giovedì 28 maggio 2009

Cipolla: allium cepa


Gnomo: "...ma la cipolla è da mangiare?"
Gallina: " No, è un nuovo soprammobile per la sala..."
Gnomo: "No dai ....non scherzare....dobbiamo mangiarle?"
Gallina: " Si."
Gnomo: "Ma....."
Prima occhiata assassina da gallina con l'occhietto vitreo carico di nuvole di temporale.
Gnomo: "Ma....."
Seconda occhiata assassina da gallina con l'occhietto vitreo denso di minacce sottintese.
Gnomo: "Ma..."
Terza occhiata assassina da gallina con l'occhietto vitreo ricco di promesse funeste che diventano realtà: "Mangia".
Gnomo: "mmmmmmmmm ma sono buonissime....posso mangiare io quella che avanza?"
Gallina: "No!"...e per ora si accontenta di metterle la cipolla discriminata nel piatto.
-----------------------------

La cipolla costituisce un esempio di alimento terapeutico polivalente, cioè è un alimento-farmaco con vaste indicazioni curative e preventive, preziosissimo alleato di qualunque terapia farmacologica.
Contiene vitamina A, B1 e tracce di B2, pp, C, alcuni sali minerali come zolfo , potassio, magnesio, acido fosforico e acetico.
Contiene sostanze ipoglicemizzzanti, tanto che il consumo regolare di cipolla (50 gr al giorno) riduce della metà la richiesta di insulina.
Ha un effetto lassativo, è chiamata scopa dell'intestino perché aumenta anche il movimento della peristalsi.
La cipolla cotta ha un effetto marcato sul tubo digerente, mentre quella cruda agisce sui reni come potente diuretico. E' indicata per artrite, artrosi, reumatismo, è adatta contro la ritenzioni di liquidi, la cellulite. E' un potente antibatterico, ha effetti antibiotici, contro tosse, raffreddore influenze, combatte previene i virus.
E' considerato uno degli alimenti anticancro. Per il suo contenuto di fosforo è adatta agli intellettuali e a chi soffre di stress, protegge fegato, diminuisce il tasso di colesterolo. E' l'alimento più indicato per conservare una buona circolazione del sangue sostenere e difendere il cuore.
Ideale per la salute è consumarla cruda, per eliminare gli effetti secondari si può tritarla finemente insieme al prezzemolo, masticarla molto lentamente, facendo lavorare i succhio gastrici. Si può bere un bicchiere di latte a fine pasto o ricorre ai vegetali verdi ricchi di clorofilla o usare gli oli essenziali aromatici come menta, eucalipto, lavanda, timo..: poche gocce in un cucchiaino di miele grezzo alla fine del pasto è sufficiente per eliminare tutti gli effetti strani.

Informazioni tratte da L'alimentazione naturale di Nico Valerio

CIPOLLE ALLA PIASTRA


4 cipolle bianche piatte nuove
1 cucchiaino di senape
santoreggia
timo
1 cucchiaio di olio

Pulire le cipolle e cuocerle al vapore per 10 minuti. Scaldare una piastra e grigliare per alcuni minuti per lato le cipolle. Nel frattempo emulsionare la senape con il cucchiaio di olio e aggiungere la santoreggia e il timo tritati finemente, disporre su un piatto la verdura e cospargere la salsina.

Un secondo veloce, ma saporito per solo 90 kcal.

43 commenti:

  1. Adoro la cipolla cotta e cruda, la metterei dovunque e a casa ne faccio un largo uso. Grazie per tutte le informazioni che hai fornito, che girerò anche io al mio gnometto!!!

    RispondiElimina
  2. MMH! Io non sono una vera appassionata di cipolla! Ma non sapevo facesse così bene! Forse se mia madre mi avesse guardato come tu hai giuardato la gnoma sarebbe riuscita a convincermi!! :)) Che simpatica che sei nei tuoi raccconti!

    RispondiElimina
  3. Lo preparami un raccontino da postare...
    La cipolla mi piace tantissimo.

    RispondiElimina
  4. quanto fa bene la cipolla!!!
    quella piccolina e fresca a me poi piace davvero tanto ;)

    RispondiElimina
  5. Le mie puzzole mangerebbero pure me se fossi fatta di cipolla. E dove serve devo abbondare :-P. Una pure per l'aglio fa vere e proprie follie. Se vuoi te le mando a far compagnia alla gnoma in un Onion&Garlic party :-)

    RispondiElimina
  6. Quella parolina che piace tanto a me... "Light" perfette.. le faccio... anche perchè le cipolle mi piacciono troppo!

    RispondiElimina
  7. Le cipolle fatte così io le adoro!!!!!! le adoro... e pensare che fino a una decina di anni fa.. le odiavo.. non mi piacevano.. ora le infilo dappertutto!! un abbraccione...

