venerdì 7 novembre 2008

Raccontami...


Ho bisogno di voi: del vostro aiuto, della vostra collaborazione e di un pezzetto del vostro tempo. Qua e là ho a volte scritto che sto studiando, sto preparando la mia tesi in Scienze dell'Educazione. Voglio parlare nel mio elaborato di questa nostra esperienza, di quello che facciamo quando scriviamo nei nostri blogghini, di cosa significa raccontarsi in rete, scoprire un po' di noi e creare questi spazi.
Vi chiedo allora di partecipare a questo mio strano meme, dove mi raccontate che significato ha per voi scrivere nel blog, un po' come ho fatto io. Le vostre risposte, ovviamente in forma anonima, mi serviranno per preparare la parte pratica della mia tesi e fare una piccola ricerca sul campo.
Chi lo desidera può scrivere un post sul suo blog, spiegandomi che significato dà al proprio raccontarsi in rete e linkandomi, nei commenti qui sotto, il proprio intervento. Vi chiedo anche di segnalarmi se siete un uomo o una donna e la vostra età. Ovviamente come per ogni buon meme e per la buona riuscita della mia ricerca potete passare a chi volete questa richiesta ed eventualmente esporre il banner.
Chi preferisce può anche scrivermi una mail in privato, sarà mio scrupolo garantire la privacy che desidera.
Metto una scadenza indicativa...ma avete davvero tutto il tempo che desiderate: vi aspetto entro il 31.12.2008!
Io verrò da ciascuno di voi con il mio invito.

-----------------------------

Ho da sempre sentito l’esigenza di scrivere, ma spesso l’ho fatto solo quando ne sentivo un bisogno impellente, un impulso forte che non riuscivo controllare e vomitavo parole su un foglio, a getto continuo, senza pensare, quando buttavo fuori da me quello che più mi faceva male.
Nello stesso tempo ho sempre desiderato scrivere di me, della mia vita e dei miei pensieri in modo più metodico: ho mentalmente scritto, mentre guidavo l’auto, lunghissime pagine in relazione alle cose che succedevano, ai miei valori e alle mie scelte.
Ho immaginato più di una volta un angolo segreto da costruire dove appartarmi per scrivere il mio diario. Ho più volte scoperto di non riuscire ad andare indietro nel tempo per costruire la storia della mia vita e della mia famiglia, nonostante conoscessi molti particolari e fin da piccola ho bevuto i racconti del passato dei miei genitori.
Ho comprato innumerevoli quaderni bellissimi che dovevano essere depositari delle mie parole e penne meravigliose che dovevano scriverle. Non sono mai riuscita a farlo, se non per una o due pagine. Sostanzialmente mi sentivo stupida a scrivere semplicemente di me senza una motivazione, senza uno scopo. Passando il tempo, passando gli anni sono molto cambiata, attraversando diversi nodi cruciali e acquistando una consapevolezza maggiore di chi sono e di cosa vorrei fare per trovare il mio senso di felicità.
Ad un certo punto ho messo le mani prima in terra e poi in pasta. Ho sentito il bisogno di dare un valore più concreto e reale ai mille pensieri che avevo in testa, ai tumulti delle emozioni che sentivo nel cuore e nella pancia e per farlo ho dovuto ancorarmi. Ho lavorato la terra di un orto con un gruppo di ragazzi disabili e osservato come da un seme crescesse una pianta, come quella pianta era parte di chi l’aveva coltivata e portava con sé sudore, emozioni e ragione. Mi sono messa in sintonia con il circolo di ciò che sentivo vitale fuori e dentro me. Poco tempo dopo ho iniziato ad impastare farina, acqua e sale e ho deciso di far nascere la pasta madre, il lievito naturale.
Metaforicamente preparavo il lievito della vita, quello che sentivo doveva essere necessario per me, per potere dare parte di me al mondo..per lasciare un segno utile e reale, un’impronta di me.
Nel frattempo un’altra passione della mia vita ha trovato un nuovo sbocco: internet e la possibilità di usare i tanti strumenti a disposizione. Sono sempre stata affascinata dal mondo della rete, appena possibile ho navigato tra pagine e pagine scoprendo e raccogliendo informazioni, cercando materiale per nutrire la mente, divertendomi. Io che non sono mai riuscita a tenere una corrispondenza con qualcuno, perché mi sono sempre dimenticata di rispondere in tempo utile, perché facevo fatica a comprare un francobollo, io che non ho mai sopportato di parlare al telefono…avevo trovato dei mezzi per comunicare. Ho trovato un contatto diretto e senza filtri con altri, in cui mi sentivo comoda.

Un giorno è nato un amore: la scrivania che avevo sempre immaginato, il quaderno che volevo riempire di pagine, la penna che volevo utilizzare si sono materializzate nel mio blog.Il blog è diventato il mio appartamento, l’ho allestito: scelto i colori, le immagini, la struttura. Ho iniziato a parlare di alcune mie passioni: la cucina, l’autoproduzione di oggetti, scrivo come faccio e cosa sperimento, ma soprattutto scrivo di me. E’ il mio specchio, quello che riflette in emozioni e pensieri i fatti che fanno parte del mio quotidiano. Dove io ne sono l’autrice, ma anche la lettrice. E’ anche però una finestra sul mondo, che apro per osservare, ma che soprattutto lascio aperta per fare entrare gli altri. E’ privato e pubblico nello stesso tempo, intimo e sociale. Un luogo di incontro, di riconoscimento e di reciprocità. Un luogo dove io sono perché ci sono gli altri, è un po’ la piazza di un paese dove fermarsi per parlare di come è andata la giornata, di come si sta. E’ un po’ il vecchio forno del paese, dove mentre si cuoce insieme agli altri, si aprono i cuori e ci si incontra. E’ un po’ il lavatoio delle lavandaie, dove lavando i panni, si narrano storie, si incontrano vite, si accoglie nel cuore, si da un posto a qualcosa. E’ luogo di sorellanza, di aiuto reciproco.

146 commenti:

  1. Allora vedi che avevo ragione a conferirti i premi di oggi? Passa a ritirarli, te li meriti tutti.
    Appena il mio capo si sciacqua dai piedi proverò a buttar giù qualche parola, per partecipare al tuo meme, anche se quello che avrei voluto dire l'hai già spiegato benissimo tu, parlando di te...

    RispondiElimina
  2. loryyy...
    metterò il banner e ti scriverò..
    ma non riesco fare un post così come hai fatto tu..non riesco mettermi a nudo e condividere i miei pensieri troppo gioiosi e troppo dolorosi
    non ancora..
    forse crescendo, maturando..
    forse un giorno riuscirò anch'io esprimere tutta la gioia, la felicità, la delusione, la rabbia
    che ho dentro...
    credo che questo raccontami..mi aiuterà...
    grazie loryyyy
    bacioniii

    RispondiElimina
  3. Ciao gallinuzza, innanzitutto un po' di cenere sul capino perché da troppo tempo non passo di qua (non avendo Internet a casa in ufficio non c'è mai il tempo e la tranquillità per fare le cose belle). E poi complimenti per questa tua idea della tesi, in perfetto spirito web 2.0. Prometto che ti scriverò il mio meme e appena riesco pubblico anche il banner. Sei forte gallinella Lo! Ti mando un grande bacio e tutto il mio affetto.
    Merula

    RispondiElimina
  4. questo si che è fare uso privato dello strumentoo pubblico! :-) e mi piace! mi piace l'approccio, mi piace il contenuto e mi piace lo scopo. Tuttavia non credo ancor di aver maturato la capacità e la necessità di raccontarmi così completamente ed intimamente come vorrei. almeno nel mio blog. Mi piace lasciare briciole di me lungo il mio cammino (nei commenti nei vari blog) ma non riesco ancora a spalancare del tutto la finestra del mio, come se fossi incapace di farlo materialmente con una finestra vera. E' come se il davanzale fosse pieno zeppo di cose che vorrei tenere sempre bene in vista ma mi mancasse il tempo di riordinarle, di trovar loro un posto speciale. così finisco per rimandare tutto a tempi e momenti migliori, scegliendo solo le cose più recenti, le più piccole e più semplici da collocare. nel tuo post mi sono riconosciuta molto ed anche questo, in un certo senso, mi semplifica il lavoro, perchè infine, l'hai già fatto in gran parte tu.
    ecco, il tempo scorre, inesorabile, e non mi lascia il tempo di altre parole, di altri piccoli pensieri.. non hai dato un termine per questa raccolta, perciò spero di avere ancora un po' di tempo per provare a raccontarti un po' più di me.
    a presto, cara Lo.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. ciao lo! questa è l'ispirazione di cui mi dicevi ieri?! trovo sia una grandissima idea!!!
    nel mio piccolo ti darò il mio contributo, ma non sono brava come a parlare di me stessa, ancora non ci riesco! come ha già detto brii forse devo ancora maturare in quel senso...ancora non trovo la chiave per riuscire ad eviscerare le mie emozioni e sensazioni!

    trovo molto bella la similitudine con il vecchio forno del paese!

    brava! scriverai una bellissima tesi!

    un bacio!

