venerdì 20 marzo 2009

Basta saperlo...

Rubrica di Bio-detersivi trasmessa in mondovisione per voi su
NELLA CUCINA DI ELY
&
GALLINE 2ND LIFE

ELIMINARE I CATTIVI ODORI

Broccolando broccolando abbiamo scoperto che la cosa più fastidiosa per tutti è l'odore puzzoloso che lascia! Un barbatrucco personale è quello di accendere una candela in casa, che magicamente fa sparire l'odoraccio. Ma girovagando nella rete abbiamo trovato una serie di consigli utili, caratterizzati per la semplicità della soluzione e il loro impatto zero sull'ambiente:

Per eliminare i cattivi odori del cavolo o di altri cibi:
- durante la cottura, mettete a bollire a parte in un pentolino acqua e aceto,
- aggiungere un pezzo di pane raffermo dentro l’acqua di cottura dei cavoli (alcuni consigliano di mettere il pezzo di pane sul coperchio semichiuso della pentola in modo che il vapore lo colpisca),
- durante la cottura mettere un pezzo di limone con l'acqua o1 cucchiaio di latte o un goccio di aceto o una foglia di alloro,
- mettere l'aceto in una tazzina di caffè e posizionarlo sopra il coperchio (occhio se casca!)
- aggiungere all’acqua di cottura un paio di noci lavate,
- infine qualcuno diceva di raggirare l'ostacolo abituandoci poco a poco all'odore del cavolo in modo da non essere più succubi di questa grave intolleranza nei confronti del cavolo.

Per eliminare invece gli odori di fritto invece:
- mettere un pezzetto di buccia di limone nell'olio bollente (questo funziona e lascia un aroma limonoso che io personalmente adoro) oppure un pezzo di mela o la gamba del sedano,
- far bollire, mentre si frigge un pentolino d’acqua con delle spezie, erbe aromatiche e/o pezzi di limone o aranci,
- far bollire il pentolino con l'aceto al termine della frittura.

Per il frigo, i mobiletti o la pattumiera mettete invece una tazzina di bicarbonato che assorbe gli odori, per eliminare gli odori di cipolla o pesce dai taglieri di legno usate il limone o un pochino di detersivo per piatti homemade!
Per la lettiera del gatto aggiungere un cucchiaio di argilla verde e\o di bicarbonato come consigliato da Vivere Verde. Le nostre amiche inoltre ci consigliano come evitare odori sgradevoli se si ospita un cane.

Per quanto riguarda le stoviglie ricordatevi di usare sempre acqua fredda, perché quella calda fissa gli odori, di mettere nell'acqua di ammollo le bucce di limone (quando li spremete non buttatele, usatele per l'acqua dei piatti o dei pavimenti).

Se oltre ad eliminare gli odori desiderate profumare la casa usate gli olii essenziali facendoli evaporare con un po' d'acqua in un'apposita lampada, controllate che siano olii essenziali e non essenze. Quest'ultime non hanno la garanzia di aver subito un processo di estrazione naturale ed esente da sostanze chimiche.
Infine pensateci davvero bene e non cadete nella trappola della pubblicità che vi offre mangia odori spray o profumatori d'ambiente.
Sia perché nell'acquistarli sarete direttamente responsabili di un aumento inutile di rifiuti (poco riciclabili: pensate agli imballaggi e ha tutti gli aggeggini di cui sono composti, spesso non divisibili e che finiscono nel nero, poi bruciati negli inceneritori poi respirati da chi ci ha messo tanto per avere una casa profumata), sia perché sono chimici e quindi potenzialmente dannosi per la salute, sicuramente più dannosi di un prodotto naturale.

Avete altri consigli semplici e casalinghi per scacciare gli odori? Se ce li indicate li inseriamo nella nostra lista!

INDICE Basta Saperlo:
Consigli per il lavaggio piatti

40 commenti:

  1. ciao dai sempre dei buoni consigli per l'ambiente, personalmente non amo molto i profumatori artificiali, per il cavolo a saperlo l'ho preparato ieri e ha lasciato un po di odore per casa!!! un bacio

    RispondiElimina
  2. Quanti bei consigli, qualcuno non lo conoscevo , prendo subito nota!!!
    Per il broccolo l'aceto da me non funziona, quando lo faccio e metto l'aceto direttamente sul coperchio , si mischiano i due odori che diventano un puzzo insopportabile Ciao

    RispondiElimina
  3. Quanti trucchetti interessanti.... mi sa' che quello per la frittura lo devo proprio provare.... non friggo praticamente mai... anche per questo! Grazie Lo... i tuoi consigli sono sempre preziosi!

