lunedì 29 dicembre 2008

E ora che lavo via qualcosa....


La tisana tra le mani mi scalda, la giornata lunga e di cui avevo un po' paura passata, rimango io, che ascolto il cuore trovare un ritmo e pensare che è ora che lavo via qualche cosa, lavo via un po' di cose.
Giro tra le pagine di internet e saluto per sempre quelle che non voglio più vedere, elimino dalla rubrica del telefono quei numeri che non voglio più sentire.
Oggi per trovare un po' di pace, fra il grosso rumore che usciva da quelle bocche, per evitare che quel vomitare parole mi violentasse ho ascoltato attentamente chi è alle mie origini, ho passato tra le mani vecchie cartoline scritte tanti anni fa con una calligrafia inclinata ed elegante, mentre le parole di una volta chiedevano all'amata di esserci nonostante le violenze. Mi sono persa poi nelle pieghe di quei vestiti antichi e negli occhi dei miei antenati, ho chiesto i nomi di quelle persone che scorrono nelle mie vene.

E non so perché, ma collegando istintivamente, ho deciso che è ora che lavo via un po' di cose. Lavandole cercherò poi di sistemarle, trovando un posto a quello che si può mettere nell'armadio e buttando quello che è troppo vecchio e non ha nessun odore particolare.
Ancora il tumulto e lo scalpitare degli zoccoli duri mi lasciano un segno, ma oggi ho capito di me alcune cose.
Ho capito che densità hanno gli ultimi cambiamenti.
Mi è difficile capire quanto sarò diversa nel futuro, mentre percepisco nettamente già quella diversità. E sento che sarò costante.
Ho letto che la felicità è cosa da poco tempo, breve e sfuggente, mentre io invece la sento germogliare nel cuore delle piccole cose, la sento compagna fedele.
Pensieri mi investono tumultuosi e mi vedo nella nebbia.
Lavo via le ultime cose e alcune le lascio andare, piano apro la mano, le sento scorrere tra le dita mentre si allontanano, le osservo fino a quando il mio sguardo le riesce seguire e poi le lascio andare, non mi affanno se le perdo, non mi affanno se rimangono.
Faccio lo stesso con le cose che feriscono, quelle che lasciano graffi e per questo trattenevo con mille pensieri e continui rimandi, le prendo, regalandomi il piacere di non accettare il tormento, riapro la mia mano e lascio andare, osservo il mio palmo, fino a quando tutto si diluisce e rimane solo l'acqua trasparente che scorre.


Un mondo vecchio che sta insieme solo grazie a quelli che
hanno ancora il coraggio di innamorarsi
e una musica che pompa sangue nelle vene
e che fa venire voglia di svegliarsi e di alzarsi
smettere di lamentarsi
che l'unico pericolo che senti veramente
è quello di non riuscire più a sentire niente
di non riuscire più a sentire niente
il battito di un cuore dentro al petto
la passione che fa crescere un progetto
l'appetito la sete l'evoluzione in atto
l'energia che si scatena in un contatto
Fango - L. Jovanotti
-------------
Ecco una carellata di cose fatte sbirciando nelle vostre cucine e prendendo in prestiti frammenti di racconti e pezzettini di storia. Questa è una torta di mele trovata da Laura, io l'ho fatta due volte e ogni volta è piaicuta tanto. L'unica variante è stata di sostituire 3o gr di zucchero con 30 gr di zucchero alla lavanda, fatto seguendo i consigli di Elga.

Una sera dovevo andare ad un incontro di splendide donne, che sognano e progettano e pensano ad un futuro bello. Ho la fortuna di essere stata accolta in questo gruppo e di poter prepararmi con loro. Una volta ho portato la torta di Laura, ma un'altra ho portato questi Scones alle mele trovati tra i Fili di erba cipollina. Notare sullo sfondo la Marmellata dei nottambuli preparata da Bri. Buonissimaaaaaaaa!!!