    RispondiElimina
  7. Ciao carissima che bella questa cosa che stai facendo io ti aiuterei volentieri se non fosse che sono scarsissima a scrivere e a raccontarmi tuttavia ci proverò ma non assicuro nulla non per cattiveria un abbraccio e vieni a ritirare due premiucci sei la prima della mia lista

    RispondiElimina
  8. OK,inizio nel mio a buttare giù qualcosa, lo terrò in bozza per elaborarlo al meglio e poi ti avviso. Ho paura che farò una cosa lunghissima, e che finalmente mi chiarirà perchè scrivo. Almeno lo spero. A presto Caty2

    RispondiElimina
  9. un iniziativa bellissima...peccato che non so scrivere e non sono in grado di aiutarti.....ma sono certa che molte lo faranno:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  10. Trovo che sia molto interessante scrivere una tesi sul mondo dei blogger... ci devo pensare Lo, non sono proprio bravissima a parlare di me, a mettermi a nudo... ti farò sapere!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  11. Felicissima di esserti di aiuto però se non ti dispiace preferisco mandarti una mail privata (poi ti spiego..)

    RispondiElimina
  12. Allora..ti scrivo qui..
    Io ho cominciato per gioco non ho cominciato pensando di scrivere e di fare entrare gli altri nella mia intimità.
    Anche se mi son resa conto che questo è.
    E' un nuovo modo di comunicare..da una parte è triste perchè si perdono i contatti personali con le persone ''reali'' dall'altra però, si fa una scrematura.
    Perchè anche attraverso le stupidaggini ti si avvicinano le persone che ridono e piangono per le stesse cose che fanno piangere e ridere te..gli altri o per mancanza di tempo o incompatibilità sorvolano.
    Per cui in realtà nascono anche delle amicizie vere..di persone che si manifestano solo nel bisogno ed altrimenti ognuno a casa loro senza essere obbligatoriamente e falsamente amici per forza e cordiali per forza.
    Internet ed i blogs, sono luoghi dove puoi urlare e piangere in pubblico senza essere considerato folle..ma anzi puoi trovare qualcuno che la pensa come te.
    Di tutti i modi che ho avuto in vita mia per conoscere persone e coltivare amicizie..trovo che questo sia il più simpatico.
    Se poi un giorno proprio non ti va..basta staccare il pc..e non hai complicazioni.
    Non è un modo semplicistico di gestire le amicizie, le persone , il mondo..anzi..è un modo per comunicare in libertà.
    Perchè io penso che la mia libertà finisca dove cominci quella degli altri e viceversa.
    Io odio le ipocrisie e le falsità..e forse perchè non c'è l'apparenza..forse perchè è tutto così virtuale..qui sembra che non ci siano...
    Sembra non è che sono Alice nel paese delle meraviglie.
    Però ero partita piena di pregiudizi..e finora non ho trovato persone spostate..ci saranno pure..ma non le ho ancora trovate..magari se le trovo stacco la spina anche io..ecco.
    ------
    ciao+

    RispondiElimina
  13. GRAZIE GRAZIE A TUTTI...per avermi letto, per darmi l'appoggio...grazie per provarci....non pensate a classifiche, a giudizi...sentitevi liberi di scrivere quanto, come e quello che volete...per me sarà importante sia che sia una riga che una pagina...lasciatevi andare...chiudete gli occhi e scrivete a fiume quello che pensate...domandandovi che senso ha per voi scrivere nel blog...una parola può essere più preziosa di un fiume di parole (tipo il mio ...ma quanto sono logorroica?)...va benissimo anche la mail...va benissimo tutto
    un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Ondina ...grazie per il premio passo da te fra un po'...aspetto le tue parole...

    Bri grazie di cuore...fai come meglio credi...va bene anche una mail quello che ti fa sentire a tuo agio..grazie per l'aiuto! un abbraccio

    Merula tesoro io ti abrbaccio ocn forza e ti aspetto un bacio

    Sunny hai preso già un'ottima strada...continuas questo tuo dolce discorso per me...grazie un abbraccio

    Laura ...secondo me sarà perfetto il tuo contributo un bacio

    Zagara...non ti intimidire...ho letto i tuoi post...e so che emozione puoi dare quando parli di ciò che ti interessa...io ci conto un bacione

    Caty...lungo corto...basta che sia tuo grazie!

    Anna tu non sai scrivere??? ho letto la tua intervista ho letto quello che hai scritto ...è prezioso e tu sai scrivere un bacio

    Camomilla...senza imposizione...senza pressione quello che ti senti quello che ti va ...anche una riga...un bacio

    Susina cara...grazie per l'aiuto va benissimo l amail anche senza spiegarmi nulla un abbraccio

    Grazie Michi...grazie di cuore...copio il tuo prezioso contributo..il primo della mia ricerca! un bacio

    Insomma l'ho scritto mille volte e lo riscrivo qui...grazie di cuore a tutti, so che non è poco quello che vi ho chiesto per questo il mio grazie è sincero!

    RispondiElimina
  15. Ecco, ti ho postato le mie ragioni sul perché del mio blog, ti ho dedicato un pezzo lunghissimo e ora come minimo pretendo di essere citata nella bibliografia della tua tesi!

    RispondiElimina
  16. Cara Lo eccomi qua..son indecisa se riuscirò a scriverti senza far confusione ! comunque dato che l'unico numero che ti serve è quarantataquattro , come i gatti , intanto ti ho scritto questo!ma la tua mail dove la trovo? ( i miei pochi neuroni non l'hanno ancora scovata )baci

    RispondiElimina
  17. Cara Lo, appen posso aderisco volentieri alla tua rischiesta, ho previsto già di postare qualcosa in proposito in occasione del mio compliblog, tra quache giorno. L'idea é molto,molto carin e credo riceverai moltissime adesioni.
    Molto di quello che hai scritto mi assomiglia una differenza notevole pero' c'é...tu sei bravissima ad esprimere cio' che senti per iscritto, io molto meno, ma faro' del mio meglio.
    T'abbraccio e buon lavoro

    RispondiElimina
  18. che bello Lo!!! Io e SiLviA ti aiuteremo senz'altro, questo weekend ti scriviamo!!!

    RispondiElimina
  19. ciao lo! ci provo, anche se forse il mio scritto falserà i tuoi dati! ahahhah :-D bacioni e in bocca al lupo: è un lavorone quello che ti aspetta!

    RispondiElimina
  20. ok ti scrivo vedro se prrivatamente o pubblicamnete npi uomini non sappiamo raccontarci

    RispondiElimina
  21. Sono sempre di fretta ma ecco qui:
    Ho cominciato a tenere un blog di cucina mettendo solo ricette per tenere sotto controllo il peso, sono una "mangiatrice compulsiva" nel senso che ho dovuto convogliare la ricerca di soddisfazione nel cibo in qualcosa di più sano dell'esagerare nel mangiare. Così il primo passo è stato perdere 40 chili, il secondo cucinare cercando di imparare mettendoci cura e ricerca fotgrafando le cose. Insomma ho imparato a mangiare con gli occhi, da qui il titolo del blog.
    Il passo ulteriore è stato quello di metterci la faccia. L'anonimato ti permette di fltrare quello che sei diventando quello che gli altri voglio che tu sia. Io ho fatto un tentativo di mediare la situazione, prima l'ho detto i miei amici e colleghi, poi tutto è venuto da sé. La mia famiglia è così come la descrivo, guardata attraverso le lenti un po' rosa, il che aiuta a sdramatizzare un po' situazioni non sempre facili. Invece che diventare uno scudo tra me e gli altri il blog è diventato un finestrone enorme, non solo si entra e si guarda da fuori e da dentro ma ci si passa attraverso. Questa cosa mi viene facilmente se scrivo una ricetta altrimenti no, prima cuciino poi penso cosa scrivere, mai il contrario. Sai ch è l'unico che non lo guarda?L'Amato Bene, che compare sfocato perchè è riservato di carattere, ma mi suggerisce le ricette, fale fotografie e mi da un sacco di idee....
    Spero ti basti ... e mai son qui, là, sù e giù
    Baci Isa

    RispondiElimina
  22. Lo,vedrò cosa posso fare.
    In questo periodo sono un po' presa...