    RispondiElimina
  4. una bella dritta...grazie....un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  5. Grazie... l'idea della candela, oltre che pratica, mi pare anche molto romantica :)

    RispondiElimina
  6. Buondì :-)
    Meravigliosi consigli per "i non acquisti"
    Adoro gli olii essenziali...
    E io che pensavo che le stoviglie si lavassero con l'acqua calda! Acqua fredda e risparmio energetico! Adesso che ci penso, la mia mamma mi ha sempre detto che dopo aver pulito l'aglio, per eliminare l'odore dalle mani, occorre metterle sotto il getto dell'acqua fredda per un pò, senza sfregarle tra loro...
    Grazie!
    Tanti baci :-)

    RispondiElimina
  7. a dire il vero non sò cosa fare , perchè i famosi tubi rotti ora mi hanno regalato una bella "fioritura" sui muri e l'odore di muffa non riesco a sopportarlo...proveremo un po' di questi rimedi!un bacio

    RispondiElimina
  8. Grazie per i consigli! Alcuni li sapevo altri no! Soprattutto la scorza di limone nel fritto non l'avevo mai sentita ma ci proverò!

    RispondiElimina
  9. Io friggo soprattutto i dolci con una fettina di mela nell'olio, che cambio quando è troppo scura. Effettivamente c'è meno odore e se c'è è meno... da pesce e più da dolce.
    Per togliere i cattivi odori dalle mani, vendono delle saponette di acciaio con cui passarsi sotto l'acqua. Se si usa un cucchiaio di acciaio "serio", forse è un po' più scomodo farlo scorrere sulle mani, ma funziona uguale.

    RispondiElimina
  10. Brave brave... adoro questa vostra rubrica!
    Io non uso più i fornelletti ma mi preparo il profumo per ambienti spray. Basta usare uno spruzzino ricicloso, buttarci dentro 100ml di alcol alimentare (quello per fare i liquori) o di vodka purissima, aggiungere 25 gocce di olio essenziale (NO essenza).
    Lavanda per la zona notte, arancio dolce o verbena per zona giorno, cucina e bagni...

    RispondiElimina
  11. Veramente belli ed interessanti, questio consigli.. mi stampo la pagina e l' appendo sul frigo ;-)
    Baciotti!

    RispondiElimina
  12. Quanti consigli interessanti per una casa che sa di buono ed è anche "buona dentro"!!!

    RispondiElimina
  13. Graditissimi!Ho acquistato anche le noci lavatutto e la palla con le sferette da cacciare in lavatrice :)
    E l'aceto oramai lo uso come detergente spry!
    baciotto

    RispondiElimina
  14. che consiglio utile, stasera subito bicarbonato nel frigo e d'ora in poi limone nel fritto, che davvero l'odore mi resta in casa per tanto tempo.
    per il resto io uso un rimedio vecchissimo: anche se è inverno e fa freddissimo tengo aperte le finestre :)
    (anche se in effetti mi entra in casa l'odore della milano-meda...)

    RispondiElimina
  15. gran belle dritte piccolina ;)

    RispondiElimina
  16. ma quanti bei consigli!!! grazie :-)))

    RispondiElimina
  17. Per il cavolo io faccio la numero 3.
    PEr i fritti..aggiungo una mandorla sbucciata.
    Provare per credere
    ciao bella
    buon we.

    RispondiElimina
  18. Anch'io, anch'io!!!!
    Bicarbonato in frigo e olio essenziale sul fornellino....io uso l'olio 31, profumatissimo!!!!
    oppure limone....oppure arancio amaro....quando siamo ammalati rosmarino e eucalipto...
    bacioni!

    RispondiElimina
  19. Carmen...allora accendi una candela ;)... grazie un bacione

    Sorby...grazie per l'esperienza, io ho provato con il pezzo del pane vecchio e quello funziona un po'...

    Maya ...idem....nememno io...ma quando lo faccio funziona! :)

    Un bacio a te Anna :)

    Cielo si in effetti avere una candela accesa in casa rende tutto molto più intimo! :)

    Gaia...ovviamente anche io adoro gli olii essenziali...grazie per il consiglio delle mani,non lo sapevo ma ci provo alla prina occasione un bacione :)

    Caty...per la muffa prova acqua ossigenata su un panno e passa sulla muffa, ovviamente con i guanti...l'acqua ossigenata non è inquinante! leggi qui

    Kitty vedrai..se poi ti piace il sapore di limone è meraviglioso perchè rimane leggermente aromatizzato... un bacione

    Cri...grazie per le dritte..itneressante la storia del cucchiaio devo provare!

    Cri...l'altra ;)....ma poi spruzzi nell'aria una pioggia di goccioline? wow...grazie

    Grazie Elle!

    Grazie anche a te Onde!!

    Saretta ottimo....che gioia!

    Lise...in effetti le finestre aperte non sono male...grazie :)

    Mirtilla un bacione

    Claudia grazie a te :)

    Michela...cioè una mandorla bianca??? ottima idea da sperimentare...grazie un bacione

    Grande Simo! :)

    RispondiElimina
  20. io adoro questi trucchetti ecologici.... e ho una voglia di provare i detersivi fatti in casa che nn immagini!!!! :)

    RispondiElimina
  21. grazie come sempre Lo!!! i tuoi consigli sono sempre preziosissimi!! bacini e buon venerdi!!