    RispondiElimina
  8. ...oh si , le adoro , arroste in forno ...ed è evro le lamentele ci sono , ma qualche volta abbiamo diritto di cucinare anche quello che piace a noi , o no???un grande grande abbraccio

    RispondiElimina
  9. Questo post è stato per me illuminante: consapevole delle innumerevoli virtù della cipolla, mi picco di consumarne anche cruda, con successivo grave imbarazzo nel caso qualcuno che non ha partecipato al banchetto mi si avvicini. Terrò presente, invece, il trucco dell'olio essenziale di eucalipto nel miele, dato che adoro anche il miele (e ti pareva che qualcosa non mi piacesse?), così prendo due piccioni con una fava!

    RispondiElimina
  10. adoro le cipolle cotte, crude, sicuramente in quantità. la ricettina me la faccio subito subito!

    RispondiElimina
  11. ciao gallinella, con un attimino di tempo ti ho letta con calma, meravigliosa cipolla, e così poche calorie poi...così poche che io la faccio in zuppa aggiungendo la fontina!! Ma solo in inverno! Ti abbraccio Caty2

    RispondiElimina
  12. ci credi.. io mangerei cipolle a pranzo e a cena.. magari salto la colazione!! :D

    buonissima...

    RispondiElimina
  13. uffa!Invece a me sono interdette a meno di cuocerle bene...per il mio stmaco sono come piombo!:(

    RispondiElimina
  14. Grandiosa ricetta! In casa mia le cipolle vanno via come il pane e questa ricetta è veramente sfiziosa :)

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Adoro la cipolla, a parte i problemi legati alle relazioni sociali dopo essersene cibati, è davvero squisita. A Genova mangiamo la focaccia con le cipolle che è sublime. Ottime anche le cipolline fresche, magari affettate sottili sulle insalate o su altri alimenti.

    RispondiElimina
  17. non le faccio spesso, ma oggi mi hai fatto venire voglia! quindi stasera cipolle!!!

    RispondiElimina
  18. Lo dici a me? Io, anzi noi (ultimamente anche i rospi) siamo molto appassionati di cipolle cotte e crude, com'è. Immaginati l'alito collettivo dopo una scorpacciata di cipolle... :))

    RispondiElimina
  19. ma quanto fanno bene le cipolle !!!
    .....ma le devo proprio mangiare????
    dai...non mi fare quelle occhiattacce
    ....non ci riesco...ma vorrà dire che ci proverò con un anello alla volta in una terrina d'insalata ^___^

    RispondiElimina
  20. Stefania sono davvero buone nonostante la fama di puzzone che hanno.... ;)

    Elisa dai di mando uno sguardo da gallina in busta chiusa!

    Stella che raccontino??? mi sono persa qualcosa? un bacione

    Mirtilla fa benissimissimooooooooo! un bacio

    Cri,,si si un grande party profumoso....ci si addormenta dopo la guerra di sbadigli!

    Maya perfettissime allora :)

    Claudia...io una cipolla la metto sempre e ovunque, ma ultimamente adoro mangiarle da sole..

    Caty eheh in questo caso erano lamentele preventive...poi ha cambiato idea....mah!

    Onde...vedrai che il trucco funzia benissimo...mi raccomando una goccia di olio non di più se no mi diventi troppo balsamica...

    Giò...e una bella focaccia di cipolle super gulp

    Caty tesoro caro....si si la zuppa di cipolle ma quanto è buona??' cremosa morbida vellutata

    Picci eheh a colazione saresti coraggiosissimaaaaa

    Saretta così sono leggere e cotte ben ...prima al vapore e poi ripassate...non lasciano nemmeno l'alitino.....giuro!

    Cielo siiii è davvero buona buona buonaaaaaaa e bisogna subito inventare nuove salsine...

    Grifone risparmioso devo far eun giro nel tuo blog...nel frattempo benvenuto nel pollaio e siiiiii adoro le cipolle in utti modi anche tutti quelli descritti da te :)

    Laura yeahhhhhhhh..io ora le faccio perché ci sono quelle nuove :)


    Eniko...ma è una questione sociale...se l'intero nucleo ha lo stesso profumo non si nota nulla...

    Marta...eccoti un'occhiataccia servita subito per te! prrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  21. ohi, ma solo a me le cipolle fanno un effetto devastante? E non parlo di "fiatella"...ma di devastazione di pancino!

    E mi piacciono tanto tanto, così come le hai preparate tu sono fantastiche!

    RispondiElimina
  22. per una come me che vivrebbe di aglio e cipolla.... questo post è fantastico per non parlare della ricetta... veloce e buonissima come piace alla sottoscritta.
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  23. WWWWW la cipollaaaaaaaaaa!
    anche se a tagliarla e prepararla fa piangere,dicono che fa venire gli occhi belli...

    Ciao, buona serata!

    RispondiElimina
  24. Adoro la cipolla cruda e cotta al forno, quelle selvatiche ancora di più......
    un caro saluto lo, roberta.

    RispondiElimina
  25. Troppo buone le cipolle! Sopratutto quelle novelle che non sono acre e si digeriscono benissimo!.. E anche quelle di Tropea... Le mangiamo spesso e volentieri!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  26. Le cipolle ci piaccino mlt, ma non sapevamo avessero tutte queste proprietà!
    Ma vedi quante cose si imparano!
    ah...buonissime le tue cipolle così eh?!
    baci baci

    RispondiElimina
  27. Io amo le cipolle, se fanno anche bene..tanto meglio :-p C'é un meme per te tesora!