    RispondiElimina
  23. Lo, neanch'io sono molto brava a scrivere però ci ho provato. Ti lascio qui il mio contributo, sperando di non essere andata troppo "fuori tema":

    Sin da quando ero piccina mi piaceva creare… mi è sempre piaciuto disegnare, quando andavo fuori con la mia famiglia non mi portavo dietro le bambole ma quanderni e pastelli!! Come la pittura e il disegno anche la cucina è un’arte creativa e come mi piaceva dipingere adesso mi piace cucinare!!! Da piccola non sono mai stata molto collaborativa, mi piaceva più osservare che preparare! Guardavo mia madre che impastava la focaccia, preparava le tartine e i panini mignon per i miei compleanni o per quelli dei miei familiari, che tagliava in due il pan di spagna e lo decorava ogni volta in modo diverso, la guardavo attentamente… mi piaceva l’amore che ci metteva! La guardavo incuriosita e soprattutto mi piaceva assaggiare!!! Forse ero lì più per quello che per altro…
    Mia mamma d’altra parte cercava di coinvolgermi il più possibile chiedendo la mia collaborazione e solo allora intervenivo per fare quelle piccole cose che un bambino può fare …
    In casa non facevo niente, da ragazzina se avevo tempo libero lo passavo a farmi la manicure piuttosto che a sporcarmi le mani in cucina! Poi il destino ha voluto che per amore, all’età di 21 anni ho dovuto allontanarmi dalla mia famiglia di ben 800 km! Ricordo ancora che 1 mese prima di partire ho iniziato a scrivere sul mio raccoglitore verde le nozioni base di cucina…. Ho iniziato a fare l’interrogatorio a mia madre chiedendo come si fa il brodo vegetale, il minestrone, il ragù, il suo ciambellone e la crema pasticcera!!! dal primo giorno in cui mi sono ritrovata da sola davanti ad una cucina posso dire di non aver mai trovato difficoltà!! Strano per una ragazzina di 21 anni che non ha mai cucinato prima…. Come per magia sapevo fare la pizza, la pasta, i risotti, i dolci… tutto…. Così ogni volta “brava” o “buono” mi incentivava a creare qualcosa di nuovo!!! Sono convinta che tutto questo lo devo al fatto che osservavo attentamente mia madre!!! Il raccoglitore verde non mi è servito più di tanto… giorno dopo giorno cucinare è diventata la mia passione… non mi bastava l’abbonamento a Cucina Moderna e Sale & Pepe, utilizzavo il web come fonte di ispirazione!!! Allora non sapevo neanche cosa fosse un blog, ci entravo senza neanche rendermene conto!! Solo un anno fa mi sono imbattuta per caso in alcuni blogs e ho iniziato a copiarmi ricette qua e là…. Nel frattempo continuavo a provare e come mia abitudine mi copiavo sul mio raccoglitore le ricette “collaudate”. Poi un giorno mi sono detta: “perché non creare uno spazio tutto mio? un raccoglitore on line di ricette che posso trovare con più facilità e avere anche foto che mi facciano ricordare meglio il risultato di ogni ricetta?” non pensavo che in un blog ci fossero persone che ti lasciano dei commenti…. Pensavo che fosse una specie di diario personale dove annotare tutto ciò che vuoi!!! Infatti all’inizio facevo fatica anche a trovarlo io stessa in rete!!! Ricordo ancora il primo commento.. mi sono riempita di gioia e ho scoperto che un blog non è affatto personale ma è uno spazio tuo da condividere con persone che hanno i tuoi stessi interessi!!! Così tra un commento e l’altro ho scoperto che attraverso un blog puoi trovare molte più cose che nella vita quotidiana!!! Per me è questo il mio blog: amicizia, confronto, affetto, voglia di creare e di imparare, compagnia, gratificazione…. Ed è proprio tutto questo che mi porta ad aggiornarlo quotidianamente, di sicuro non è per vanità o voglia di protagonismo che proprio non fanno minimamente parte del mio carattere!!! Non credo di riuscirne più a fare a meno! E pensare che è nato tutto per caso…. e pensare che fino a 21 anni non mi piaceva nemmeno cucinare!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao Lo!
    Ma che bello questo post! Interessante come tesi...proprio interessante...ma poi dopo se prendi la Lode ci inviti a cena da te? Scherzo Lo!
    Condivido quello che hai scritto e sempre in modo impeccabile... inutile che te lo ripeta sempre ;)sei brava! ma un libro tu non puoi iniziare a fare?
    Davvero non sto scherzando!
    Se avrò del tempo...perchè qui i giorni passano alla velocità del suono...ti invierò qualcosa di me...
    Nel frattempo ti invio un bacio
    Carla

    RispondiElimina
  25. Onde citazione guadagnata grazie di cuore! un abbraccio

    Caty...vedrai sarà meraviglioso! ti aspetto...un bacio

    Mari grazie mille sono felice della tua partecipazione...sono felice davvero...non c'è un modo miglior ee peggiore di scrivere c'è il cuore e tu ne hai da vendere! un bacio

    Grazie Vera grazie mille a te e a Silvia

    Salsina è necessario falsare i dati...ti aspetto grazie

    Gunther...aspetto come tu preferisci..decidi tu cosa è meglio...secondo me ti stupirai del tuo racconto fallo ad occhi chiusi ;) grazie

    Isabella un enorme grazie...è importantissimo per me!

    Stella non c'è una scadenza se ti va fai con comodo!

    Micaela grazie di cuore che emozione trovare un contributo un abbraccio

    Carla...sarebbe bello una cena tra tutti...aspetto il tuo invio...fallo com eregalo ate stessa ti ritaglio uno spazio per scrivere a me e a te ti aspetto! un bacio

    RispondiElimina
  26. Ok ragazza ci sto..devi darmi un po di giorni però! Faccio un post e poi ti avviso...intanto metto un banner!
    Bacioni e grazie per avermi invitato a partecipare!
    Ah, se ti servono utilizza anche le interviste di blog di cucina...ma tu non ti vuoi far intervistare da noi? Basta che ce lo richiedi e corriamo!
    A presto!
    Marty

    RispondiElimina
  27. Provvederò ^_^, probabilmente via mail!

    RispondiElimina
  28. Te lo dico in forma anonima ,tu sei semplicemente meravigliosa!

    RispondiElimina
  29. Lory, tu lo sai che ti voglio bene e farei qualsiasi cosa per aiutarti!
    Ho solo un problema, se per te va bene che ti "racconti" martedì, perchè per 2 gg arrivano i miei e non ci penso proprio ad accendere il pc ^^
    Aspettami ;-)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  30. Lory accetto volentieri.Anche se non tollero molto i meme, per una giusta causa, come la tesi, accetto. Pero devi dirmi quanto tempo ho? Baci

    RispondiElimina
  31. Vediamo un pò... Io scrivo nei miei blog, come ben sai, per diffondere la cultura sul vivere naturale nel rispetto delle persone e dell'ambiente. Mi piace informare, vedere che le persone seguono i miei consigli e che ritornano soddisfatte da quello che hanno imparato, mettendo in pratica tutto quanto e testandone l'efficacia. Mi piace vedere i sorrisi della gente, vedere i miglioramenti in corso e vedere come si può rendere la vita delle persone migliore senza fare sforzi, semplicemente facendoli uscire dai pensieri comuni della massa.
    é una soddisfazione che ti fa continuare a scrivere per informare ed informare senza smettere mai, una catena di bene che non finisce più :)

    Giuseppe

    RispondiElimina
  32. Eccomi nel tuo bloguzzo!! non so' cosa sia un meme..

    RispondiElimina
  33. Ecchimeeeeeeeeeeeeeee... Lo, tesoro, a costo di stare in piedi questa notte ti prometto che mi impegno.
    Bacioooo

    RispondiElimina
  34. Lo farò senz'altro dammi qualche giorno però è bellissimo

    RispondiElimina
  35. certo che partecipo al tuo meme!!
    ormai sono un'esperta di tesi in scienze dell'educazione
    :-))
    ti avverto quando lo scrivo

    RispondiElimina
  36. Martina grazie mille...ovvio che mi faccio intervistare da voi...non pensavo bisognava proporsi...Martina intervistami! ehehh

    Grazie Antaress via mai va benissimo

    Grazie Anonimo dolce e speciale ti abbraccio intensamente

    Michi grazie fai pure con calma non c'è fretta!

    Anna c'è tempo...diciamo fino a fine dicembre? poi lo scrivo nel post grazie

    Giuseppe grazie mille per il tuo bel contributo...sei stato velocissimo e te ne sono grata!

    Dual...è un gioco...rispondi alla mia domanda se ti va tutto qui! ti aspetto

    Cri dormi tranquilla c'è tempo ma grazie un bacione

    Cocò grazie anche a te...c'è tutto il tempo che vuoi ora lo scrivo nel post..sono felice che lo trovi bello!