Infine ho provato la focaccia di Recco proposta da Onde...rifatta un sacco di volte, ho passato la ricetta anche a Mi. La sera dell'anitivigilia sono venute a trovarmi alcune amiche meravigliose: la Mi con pollaio annesso, la mia dolce e cara Fortissima e la meravigliosa Merula con gnometti al seguito. Ognuno portava qualcosa e io tra l'altro ho fatto la focaccia. Ho provato anche una versione patatosa con patate a fette, rosmarino e giro d'olio.

49 commenti:

  1. tante volte è bello stare a riflettere sui propri passi...passati e futuri..anche se spesso fà male!!
    quante belle ricettine hai preparato!!
    un bacione

    RispondiElimina
  2. Talvolta, hai ragione, bisogna lavare via il passato... A volte, invece, basta riporlo per un po' in un cassetto e riaprire quest'ultimo quando il tempo ti permetterà di leggere l'accaduto in una luce più serena... Ti abbraccio cara Lo e grazie per la citazione.

    RispondiElimina
  3. e allora buon lavoro cara Lo ... che lavare via non è mai semplice, a volte rimangono residui, difficili da eliminare che si insinuano tra le pieghe di quello che vogliamo conservare, ma tu sei coraggiosa ...
    ti abbraccio forte cara Lo
    dida

    RispondiElimina
  4. Ciao Lo! mi sono incantata a leggere le tue riflessioni.... e ancora di più a vedere le foto delle cose che hai cucinato... Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Cara Lo, credo di star vivendo un periodo molto simile al tuo. Ti capisco perfettamente: ogni tanto bisogna far piazza pulita, e poi io quando mi ci metto sono davvero drastica, impietosa, perché purtroppo, o forse per fortuna ho un carattere molto forte. Ti abbraccio, ti faccio i miei più cari auguri di buone feste anche se in ritardo (abbiamo avuto l'influenza e sono stata pure lontana dal pc per giorni!) e ci risentiamo di sicuro per gli auguri di fine anno.
    Dimenticavo di dirti che mi sono ricordata, leggendo il post di Laura, del tuo invito a scrivere della nascita del mio blog. Perdonami ma il puerperio fa dimenticare tante cose! Ti esaudisco al più presto!
    Laura

    RispondiElimina
  7. P.S. il post eliminato era il mio (pieno di strafalcioni!)

    RispondiElimina
  8. Ciao Lo, ti abbraccio forte e ti auguro un nuovo inizio!

    RispondiElimina
  9. hai fatto bene...anche io devo lavare via tante cose...un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  10. io lo so che non sono solo anche quando sono solo.....emh.... basta così... se' no la canto tutta....Ciao Loooooo!!!!! be' oggi siamo in sintonia .... anche io... ho deciso che è giunto il momento di fare pulizia, con Jova in sottofondo!!!!... nella mia vita e soprattutto nella mia testa!!!! Un Bacio!!!!!

    RispondiElimina
  11. Cara Lo .....ti abbraccio , siedi , non diciamo niente .Sembra che possiamo lavar via le cose , ma sono ostinate e strofinare fa' male .Guarda la tua gnoma , i tuoi passi , sei una donna e quindi ricca di quella misteriosa forza che ci fà sempre rialzare e rimanere incantate di fronte anche al più piccolo prodigio della vita .sei una persona fantastica . chiudiamo il cassetto .baci

    RispondiElimina
  12. fai proiprio bene, le riflessioni di fine anmno servono a fare tanta pulizia nella propria vita;))un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  13. "..smettere di lamentarsi"
    Questa me la devo ricordare.. :)
    Ma chissà perchè me la ricordo sempre subito dopo che mi sono lamentata -___-'

    RispondiElimina
  14. Cara lo, non finisci di stupirmi ed io non finisco di ammirarti...

