martedì 3 febbraio 2009

Piccolo o grande?


Fila di macchine parcheggiate lungo il marciapiedi, ora di uscita della scuola, tante mamme per i loro bambini. La piccola macchinetta simile ad una trappoletta e la grande auto simile ad un mammut proprio davanti. Ci sale una mammataccoaspillo che deve avere la visione del mondo ampia come quella del lunotto della sua Jeep: il mondo le appartiene, non ci sono confini e quindi può mettere la retromarcia perché dietro ha le praterie che si srotolano dolcemente....banggggggg ops no dietro hai una trappoletta blu. La mamma gallina conta e sta zitta, ma sa benissimo che tutti i suoi pregiudizi sulle mammetacchiaspillo che guidano transatlantici che sono più grandi della piazza in cui vivono stanno lampeggiando sulla sua fronte di una luce blu elettrico. La mammatacchiaspillo stride: "Le sono venuta addosso...è colpa VOSTRA..mi parcheggiate sempre vicino!"
E' colpa vostra? Mi sta dando del voi? Ha delle visioni e vede milioni di mammegalline duplicate davanti agli occhi? Ha fumato i gas di scarico del suo diesel?
Conto fino a un milione di volte e lei lagna: "E ora cosa devo fare?"
"Ti devi spostare leggermente così vedo se l'hai rovinata." Si sposta e mi rifrigna "E ora?" "Niente è tutto a posto te ne puoi andare." La tipa stride ancora qualcosa alle milioni di ipotetiche galline che stanno dietro di me e dopo 6 manovre per immettersi nella strada libera parte, resettando quanto è passato e calandosi di nuovo nel suo mondo fatto di praterie e staccionate.
La mammagallina cerca di spegnere le luci pulsanti oramai rosso fuoco che declamano pregiudizi sulle mammetaccoaspille che hanno il cervello inversamente proporzionale al motore della loro auto.

TORTA LEGGERA DI ALBICOCCHE E DATTERI AL DOPPIO CIOCCOLATO

50 gr cioccolato fondente
50 gr cioccolato bianco
6 datteri
6 albicocche secche
2 uova
1 yogurt
300 gr di farina
16 gr di cremor tartaro (o 1 bustina di lievito per dolci)
100 gr di zucchero mascobado
1 pz di sale
1 bicchiere di latte

Ho mischiato le uova con lo zucchero, ho aggiunto la farina, lo yogurt, il pizzico di sale e il bicchiere di latte. Ho aggiunto il lievito e mescolato bene. Ho sminuzzato i due cioccolati con il coltello, tagliato a pezzetti la frutta secchi e aggiunto tutto all'impasto. Quindi ho versato nella tortiera e ho cotto per 45 minuti a 180°.

L'idea è nata guardando questa Ciambella di Cocò, poi ho fatto qualche modifica. E' decisamente gustosa e molto leggera, senza grassi, rimane comunque morbida.

39 commenti:

  1. aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah no!!!
    l'amica della mammagallina sarebbe scesa dalla macchina, accidentalmente rigando tuuuuuuttta la fiancata della jeep :(((((
    sarebbe andata dalla mammataccoaspillo e avrebbe detto con moooolta calma(credeghe) MA CAAAAARA...contastazione amichevole o vuoi che chiamiamo i carabineri all'istante?????????
    avrebbe tirato fuori la sputacchina(che viaggia sempre con me) e avrei fatto il book fotografico delle due macchine..magari anche qualche foto della taccoaspillo!
    questo di solito mette ansia ;))
    l'amica della mammagallina avrebbe sistemato la mammataccospillo SUBITO! grrrrrr

    io mi sono stufata...della mamma che per proteggere il figlio con il foglio rosa e ti chiede di far finta che era lei al volante e poi ti mette la targa sbagliata, per non farsi più trovare oppure la mamma con il bimbo piccolo dietro che ti viene adosso, ti chiede scusa, piange e poi miracolosamente presenta 2 testimoni :((((((

    l'amica della mammagallina...ne ha abbastanza.
    tesoroooo...vorrei due fette..cos' mi calmo!
    baciussss

    RispondiElimina
  2. Caspita Lo di mammataccoaspillo con macchine enormi è popolata anche la scuola dei miei figli all'uscita da scuola...e mi hai fatto ridere...ma se fossi stata al posto tuo non avrei riso e forse prenderei spunto dalle parole di brii!