    Grazie mille Geillis un abbraccio

    RispondiElimina
  37. Sono stata fortunata a incrociare le tue righe..Spero di riuscire ad aiutarti :) un bacio

    RispondiElimina
  38. Certo che risponderò al tuo meme e lo farò col cuore, ti aiuterò moooolto volentieri come tu fai con me ogni volta che ne ho bisogno....dammi qualche giorno e aprirò un post.
    bacionissimi

    RispondiElimina
  39. Io sto intervistando un po' di blogger, se vuoi puoi usare quelle come spunto, oppure contattami tramite il mio blog e vedrò di darti volentieri una mano :) Ho ricevuto un commento dalla tua amica Caty e sono venuto a dare un'occhiata. Ti lascio il link: http://www.duechiacchiere.it/corridoio/salotto/interviste

    RispondiElimina
  40. Ti aiuto volentieri, ma preferirei scriverti una mail..ma perchè non trovo il tuo indirizzo?? Perdonami ma sono un pò stanca..
    Elga

    RispondiElimina
  41. Grazie Fatina...lo sai: mi fido te! un bacio

    Ele grazie...perchè ci sei ti abbraccio e aspetto fai pure con calma

    Camu grazie mille per tutto...verrò di sicuro sul tuo blog..e mi farebbe piacere ricevere anche un tuo scritto...se ti va..e benvenuto!

    Elga ti ho scritto io alla tua mail...non ti strappazzare ...per me c'è tempo...grazie di cuore

    RispondiElimina
  42. Lo farò, promesso!

    Devo solo pensarci su.

    RispondiElimina
  43. Carissima Lo, abbiamo appena letto e ci sentiamo molto in sintonia con te. Daremo sicuramente il nostro contributo senza bisogno di nasconderci dietro all'anonimato. Bellissimo quello che hai scritto. Hai un modo molto penetrante di raccontarti.
    Baci Sabrina&Luca.
    PS
    Finalmente questa sera pubblichiamo il nostro post!!!!

    RispondiElimina
  44. eccomi qua,facciamo che,con calma, ti mando una email......ma quando ci vediamoooooo..puoi prendere appunti! bacioni bella Heidi e mi raccomando
    ...........studia!!!!! (^________^)

    RispondiElimina
  45. Ma che bella tesi!!!!
    Verrà un lavoro bellissimo.
    Intanto ci penso nella mia testolina, poi tra una scatola e un divano cercherò di trovare il tempo. ( Trasloco della sorella)
    Un bacio
    Eva

    RispondiElimina
  46. ci sto!!!

    bacione!!!!

    appena sfornato ti linko il pezzo!!!

    RispondiElimina
  47. @nn@: PRESENTE!;)

    ...appena ho un po' di tempo (ma GIURO presto;) ) scriverò cosa mi ha portato ad aprire un blog

    :*

    RispondiElimina
  48. eccomi qua..ovviamente scriverò una bellissima e lunghissima pagina tutta per te, però voglio saperne di più..voglio leggere tutta la testi!!! che bello..mamma mia che emozione..stressami pure quanto vuoi, per te ci sono sempre..bacini.lety

    RispondiElimina
  49. Grazie Senza Panna ti aspetto...vai pure con tranquillità c'è tempo :)

    Grazie Sabrina e Luca sapevo ch epotevo contare sul vostro prezioso aiuto a presto un bacione

    Con calma, cara Marta...aspetto la mail...niente interviste quando ci vediamo dobbiamo solo pazziare :) un bacino...ehm studio...

    Eva grazie mille...fai pure con calma c'è tempo...io aspetto felice!

    Mara sei un protento grazie grazie e grazie!!

    RispondiElimina
  50. Non posso certo dirti di no! Avrai il mio contributo!

    Ciaooooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  51. Ciao Lo ,be che dire comincio con ....non sono in grado di scrivere bene come fai tu o la mitica brii ,sono negata così ti scriverò di getto quello che voglio dirti ok -_^
    Allora come hai chiesto nel post ti dico che sono una giovane nonna di 39 quasi 40 anni ,che ho sempre avuto un'istinto materno molto sviluppato , fin da piccola il mio desiderio era avere una famiglia tutta mia con 3 o 4 figli be di figli ne ho avuto solo due ma poi ho compensato facendo la baby sitter e crescendo altri due bei bambini. Ormai sono 9 anni che sto insieme a loro quindi li considero figli miei ....poi adesso il mio quadro sembra quasi completo ,la mia primogenita mi ha resa nonna di un bel maschietto che proprio giorni fa ha compiuto 2 anni.
    Che dire di più sono sempre stata una persona molto affettuosa e forse non tutti hanno apprezzato questa mia qualità o l'hanno fraintesa. La mia infanzia l'ho trascorsa in un collegio ,ma non ho sofferto come dicono in tanti anzi io sono stata molto felice forse perchè cerco di vedere il bicchiere sempre mezzo pieno . Sono impulsiva le cose prima le faccio poi le penso ^-^ .Le mie pasioni sono tante ,nella vita ho sempre seguito il detto impara l'arte e mettila da parte ,infatti tutto ciò che richiede abbilità manuale io provo a fare non sempre riesco ma io provo e provo . Una volta ho letto un libro mi pare si intitolasse "due cuori " trattava di una donna che aveva intrapreso un viaggio nell'Australia e qui avvicinava un popolo indigeno che l'accettano nella tribù e le hanno vivere la loro vita priva di agi e lussi ,per abbreviare ,in questa tribù non c'erano dei ruoli ,ma a cicli. Nella loro vita si poteva essere il sarto ,il fabbro,il macellaio ,il prete ,il dottore in pratica quando un'individuo riteneva che quel ruolo gli andava stretto be senza tanti pensamenti lo cambiava .Dove voglio arrivare be anchio mi sento come quel popolo nella mia vita ho fatto un sacco di cose ,ho studiato taglio e cucito quindi ho fatto la sarta ,ho ricamato con le suore , ho fatto la maglia per i mie figli e parenti ,ho fatto la disegnatrice per hobby intendo e mai professionalmente ,ho lavorato la creta la pasta di sale ,faccio la pasticcera ,la cuoca ,il muratore ,ed in fine ma non ultimo mi piaca smanettare col pc e quando si guasta lo smonto e cerco di ripararlo cambio le ram le schede le fasce ,ventole e quant'altro. Cmq di tutte queste arti non ne ho portata avanti manco una nel senso so fare si ma a livelli casalinghi o come dice il pc livello base ihihihihihi!!!!
    Tu dirari ma chi ti spinge a ciò ,be non so in primis (non so se si scrive così) la voglia di arricchire il mio bagaglio umano e culturale ,secondo tutto ciò che faccio credo di farlo per le persone che amo ,penso di renderle felici e orgogliosi di me , ma forse lo faccio solo per una soddisfazione personale perchè se so che le persone accanto a me sono felici allora lo sono anchio . Spero che basti ciò per delineare un tipo di soggetto a limite se ti servono dei ragguagli puoi sempre chiedermeli io sarò ben lieta di aiutarti .Non sò se sono stata generica nel mio racconto ma se continuavo o se scendevo in particolari mi sa che potevo scrivere un libro ihihihihihihi!!!! ciao carissima Lo un bacio e auguri per la tesi
    ----m(^_^)m-----

    RispondiElimina
  52. Prima di dare il mio contributo (che ti fornirò presto in Trattoria), volevo aggiungere che il mio incomincio sarebbe potuto essere esattamente uguale al tuo:
    "Ho da sempre sentito l’esigenza di scrivere, ma spesso l’ho fatto solo quando ne sentivo un bisogno impellente, un impulso forte che non riuscivo controllare e vomitavo parole su un foglio, a getto continuo, senza pensare, quando buttavo fuori da me quello che più mi faceva male."

    Buon we (e studia!),
    Aiuolik

    RispondiElimina
  53. Cio Lo,
    mamma mia, hai visto quanta gente che ti vuole bene? sono felice per te!
    scusami se non sono passata ieri ma la giornata è stata un pò frenetica e a casa non ci sono proprio stata!
    Ti aiuterò sicuramente perchè la scrittura ha sempre fatto parte della mia vita, spero di farlo questo fine settimana ... magari con un post!
    Sarà sicuramente una bellissima tesi perch+ hai scelto un'argomento che "senti"!!!
    ti abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  54. ciao Lo,
    anche se non ho mai partecipato a questo giro dei "meme", che pure in qualche caso, ho trovato carini da leggere,stavolta per te farò
    un'eccezione.E poi, è per una buona causa! Una laurea!!!!vuoi mettere!
    Quindi si, partecipo! Metterò il banner.Ahh....sei forte!
    un bacione giusy

    RispondiElimina
  55. Lo, farò il possibile, tempo e forza permettendo...sto passando una fase complicata e mi fa un po' male mettermi a nudo ora, l'ho fattoin passato e in questo momento mi sento molto bisognosa di protezione. Semmai ti scrivo in privato, se riesco :-) intanto un bacione!