    RispondiElimina
  15. Dolce, genuina, vera Lo,
    ti auguro con tutto il cuore di aver lavato via bene tutto, così da poter incominciare il nuovo anno circondata dai tuoi colori più belli, da colori nuovi, da sogni colorati.
    Ti voglio bene, anche se è strano dirlo ad una persona che non si è ancora incontrata de visu..
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  16. Manu, Silvia...mi è capitato di essere lì e tutto questo che stava nel fondo mi è venuta a galla! grazie un bacione

    Onde...è così...sistemare e decidere cosa fare delle cose fa bene, anche se hai sistemato cose che fanno male. La citazione è doverosa! un bacione grande

    Dida...se rimane qualche macchia, qualche alone vuol dire che doveva essere così, che quel segno deve essere ancora visibile..poi forse stando al sole sparirà per magia...nel frattempo io lavo e osservo..un abbraccio

    Claudia grazie di cuore! un bacio

    Laura se riuscirai a partecipare al mio racconto sarà un'emozione...aspetto...ma se non riuscirai capisco...fare piazza pulita, occuparsi dei cuccioli e tutto il resto non è cosa da poco!! P.s. sto già pensando ai cammelli della befana!

    Vera prendo il tuo abbraccio e contraccambio il tuo augurio: buon inizio anche a te! E se senti Silvia mandalo anche a lei! un bacione

    Annamaria...allora mettiamoci alla fonte e sbattiamo questi panni, laviamoli via, puliamo..il fatto di essere noi le attrici dell'azione rende tutto ancora più indelebile. Un abbraccio

    Maya...Lorenzo e le sue poesie cantate in sottofondo fanno bene all'anima...buon lavoro! :)

    Caty...siediti e mettiti comoda, ci prepariamo un the e guardiamo questi fiocchi di neve che danzano...stai tranquilla, non voglio cancellare...solo pulire, riordinare...non mi sono mai dannata per le macchie che rimangono, se non vanno via vuol dire che dovevano restare! un bacio

    Pamy...un bacio a te dolcissima

    Ines...mi fai scappare da ridere...tu sei perfetta e non ti lamenti per niente...ti sei riposata? un bacione grande mia cara dolce amica

    Stella...grazie...tutto qui...anzi no...un abbraccio

    Elle fa strano ma è meraviglioso poterselo dire...ti voglio bene...e si ci saranno molti colori qui! un abbraccio forte

    RispondiElimina
  17. Ehi!
    Me lo avevi detto.
    Il dolce di mele di mia mamma.
    Sono contenta che ti piaccia.
    Buon anno Lorenza

    RispondiElimina
  18. personalmente x me è il periodo migliore x soffermarmi in certe chicche di ricette ,il che non vuol dire insipide o nuove ! sapessi anche amando cucinare in questi giorni post goduriosi a torto o ragione desidero una semplice insalatina ma che con il gelo sono quelle delle buste già preparate! ma una semplice cicorietta, una seria minestrina di brodo vegetale ecc.. diventano sogni proibiti e non x vile pecunia ,ma x i mercati rionali almeno x me sono un sogno, e pensare che parliamo della verde umbria! w le lavanderie con calma in giorno uno uno sportello ,un giorno unìaltro smac@@@

    RispondiElimina
  19. Non credo di essere capace a lavare i vecchi panni, forse sono tutti stipati in una vecchia lavatrice che può rimanere sigillata per sempre o magari avere qualche perdita... Un bacione Lo, Cat

    RispondiElimina
  20. Ciao Lo!
    A volte è necessario lavare via qualcosa che fa parte del nostro passato, spesso ci riesco, ma in alcuni casi mi risulta impossibile perchè porto ancora in me le cicatrici di tutto ciò che mi ha fatto soffrire profondamente...
    E' un grande lavoro interiore quello che stai facendo, ci vuole molta forza, spero che riuscirai a trovare la tua serenità piano piano e che sia duratura...
    Un abbraccio cara e buone feste!

