lunedì 27 aprile 2009

Il tofu della fattucchiera


Un grande pentolone bolle, mi sento un po' una fattucchiera, mischio, mescolo, aggiungo. E mentre si snocciolano le mille cose da fare, si snocciolano anche molti pensieri. C'è un momento in cui mi sento felicissima di fare tutto, un altro in cui temo di aver fatto un pasticcio, quello in cui credo di poter fare qualsiasi cosa, uno in cui mi sento stanchissima, quello in cui non vedo la fine arrivare, quello in cui penso di sbagliare, un attimo di grande invenzione e l'altro dove mi ricordo qualcosa. Mi sento mentre mi cimento in qualcosa di nuovo come se sperimentassi il mondo e davvero quello che provo passa nello scorrere del tempo gli estremi positivi e negativi della mia capacità di fare, poi succede che finisce e guardo il risultato. Già che c'è mi da sempre una certa soddisfazione,già che ci ho voluto provare mi inorgoglisce, già che il risultato mi sembra piacevole mi fa sorridere. Di solito non mi resta che chiamare la mia gallina Mi e raccontarle tutto: lei fattucchiera come me, capisce.

LATTE DI SOIA E TOFU AUTOPRODOTTO


500 gr di soia gialla
5 litri di acqua
1 limone

fase 1 - il latte di soia
Mettere in ammollo la soia in acqua per almeno 12 ore, deve risultare tenera in modo che si può morsicare con i denti o tagliare con il coltello.
Sciacquare la soia e metterla con un litro d'acqua nel frullatore, frullare più finemente possibile.
Nel frattempo portare a bollore in una pentola capiente l'acqua, quando bolle versare il frullato e cuocere per alcuni minuti, senza mai arrivare alla bollitura e mescolando.
Filtrare tutto con un colino. Bollire la parte liquida per 10 minuti, ottenendo così il latte di soia.
La parte solida si chiama okara, se googlate troverete un sacco di ricette per riutilizzarla in cucina per fare polpette, ragù, pane, biscotti, crackers.

fase 2 - il tofu
Far raggiungere al latte di soia la temperatura di 80° (se non si ha un termometro, si è circa a 80° quando il latte smette di fumare), aggiungere il succo di un limone e lasciare cagliare aspettando circa mezz'ora.
Quando il latte è cagliato, rapprendendosi versare tutto in un colino a maglia fitta oppure in uno dei cestelli usati per la ricotta e lasciare colare per tutta la notte, coprendo con un piatto. In alternativa si può mettere tutto in un panno di cotone o di lino pulito, chiuderlo e appenderlo e lasciare sgocciolare

Per fare il tofu mi sono fatta aiutare da Claud e dalle sue precise indicazioni e ora una piccola confessione: dopo aver subito l'invasione dell'okara, averla diligentemente trasformata in crackers e polpettone, dopo aver tentato di farmela piacere, dopo aver pensato di essere stata colpita dalla "maledizione della prima okara" ho deciso che sarà solo un concime per l'orto bonsai, ma si sa i gusti sono gusti, voi googlate!

TOFU SAPORITO ALLO ZENZERO E NOCI

2 cipolla bionde
300 gr di tofu autoprodotto
zenzero
5 noci
1 cucchiaino di olio extravergine d'oliva
tamari
1 ciuffo di prezzemolo

Tagliare a fette le cipolle e rosolarle con un cucchiaino di olio extravergine d'oliva e due di acqua, quando saranno morbide, aggiungere il tofu sbriciolato con 1 cucchiaio di tamari e grattugiare dello zenzero fresco. Lasciare insaporire qualche minuti e servire, sbriciolando delle noci.

Ecco come ho cucinato il tofu, siccome ho aggiunto le noci il piatto è diventato abbastanza ricco e una porzione dà circa 310 kcal, il tofu invece è molto leggero e porta solo 90kcal per 100gr. L'ho servito con una bella insalata.

AGGIORNAMENTO DEL 09\09\2013: questa ricetta partecipa a Salutiamoci ospitato da Sabrina di Les Madeleines di Proust

36 commenti:

  1. Magari arrivarci all'okara! È il tofu che proprio non riesco a farmi piacere! :) Però brava... brava e costante. Compliments :)

    RispondiElimina
  2. Brava Gallinellaaa! Sopravvissuta all'harakiriokara! Sono molto molto fiera di te. Io continuo a comprare il tofu al negozio bio. E continuo a cercare di farmelo piacere per puro spirito di sopravvivenza, rigorosamente mimetizzato in saporite polpette o mescolato ad una copiosa varietà di verdurine nelle insalatone!
    Ti abbraccio forte, buona giornata!

    RispondiElimina
  3. T'immagino con il cappello in foto e gli occhialetti appannati, entusiasta...
    e Aga che ti guarda sconcertato e un pò curioso :-)
    Bene proverò anch'io a diventare un pò streghetta e provare a realizzare il tofu, al posto del Aga ci sarà cippo :-)
    buona giornata cippirilla..