    RispondiElimina
  56. Aiuolik davvero ti ritrvi in quelle parole? scrivere...è così forte..bello...ti prende la pancia...la testa...fa male e bene nello tesso tempo! Grazie aspetto il tuo contributo:)

    May è perfetto grazie mille! Hai solo un anno più di me..siamo quasi coetanee! :)

    Dida hai visto sono emozionata d aieri con un sorriso sulla faccia stampato...riconoscente dei vostri doni, della vostra presenza della vostra attenzione....grazie per le tue parole...aspetterò fai pure con calma...quando hai tempo e voglia mi pensi...un bacione

    Grazie Giusy...grazie davvero apprezzo molto la tua eccezione :)

    Ari lo so...fai come ti senti...senza pressioni senza impegno...fai solo quello che ti fa stare bene un abbraccio

    RispondiElimina
  57. Prrrrrrrrrrrrrrrr! Volevo dirti Prrrrrrrrrrrrrrrr! Che ho scritto PRRRRRRRRRRRRRRRRR! Vai a dare un'occhiata prima che cambi idea e cancellei tutto. Prrrrrrrrrrrrrr!
    Aiutare una gallena ma come mi è venuto...
    Prrrrrrrrr!

    RispondiElimina
  58. tesoro questo è per te baci

    http://dadomanumarcolucachiara.blogspot.com/2008/11/per-lo.html

    RispondiElimina
  59. Mucchina è che a furia di frequentare galline diventi troooooooppo buon aguarda ti meriti un prrrrrrrrrrr

    Grazie Mirti

    Grazie Manu...è prezioso un bacio

    RispondiElimina
  60. ciao Lo! Certo che aiutoo!!! Ti scriverò un'email! ciaoooo!! Silvia (stasera pizza! Anche tu?)

    RispondiElimina
  61. eccomi con la santa pazienza di aspettarmi sono arrivata!!! bellissima questa iniziativa e davvero devo trovare quei 10/15 minuti per scrivere con calma sicuro che partecipo serve a te ma serve anche a me per conoscermi meglio, perchè quando scrivo poi scopro tante cose nuove che non sapevo, grazie per avermi invitata!!!
    un bacio mia cara Lo!!!!

    RispondiElimina
  62. Lo, grazie! Scriverò con piacere le mie impressioni. Naturalmente sai già che sarà una mail...^_^
    Silvia

    RispondiElimina
  63. Ho fatto il post con il mio racconto, spero ti possa essere utile ( a me personalmente lo è stato)

    buona serata, carissima

    RispondiElimina
  64. ciao lo ,
    vedrò cosa posso fare, spero di esserti di aiuto.
    ho cambiato blog il mio indirizzo ora è: http://ledeliziedellagiovaneeta.blogspot.com
    baci veronica

    RispondiElimina
  65. Ciao cara, ti ho mandato la mail...
    buonanotte!!! ^_^

    RispondiElimina
  66. Invitarmi a scrivere... è come sfondare una porta aperta, solo che voglio farlo con calma (in modo da fare le cose per bene)... abbi fede :-)))

    RispondiElimina
  67. Lo,perchè ho creato il blog?

    Ho cominciato a lavorare con i bambini a 18 anni,neanche compiuti e sono andata avanti per 40 anni.
    Vivevo per la scuola e per mio figlio.E' stato un periodo piacevolissimo.Facevo lezione divertendomi e faceno divertire...

    Sono andata in pensione perchè non condividevo la riforma scolastica del ministro Moratti, ma i bambini mi sono rimasti nel cuore.
    Andata in riposo ,ho dovuto seguire mia madre (seconda)in una struttura.Quando è mancata mi sono iscritta all'università della terza età,ma non mi bastava per riempire il mio tempo.

    Sentivo parlare di blog,però non ne capivo niente,anche perchè avevo sempre rifiutato il computer.
    Spronata poi da alcuni amici ho cominciato questa bell'avventura.Inizialmente non capivo addirittura la differenza tra post e commento...figurati!

    Umilmente chiedevo aiuto e sono stata aiutata ad imparare.Ora sono autonoma sì,ma ancora imbranata.

    Nel mio profilo ho scritto :sono sincera e il resto lo scoprirete voi...

    Ho bisogno di comunicare,confrontarmi e anche apprendere...

    E quanto ho appreso in questi mesi...Ho sempre pensato di rivolgermi a persone reali,ho sempre creduto in loro, ho sempre pensato che non si celassero dietro una maschera...per qualche blogger ho dovuto ricredermi a malincuore.

    Ho gioito, sofferto e collaborato con alcuni.

    Col blog sento meno la mancanza dei bambini e mi sento di far parte di una grande famiglia.

    Un'ultima cosa :se qualcuno mi chiede un consiglio,sono lieta!

    Con affetto.

    RispondiElimina
  68. LO ciao, ho appena letto il post di Mammazan, non so se lo ha scritto per te, ma se vai a leggerlo credo ti possa servire.
    Intanto io sono andata a tirare fuori TUTTI i miei vecchi quaderni... mi sa che serve più a me che a te questa iniziativa!! A prestissimo. Caty2

    RispondiElimina
  69. ciao Lo (Lory, giusto?),
    ho letto il tuo commento sul mio blog e accolgo il tuo invito a partecipare a questo "meme" particolare. non so se le mie parole potranno essere utili ai fini della tua tesi... come ho scritto ad Anna, a distanza di 6 mesi dall'apertura del mio blog mi faccio ancora tante domande cui non trovo risposta! forse questo raccontarmi mi aiuterà a trovarne qualcuna...chissà?
    buona domenica Lory, a presto :)

    RispondiElimina
  70. Lo, cara, aderisco senzì'altro al tuo meme e nel mio piccolo cercherò di contribiure alla tua tesi! Visto che abbiamo un pò di tempo, lo farò più avanti..

    E nel frattempo un altro premio, di conssolazione!

    http://rossa-di-sera.blogspot.com/2008/11/altri-premi.html

    RispondiElimina
  71. Silvia carissima grazie aspetto la mail...stasera ci viziamo...andiamo al cinema e poi mangiamo fuori...la pizza è rimandata! un bacio

    Ely sei eccezionale un bacio

    Silvia che gioia grazie di cuore! un abbraccio

    Geillis corro a vedere ma è utile sono felice che lo è stato anche per te un bacio

    Veronica grazie...aggiorno subito anche il tuo link..bacione

    Grazie Susina grazie un bacio

    Precy...tutto il tempo che vuoi...sono felice che hai accolto con passione il mio invito :)

    Stella grazie mille con tutto il mio cuore

    Grazie sono subito andata da Mamamzan ...hai ragione è perfetto le ho chiesto se vuole partecipare...buon dolce lavoro a te! un bacio

    Babi...grazie di cuore...chissà magari scrivere ti serve...come dici te...a me è srvito anche se ho sudato su quelle parole ...aspetto

    Rossa grazie...arrivo e aspetto un bacione

    RispondiElimina
  72. ciao tesoro... poco fa ho scritto un post, dove ho accennato a questo "compitino" che hai assegnato e dove scrivevo che ultimamente ho il blocco dello scrittore, perchè non mi sento ispirata. Leggendo quello che hai scritto, si è riaccesa una scintilla....
    Baci

    RispondiElimina
  73. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  74. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  75. Ciao ... che dire...
    Volentieri partecipo al tuo "sondaggio" per capire le motivazioni che spingono una persona a tenere un blog .. un diario pubblico in internet ...
    Per quanto riguarda me, ho cominciato a scrivere questo blog a seguito di una collaborazione con un'amica che ne aveva uno suo, e che mi aveva proposto di passarle qualche foto e qualche ricetta delle mie elaborazioni ..
    Poi una mattina ho pensato: Perché non tenerne uno mio?
    E da li è iniziata la mia esperienza da bloggatrice ...
    Devo essere sincera e dirti che tenere un mio blog, mi serve come stimolo per tenere la testa impegnata da alcuni pensieri che ultimamente mi tenevano la testa incasinata ... Devo dire che questo mio spazio nell'etere, mi da molte soddisfazioni, e sapere che le persone passano a trovarmi e commentano le mie creazioni, mi riempie di orgoglio ...
    Ero inizialmente un po' dubbiosa ... scrivere i fatti propri in internet non è proprio il massimo, ma alla fine l'ho interpretato come un modo per condividere ricette (nel mio caso) e fare nuove amicizie ... In generale ti posso dire che prima di imbattermi in questo mondo, mi sono imbattuta in un altro universo femminile via etere, dove ho incontrato giovani donne con cui condividere i pensieri che ultimamente mi frullavano per la mente, e che meglio di chiunque altra persona potevano capire il mio stato d'animo ... morale della favola ho conosciuto tante persone e tante ragazze e stretto con loro legami molto belli ...
    eh si, per me questa è la potenza di internet .. Non importa chi sei, cosa fai o dove vuoi arrivare .. puoi parlare liberamente, facendoti conoscere o rimanendo anonima ma cmq puoi esprimere i tuoi pensieri in forma libera, senza paura di nessun giudizio ...
    Questo per me è tenere un blog ...
    Spero di esserti stata utile ...
    un bacio, a presto

    Giugiù

    RispondiElimina
  76. Ho letto il tuo invito e sono onorata... Credo sia una dellle iniziative più interessanti e costruttive che sia mai stata istituita e oltretutto, da studentessa universitaria, sono felicissima di poterti aiutare anche solo un po'. Un bacio grande grande, alla prossima allora! buona serata,isabel

    RispondiElimina
  77. Lo mi sono dimenticata di dirti che con alcuni blogger scambio mail,ci si telefona e ne ho incontrati pure tre personalmente.

