sabato 13 settembre 2008

Ma Il Cielo È Sempre Più Blu


Tra i buoni propositi che mi sono fatta c'è quello di usare la bici e prendere la macchina il meno possibile, il buon proposito è globale e contempla anche il periodo invernale perché diciamolo ce la posso fare...cuffietta di lana e guantini e posso andare ovunque...questo ve lo dico, perché siete autorizzati il 21 dicembre a farmi tutte le menate del mondo, perché sarà quasi sicuro che non sarò così solerte.....quindi sgridatemi!In ogni caso in questi giorni la bici la uso e questo ha una serie di effetti collaterali:
- rimando un sacco di uscite e di spese, dicendo tanto non servono così tanto...chi me lo fa fare?
- esco e pedalo poi mi faccio prendere dall'euforia e giro tutti i paesi del circondario e poi sono stesa,
- per la strada si incontrano animalerie varie come quell'idiota del camionista che mi stava dietro per guardare il paesaggio e io l'ho insultato e lui si è messo a ridere e io ero nerissima e un giorno qualcuno mi mena se li insulto tutti,
- vado nel negozio bio del paesino vicino che non ci sono mai andata e scopro un sacco di cose carine!
Ad esempio guardate cosa c'è.....
a Bologna dal 11 al 14 settembre 20° Salone Internazionale del Naturale SANA

a Verona il 16 e il 17 settembre Lorenzo in concerto (ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh e io non ci posso andare...lacrime e dolore....)



a Villaguardia (CO) 20-21 settembre L'Isola che c'è 2008: l'economia delle relazioni c'è, se ci sei anche tu!
a Maserada sul Piave (TV) 20 e 21 settembre 4° edizione Quattro passi verso un mondo migliore: Quarta edizione per la fiera dell'economia solidale organizzata dalla cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso.
Due giorni di esposizione, incontri e dibattiti su consumo, responsabilità e sostenibilità.
Programma e informazioni sul sito.


a Genova dal 26 al 28 settembre Fa' la cosa giusta



a Venegono Superiore (VA) dal 2 ottobre per sei incontri CUCINA: E' IMPEGNATIVO CUCINARE NATURALE? - corso di cucina naturale tenuto da Luciana Smania, organizzato dalla ProLoco di Venegono Superiore Per info tel.0331.864901

a Gornate Olona (Va) da Settembre a Dicembre il nuovo programma dei Ricostruttori - Associazione Ricostruire: Tai Chi, terapia della risata, pittura, yoga, metodo baits, cucina naturale vegetariana e altro ancora.... per info 0331.820299

a Varese all'Associazione ApritiCielo
Open day 2008 - Domenica 14 settembre - ore 10
Per ritrovarsi, conoscersi, prendere contatto...
Programma Open day
10.00-11.15 pratica di movimento
11.30-12.00 presentazione attività 2008-2009
12.00 aperitivo
15.00-16.00 Coccole senza tempo (attività per bambini)
Spazio aperto per genitori
16.15 Merenda
17.00 Rio Yoga
18.00 Saluti
per poi continuare per tutto il resto dell'anno con il loro programma!

a Isola della Scala (VR) dal 12 settembre al 5 ottobre Fiera del Riso

Se avete qualcosa da segnalare da voi ditemi che linko! ;)

TORTA CHEESE ALLA FRUTTA DELLA GALLINA MI


2 uova
120 gr di burro
200 gr di farina
scorza di limone
80 gr di zucchero


per il ripieno:
250gr di ricotta
2 pesche
1 banana
80 gr di zucchero
50 gr di fecola

per il topping:
marmellata di albicocca al rosmarino

Preparare la frolla e lasciare a riposare 30 minuti in frigo.
Frullare le pesche e la banana, mescolare la ricotta con lo zucchero, aggiungere il frullato e la fecola girando bene per evitare grumi. Stendere la frolla in una teglia e farcire con la crema di ricotta. Cuocere a 175° per 45 minuti. Sfornare e una volta fredda, decorare con la marmellata di albicocche. Mettere in frigo per almeno 3 ore.

Il cheese-cake con il cioccolato è quello fantastico proposto da Camomilla e rifatto da Sweetcook : quando l'avevo visto la prima volta ero rimasta a bocca aperta e avevo stampato la ricetta in un secondo, poi non mi ero organizzata per la spesa. Dopo pochi giorni rivederlo immortalato nelle immagini di Sweet mi ha fatto correre a prendere la ricotta freschissima! Il cheese-cake arancio è stato inventato da Mi.