    Buona giornata!

    Barbara

    RispondiElimina
  3. buonissima questa torta..particolare e ricca!!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. stozittastozittastozittastozittastozita.... ho appena litigato con una di queste mammetaccoaspillosuv(sub)dotate.
    Tutte le mattine e tutti i pomeriggi parcheggia sul passaggio pedonale con accesso facilitato davanti alla scuola dell'infanzia. Stamattina ha avuto anche il coraggio di fermarsi a spettegolare con le sue simili con l'auto ferma lì, bella luuuuustra, con le quattrofrecce accese. E io, facendo la gnorri, mi sono fermata davanti al passaggio pedonale, ho estratto dal fodero il mio supertelefonocellulareconpucca e ho detto a voce alta "STAVOLTA CHIAMO LA POLISSSSIA!".

    (ha mugugnato e se ne è andata sgommando!)

    Ok, ora posso anche addolcire la mia mattinata con una fettinadolcina. Posso?

    Grasssssie, bacino.

    RispondiElimina
  5. Scopro così che condividiamo, oltre all'amore per il doppio cioccolato, soprattutto se modellato in uno stampo sorridente di sole, i pregiudizi sulle donne troppo leccate, che si credono padrone del mondo solo perché del mondo hanno una visione così ristretta che, effettivamente, se non fossero regine nemmeno all'interno di quei confini ottusi, non avrebbero potere nemmeno su se stesse.

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto morire dal ridere sulla mammataccoaspillo....tutto il mondo è paese..... scene già viste anche qua!!!!!!!
    Mangiamoci una bella fettina di torta, và...che è meglio!
    Buonissima giornata, bacio

    RispondiElimina
  7. tesoro,i tuoi nn sono pregiudizi....
    lo sai meglio di me che in ogni aia ci sono mamme gallina e mamme oca...
    e che spesso le oche sono molto piu'delle galline
    che danno fastidio,frignano e sono rumorose,che cercano di essere aggrazziate quando la grazia,
    non sanno nemmeno dove sta di casa..

    RispondiElimina
  8. ahahhah si mammetaccoaspillo spesso inversamente proprorzionali all'altezza del loro cervello ( ma sono ammesse le eccezioni ):Le guardo sempre così lucide e poi quanta tristezza nel comprendere che tanto spesso tanto sforzo non le ricambia con l'amore che vorrebbero ricevere .mi viene in mente una torta di meringhe : è buonissima ma quando mordi trovi il vuoto.è che più che altro odio quelli che chiamo gli" scarafaggi" che poi sono quei macchinoni enormi che qualcuno mi deve spiegare a che servono...un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Cara anch'io sono come te...ho imparato a contare anche fino a un milione s'è necessario! Brava sei forte!!! Tanto comunque non ne vale la pena, farsi il sangue amaro, per poi tornare a casa e non essere serena...la tua vita privata vale più di una jeep con i tacchi a spillo!

    RispondiElimina
  10. ulala, un altra amica della mammagallina, sarebbe scesa anche lei, e avrebbe fatto mangiare i tacchi a quella "carissima"oca con tanti cilindri e pochi neuroni!
    Mi sa che la cresta le si sarebbe subito abbassata, ops..le oca non ce l'anno!
    bacioni!!!

    RispondiElimina
  11. Cara Lo, non so come hai fatto a mantenere il tuo "self-control" io l'avrei mandare non sai dove...Non le sopporto le donne così... proprio no!!!! il mondo appartiene a loro, o meglio così se pensano.. poracce!!!Mah.. rifacciamoci con la tua golosissima torta!!! un bacione...

