sabato 1 novembre 2008

Shopping-therapy


Da sempre, da quando io e Mi siamo amiche-sorelle, organizziamo i momenti "donneschi", quelli in cui lasci alle spalle tutto...casa, impegni, famiglia e ci dedichiamo al nostro lato più gallinoso e oco giulivo. Una giornata donnesca prevede almeno una puntatina al bar e poi tanto tanto shopping. Se andiamo al mattino, si fa colazione con brioche e cappuccino e poi si parte. Ovviamente usciamo entrambe con una "capa tanta" (più lei che sopporta la mia irrefrenabile lingua) per tutti i blabla che mettiamo insieme. Durante queste giornata io e Mi salviamo il mondo, lo rivoltiamo e ci organizziamo anche delle vacanze, cambiamo vita e spesso apriamo un baretto sul mar Mediteranno in Francia, dove non mettono gli ombrelloni così non dobbiamo fare fatica, a volte facciamo anche soldi a palate aprendo immaginarie gelaterie sempre in suolo francese...perché avete idea di quanto costa il gelato in Francia????? Tanto!!! Il latte costa come qui ...quindi crediamo sia la via per la ricchezza. Ora non è che ci limitiamo a parlare...andiamo anche in qualche bel centro commerciale a pazziare per negozi, la nostra meta preferita è la Svizzera per una serie di indiscutibili motivi:
- appena entri in Svizzera è un'altra aria,
- ma guarda che strade pulitissime,
- hanno le taglie grandissime e chiunque si sente magrissimo a comprare abiti,
- spesso trovi vestiti in cotone biologico,
- i prezzi sono ragionevoli,

- per sentire parlare un po' con l'accento svizzero che è sempre bello,
- ma hai visto questo cotone...non c'è che dire i vestiti svizzeri durano di più...sono i bimbi che li indossano che crescono più velocemente del loro deterioramento, che facciamo li abbandoniamo?

- la coop svizzera è una figata e pure tutti i negozi di fai da te e giardinaggio.
Ovviamente sappiamo che la Svizzera vorrebbe sapere prima quando noi decidiamo di espatriare, per chiudere le saracinesche e non avere ste due pazze che si provano tutti i vestiti e le scarpe che le incuriosiscono e che spesso ridono per come si vedono allo specchio, ma questo non è da sapere....segreti gallinosi.


TORTA CLAUD CON ZAMPA DI GALLINA

150 gr di farina 00
75 gr di amido di mais
80 gr di zucchero di canna mascobado
1 mela
150 ml di latte
1 yogurt
100 gr di cioccolato fondente
50 gr di nocciole
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di mix per dolci del commercio equo

Scaldare il forno a 180°. Tritare cioccolato e nocciole.. Tagliare la mela a cubetti. Mischiare insieme tutti gli ingredienti secchi, tranne il lievito, e aggiungere lo yogurt e il latte, lavorare bene fino ad avere un composto liscio e consistente. Aggiungere il lievito e miscelare bene., aggiungere la mela. Versare in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato da 24 cm. Infornare per 30 minuti (prova stecchino).

La ricetta è quella già testata di Claud, proposta in questa versione da me qui. Questa volta ho usato il latte e la torta risulta più torta...insomma come una torta tradizionale, mentre quella che avevo fatto con il the aveva quell'effetto sorprendente e gustosissimo di fondente. E' sparita in un batter d'occhio, nemmeno il tempo per una gallina di fare l'uovo, infatti l'uovo non c'è! Coccodè!

37 commenti:

  1. Due pazze spensierate e simpatiche!

    Lo vieni da me e accetta l'invito.

    Ornella ha bisogno anche di te.

    RispondiElimina
  2. che belle queste uscite ! peccato le mie stiano diventando solo semestrali ...ma in compenso noi vogliamo trasferirci in svezia ,perchè è vero che li è bello freddo ma la paga per noi sarebbe il doppio di qui!! non è che me la presterebbe quella gallinella perchè è troppo bella ! e con un augurio particolare , dato che oggi è un po' l'onomastico di tutti , buona giornata e buona torta!

    RispondiElimina
  3. che bello questo blog! è da un po' che lo seguo e mi piace un sacco! bella anche la torta...solo che io lo zucchero moscobado non l'ho mai trovato!!! una volta ho sentito che se si lascia cuocere solo con un po' di panna ne viene fuori una specie di caramello. avete mai provato? o mi confondo con qualcos'altro...
    buona giornata di festa!!!