39 commenti:

  1. La bici è una figata colossale!
    Pensa che io vivo a Cugliate, lavoro a Milano, e non uso più la macchina. 40 km al giorno solo per arrivare al treno e poi a casa. Abbonamento annuale per portare la bici sul treno e ops... un pacco di soldi risparmiati; niente più mal di schiena. Beh, non è che si debba essere tutti matti a questo modo, ma insomma si può iniziare. La mezza stagione è ideale per questo...

    RispondiElimina
  2. Antonio...sei un grande!!! Hai tutto il mio rispetto...ma com'è portare la bici in treno? comodo? fattibile? usi le nord o lo stato?..mamma mia come ti ammiro! La voglio usare il più possibile! ;)

    RispondiElimina
  3. Sulle Nord no mi risulta si possa portare, ed è comprensibile perché ... se le conosci sai perché.
    Sullo Stato invece ho fatto l'abbonamento annuale. Certo da casa mia è molta strada, però mantengo la linea con la forchetta...

    RispondiElimina
  4. adesso..pedala ihihihih

    Loooooooooooooo io la bici è da tanto che non la uso più! che vergogna!! :-(

    dai che ce la fai!!! devo solo abituarti ad usarla sempre!!

    ma quella tortazza??? gnammeteeeeeeeeeee che libidine!!

    un bacione e buonissssima serata

    *Sara*

    RispondiElimina
  5. La bici ... sarà una vita che non pedalo ma vivendo a Roma sino allo scorso anno era assai rischioso mettersi alla guida di una bicicletta il rischio di "arrotamenti" era assai elevato! Buono il dolcetto! Un Bacio laura

    RispondiElimina
  6. Che bello ! anch'io adoro la bici , la mia schiena un po' meno...e comunque devo riuscire a recuperarla visto che è rimasta dalla mamma da più di un mese...buoni propositi , è sulla lista...un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Anche io ho dei nuovi proprositi tra cui il trekking.... La bici, avevo quella da corsa a Siviglia.... prima che mettessero il Sevibici:adesso hanno esteso la rete ciclabile e con una carta elettronica si puo' utilizzare una bici pubblica e lasciarla dove si vuole in giro per la citta'... ma due anni fa ancora non si erano organizzati in quel senso e veramente era da pazzi andare in bici per Sevilla...
    Venuta qui(Girona) l'ho tenuta un anno in garage poi l'ho regalata a degli immigranti che andavano a piedi fuori citta' a lavorare... veramente e' stato mio marito....abbiamo dato via anche la sua. Perlomeno loro ne hanno fatto buon uso. quindi siamo "biciless" per il momento :D

    Buon we e un abbraccio grande,
    Dani

    RispondiElimina
  8. Buonissima questa torta...il topping di albicocche è una goduria

    RispondiElimina
  9. Altro che bici...qui diluvia :(

    Grazie per le segnalazioni delle fiere, molto utili!!

    RispondiElimina
  10. sai? anche a Roma hanno messo una rete di bici che si possono prendere e lasciare in giro per la città. si fa una sorta di abbonamento con tanto di tessera magnetica e... via...pedalare! :-)
    questa torta mi ha stuzzicato la fantasia. vedrò cosa posso fare anche io.
    buon w/e.
    bacioni...

    RispondiElimina
  11. Mitica Lo!!! Dai che ce la fai! Noi a Padova siamo fortunati, qui i ciclisti impertubabili e fedelissimi sono tanti, ma si potrebbe sempre far meglio. Le piste ciclavili lasciano a desiderare, ma per fortuna la città non è enorme e le strade non pericolosissime come a roma o milano... Ma la torta è della gallina Mi!!! Finalmente la conosciamo!!! Ciao Mi!!

    RispondiElimina
  12. Questa volta gradisco la torta al cioccolato,grazie!

    RispondiElimina
  13. E' vero che Padova è un altro mondo, ma le piste ciclabili non sono mai all'altezza, in nessun posto: la ragione risiede nel fatto che nascono come veicolo per un mezzo secondario, la bicicletta appunto. La bici vincerà solo quando la mentalità sarà cambiata, ma questo dipede anche da noi. Sicuro che a Milano e Roma le strade sono così pericolose? Io in bici incontro solo delle gran code di auto, e le salto tutte a piè pari. Un po' di prudenza quando il traffico non c'è e ... pedalare!

    RispondiElimina
  14. eheheh Antonio non avevo dubbi che le Nord risplendessero di luce propria....