    RispondiElimina
  12. La torta è magnifica!!
    La mammataccataspillo?
    ahahah!
    Con sti macchinoni che non sanno guidare e di cui non hanno le misure...ridicole!!
    Già fan fatica certune a stare in strada con la bici..figurati che danni con un jeepone che guidano come il titanic in una pozzanghera.

    RispondiElimina
  13. Fiuuu! che fortuna portare le bimbe a scuola a piedi, 7 minuti di passetti sotto i portici e ci siamo... I transatlantici ci sono, ma devo solo eventualmente scansarli parzialmente dal marciapiede... E poi non è proficuo investire la secchiona, che poi non ti aiuta più ;-) :-D
    Ma non è che se le offri la torta addolcisci la mamma tacchiaspillo? O la fai fuggire veloce dall'eccesso di calorie che poi i tacchi a spillo non la reggono più.

    RispondiElimina
  14. che storie!!!
    pensiamo alla torta che è meglio!!! è buonissima, mi piace un sacco e la proverò! bacii

    RispondiElimina
  15. Lo, m'insegni a mantenere il contegno e la calma zen in situazioni come queste?!Io le avrei preso il taccoasplillo e gliel'avrei dato "' fronte" come dice una mia amica di Roma!!!Sinceramente non sopporto la gente che gira con sti barconi, non sapendo nemmeno guidarli!Eppoi in città, dove alcune strade sono budelli..signo intacchettata mai sentito parlare di citycar o sulki?!APecross?vabbè, la torta è eccezionale, come la tua calma!
    bacione Lo!

    RispondiElimina
  16. Ciao Lo!!! Mmmmm che brutta razza le mammetaccoaspillo che guidano i transatlantici nelle praterie!!!! Di solito fanno parte di quelle "mio figlio sa tutto lui - fa tutto bene solo lui- gli altri sono dei poveri cretini!!!" DA EVITARE ACCURATAMENTE!!!!!!
    Un grosso bacio, x fortuna niente danni alla macchina della supermammagallina!!!
    Passa dal mio blog c'è un Selinho x te!
    Cris

    RispondiElimina
  17. Non sono mamma, i tacchi a spillo mi fanno venire mal di schiena (però mi piacerebbero) non ho la patente e ho letto il tuo post con viva partecipazione. Vivendo io in un paesino montano che ad ogni fine settimana si riempie di mammetaccoaspillo (sulla neve!!!) accompagnate a babbitomtom (una strada c'è.... e pure pedonale!) convinti che avendo speso un sacco di soldi per acquistare il suvvone, abbiano diritto ad un tot di chilometri quadrati tutt'allintorno e tutti per loro, sapessi le lucette che si accendono a me!

    RispondiElimina
  18. Non mi stancherò mai di dirti che scrivi in modo brillante. Anche uno screzio lo rendi divertente!

    RispondiElimina
  19. Bri: mizzega! sei wonder woman! tieni ti faccio una torta apposta...bacioneeeeeeee amica mia!

    Barbara ma ne valeva la pena? ti garantisco che la scritta lampeggiante aveva già il suo effetto tremarella sulla tipa! un abbraccio

    Manu, Silvia grazie! :)

    Criiiiiiiiii te sei una iena ahahah ti ci vedo mentre vai all'attacco contro le mammetaccheaspillo...eheheh però la prossima volta prova con il telefono della chiccho ahahah
    un bacione tesoro caro

    Onde in effetti alla fine mi faceva pena per la tristezza che mi rappresentava! w il sole! :)

    Simo eheh abbasso le mammetaccoaspillo fuori di zucca azzanniamo la torta! bacione

    ecco Mirtilla devo dire che sentirla gniaolare mi ha lasciato di stucco...perchè??? bho...

    Caty..si in effetti l'ho vista perdersi nel suo film di pura agitazione che un po' mi ha fatto pena...non riuscire a gestire la situazione e perdersi nel panico da dare subito la colpa ad altri...poveraaaaaaaaaaa

    Pagnottella bella...eheh io ho imparato da poco in fatti ancora non controllo le scritte lampeggianti..quelle brillano ed è stato strano osservarsi così tranquille ma anche molto divertetnte ciao meravigliosa smuacks

    Nini eheh in effetti certe oche sono sfigate perchè non hanno nemmeno una cresta che fa risaltare il loro occhietto vacuo ...tiè ciapa mammataccoaspillo puzzolosaaaaaaaaa!