    RispondiElimina
  28. sempre interessanti i post mono-verdurosi! E anche la ricetta mi ispira molto, un bacione anche alla Gnoma! Silvia

    RispondiElimina
  29. Ciao Lo!
    Io amo le cipolle in tutti i modi possibili :) ma cruda la mangio molto ma molto volentieri...e dato che poi fa bene per i vari motivi che hai scritto alloracipolla a volontà:-D
    Con la senape è una versione nuova per me...da provare
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  30. Gnam gnam, anche io amo le cipolle! Proverò i tuoi consigli per evitare le controindicazioni a livello sociale :-)

    RispondiElimina
  31. Oh che bontà.... e mica solo per l'orario! Di solito le mangio al forno o con la polenta ma devo provare a farle così!
    Ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  32. Cri..ma a me non danno fastidio al pancino...ma sempre o solo ora??? :(

    Mara e ti giuro delicatissima...nessun sapore strano!!! un baciozzo

    Sirio allora falla così non si taglia ;)

    Roberta e non trovi che hanno dei fiori bellissimi? io li adoro...

    Rossa infatti adoro proprio queste cipolle e subito dopo quelle rosse di tropea...dolci e buone... un abrbaccio

    Manu Silvia sono considerata dei farmaci...e fanno benissimo! :)

    Fatina bella grazie arrivo arrivo...

    Silvia ti sbaciozzolo la gnoma...cipollosa!

    Carla tesoro...provala con la cipolla...è davvero buona...e poi più cipolla per tutti! :)

    Giò...gnam gnam ...fammi sapere ;)

    Silvia e come le fai con la polenta? ...un baciotto

    Antonietta nooooooooo non piangere...ti vengono gli occhi belli l'ha detto Sirio

    RispondiElimina
  33. Preparo anch'io e soprattutto come contorno alla carne, le cipolle tagliate a rondelle e poi grigliate, ma proverò questa tua versione.
    Hai letto "Estasi culinaria"? Come lo hai trovato? Ho letto "L'eleganza del riccio" ed ero tentata dall'acquisto del già citato ....
    Ciao

    RispondiElimina
  34. cara Lenny benvenuta nel pollaio..proverò a tagliare a rondelle le cipolle...ora che sono nuove sono così delicate...ho letto estasi culinarie e che dire? che non è al livello dell'eleganza del riccio...insomma si legge, ma perché non prenderlo in biblioteca ...senza spendere i soldi che secondo me non vale...forse perché ce li hanno proposti in versione contraria...estasi culinarie è stato scritto per primo e andava letto per primo...
    però so che per alcuni è un meraviglia! Se lo leggi fammi sapere cose ne pensi!

    RispondiElimina
  35. Scrivi tu un raccontino, è ora!

    RispondiElimina
  36. ciao,anch'io faccio le cipolle cosi',dalle mie parti(sicilia)sono di casa.ho alcuni premi per te,se vuoi vai a prenderli al mio blog!!ciao.

    RispondiElimina
  37. (^_^) CIAO LO , WOW!! quante notizie ma io purtroppo cruda non riesco a digerirla ho provato a togliere la pellicina a tenerla ammollo con acqua e ghiaccio ma niente da fare cmq un vero peccato perché io adoro le cipolle e poi in estate vuoi mettere una bella insalata di pomodoro e cipolla rossa mmmm (♥_♥)
    un abbraccio grande grande e buona domenica baci baci ♥♥

    RispondiElimina
  38. MMMM adoro le cipolle!!!
    Bellissime queste cipolle!!
    Ciao

    RispondiElimina
  39. Lo, la mia ricetta è un piatto veloce:
    un po' di polenta avanzata saltata in padella col burro.
    Tagli le cipolle sottilmente e le fai appassire piano piano fino a che diventano morbide.
    Unisci il tutto e servi il piatto con abbondantissimo parmigiano reggiano.
    Da mangiare subito...
    Buona serata
    Silvia

    RispondiElimina
  40. A noi personalmente le cipolle piacciono molto, sia crude che grigliate come le hai fatte tu! Siamo sicuri che anche lo gnomo finirà per apprezzarle sempre di più!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  41. mmmmmm, Lo... che buone le cipolle! i miei suoceri mi viziano facendomele trovare cotte sulle braci... che tesori:*

    RispondiElimina
  42. Stella eheh ora ho capito...il problema che mi sembra più l'ora di stare a prendere il sole e l'aria e il vento...

    Angy grazie di cuore...un bacio

    May ma nemmeno quelle fresche fresche....uhhhhh che peccato..un bacio

    Grazie Sorby

    Grazie Silvia...non conoscevo questa preparazione...me la ricorderò di scuro un bacione

    Luca, Sabrina...si lo gnomo sta imparando a dividere il pensiero tra quello che le piace e quello che dicono che non piace ;) un abbraccio

    Anna viziosa :)

    RispondiElimina