    RispondiElimina
  4. Anche se il tofu proprio non mi piace, il tuo lo assaggerei, mi sembra venuto veramente bene, magari scoprirei un nuovo e piacevole sapore!!

    RispondiElimina
  5. Io adoro tutto ciò che è soya.. tranne il tofu, proprio non riesco a madarlo giù!! ma tu sei stata bravissima ad autoprodurlo! :-)))) buona giornata

    RispondiElimina
  6. Quanto mi piace l'idea della fattucchiera!!!!!...un pò meno quella del tofu:(( Non ce la fo!!!

    RispondiElimina
  7. GRANDEEEEE! L'hai fatto! Mi avevi accennato che ti stavi per metttere all'opera ma vedderlo così ben riuscito mi ha dato grande soddisfazione anche me! Bravvisima Lo!

    RispondiElimina
  8. CAVOLO!Io ho fatto il tofu partendo dal latte pronto...prima o poi mi cmenterò nell'impresa ab origine!
    bacione

    RispondiElimina
  9. ma dai che sei in gambissima!!!
    guarda cosa caspiterina sei riuscita a mettere su!!!

    RispondiElimina
  10. Bravissima!!! Io ho già poca confidenza con il tofu, inteso come alimento già preparato (mi piace, ma non lo consumo spesso), figuriamoci farlo! E poi lo hai saputo "accompagnare" proprio bene, la ricettina è molto gustosa!

    RispondiElimina
  11. Sai che non abbiamo mai assaggiato il tofu? però questa insalta ci sembra molto invitante!!
    bravissima, hai sempr emille risorse!
    un bacione

    RispondiElimina
  12. fatuccchiera sperimentosa e pentolone multifunzionale (...ehhehe una volta ci facevano pure il bucato ) ; magiche mani che tutto trasformano ed imparano , una lezione al giorno toglie la noia di torno!!Un bacio

    RispondiElimina
  13. Caspiterina...fttucchiera perfetta! Che meraviglia, hai prodotto anche il tofu!
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. ma quante ne fai e ne sai? stupisci sempre!

    RispondiElimina
  15. Ma tu sei un mito... io sono tanto comoda in questo... lo compro:))))ma immagino che il sapore sia decisamente migliore, mischiato con la soddisfazione che a questo punto.. solo una fattucchiera può capire.. eheheh!

    RispondiElimina
  16. io non ho mai assaggiato il tofu!!! per curiosità prima o poi devo assaggiarlo!

    RispondiElimina
  17. ci ho provato solo una volta tempo fa e non ho nessuna voglia di ripetere l'esperienza :-)
    con soia e tofu devo ancora prenderci confidenza, tu lo sapevi che il tofu che si compra va sempre cotto se no può dare problemi? io no... l'altro giorno ho fatto il tofu-feta di petula, buono! lo metto nel blog domani magari

    RispondiElimina
  18. il tofu l'ho assaggiato qualche anno fa ....periodo in cui facevo la dieta zona...che dire...proprio non mi piace:-( un bacio grande
    Annamaria

    RispondiElimina
  19. Ma sei bravissima!!!
    Ma come hai fatto?!?! Forse perché sei una fattucchiera...
    A me solamente l'idea scoraggia...
    Buon inizio di settimana Lo!

    RispondiElimina
  20. il tofu???? ma gallinella bella! ti stai proprio trasformando in streghetta :))) woooowwww
    ci voglio provare sìsìsìsìììì!!! :))
    gassie per il premioooo :***

    RispondiElimina
  21. Ho sempre sospettato che tu fossi un pò... strega... ^_^
    ottima ricettina darling....

    RispondiElimina
  22. E questa e' davvero una pozione, no comment!!!

    Hai un cilindro pieno di sorprese, Lo....un bacio!

    RispondiElimina
  23. Se vieni dalle mie parti, non dimenticare di visitare Triora, paese delle streghe....ne resterai colpita!
    Un caro saluto, roberta.

    RispondiElimina
  24. Cielo....eheh devo dire che questo era più buono di quello preso...ogni scaraffone è bello a mamma sua! ;)

    Criiiiiiiii volevo fare karakiri ocn l'okara...io credo che lo userò per le torte salate, ma questo era buono è piaciuto anche al galletto!

    Gaia e la faccia rossa e Aga che alza la zampina per provare ;)

    Milla benvenuta nel pollaio e grazie di cuore...forse forse questo ti ispira di più!

    Claudia era un po' una sfida quella del tofu....e poi ora che mi devo disontossicare dai latticini ...ci stava!

    Elga eheh anche tu fatucchiera...il tofu dimenticalo! ;)

    Kitty eheeh grazieeeeeeeeee

    Saretta se parti dalla soia hai anche un notevole guadagno credo userò più il latte di soia che il tofu...un bacione

    Mirtilla ma grazieeeeeeeee smuacks

    Onde mmmm io mi ero innamorata del tocco di zenzero:)

    Manu, Silvia grazie!!! il tofu dai almeno una volta si prova! :)

    Caty come hai ragione e ti mando uno strabacio

    Simo un bacione

    Laura ma vaaaaaaaaaaaa ho scopiazzato da Claud

    Maya il spaore era migliore....devo dire che la produzione di okara è destabilizzante...molto destabilizzante! :)

    Micaela eh si una volta si prova!