    Sara....pedalo pedalo....ma oggi piove porcaloca :(

    Laura ti capisco....anche qui nei paesini non si è messi bene...pensa chi io ho rischiato davvero e che non posso immaginare di portare a scuola la gnoma in bici...troppo pericoloso

    Caty.....vai dalla mamma e prendi quella bici e pedala con me!

    Ma dai Dani anche io ho buoni pensieri relativi al trekking...spero di riuscirci...ad esempio domani volevo fare una bella gita ma piove....nooooooooooooo Sai che qualcosa simile al sevibike è stato inaugurato ieri a Varese...

    ihihi eh si Missk era una goduria

    Antaress...mannaggia diluvia pure qui noooooooooooooooonoooooooooooooooonooooooooo

    ecco Sunny proprio quella roba lì hanno aperto a varese con tesserina magnetica...aspetto curiosa le tue creazioni! baciotto

    Vera bentornata....si si dai voglio farcela...e poi è all'inizio quando ti sblocchi pedali che è una meraviglia...voglio essere proprio assidua...ma lo sai che tremo per il finocchietto ohhhhhhhhhhhh

    RispondiElimina
  15. Anch'io tremo... speriamo bene per il finocchietto!!! Concordo con Antonio che si deve tutti cambiare mentalità e pensare alla bici come mezzo di trasporto universale: io per conto mio vado in bici al lavoro anche d'inverno e pure oggi, con la pioggia battente, non ho rinunciato al mio giro sui colli a cavallo della bici da corsa!!! Ce la possiamo fare!!!

    RispondiElimina
  16. Stella ti mando una fettona enorme...e un bacione

    Antonio non so a Roma o a Padova...ma a Venegono rischiavo la morte nel sottopasso (e non è un'esagerazione) e per trovare un'alternativa devo andare un sacco più in là...certo c'è sempre il malfamato ascensore per oltrepassare il sottopasso...ma lì rischio l'onore....oppure come l'altro giorno sulla statale varesina da tradate verso castiglione...ci parli tu con quell'idiota di un camionista che per guardare il mio fondoschiena andava a 20 all'ora tallonandomi e mettendomi davvero in pericolo (anche se quando l'ho insultato credo che la paura sia stata sua)...fortuna che da venegono poi c'era la ciclabile...comunque non demordo: io pedalo

    RispondiElimina
  17. basta Vera...mi hai convinto...oggi piove ma ora vado lo stesso a prendere il latte in bici e che cavoli! hai ragione bisogna insisitere

    RispondiElimina
  18. Pedalando pedalando passa da me che ritorni con le mani piene... ricordati di lasciarne almeno una sul manuvrio :p

    RispondiElimina
  19. Ottimo proposito, siamo sicuri che lo metterai in pratica, al tempo stesso ci hai fatto riflettere, usiamo troppo spesso l'auto, anche quando si potrebbe evitare, sono anni che non pedaliamo e ci manca. Ogni tanto si è parlato di prenderci due bici, ma alla fine non abbiamo mai concretizzato!
    C'è un premio per te!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  20. mi mangio le tue tortine e ti sono solidale, per smaltirle vado anch'io in bici.....in camera guardando la tv
    .....ti lascio due eventi, se per il primo non puoi esserci, vorrà dire che te lo ascolto io dal balcone e ti penso.....per l'altro, sempre nel caso tu non possa arrivarci....vado e mi mangio un bel risotto dedicandotelo,però se vuoi puoi sceglierlo qui,
    http://www.fieradelriso.it/fieradelriso_it/in_primo_piano/gastronomia_e_ricette-77.html a me piacciono tutti :-)))


    http://www.cittadiverona.it/eventi/scheda1220/concerti/concerto-di-jovanotti-a-verona.html
    http://www.fieradelriso.it

    RispondiElimina
  21. Vera sono andata e tornataaaaaaaaaa, è venuta anche la gnoma ci siamo divertite un sacco e nemmeno troppo bagnate: abbiamo schivato le gocce! ...ihihi e ho anche sfoggiato il mio cappellino antipioggia ihihi ;)

    Mucchina volo...poi ci facciamo un giro in giro...ti metto nel cestino!

    Luca, Sabri...ma sapete ch eio e il galletto abbiamo iniziato proprio così comprandoci due ani fa due bici gemelle...dai provateci...è un altro modo di guardare le cose viaggiare in bici

    Marta mi sento mancare: due concerti di Lorenzo....perchèèèèèèèèèèèè perchèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè perchèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè?????davverp lo senti dal balcone...per i lriso posso sopportare ma nooooooooooooooooo nooooooooooooo Lorenzo senza di me!!!