    RispondiElimina
  4. ihihih grande Lo!! e che buona la tortaaaaaaaaaaa!!! un bacino!!

    RispondiElimina
  5. Davvero hanno le taglie grandiiii??? interessante...dove andate, di preciso, per l'abbigliamento? Questa cosa mi interessa molto, quasi quasi organizzo una spedizione post-esame..
    Antaress

    RispondiElimina
  6. che belle queste uscite vero? sono veramente terapeutiche:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  7. Quanto è bello ed appagante lo shoppign fatto così!!! proprio terapeutico!!!!
    Alla prossima mi aggrego anche io!!hihihi
    Bacio....emmmhh dimenticavo... possso una fettina di torta????
    Bacio

    RispondiElimina
  8. Loooo!
    Pure io voglio venire con voi a fare blalbla di tutto e indossare abiti e scarpe a non finire...
    MA dimmi la COOP là in SVizzera è davvero più interessante di quella che abbiamo noi italiani?
    Anzi facciamo un raduno lì va...così compriamo di tutto :D sempre se i prezzi sono convenienti, no?
    Oggi ti ho riempito di domande ma sono curiosissima ;)
    Bion WE

    RispondiElimina
  9. Stella arrivo! :)

    Caty auguri anche a te...prendi la torta e la gallinella...arriva da un mercatino di Montpellier! un abbraccio

    Dodò benvenuta nel pollaio...che bello quando arriva qualcuno di nuovo! Il mascobado lo trovi nelle botteghe del commercio equo oppure nella linea solidal della coop :) vengo a trovarti a presto!

    Sara un bacino a te

    Antaress...eheh è verissimo...porti due taglie in meno come niente in svizzera...noi di solito andiamo al Serfontana a Chiasso o al Centro Grancia di Lugano...dicono sia fantastico anche il Foxtown a Mendrisio soprattutto per le grandi marche. Organizza gitone!

    Anna fanno benissimo queste uscite! un bacio

    Maya ti aspetto per la torta e per la hopping therapy! :)

    RispondiElimina
  10. Carla...dai raduno svizzero nel mendrisiotto....nella coop c'è una quantità enorme di prodotti bio e spesso i prezzi sono più bassi...ad esempio sulla frutta secca o disidratata...la scelta è più ampia. Per i vestiti sono di qualità superiore...durano tanto...il rapporto qualità prezzo è fantastico...un vestito preso in svizzera dura anni senza fare una piega..un capo preso allo stesso prezzo in italia dopo due lavaggi è sformato, fa i pallini e si rovina...provare per credere!un bacione

    RispondiElimina
  11. Il gelato costa tanto in Francia... ecco perché a Firenze ho visto turisti francesi con due coni per mano!

    Da qualche parte ricordo di aver letto un tuo commento nel quale dicevi di non essere brava con le torte (da Geillis, mi pare): naaaaaaaaaaaaa, bazzeccole, quisquiglie, pinzillacchere... tutte balle (diremmo qui a Reggio)!

    Due altre cose... la prima: sì che voglio una fetta di torta, anzi due; la seconda: collaborerei con te anche all'apertura di una piadineria a Riccione città, perché mi fido, mi diverto e leggo i tuoi post come terapia pro-ridarola (mi riferisco alla tua mail sul breve soggiorno nel capoluogo di regione).

    TVB
    Claud (ma che cappero è successo a posta un commento... fra un po' mi chiederà pure il codice fiscale?!)

    RispondiElimina
  12. sei troppo forte!!! un bacio

    RispondiElimina
  13. Tanti anni fa lo facevo anch'io con un'amica che abitava a Mi. Ora mi limito a un giro al mercato di Pinerolo quando vado a trovare la mia "nuora" acquisita. E' molto più giovane di me, ma ci facciamo tante risate veramente e mi fa tanta allegria "sentire" che mi vuole con sè. Buoni Santi Caty2

    RispondiElimina
  14. Claud...non so cosa è preso a blogspot...si atteggia..con gingilli lussuosi...avrà fatto shopping pure lui! ;) L'apertura della piadineria mi stuzzica...cambiamo location però...io e te siamo asociali...Riccione è troppo sociale...una volta con un'amica olandese abbiamo aperto ad Amsterdam una libreria con reparto cartoleria e angolo caffè\bar dove chiunque deve fermarsi almeno un'ora! ehehe in quel caso l'abbiamo aperta via messenger! un bacio perchè ti voglio bene pure io!