    Stella si sapevo del tofu che va cotto e poi non riuscirei a mangiarlo senza mischiarlo a qualcosa...almeno almeno al tamari...aspetto curiosa il tofu feta!

    Anna posso capirti! un bacione

    Carolina ma vaaaaaaaaa basta avere un pentolone.. e poi sei già avvisata..c'è il problema okara da gestire! :)

    Vivi bella un bacione....sisisisi provaci!

    Streghetta eheh un pochino forse lo sono anche io!

    Cibou grazie..pozione o non pozione è stata una soddisfazione! :)

    Roberta...ma o sono già stata a Triora almeno due volte...bellissima!

    RispondiElimina
  25. mi hai messo la pulce nell'orecchio..e adesso? considerando che il tofu pure mi piace soprattutto aromatizzato con mille erbe aromatiche....domani giro al bio negozio! adesso manca solo la foto con capello riccio e cappello da streghetta!

    RispondiElimina
  26. Ma che fattucchiera produttiva che c'è in questo pollaio! Grande Lo, è troppo bello autoprodursi gli alimenti in casa ;) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  27. Uau, con tutti i vostri blog (mi riferisco alla vasta comunità veg*ana di blogger) mi state facendo venire voglia di farmi il latte di soia a casa! :-)

    RispondiElimina
  28. Bellissimo il tuo tofu piccola lo :-)
    I pensieri borbottano ogni tanto purtroppo ma poi ti escono fuori cose meravigliose come sempre!!!
    Un baciottolo

    RispondiElimina
  29. Che buono fatto in casa!Sei proprio una superfattucchiera!eheh

    RispondiElimina
  30. Lo, sei davvero incredibile! Mi produci pure il tofu a casa!...Dico sinceramente, non mi era mai piaciuto, ma ammiro la tua voglia di fare!
    Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
  31. ciao Lo,devo chiederti un favore:
    volevo chiederti se puoi pubblicizzare l'evento che trovate sul mio blog al link
    http://angolocottura.blogspot.com/2009/04/visionart-presenta-vite-meta.html
    mi coinvolge personalmente...o meglio,coinvolge la mia dolce meta' ;)

    RispondiElimina
  32. :(
    Ma non piace proprio a nessuno il tofu?!
    Meglio: me lo mangio tutto io! Ma non lo rifarò mai più in casa... ho ancora l'incubo dell'okara (che mi cara, è finita in compostiera!).

    Magari se proprio proprio proprio vi dovesse piacere molto, ti converrà prendere in considerazione l'idea della macchinetta per produrre il latte di soia...

    Brava Lo. Ha preparato un piatto nutrizionalmente fantastico! Solo grassi "buoni", molte proteine e moltissimo gusto!

    RispondiElimina
  33. Sto scoprendo da poco la soia ed il fatto di creare in casa queste cosucce mi intriga non poco, per il momento però ho solo della farina di soia in casa e non l'ho ancora utilizzata, non so che farne :(
    Bacetti*

    RispondiElimina
  34. Giò eheh dai pulce pulcina il tofu si avvicina! ;)

    Camomilla hai colto nel segno...non credo lo rifarò spesso ,,,ma lo so fare!!!!!! yeahhhh

    Giò...io non credo di essere in quella comunità anche se adoro essere contaminata da loro...moltissimo...si imparano un sacco di cose! :)

    Ciao cara Lytah...che bello leggerti e grazie un bacione

    Fatina sono una befana con i fiocchi! ;)

    Rossa anche tu hai colto nel segno...quello della voglia di provare a fare! :)

    Mirtilla ho visto....grazie!

    Claud a me piace il tofu...ho delle inibizioni sull'uso della soia...non mi ispira fiducia...nonostante il marchio bio...però il tofu mi piace anche se l'okara è inquietante! brrrrrrrrrr

    Sweet ma sai che la farina di soia non so per cosa usarla....ora sono davvero curiosa!

    RispondiElimina
  35. Ops.. beh il tofu è comunque splendido!

    RispondiElimina
  36. Ho autoprodotto un mio piccolo tofu/ricottina partendo da questa ricetta! Ringrazio per l'amabile spunto qui fornitomi :D Poichè si trattata del mio primo tentativo, ho utilizzato solo 100 g di soia per un litro di acqua. Il tofu così risultato l'ho servito dopo averlo marinato e insaporito con olio e basilico: buono! Dalla scodella piena di okara ho tratto ripieno per due zucchine e un tortino che, secondo i miei, aveva proprio sapore di polpetta di carne, altro che fagiolo!
    Un saluto.

    RispondiElimina