    Claudia è che non le sopporto neppure io per cui ho evitao di investirci troppa...insomma se mi arrabbio per qualcosa che ne valga la pena!

    Michela ahah ottima metafora quella del titanic nella pozzanghera in effetti quando l'ho vista fare 6 manovre per andare dritta ho capito molte cose....

    Cri....vabbè selfcontrol ma mo pure la torta? e poi non aveva bisogno di essere addolcita...doveva essere solo avvisata di essere nel mondo reale, ecco forse se le regalo un quotidiano o le do un pizzicotto è più utile!

    Micaela e noi ci mangiamo la torta e quella taccata nisba! prrrrrrrrrr

    Saretta...l'ho imparato da poco anzi lo sto ancora imparando..ti dico è così nuovo per me che mi meraviglio da sola e poi che bella sensazione sapere di non aver scelto un atto bellico per scelta e non per viltà...e che se solo avessi voluto...bang ...imvece non l'ho voluto!

    Cris eheh queste dovrebeb ricamare nott e girono per 10 anni di seguito al fine di trovare un filo logico della loro esistenza ahahah

    Cielina cara...siamo come laberi di natale fuori stagione...eheh io ci ho pravato con i tacchi...lasciamo stare va!!! ahahh smuakkete!

    Stella grazie sei un tesoro!

    RispondiElimina
  20. Guarda meglio che non ci penso alle odiose vicende che racconti!
    Mi viene il sangue al cervello... meglio concentrarsi sulla tua bella torta! giusto mi rimangono albicocchine e datteri da Natale!Grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  21. voglio una fettona di quella tortaaaaaaaaaaaa!!! un bacione!!

    RispondiElimina
  22. Ma io non la volevo addolcire ma "terrorizzare" o con le calorie o con un bel bocconcino di traverso(hai mai visto una tacchiaspillo mangiare in modo non spizzichevole? e cose sane e gustose? no, ergo...)
    Be' senti... provo a vedere se modificando il calcolaore per ridurre le torte riesco a farne uno per ridurre i transaltantici: hai presente come fa il gatto con gli stivali con l'orco, che fa trasformare in topo? ecco uguale... e poi tu VRUUUM ci passi sopra :-P !

    RispondiElimina
  23. io ancora non sono mamma..ma sono sicura diventerò una mammagallina che prenderà a beccate in faccia le mammetaccoaspillo..non le ho mai sopportate!Buona la torta!!!

    RispondiElimina
  24. grazie mille..quanto cioccolato in questa ricetta! gnammmm ;)

    RispondiElimina
  25. Ho le lacrime agli occhi per il tuo esilarante racconto insomma ne esistono di soggetti strani ein fondo credo che tu abbia fatto bene a non approfittare della situazione l'onestà paga sempre, la tua torta è fantastica comunque

    RispondiElimina
  26. odio sia i tacchi a spillo che i fuoristrada, quando vedo un Suv ho la maligna idea di tirare fuori un oggetto acuminato e rovinargli tutta la portiera...sono troppo cattiva?
    :-)

    RispondiElimina
  27. mamma mia che bontà!
    Non vedo l'ora di prepararla...uhmm che acquolina!
    Grazie!
    Bacio Elena

    RispondiElimina
  28. No Kitty non ti arrabbiare...tuffiamoci nella torta!

    Sara prendilaaaaaaaaaaaaa

    Cri questa idea mi piace vrumvrum con la trappoletta e schicciteeeeeeeezoom! ;)

    Grande Elisa beccate alle taccate potrebbe essere uno slogan!

    Ricette leggere grazie a te!