    E' stata un'esperienza unica!

    Spero di esserti stata utile e chiara.

    RispondiElimina
  78. Lo, partecipo anch'io...
    Sarò felice di contribuire, dammi solo il tempo di vedere se il redivivo modem Adsl mi lascia per sempre o se ha deciso di funzionare dopo quasi di due settimane di capricci...
    :)

    RispondiElimina
  79. Mara anche da qui un bacino lieve lieve..

    Giugiù grazie di cuore mi osno emozionata per la tua partecipazione....un abbraccio

    Isabel...che meraviglia...grazie

    Stella ...grazie...sei stata utilissima e chiara...ricambio il tuo affetto un abbraccio

    Serena che gioia...non ti preoccupare abbiamo tempo! un bacio

    RispondiElimina
  80. E' da venerdì che vivo con il sorriso stampato e il cuore leggero...perchè siete tanti, siete gentili, siete belli...perchè ho incontrato fili di vita che conservo preziosi, onorata per avermi scelto di essere depositaria di quel pezzettino che mi avete consegnato
    GRAZIE

    RispondiElimina
  81. Da me mancano ..le gallinelle,in alto a destra...

    Buona notte,lo!

    RispondiElimina
  82. raccolgo con piacere il tuo invito e appena mi saro' un po 'assestata ti pensero'.

    RispondiElimina
  83. Di sicuro non mancherò di partecipare!
    Racconto sempre di "voi" e per una volta mi metto in gioco anche io!no?

    Baci
    Laura

    RispondiElimina
  84. mi sono raccontata per te..... vieni ti aspetto ! notte Pippi

    RispondiElimina
  85. Ciao!
    Penso su bene a cosa scrivere e poi, quando sono pronta, ti avverto :o)
    Per intanto: buona giornata!!

    RispondiElimina
  86. un bacio Stella...eccola la gallinella :)

    Grazie Blu!

    Laura grazie mille..entra nel gioco...:)

    Pippina sei fantastica!!!!un abbraccio

    RispondiElimina
  87. Aiutooooo!
    Per me sarebbe più facile parlare e guardare negli occhi una persona.
    Ci proverò galli Lo.

    RispondiElimina
  88. sei un mito amorina mia... partecipo con paicere al tuo meme... non so ancora se spedirti o fare un post.... mo ci penso :)
    :**

    RispondiElimina
  89. Gallinella....gallinella...gallinella............senon fosse faticoso non sarebbe bello daiiiiiiiii

    Grazie Vivi ti aspetto con gioia! bacio

    RispondiElimina
  90. carissima, ecco il mio link!
    http://dolciesalati.blogspot.com/2008/11/mi-racconto.html
    Baci

    Laura

    RispondiElimina
  91. Ciao LO, io lo avevo già scritto su un meme qualche tempo fa (incollo)...

    Lo dice il "sottotitolo" nella testata del mio blog: l'ho creato, originariamente, per avere una raccolta online delle mie fotografie e dei ricordi di viaggio (un album fotografico ?); per fare delle recensioni dei locali in cui mi sono trovato bene, ma anche male.. (una guida enogastronomica ?); per parlarvi delle mie porcate culinarie (un quaderno di ricette ?); per avere una scusa per parlare di Roma, anche se poi ho dato vita, per questo, ad un blog a parte (una guida turistica ?); per cazzeggiare e parlare di tutto un po'... (infatti non mi definisco un foodblog).
    In fin dei conti ho cavalcato l'onda ed ho aperto questo blog per parlare un po' di me, di quello che mi piace fare, vedere e cucinare. E piano piano ho scoperto un mondo di amici, spesso con passioni in comune...
    Diverso il discorso del blog su Roma: i miei nonni hanno sempre amato Roma, ritraendola in tele e schizzi oppure raccontandone i fasti ed i personaggi su un foglio di carta; i miei genitori mi hanno sempre portato in giro per chiese e monumenti, non soltanto romani: quindi è stato facile fare "due più due" ed aprire un blog dedicato a Roma. E devo dire che mi ha aiutato, e lo fa ogni giorno, a documentarmi approfondendo sempre più le conoscenze sulla mia città, i suoi personaggi, i suoi scorci, le sue curiosità. E' un utilissimo strumento di "autoistruzione" :-D

    Jacopo

    RispondiElimina
  92. Ho fatto i compiti per te:
    http://muvara.blogspot.com/2008/11/aiuolik-si-racconta-una-gallina.html.

    Spero che il mio contributo ti possa servire!

    Ciaoooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  93. Ciao Lo, anche se non ci conosciamo ho voluto anche io dare un contributo.. ed ho postato nel mio blog il mio di racconto... spero possa esserti utile.. come è stato utile per far conoscere qualcosina in più di me.

    RispondiElimina
  94. Cara Lo ... ti ho scritto!

    http://gliamorididida.blogspot.com/2008/11/cara-lo-ti-scrivo.html

    un abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  95. Grazie mille Jajo..è importantissimo! :)

    Aiuolik ovviamente serve...grazie di cuore per il tempo e l'attenzione

    Claudia ...che emozione non speravo di veder partecipare anche chi non conosco! che meraviglia

    Dida grazie mille...arrivo ma inizio già ad abbracciarti da qui :)

    RispondiElimina
  96. Lo, non ho letto tutti i 96 commenti prima del mio e quindi non so se ci sia già stata una voce "fuori dal coro", ma se ti serve un "bastian contrario", puoi fare affidamento su di me.
    Io non amo scrivere di me, soprattutto in un blog che tratti di cucina.
    Tendenzialmente non ho interesse a leggere dei fatti altrui, anche se è vero che alcune esperienze mi colpiscono più o meno empaticamente.
    Amo la cucina e voglio parlare di quello. Nè di politica (seppure ci sarebbe molto da dire), nè di altro, nè tantomeno di me stessa.
    La ritengo una violazione della mia privacy. Esporre la mia vita come su un banco al mercato, proprio non mi va. Potrebbe passare chiunque.
    Se vuoi approfondimenti, sono più che disponibile (anch'io sono in tesi e sono riuscita a convincere il mio relatore ad accettarmi un lavoro sul Gusto).
    Ti mando un bacio grosso.

    RispondiElimina
  97. Ecco Lo, ho fatto. Come temevo è un po' lungo, abbi pazienza. E ora ho un po' di "vergogna", ma sono contenta di averlo fatto. A presto
    Caty2

    RispondiElimina
  98. Non so perchè ma il post per te è finito prima di quello sul patchwork. Per un attimo ho pensato fosse sparito!!! Uffi Ciao Caty2

    RispondiElimina
  99. Eccomi, scusami per il ritardo, ma solo ora sto trovando un pò di pace per scrivere due righe.
    Allora perchè scrivo in un blog? Ma ti dirò....di impeto ti dico che scrivo per non dimenticare, e non dimentico certo pezzi di vita vissuta o immaginata ma le dosi e gli ingredienti che hanno fatto di un piatto quel piatto. Mio marito si lamenta sempre che in tavola non c'è mai lo stesso piatto.....anche lo stesso non è mai uguale. Poi se ci penso ti dico che forse tutto questo è parte di me come il mio dna o il mio segno astrologico, il doppio è il diverso. Io credo di essere così, sempre la stessa ma con svariate sfaccettature così infinite da non somigliare mai alla stessa me. Ovviamente la cucina è il mio specchio, è la mia forma di comunicazione d'affetto. Coccolo chi amo con bocconi d'amore che li crescono, li curano e gli addolciscono il palato. E' il mio modo di essere....che quando posso, senza impegno ne frenesia annoto in un taccuino virtuale, aperto a tutti coloro che vogliono.....che rimane....come traccia di quel qualcosa che è stato immaginato, pensato e fatto....ed anche consumato. Mi piace pensare che i miei figli potranno leggerlo e sapere che una parte di quel che scrivo possa essere replicata da altri mi fa solo che felice. Ecco perchè non mi pare che scrivo un blog...ma un taccuino di ricette....condito da quella quotidianità che non è altro che uno spunto di vita....per replicare a tavola momenti piacevoli.