    RispondiElimina
  22. Ma quanti consigli!!
    Io non manco mai di mettere sul termosifone i fondi delle tisane o dei thè aromatizzato. Oppure, per gli odori del frigo è ottimo anche il carbone attivo in polvere.
    Un bacio
    Eva

    RispondiElimina
  23. I tuoi consigli sono ottimi!!!alcuni già li conoscevo invece altri come quello per evitare di inondare di odore di broccolo la casa non li sapevo proprio e ....indovina ....li metto subito in pratica...anch'io detesto profumi sintetici e chimici...non li sopporto !!!!e poi mi chiedo quando vedo certe pubblicità che dicono di eliminare il 99,9% dei batteri...ma a chi serve eliminare il 99,9%dei batteri!!???...basta un bel po' di aceto, bicarbonato, olio essenz. di malaleuca, manta o eucalipto....e wow!^-^un bacione!

    RispondiElimina
  24. Pomodorino prova!!!

    Grazie Sara un bacione

    Eva ma perchè metti i fondi del caffè sui termosifoni??? sai che non la so questa cosa??? un bacione stai bene?

    Kia grazie di cuore...come hai ragione sui profumi...sintetici ...bleahhhhhhhh

    RispondiElimina
  25. grazie per tutti questi consigli io di solito ho sempre la candela ,profumata accesa ma adesso provero i tuoi metodi ciaoo

    RispondiElimina
  26. grazie amiche!!
    ma il cavolo lo adoro..che puzzi pure..ma è naturaleeeee
    non figgo, non sono capace..faccio solo disastri..
    lavo, si..dai..lavano i ragazzi..gli dirò come fare!:))

    qualcuno può spiegare a crii..che la vodka si BEVE!! :))))
    al massimo si mette nella marmellata...ma non per profumare l'ambiente...
    ..se vado trovare crii..mi sa che mi bevo i suoi profumi per l'ambiente!
    :)))))))
    buonissima serata
    baciusss

    RispondiElimina
  27. Grazie per i preziosi consigli :-)
    Ps forse sono l'unica a cui garba l'odore di broccolo....ehehehe
    Buon fine settimana Laura

    RispondiElimina
  28. Non è che mi piacciano proprio proprio tutti gli odori del cavolo, ma quello del broccolo sì!!
    Siamo strani, veh...!!

    Io conosco un solo (super-ovvio) sistema: aprire finestra e portafinestra e fare corrente.

    Per il bicarbonato io rimango sempre basita... è talmente tanto utile che a me manca sempre!! Lo super uso!

    RispondiElimina
  29. Grande post questo! Io di solito uso il latte mentre cuocio il cavolo, ma e devo essere sincera, per me non è puzza a me piace quell'odore!!!!

    RispondiElimina
  30. Come al solito mi stupisci con questi consigli...ne ho segnati tre, li metterò in pratica....
    Buona serata, roberta.

    RispondiElimina
  31. Silvana alla fine anche io ho la candela accessa, funzion anache se non è profumata! un bacione

    Bri...mi hai fatto troppo ridere con i profumaotri d'ambiente della Cri....ehehe sei meravigliosa

    Laura no se leggi anche altri l'hanno scritto ... :) un bacione

    Claud meraviglia!!! si il bicarbonato è pazzesco....e il rimedio delle finestre geniale ;)

    Elga grazie mille ...un bacione

    Roberta fammi anzi facci sapere :)

    RispondiElimina
  32. Ciao Lo, questi tuoi consigli sono super preziosi era da un pò che cercavo delle indicazioni per farmi i detersivi ecologici.
    Grazie mille
    Baci Elena

    RispondiElimina
  33. Dicevo a Ely che mi piacciono molto queste idee bio !!! Baci

    RispondiElimina
  34. Elena, Fairy...grazie mille un bacione

    RispondiElimina
  35. Confermo che la buccia di limone nel fritto è miracolosa!!! L'ho testata proprio qualche sera fa: mi è venuta in mente a cena da un'amica, un attimo prima che appestasse tutto il suo bilocale con le olive ascolane che stava per friggere... ci hai salvato la serata!! Grazie!
    PS: ma lo sai che ho pasticciato col mio blog e ho perso... il tuo sostegno??? :-(( Ti preeeego, torna! :-D

    RispondiElimina
  36. e vaiiiiiiiii sono contenta! e hai apprezzato il saporino limonoso che prende? per il resto già risolto! smuacks

    RispondiElimina
  37. Ho visto solo ora questi post per la pulizia ecologica e sono emozionatissima! E' tanto tempo che cerco alternative ai prodotti chimici per la pulizia. Ho cominciato ad usare quelle sfuse e biodegradabili, ma costano una cifra! Spero che in futuro avrai ancora altre soluzioni di questo genere!

    RispondiElimina
  38. ciao lo! veramente bello e utile il tuo blog, l'ho inserito nei siti consigliati del mio blog. ieri ho stasato il lavandino con la tua ricetta di sale, bicarbonato e aceto! anche il mio ragazzo ha costruito un forno solare e ci abbiamo cucinato con magna soddisfazione! buone ferie, beata te che ci puoi andare... a presto!

    RispondiElimina
  39. ciao Federica...scusa il ritardo...ero immersa nell'estate :)...grazie mille per le tue parole e benvenuta nel pollaio! hai costruito un forno solare??? ma questa è una grande cosa!

    RispondiElimina