcal 300.

Oppure si possono preparare:

Fusilli con zucchine, fave e pecorino

22 commenti:

  1. bellissima!!!
    buon inizio settimana ;)

    RispondiElimina
  2. Sembra la mia descrizione..ahah :) consolante!
    Splendida la pasta, come piace a me!Buon inizio settimana Lo!

    RispondiElimina
  3. Che pasta deliziosa.......ti ho mandato una mail, ma non capisco se l'hai ricevuta o meno, mi arriva un messaggio strano...
    baci!

    RispondiElimina
  4. Bella quella pasta sa proprio di fresco e di estate! Un abbraccio Laura

    RispondiElimina
  5. uff ufff uffff! e qui non si possono usare tutti quei legumi... sob!

    RispondiElimina
  6. Ho scoperto le fave da poco e devo dire che sono deliziose.
    Proverò anche questa ricettina!!!
    Baci e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  7. ciao anche io ho dovuto formattare il mio computer ed ho perso molto materiale per il blog, buonissime le casarecce fatte così un bacio e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  8. Mmmm altro ottimo primo piatto fresco da fare a mia mamma che adora le fave!!!! buon lunedì!! bacioni..

    RispondiElimina
  9. belle, buone e facili e scommetto che sono perfette il giorno dopo da portare come pranzo il ufficio

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. direi deliziosa questa pasta anche se non vado pazza per le fave a dir la verità, brava tu però!

    Anch'io ho letto Estasi Culinarie, anzi, per meglio dire, diciamo che c'ho provato e devo dire che mi ha deluso molto, non lo trovo coinvolgente e nemmeno divertente, non so, è "anonimo" ecco, credo sia il termine adatto!
    ma questo è il parere eh!

    baci e buona settimana.

    RispondiElimina
  12. ciao Lo bellissima questa ricetta, fresca e leggera!! devo provarla! un bacione.

    RispondiElimina
  13. é il sequel de "l'eleganza del riccio"?!Devo leggerlo!!!
    Ottima la pasta, equilibratissima!
    bacione

    RispondiElimina
  14. che bel post!!! il tuo primo poi è fantastico!!!un bacione tesoro

    RispondiElimina
  15. Il libro l'ho letto anche io...rigorosamente a stomaco pieno :-)

    Ciaooo!
    Aiuolik

    RispondiElimina
  16. Mirtilla felice settimana anche a te!!!

    Dai Fatina cosa dici............ un bacione

    Simo nient email....dai che l'aspetto! ;)

    Laura hai ragione semplice ma efficace!

    Ma Cri nemmeno le fave fresche ...uffiiiiiiiiiii

    Minnie anche per me è una scoperta
    recente... ;)

    Carmen ...magari formattare il mio ora è solo una scatola...non si può fare nulla....

    Claudia davvero lo prepari per la tua mamma che onore! un bacio

    Lise...si si perfette...infatti le ho fatte anche per il pranzo del galletto per il giorno dopo! :)

    Betty ...le fave fresche mi piacciono tanto, mentre quelle secche ...insomma...sai che per il libro condivido abbastanza la tua opinione...pensavo chissà che invece mi ha un po' deluso e annoiato....

    Grazie Micaela...è anche veloce!!!

    Saretta in realtà è stato scritto prima dell'eleganza del riccio, ma è ambientato nella stessa casa...buona lettura..fammi sapere...io mi sa che ero troppo carica di aspettative e mi ha un po' deluso...non mi ha intrigato come l'eleganza...

    Grazie Manu un bacione a te

    Aioulik...in effetti l'evocazione dei cibi è magistrale... un bacione

    RispondiElimina
  17. bentornata Lo!!! mi dispiace per il computer! Sei ancora dipendente da quello del galletto??? Questa pastasciutta mi ispira molto, molto estiva! Un bacione, a presto!
    Silvia

    RispondiElimina
  18. ben tornata lo.....ottima combinazione fave e pomodorini;)
    Un caro saluto, roberta.

    RispondiElimina
  19. in effetti il caldo di questi giorni sobilla la voglia di pasta fresca , e fidandomi del tuo giudizio , non mi aspetterò mnolto dal libro!un bacione

    RispondiElimina
  20. Il libro l'ho letto a febbraio...mi era stato regalato per il compleanno ( e devo assolutamente leggere anche L'eleganza del riccio...)...ma bella e fresca anche la pasta!!!

    RispondiElimina
  21. Ho letto l'Eleganza del Riccio e mi è piaciuto moltissimo, che ne dici, compro anche questo?! Ciao!!

    RispondiElimina
  22. Silvia siiiiii...mannaggia...ed è pure tutto incasinato con questo simpatico linux....eheheh però aspetto a prenderlo nuovo ero troppo drogata ;9

    grazie Roberta

    Caty...si freschissima ieri ne abbiamo mangiato un'altra....fammi sapere che ne pensi del libro...

    Alex...ecco secondo me tu hai seguito la giusta sequenza...il bello di estasi culinarie e la magnificenza dell'eleganza....

    Ricette leggere...io sono stata contenta di trovarlo in biblioteca ;)

    RispondiElimina