    RispondiElimina
  22. Guarda anche io tutti gli anni in primavera però, mi dico, da oggi in poi prenderò la bici.....poi rimane sempre li, eppure mi ricordo che fino a non molti anni fà mi facevo delle sane pedalate ed era bellissimo poter pedalare per il centro storico e ammirare i monumenti e parcheggiare la bici dove più mi piaceva...probabilmente sono masochista e spendacciona perchè la macchina quando devo andare in centro la devo mettere a kilometri di distanza e poi perchè i parcheggi costano un'occhio della testa!!!!
    Mha? Devo farmi una revisione al cervello....
    buona domenica!
    :-))

    RispondiElimina
  23. Ho visto il titolo e sono sbiancato...Rino è Rino!

    RispondiElimina
  24. Ciao Lo!io in bici non ci vado mai, andavo in montagna, ma qui é più l'ansia da macchine che tutto il resto!

    RispondiElimina
  25. sono rientrata ma ancora non sono in forma:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  26. Vieni da me a ritirare il premio PROXIMIDADE.

    RispondiElimina
  27. Vieni da me a ritirare il premio PROXIMIDADE.

    RispondiElimina
  28. Vieni da me a ritirare il premio PROXIMIDADE.

    RispondiElimina
  29. ihihi Susina anche io da piccola giravo per la città in bici...pensa non ho mai avuto un motorino...poi cambiare casa e abitare in piccoli paesi mi h aun po condizionato...ma mi accorgo che spesso usandola è più un blocco mentale che altro...

    bhe...Rino è Rino e benvenuto nel pollaio 3my78! Ripreso colore?

    Fatina...hai ragione l'ansia delle macchine non è da sottovalutare io sto impazzendo a trovare percorsi alternativi e non pericolosi...

    Ma che mitica Claud ....bha!!! però ti strabaciozzolo

    Annamaria...un piccolo bacio delicato...sai che poi piano piano passa...intanto coccole

    Stella grazie mille sei un tesoro

    RispondiElimina
  30. Lo, ti dico solo che dei miei amici mi hanno regalato un bicicletta per il matrimonio. La bicicletta è ancora a casa di mia mamma. E io sono sposata da 4 anni... Mi raccomando pedala!! :)) Cat

    RispondiElimina
  31. eilaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    ma quante belle cose da andare a fare e vedere...
    anche senza la bici..eh eh
    buoni propositi??
    uhu..non lo so ancora..posso pensarci su? hihihi

    ho 2 amiche che vanno vedere jovanotti a verona mercoledì..sono 3 mesi che cantano tutte le canzioni,per esser sicure di saperle bene bene...che tortura per tutti quelli intorno!!! aaaaaaaaargh!!!

    crostatina goduriosaaaaaa
    qui piove ancora..che bello che bello...
    adoro la pioggia...come il sole, il vento, la nebbia ......
    buonissima serata cara
    bacioniiiiii

    RispondiElimina
  32. Cat...vai a prendere quella bicicletta...ahahahha e io giuro pedaloooooooooooo!!

    Bri...solo 3 mesi che cantano Jovanotti? sono delle principianti....ahahahhahun bacione

    RispondiElimina
  33. Lo...la bici...no non posso ho mal di schiena non posso proprio pedalare, correre si e tanto pure, in macchina pero'...ma faccio ginnastica due volte la settimana,mi aiuta a togliere la tensione della giornata.

    Quante cose importanti ci sono!!! ma anche qui a Parigi non si scherza, salone del cioccolato, settimana del gusto ed il salone internazionale dell'agroalimentare, magnifica esposizione di tutti produttori del mondo, colori,musiche sapori.Saro' presente e spero di riuscire a favi vedere qualcosa di interesante.
    Buona notte , aspetto la pasta e la pizza che hai fatto. Io questa sera ho tanto stirato!!!! :((((

    RispondiElimina
  34. Mari.....povera schiena...la ginnastica ti aiuta e davvero scioglie le tensioni....la pizza arriva a breve, la pasta fra un po'...non pensare a stirare ma al salone del cioccolato uhhhhhhhhh
    un bacione

    un abbraccio anche a te dolce Manu

    RispondiElimina
  35. Lo anch'io ho la bici.....me la sono comprata una bellissima..............con due ruote grandi per fare prima.........e due belle pile per non faticareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee hehehehehehehe ciaoo!!!!!

    RispondiElimina
  36. noooooooooooooooooooo hai la bici elettrica..........invidia...il mio sogno è vendere la macchina e usare la bici elettrica...ma devo aspettare la gnoma....

    RispondiElimina