    RispondiElimina
  21. Anch'io avrei bisogno di lavare via tante cose, spazzarle via da me...ma questo è un discorso troppo lungo e doloroso da fare in questo momento...
    Buone le tante cose che hai preparato!
    Ti auguro di realizzare nel nuovo anno tutti i tuoi sogni più belli...spero sarà così anche per me....ma non lo so...tanto va sempre tutto storto...
    un bacione

    RispondiElimina
  22. Anche io ho intenzione di lavare via un bel pò di cose, lo farò la sera del 31, mi apparterò in un'angolino (se ci riesco) chiuderò gli occhi e scaccerò tutti quei fantasmi che mi perseguitano, che dici, ci riusciro???
    Baci Lo e buon anno tesoro!!! ^_^

    RispondiElimina
  23. Laura e non piace solo a me!!! Ho ricevuto davvero molti complimenti per questa torta! grazie mille un bacio

    Marcella in questi giorni desidero anche io cose leggere leggere...a meno che come stasera vado a cena dai suoceri e allora opsssssssss :)
    un abbraccio

    Cat...non è questione di capacità ...è questione di momenti cè un momento giusto per ogni cosa...tutto qui! un bacio grande

    Camomilla cara...è così...e allora una volta messo in ordine cerchi di capire quei segni..alcune cose non devono essere eliminate e i segni servono a fare memoria un abbraccio

    Simo allora devi aspettare il momento giusto per farlo...quando ti senti pronta...un bacio carissima!

    Susina sicuramente si...riuscirai ...perchè tu puoi tutto! un bacio

    RispondiElimina
  24. Lavare via....molte volte è veramente difficile, ma quando inizi a pensare a queste cose bisogna prendere il coraggio e farlo.
    Ciao Lo buona serata.

    RispondiElimina
  25. Tata...in questa fine d'anno faccio due conti e penso che forse poteva andare peggio. Penso che però faccio pulizia pure io... e che inizio il 2009 credendoci fortemente...in quello che sono e in ciò che voglio essere. un bacio grande

    RispondiElimina
  26. C'è un tempo per ogni cosa Lo,però quando si arriva ad un certo punto...chi ha tempo non aspetti tempo!
    Io questa filosofia l'ho apresa da non molto tempo,ma ti assicuro che mi trovo benissimo!
    P.S.E' applicabile in qualunque situazione.

    Ciao,a presto!

    RispondiElimina
  27. Spero tu riesca a lavare via il passato, a lasciare che il 2008 porti via tutte le negatività ma soprattutto spero che il 2009 sia l'anno della gioia e della serenità, lo spero di cuore, te lo meriti per il tuo bellissimo animo, un forte abbraccio e tanti cari auguri
    Eleonora

    RispondiElimina
  28. ciao tesoro sono passata per augurarti buon nuovo anno che sia pieno di cose belle per te e la tua famiglia!!! è bello leggerti!!!

    RispondiElimina
  29. Cara Lo, quant'è difficile vivere nel presente. Ricordi che non si vogliono rivivere, immagini che sanno di amaro, persone che ci si è accorti tardi che sono un di più, che pesano, che ingombrano. Quant'è difficile vivere il giorno. Lavare via, una immagine che sa di pulito, lavare via un sogno che sa di realizzato. Lavare via. Sai, il leggerti e segnarsi dentro i tuoi pensieri ci da forza come forte sei tu.
    Un abbraccio sempre più forte e che il 2009 sia quello che sei tu, forte e sincero. Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  30. Sto lavorando e non c'è nessuno e quindi lavoro con più serenità. Voglio considerarlo come riposarmi! E poi domenica ho fabbricato tanto e quando fabbrico io mi riposo tantissimo!! Fantasticavo su un laboratorio tutto mio, diviso in due con un paravento. Da una parte il negozio per la vendita e dall'altra la macchina da cucire, la lana, i bottoni, le vernici e tutte le cose che chiedono disperatamente un'altra possibilità di vita. E le mie amiche verrebbero a trovarmi (sono sicura che tu ci verresti!) e comprerebbero qualcosa di carino da regalare alle loro amiche. E poi farei una promozione e farei il 10% di sconto a chi mi porta bottoni e scampoli avanzati da trasformare (tipo quelli delle nonne). Farei il 10% di sconto per ogni kg di nuova materia prima. Sissì, come mi sono riposata!
    ^___^

    Un bacioneOne Lo!!
    Oggi a pranzo mi mangio un'altro pezzo della mia fantastica focaccia!! Non puoi sapere che gioia quando è uscita dal forno e finalmente assomigliava vagamente a quella che avevo visto a quadratini nel tuo cestino del pane!