    RispondiElimina
  100. Virgina ovviamente si...mi servirebbe la tua voce fuori dal coro...raccontami! Domani con calma ti cerco! Grazie!
    p.s. un lavoro sul gusto? ma in che campo? :)

    Caty ora vengo da te...grazie di cuore...la vergogna è normale...ma forse nonserve..un abbraccio

    Dea...grazie mille...nessun ritardo...anzi..sai mi afiglia a volte legge di me...si sofrza di capire i pensieri di questa mamma casianre e questo mi rende molto felice! Ub abbraccio

    RispondiElimina
  101. partecipo volentieri grazie per l'invito! Appena ho 2 secondi butto giù i miei pensieri! baci

    RispondiElimina
  102. Ciao Lo, ci si incrocia spesso nei blog degli altri ma non ho mai lasciato commenti qui da te, anche se ogni tanto passo a sbirciare... :)
    Nel prossimo post cercherò di riassumere a grandi linee come sono arrivata al blog e come la cosa si è evoluta. Buona serata, a presto

    RispondiElimina
  103. Grazie Laura :) :) :)

    Elisabetta prima di tutto benvenuta nel pollaio e poi grazie grazie di cuore!

    RispondiElimina
  104. LO... LO... l'ispirazione è arrivata, l'ho scritto e rileggendolo mi si è "ingroppato" lo stomaco. E' tutto tuo, è tutto per te.
    Un bacio grande
    Mara

    ti mando il link:

    http://pandipanna.blogspot.com/2008/11/ti-racconto.html

    RispondiElimina
  105. Lo, ti lascio la mia mail anche qui: wiggichiocciolafastwebnet.it

    RispondiElimina
  106. cara Lory, ce l'ho fatta, mi sono appena confessata, eh eh! traduzione: ho messo il tuo banner e mi sono raccontata qui http://babi-room4desserts.blogspot.com/search/label/mi%20racconto%20per%20Lo
    spero ti possa essere utile...un bacio :)

    RispondiElimina
  107. Ecco la mia testimonianza, spero ti aiuti per la tesi! Un bacione e t.v.b. :P

    Ho sempre amato scrivere, diari, lettere, poesie, soprattutto scrivere di me, del mio quotidiano, dei miei pensieri...
    Ricordo che avevo un diario, di quelli col lucchetto, che avevo trovato in una rivista, e sul quale ci scrivevo tutto quello che a 11 anni può passare nella mente di un adolescente, del tipo "odio la matematica"!
    Crescendo avevo cambiato i contenuti, ma mai la mia voglia di raccontarmi!
    Qualche anno fa una mia amica mi aveva fatto vedere il suo blog, caruccio, ed io ho insistito tanto perchè lei mi insegnasse a farmene uno.
    Scelsi, ricordo, uno sfondo con tante farfalle, era bellissimo e colorato..
    Non riuscivo però a scrivere di me, della mia vita, appuntavo solo poesie di autori famosi...avevo un blocco, dovuto probabilmente al fatto che mai avevo pensato fino ad allora di scrivere in un angolo tutto mio si, ma con la visione di persone di tutto il mondo! Questo mi imbarazzava da morire!
    Piano piano che nascevano le conoscenze, mi veniva sempre più voglia di scrivere della mia vita in tutto e per tutto!
    E' li che ho avuto molti contatti, amiche che tuttora frequento, che ho conosciuto di persona ed allontanato per varie delusioni...
    Il mio blog "personale" dura da ormai 3 anni e mezzo, e cerco di aggiornarlo quasi quotidianamente...mi aiuta a sentirmi meno sola, è come se chiudendo gli occhi sei in una piazza con tutte le tue amiche a chiacchierare...
    Da un annetto ho anche un blog di cucina, aperto per quest'altra mia passione...
    Il mio scopo al momento è quello di fare amicizia, mantenerla scrivendo tutto quello che sarebbe stato chiuso in un cassetto se fosse stato scritto con l'inchiostro...e rileggermi, fra qualche anno, ridendoci su, dicendomi che scema che son stata, o dandomi della brava cuoca...o perchè no farlo leggere poi ai miei figli, o ai figli dei figli... :P

    RispondiElimina
  108. Grazie Mara...che gioia corro subito da te...un bacio

    Grazie Virgi...ora ti scrivo... :)

    Babi...arrivo di corsa...grazie!!!

    Michi che emozione...grazie di cuore...tantissimo...tvb un bacio

    RispondiElimina
  109. Grazie Elisabetta passo da te ora .... :)

    RispondiElimina
  110. ciao, spero di non essere in ritardo con questo post!!

    Allora, ho deciso di create il mio blog in un periodo un po speciale, era Maggio 2008, mancavano solo 2 mesi alla mia laurea, io avevo bisogno di un modo per svagarmi e distrarmi in quei momenti che non ero impegnata con la tesi!! Così decisi di fare un blog, cosa a me sconosciuta, infatti, all'inizio non sapevo dove mettere le mani, ma piano piano, seguendo le indicazioni di blogger ci sono riuscita anche io!! ero troppo contenta e troppo soddisfatta, inizialmente ero sempre a controllare se qualcuno aveva messo commenti, ero troppo presa, anche se la tesi mi dava preoccupazioni, sai i primi capitoli non andavano bene, ero preoccupata, piangevo, dicevo che non ce la potevo fare, e poi io sono molto ansiosa e mi agito per tutto, quindi non vedevo l'ora che finisse!!! Appena tornata a casa sono andata sul blog e ho postato ero felicissima, un peso anzi un macigno enorme ( poi ripensandoci la laurea è stata una gran cavolata)
    Una cosa che non riesco a fare nel mio blog è aprirmi di più, raccontare un po più di me, sai non ci riesco nemmeno nella vita, i miei sentimenti me li tengo per me!!! pensa, sono esattamente 6 anni che sto con il mio fidanzato e in 6 anni non gli ho mai detto " ti amo" ci pensi?? sembra assurdo ma è così...questo non vuol dire che io non lo provi, però per me è difficile, e non so perchè!!
    Va beh cmq ora la mia vita gira attorno al mio blog, quando sono a casa sono quasi sempre al computer o in cucina!!Sembra stpido ma io ci tengo e per me è una soddisfazione,non ho instaurato amicizie particolari, forse dipende anche da me, dal mio carattere non lo so!!
    Spero di esserti stata d'aiuto!!
    fammi sapere un bacio

    RispondiElimina
  111. perfetto Pamy e grazie di cuore!

    RispondiElimina
  112. ciao, gallinella :-)

    Nella mia vita, la scrittura ha sempre avuto un posto importante.. da quando avevo 8 anni, ho sempre consegnato alla carta i miei pensieri.. Quando ho " scoperto" l' esistenza dei blogs, quindi di un diario virtuale, ne ho aperto uno per raccontare parti salienti del mio vissuto. A quel primo blog, ormai chiuso, segue questo, che ho incominciato in un momento difficile: ho scoperto da poco di essere ammalata ( dal 3 settembre, per la precisione) di una malattia seria ma non letale, che risponde al nome complicato di Artrite Reumatoide associata a malattia di Sjogren secondaria.. Insomma, ho l' Altezza Reale :-D
    Dovendo assumere molti farmaci pesanti, e che potrebbero creare grossi scompensi sia renali che epatici, ed inoltre avendo saputo che l' infiammazione del pannello sinoviale viene aggravata dall' assunzione di proteine animali, ho deciso di non peggiorare la situazione, quindi ho scelto di seguire un' alimentazione basata sul Veganismo.
    Oggi non potrei fare meno di nutrirmi così, perchè ho letto ed interiorizzato la scelta etica che sta alla base di questo life- style.
    Il blog, quindi, nasce come " valvola di evasione" dalle mura di casa, come strumento di divulgazione del veganismo, come ricettario, come mezzo per dimostrare che anche i vegani mangiano.. e mangiano bene. :-)

    RispondiElimina
  113. Lo non credo proprio di esserti d'aiuto io alla fine non mi racconto nel mio blog... ero una brava scrittrice anni fa... tenevo fior fior fior di diari giornalieri ma restavano personali, non riesco a raccontarmi in rete solo qualche volta mi sono lasciata andare ehehehe

    RispondiElimina
  114. ciao! ho voluto contribuire anch'io alla tua tesi, e stamattina ho scritto il post al riguardo... lo trovi qui:
    http://pensieriedolcezze.blogspot.com/2008/11/raccontami.html

    io sono una ragazza di 23 anni....
    un bacione in bocca al lupo per la tesi, spero di esserti stata anch'io d'aiuto, nel mio piccolo!