    Cocò ;)...in effetti era talmente assurda o che rimanevo lì a farmi domande o ridevo! grazie

    Geillis...ti ci vedo con aria indifferente screachhhhhhhhh ops le ho rigato la macchina pardon!;)

    Elena...era buona davvero mi hanno sorpreso i datteri che nella torta ci stanno benissimo! :)

    RispondiElimina
  29. ahhhh!! Sai cosa avrei dato per assistere a tutto cio?! Sei mitica, soprattutto nella fase di conto per cercare di calmare il nervo:)) Fantastica Lo, ti adoro

    RispondiElimina
  30. E' andata via senza che tu proferissi verbo?? nooooooo questo incontro sarebbe stata la mia perfetta valvola di sfogo grrrrrrrr

    RispondiElimina
  31. Cara lo, se un giorno ti dicessero che anch'io guido una jeep, sappi però che non porto i tacchi a spillo e che rispetto le regole della buona convivenza.... dimenticavo è alimentata a gpl e vivo tra le montagne!!!
    Sei ancora mia amica?

    RispondiElimina
  32. Povera mammagallina! Comunque i SUV non li sopporto e credo di avere gli stessi pregiudizi lampeggianti sulla fronte! A PAdova andavo sempre in giro in bici e loro mi guidavano dietro con l'auto più grande della strada e a volte pure suonavano...e io dietro a scampanellare con il mio campanello! Prima o poi faranno morire qualche vecchietta d'infarto...se prima non la schiacciano! Comunque complimenti per il sangue freddo! Però dalla tua macchinina la devi aver intimorita se ti ha dato addirittura del voi! ahah! ciaooo! Silvia

    RispondiElimina
  33. che bella!! sara buonissima adoro i datteri e il cioccolato :))

    RispondiElimina
  34. Beh, non vedo fotine con sullo sfondo marchingegni arancioni.
    BabboNatale se l'è preso indietro?

    hihihii


    aaaahhhh, la perfidia, aaah, l'invidia!

    RispondiElimina
  35. e daiiiii questa è per me...non ci sono grassi....una due tre fette....
    che siano un po' abbondanti? meno male che non ho tacchi a spillo....
    con Brii e Crii intorno...mi par di capire che non è molto salutare ;-))

    RispondiElimina
  36. avrei pagato per assistere alla scena. Ma roba da matti. Certo che ammiro la tua flemma ed i tuoi filtri, io con uno scatto le sarei andata al collo.
    Proprio vero, se avessero un cm di cervello non avrebbero bisogno di tutti quei cm di tacco.
    La ricetta invece è uno spettacolo!

    RispondiElimina
  37. Elga eheheh quando conto da uno a un fantastilione di volte...ehehe un bacio tesoro

    Ele in questo periodo non ho grandi cose da sfogare, se no ne approffitavo pure io! ;)

    Gturs tesoro belloooooooo dai non dire scemenze ovvio che non mi interessa!!! tu sei stupenda! baciolo

    Bhe Silvia purtroppo in centro a Milano è successo che un suv con annesso idiota guidatore ha ucciso qualcuno :( ...la rivoluzione delle biciclette ci vuole!

    Snooky grazie....io ho scoperto così i datteri nella torta e che buoni!

    Cri! Perchè ai tempi della torta il coso arancione non c'era ancora ....prrrrrrrrr!!!

    Marta...eheh occhio che quelle ti spezzano se metti il tacco...prendi la torta e scappa! un bacio

    Gì tesora bella...quel giorno ero rilassata, drogata, allucinata??? chissà! grazie smuacksssss

    RispondiElimina
  38. ah che prurito alle mani che mi fanno queste "Donne SUV"... e lo sai perchè? Hanno tutto in formato SUV... e senza avere fatto nulla per meritarselo e quel che è peggio, sembra che gli sia tutto dovuto. Ma abbiamo una grande consolazione, come dici tu, hanno un cervello così piccinooooooo..... e quell'unico neurone che hanno in testa dice "c'è nessunoooo????". Lo dico sempre al mio Nico, meglio poveri, ma felici, che ricchi e tordi...
    Un bacioneeee

    RispondiElimina
  39. Mara ...come hai ragione...meglio godersi qualcosa che averlo solo per farlo vedere agli altri...ma che vita è??? bhooooooooooooooooo un bacio

    RispondiElimina