    RispondiElimina
  31. Tesoro mio, allora quando verrò a trovarti porterò anche il sapone e il BRUSCHìN così laviamo di gusto tutte e due!
    Un abbraccio supersolidale. Anche con un po' di acquolina perché la focaccia mi stuzzica un bel po'!
    TANTI BACI!

    RispondiElimina
  32. Ue' gallina non ti permettere doi mettermi tra le cose da gettare per l'anno nuovo, sai?!
    Tanto pi\oi mi presento nell'aia a farti i dovuti prrrrrrrrrrrrr ogni giorno lo stresso, dovessi credere.
    Buon anno a prrrrrrrrrr
    Ti auguro un anno ricco di prrrrrrrr e prrrr prrrrrrrrr, anche una giusta infinita dose di amore, gioia, felicita' e salute, matanti, tanti prrrrrrrrrrrrrrrr.

    RispondiElimina
  33. Cara Lo, qualunque cosa tu debba lavare via, fai bene a farlo prima della fine dell'anno. così potrai iniziare l'anno nuovo forse con meno pensieri, non so... e poi comunque presto arriveranno le pulizie di primavera ;)
    un bacione e buon anno nuovo!

    RispondiElimina
  34. Gturs hai ragione quando senti che è il momento bisogna farlo

    Lalina cara brava..inzia con tutta la tua forza ed energia il 2009....anch equando il bilancio è positivo dobbiamo mettercela tutta! un abbraccio

    Sirio davvero condivido tutto :)

    Ele tesoro sai quanto è difficile...ma ce la mettiamo tutta vero? sia io che te...un abbraccio mio tesoro

    Grazie Manu un bacione

    Luca, Sabrina...a me succede la stessa cosa con voi..le vostre parole..mi entrano dentro e mi fanno scaturire pensieri e riflessioni...vi abbraccio forte

    Ines che meraviglia...che meraviglia...io ci vengo e faccio tutti i corsi in cui mi insegnie ti porto le torte d amangiare....sai una mia amica ha un negozio simile (senz ail 10%di sconto sulla materia prima che idea meravigliosa) si può fare si può fare un bacio sognatrice

    Cri...si si e giù con la spazzola scrunch ramazziamo e ridiamo un abbraccio grande

    Uè mucchina ma secondo teeeeeeee...ti cancello? senza prrr non si vive...senza prrrrr non ha senso...un baciooooooo

    Babi buon anno nuovo anche a te....per un inizio alla grande un bacione

    RispondiElimina
  35. L'hanno gia inventato o__O' ?!?
    ..auf!

    RispondiElimina
  36. Cara Lo è qualche giorno che non passo da te e come al solito rimango incollata alle tue parole ai tuoi pensieri e rifletto e mi piace... mi piace davvero.....non so come spiegartelo.......rifletto attraverso le tue parole.......in questo momento nella mia vita ciò che sarà passato è ancora presente.....purtroppo per poco...io non riesco a staccarmene......ma so che devo affrontarlo.....;-) ma ce la farò....anche questa volta supererò questo vuoto......ti abbraccio forte cara Lo! ti auguro un sereno 2009 e...ti voglio bene!
    Pippi

    RispondiElimina
  37. siamo già di pulizie primaverili da queste parti, le belle giornate invitano ;-)))) oltre a lavare bisogna anche buttare quello che non merita di occupare posto....dentro e fuori di noi, passa sotto il mio vischio che ti lascio un bacio con auguriiiiiiiiiiiii!!