    Manu bacione

    Caty...ogni trova la sua forma di shopping...è proprio quell'accento di frivolezza e gallineria che non deve mancare...stupenda la tua uscita di Pinerolo un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Buona e leggera Lo...
    ahahahahah...che ridere, che bello andare in Svizzera a fare Shopping!!!!!!!
    Io qualche volta son stata a Lugano (ma i prezzi sono un pò altucci per le tasche mie...) ed anche all'outlet Fxtown...lì si compra davvero bene...
    sulle strade, la pulizia e l'ordine hai ragione...tutta un'altra storia...
    baci! E salutami la gallinella Mi

    RispondiElimina
  16. Posso essere vostra socia delle gelateria? E anche del bar, solo che io non lo voglio aprire in Francia bensì ai Caraibi, lì c'è sempre il sole :p

    RispondiElimina
  17. sai che pure io a volte faccio cosi con le 2 mie figlie perche` le mie sorelle sono lontanissimi mi piacerebbe farle pure con l`oro ma non posso a volte con il pensiero arrivo a casa l`oro e magari mi prenso un caffe` con una fettina di ciambella come questa che ahi messo tu buonissima ciaoooooooooooo

    RispondiElimina
  18. Ciao Lo! Mi ritrovo molto in questo post per vari motivi:
    1) anche io ho una sorella-amica che è anche la mamma della mia nipotina che quindi non è nipotina di sangue, ma di sicuro lo è di cuore. 2)perchè anche io ho un sogno culinario da attuare se cambio vita: è di aprire non una gelateria, ma una piccola taverna di quelle familiari in cui ci si sente a proprio agio, sempre con gli stessi clienti che ormai fanno parte della famiglia e per i quali uno cucina sempre volentieri...quei posti senza lista, in cui i piatti dipendono dal giorno e da quello che c'era al mercato!
    3) Ovviamente per la Svizzera! Anch'io provo grande soddisfazione a indossare abiti con taglie minuscole! E la coop fai da te è meravigliosa!!! Ci si trova tutto e in ampissima scelta...ho trovato lì anche la supersonda stura-lavandini! è bello sapere che potresti comprare perfino un cubo di cemento o un palo di legno da 5m se lo volessi...
    A presto!
    Silvia

    RispondiElimina
  19. Lo, ma che fantasia!.. Sei grande! Il tuo post sprizza la gioia di vivere da tutti i pori! Immagino che è uno spasso uscire con te!
    Comunque le uscite donnesche sono insostituibili; l'ho fatto anch'io pochi giorni fa.. Un sollievo!.. ;-)

    RispondiElimina
  20. Simo ti ho salutato la gallinella ti manda un grande sorriso...sai che al foxtwon non ci sono mai stata??? non so se il galletto è contento se rimedio però! ci vuole a volte la leggerezza! Un bacio

    Mucchina ok socia pure te...ma ai caraibi dobbiamo cambiare attività...che ne so...possiamo fare dei braccialetti o delle collanine???

    Silvana scommetto che il tuo pensiero arriva in casa delle tue sorelle...un bacione

    Silvia...queste sorelle amiche sono preziose come l'aria...come farei senza la MI? non lo so...
    che bella l'idea della taverna familiare...ecco quella l'aprirei in toscana! E' un posto dove verrei volentieri magari chiacchierando in cucina!
    Eheh le taglie svizzere sono una soddisfazione pazzesca...altro che gli striminziti camerini italiani in cui ti scappa da piangere ad ogni cambio!!
    un bacione
    p.s. ma nella coop svizzera e fai da te non trovi che vendono un sacco di ammenicoli stupendi assolutamente insulsi ma tanto belli???

    Rossa...eheh vedi che lo sai ...le uscite donnesche sono benessere assoluto! ricarica di energia! un bacio

    RispondiElimina
  21. io mi godo questa magnifica torta,

    RispondiElimina
  22. Si!!!!ammennicoli stupendi, fili di ferro di ogni colore (chissà perchè?), perline di tutte le dimensioni, cose per fare altre cose...una meraviglia! E mentre le guardi negli scaffali, ti sembra sempre di aver bisogno di tutto!! La taverna non so dove la aprirò, ma di sicuro vicino al mare...ti farò sapere, così potrai venire a chiacchierare in cucina tutte le volte che vuoi! Ciaoo!! S.