    RispondiElimina
  115. Tati non ti preoccupare...grazie lo stesso :)...anche se potresti semplicemente descrivermi qual è il tuo senso ....che è quello di non raccontarsi ;)

    Gjina grazie mille!! un bacio

    RispondiElimina
  116. Vuoi un poema????passa da me!
    Un bacione e grazie mi son divertita un sacco...ho fatto volare le mani sulla tastiera!
    Marty
    http://nellacucinadimartina.blogspot.com/2008/11/perch-ho-un-blog.html

    RispondiElimina
  117. Cara Lo
    è un pò di tempo che ci penso a cosa mi ha portato qui nel mondo dei blogger.
    Sarò breve.Prima di tutto una mia soddisfazione personale nei confronti dei tanti che si credono acculturati che si mettono su un piedistallo, fanno corsi su corsi ma per spegnere il computer chiudono lo schermo.
    Secondo per lasciare una traccia di me, mi aveva colpito il blog di Anna amante dell'uncinetto che pur scomparsa prematuramente continuava a lasciare nell'etere un segno di se.
    Terzo è una terapia.
    Per occupare la mente, per non pensare per evadere dalla vita quotidiana e devo dire che funziona.
    Mi rallegro quando leggo i commenti, ho trovato molte persone che comunque hanno le idee simili alle mie, e a volte mi capita di soffermarmi durante il giorno a pensare, questa cosa potrà piacere? come posso mettere questa frase? Scelgo la foto giro nei blog e questo mi aiuta molto a non
    pensare alle fatiche quotidiane,
    allevia questo tempo che passa ma
    a volte non ci soddisfa.
    Ti abbraccio spero di esserti stato utile.
    Un saluto Sisifo

    RispondiElimina
  118. cara Clamilla grazie di cuore!

    Sisifo...è importantissimo il tuo contributo e come quelli di tutti è utilissimo...mi emoziono ogni volta che trovo una vostra traccia! grazie e un abbraccio

    RispondiElimina
  119. Lospero di contribuire anch'io alla tua tesi...ho raccontato http://www.saleepepequantobasta.com/2008/11/racconto-anchio.html

    RispondiElimina
  120. arrivo ...grazie di cuore! :)

    RispondiElimina
  121. Ciao Lo, con un ritardo immane passo di qui, giustificata solo da giorni molto grigi, se non neri, passati nelle ultime due settimane.
    Grazie per l'invito, cui risponderò di sicuro, non so dirti se in pubblico, sul blog, ma certamente per vie private.
    Un abbraccio
    Raffa

    RispondiElimina
  122. Raffa accidenti mi dispiace...non ti preoccupare per me...anche se mi farebbe tanto piacere..spesso con le tue riflessioni...mi hai fatto pensare alla bellezza dello scrivere...ma c'è tempo fino a fine dicembre! un abbraccio

    RispondiElimina
  123. http://acenadabicece.blogspot.com/2008/11/mi-racconto-per-la-lo.html
    GALLINA!!

    RispondiElimina
  124. Lo, tu hai, come sempre fai, reso perfettamente idee e sentimenti di ciò che ti ha spinto ad aprire un blog.
    Io ci ho provato qui:
    http://polpettaperfetta.blogspot.com/2008/11/mi-racconto-lo-addentando-brie-con.html
    Ti mando un abbraccio grande
    :)

    RispondiElimina
  125. Lo tesoro..ho qualcosa per te: http://lacollinadellefate.blogspot.com/2008/12/mi-scrivoperch.html

    RispondiElimina
  126. grazie fatina arrivo di corsa un bacio

    RispondiElimina
  127. Ho scritto qualcosina anche io... se ti serve....
    http://cielomiomarito.blogspot.com/2008/12/raccontami-e-il-pane-allo-zucchero.html

    RispondiElimina
  128. Ciao,
    Ho appena letto il blog di @nna@ e visto che pochi mesi fa Claudia di expatclic ha scritto un articolo interessante su le bloggiste italiane all'estero...
    http://www.expatclic.com/index.php?option=com_content&view=article&id=2515:blogghiamo&catid=45:arte-e-creativita&Itemid=97
    Una lettura in piu` per la tua tesi!
    A presto,
    Ilaria

    RispondiElimina
  129. grazie milla Ilaria corro a vedere :)

    RispondiElimina
  130. lo sono abbastanza in ritardo ma ci tengo a partecipare ti mando tutto via mail.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  131. grazie Enza stai tranquilla non c'è fretta!

    RispondiElimina
  132. Ogni promessa è debito, cara la mia gallinaccia!!! Buona domenica :-)

    http://mammachebuono.blogspot.com/2008/12/mi-racconto-un-po.html

    RispondiElimina
  133. Ecco... ho fatto il compitino
    http://naturalistaincucina.blogspot.com/2008/12/raccontami.html

    RispondiElimina
  134. grazie mille Cri un bacio speciale

    RispondiElimina
  135. è arrivata anche l'altra cri...

    http://lagolosastra.blogspot.com/2008/12/parlami-di-te.html

    RispondiElimina
  136. Spero di riuscire a partecipare!
    Che bella occasione di raccontarsi...
    il tempo è poco, vorrei averlo già fatto.
    Intanto ti ho fatto almeno pubblicità sul mio blog!

    RispondiElimina
  137. Cri..è arrivata una Cri preziosa! un bacio

    Anice benvenuta nel pollaio grazie mille per l'aiuto e aspetto il tuo contributo! :)

    RispondiElimina
  138. Eccomi:ci sono riuscita!
    Io mi sono divertita e spero di poterti essere utile.
    Ecco tutto:
    http://aniceverde.blogspot.com/2008/12/la-tranquillit-della-notte-e-la-gioia.html

    Mi sono permessa di rubarti l'espressione "la gioia dello scrivere", mi rappresenta così tanto che l'ho utilizzata nel titolo e come spunto.

    Grazie ancora per questa occasione!

    RispondiElimina
  139. Sul filo di lana, ho scritto qualcosa, non so se riuscirà ad esserti davvero utile ma lo spero. Lo trovi sul blog, data 30 dicembre.
    In bocca al lupo, un abbraccio
    Raffa

    RispondiElimina
  140. Ciao, sono Anna, anch'io blogger per passioni varie e ti seguo da qualche tempo. Oggi ho deciso di lasciarti due righe per 2 farti due domande:
    1. Questa 'raccolta' di storie e motivazioni è terminata o è ancora in corso?
    2. visto che scrivi benissimo, ti va di partecipare alla stesura di un capitolo di un racconto scritto a più mani da blogger?
    Per favore contattami sul mio blog e li troverai tutte le informazioni.

    RispondiElimina
  141. Anna vengo a risponderti subito!

    RispondiElimina
  142. Ciao Lo,
    sono capitata su questo post quasi per caso e so che è troppo tardi per partecipare alla tua raccolta, ma ho letto il tuo 'racconto' e... per un attimo mi è sembrato che qualcuno avesse scritto di me... ho avuto la pelle d'oca!! Se avessi dovuto raccontarmi avrei parlato del mio rapporto conflittuale con la scrittura, della collezione di quaderni (preziosi e poveri, comprati sotto casa o in città oltreoceano, regalati), tutti con le prime due/tre pagine scritte, e poi il bianco... perchè l'imbarazzo e il senso di inutilità di parlare da sola prendevano il sopravvento. Oppure avrei parlato del fatto che a volte mi fa sentire strana la quantità di cose della mia vita che non riesco a ricordare nei dettagli, a ricostruire, a rimettere in ordine...
    Insomma, ti lascio questo commento solo per dire che è stato bello leggere la tua storia, riconoscermi in parte, scoprire la tua esperienza e il modo in cui il tuo cammino è proseguito. Io non so ancora come proseguirà il mio, sto cercando di scoprirlo piano piano e tra i tentativi c'è anche questo, il mio blog neonato che guardacaso ho definito (scrivendo di getto, come mi succede quando alla fine mi decido a lasciarmi andare) "un mio piccolo spazio da arricchire e curare come il giardino che purtroppo non ho".
    Grazie per questo brivido di familiarità e di calore che hai regalato a me e, sono certa, a tanti altri! E auguri per la tua tesi :-)

    RispondiElimina
  143. grazie a te ...per questa confidenza improtante e sincera e per la tua attenzione a presto un bacione

    RispondiElimina