    RispondiElimina
  38. ogni volta che leggo le tue parole mi immergo e mi perdo nella profondità del tuo cuore e della tua meravigliosa sensibilità!
    ti auguro un mondo di felicità... proprio quella compagna fedele che coltivi come me ogni giorno nel cuore della tua vita!
    sei meravigliosa carissima lo!
    un bacio

    RispondiElimina
  39. io già una volta te l'ho scritto: il passato, il presente, il futuro.... qualcuno, lassù, in cui io credo fermamente, muove le carte della nostra vita, e cara LO, non le muove mai a caso...
    ti abbraccio e ti auguro di trovare quello che cerchi...
    Un abbraccio
    Mara

    RispondiElimina
  40. Carissima Lorenza, in questi giorni siamo tutti in clima di bilancio: l'importante è sempre non laciarsi travolgere dai rimorsi nè tantomeno dai rimpianti e guardare al dopo con nuova energia, e mi pare che tu sia sulla buona strada!
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  41. buonissimo 2009 cara Lo, a te e famiglia e ai tuoi allegri animali..che bella deve essere la tua casa, ti posso capire ;-) !!!!

    RispondiElimina
  42. Ciao cara Lo..ti auguro un semplice anno, fatto di cose pulite, buone, sane di gesti decisi e delicati di amore e di sagezza di sensibilità e di tanta generosità...questo sei perfetamente tu e buttando via quello che intralcia tutto questo essere che é tuo, sarai ancora più te stessa...noi, crescendo, dobbiamo farlo qualche volta.
    Con affetto Mariluna

    RispondiElimina
  43. Lo, vorrei riuscire anch'io a lavare qualche cosa ma non credo di riuscirci, non ancora.
    Significherebbe tagliare via quarant'anni di vita, qualche scarsa certezza, qualche sicura disillusione.
    Ma spero che un giorno all'improvviso quando meno me l'aspetto, mi siederò come hai fatto tu e tutto mi sembrerà possibile.
    Grazie per ciò che scrivi.
    Lo dico dal cuore.
    :)

    RispondiElimina
  44. Non posso che augurarti un anno più felice e pieno di persone sincere...anche se è difficile trovarle in giro! Auguri di un 2009 fantastico...un abbraccio

    RispondiElimina
  45. Ines non hanno già inventato il tuo laboratorio...ma è solo per dire che si può fare ;) un bacione

    Laura cara certo che lo farai..ci riuscirai, supererai tutto con forza e io ti mando i miei auguri e soprattutto il mio abbraccio e il mio bene

    Marta..eheh qui le belle giornate non si vedono è spesso grigio! Ma per il resto si riordina! un bacione grande

    Sara dolce Sara...come sono contenta che hai la forza per rimettere in ordine...sei forte un abbraccio

    Vivi tesoro ...so che sai cosa vuol dire coltivare quella compagna fedele...un abbraccio mia dolce amica e goditi la casetta

    Mara...grazie..e ricambio il mio augurio con cuore...un abbraccio

    Grazie Anna!

    Geillis..nè rimpianti, nè rimorsi...ma coltivare la sana energia...un abbraccio

    Polinnia...mi divertono troppo tutti sti animaletti buffi..tantissimi auguri!

    Mari tu sei meravigliosa e cara...grazie di cuore....tanta immensa felicità anche per te

    Serena si coltiva il momento e poi quello viene...non sapevo di poterne essere capace, ma quando ho passato quel momento che ogni anno ho sempre vissuto così difficile, quando ho visto che ero capace di goderlo nonostante le cose ho capito che era ora di lavare via...una settimana fa non lo credevo. ti abbraccio intensamente

    Grazie Anna...un abbraccio

    RispondiElimina
  46. Ciao Lo, non so cosa sia successo, spero solo che tu stia bene.
    Ho risposto al tuo appello per "Raccontami", proprio sul filo di lana.
    Ti abbraccio
    Raffa

    RispondiElimina
  47. che bello questo post! mi è mancato leggere il tuo blog in queste vacanze! S.

    RispondiElimina