    RispondiElimina
  23. Mi fai pensare a me e a Giu!! A parte il fatto che a me non piace tanto fare shopping di abbigliamento! Un abbraccione, Cat

    RispondiElimina
  24. Perchè non un bel bar? Scusa anche ai caraibi bevono sulla spiaggia eccome se bevono :)
    Io, al massimo, proporrei di fare la testatrice dei costumi da bagno, cioè quella che prova i costumi per vedere se resistono al sole e ai lunghi bagni :)

    RispondiElimina
  25. Silvia che ridere riconosco quel luccichio, quel guizo che ti prende quando provi una gioia immensa nel vedere gli ammenicoli....tutte le viti messe in ordine, attrezzini vari, latte di colore uhhhhhhhhhhhhhhh

    Cat..ma lo shopping è la scusa..il vero fine siamo io e la Mi e quello che facciamo insieme! Un abbraccio

    Gunther...dai torta e the caldo! ;)

    Mucchina...il bar è perfetto...io pensavo alla gelateria e al problema squagliamento gelati...diventerebbe troppo stressoso...ma il bar è perfetto...ma anche la testatrice di costumi da bagni....dobbiamo diversificare gli investimenti!

    Marta...la terapia è veramente ottima...ci sto per il noleggio pro staffetta e soprattutto il ritorno indefinito! un bacione

    buona domenica a tutti :)

    RispondiElimina
  26. questa terapia funziona.....eccome se funziona .. ..... noleggiamo un pulmino la prossima volta e facciamo una staffetta....Verona - Varese
    Varese - Swiss con ritorno indefinito ^______^
    e portati la torta....mi raccomando!!

    RispondiElimina
  27. chissà perché quando si parla con le amiche si finisce sempre a fare progetti sull'aprire "qualcosa da qualche parte"... io ed una mia amica sono anni che parliamo di aprire un bed & breakfast... magari un giorno...!
    che figata fantasticare!
    buonissimo il ciambellone!

    lo, ma tu hai origini campane?!!

    bacioni! buona domenica!

    RispondiElimina
  28. Ciao tesoro, volevo dirti che, dopo tanti tentativi, solo oggi sono riuscita ad inserirti nella lista dei preferiti, non so qual'era il problema, l'ho avuto anche con Cocò di saleepepequantobasta ma, oggi che mi ero detta "Faccio l'ultimo tentativo poi glielo dico alla Lo che non riesco" è invece andata! Meglio così, non ne potevo più di non vedere il tuo nome nella lista!
    Bello il tuo racconto di amicizia, fortunatamente anche io ho un'amica sorella, con una nipotina-non nipotina-di-sangue-ma-di-più che poi è quella che mi ha chiamato Dida a undici mesi di vita e ... mi ha dato l'idea per il nome del blog, io la adoro!
    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  29. Laura...nessuna origine campana...ma un galletto partenopeo a metà..perchè me l'hai chiesto? sia che il B&B è il songo nel cassetto mio e del galletto...ci piacerebbe tanto!

    Dida cavoli anche io avevo problemi con Cocò poi lei ha sistemato...uffina chissà che combina blogspot...speriamo sia tutto ok ora...
    Sono felice che c'è una sorellaamica vicino a te! un abbraccio

    RispondiElimina
  30. ♫♫Ciao Lo,WoW! sei grande ihihihi!!!! ottima la torta complimenti -_^ baciotti e buona settimana ♫♫

    RispondiElimina
  31. Looooo non sei riuscita a fare l'ovetto e ora come si fa... sfiziosa questa ciambella da provare con la pentola a fornetto ;) però mi intriga anche quella al thè... mi tocca farne due???

    RispondiElimina
  32. non sono mai stata in Svizzera! mi hai fatto incuriosire adesso voglio andarci!!!
    ciao! e buona settimana

    RispondiElimina
  33. Grazie May...ma che bello notine porti con te :)

    Tati non mi hanno dato il tempo di fare l'uovo...mannaggiaaaaaaaaa...prova con il the...ha uneffetto davvero particolare! bacione

    Arancionissima...eheh si deve rimediare allora!!!buona settimana con abbraccio

    RispondiElimina
  34. Approvo, approvo, si, si in Svizzera c'è decisamente un'altra aria, ogni tanto anche a me piace "espatriare"!
    ...e poi non so perchè mi dicono che ho l'accento svizzero, sarà un bene o un male!?

    RispondiElimina
  35. Bene Gallinella tu sei testimone..un'altra pollastrello in bilico al confine....ehe anche a me dicono che sembro una svizzera doc...certo che a me l'accento svizzero mi fa morire, mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
  36. Che bello questo post mi hai fatto sorridere tanto!!!

    RispondiElimina