lunedì 15 settembre 2008

....attimi transitori


Sono profondamente disordinata, disorganizzata....a partire dalla mia testa che, spesso, va verso qualcosa di indefinibile, non conosce la strada e si disperde....un disordine che mi fa sentire che quello che devo fare è troppo, anche quando non è troppo...
un disordine che a volte mi mette in agitazione nonostante la serenità che vivo...un lento logorio...che mi porta a chiedere dove sto andando...
Nei gesti quotidiani faccio disordine, vorrei fare mille cose, ma ne faccio mille altre, cerco di darmi un programma, ma nel momento in cui provo a stenderlo la mia mente è vuota....ecco è questo, una lenta altalena tra vuoto e spaesamento e quotidiano e reale...so che la mia mente quando fa così segue la mia anima...che è alla ricerca di qualcosa...che vuole trovare un nuovo significato e fermarlo, so che la cosa migliore e lasciare andare e vedere dove, solo alla fine.
Ma nello stesso tempo rimango frustrata in disappunto con me stessa...le mie mani, il mio corpo...spaesati per una mente spaesata...non sanno cosa fare...e una serie infinite di distrazioni sottolineano il caos che mormora, le distrazioni e le loro conseguenze non mi fanno sentire capace e il mio stupido cervello si ferma proprio lì, si attacca a questo inutile pensiero, perché forse l'animo umano è lì che vuole aggrapparsi a qualcosa che dice sicuramente chi si è, per quanto negativo, piuttosto che a qualcosa che apparirà solo fra un po'.
Mi sembra di non aver tempo a sufficienza e corro: so che è proprio la fretta la peggior nemica dell'istinto creativo...
...attimi transitori che porteranno ad una nuova consapevolezza...e forse mi conviene mettere le mani in pasta ed aspettare, seguendo l'istinto di bisogno del movimento che in questi giorni mi intrappola.

CORNETTI CON PASTA MADRE

500 gr di farina 0
200 gr di pasta madre
80 gr di zucchero di canna grezzo
60 gr di burro fuso
2 uova
200 gr di latte crudo
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di limoncello
marmellata
crema di nocciola solidal coop

Con l'aiuto di un'impastatrice, sciogliere la pasta madre nel latte tiepido. Fondere il burro e aggiungerlo al latte, insieme alle due uova. Aggiungere la farina, lo zucchero, il sale e il limoncello e lasciare impastare per 10 minuti. La pasta deve essere morbida, ma compatta. Lasciare lievitare fino al raddoppio, prendere la pasta e dividerla in 4 parti uguali. Stendere ogni parte in un cerchio e, con l'aiuto di una rondella, tagliarlo in 8 spicchi. Mettere un cucchiaino di crema o di marmellata per farcire il cornetto e arrotolare la pasta, pizzicare le due punte per chiudere bene e dare la forma caratteristica. Mettere a lievitare fino al raddoppio per altre 3 ore circa. Spennellare con latte o albume sbattuto, decorare eventualmente con granella di zucchero. Infornare a 180° per 10 minuti, controllare che sia ben dorati.

Per la versione con lievito di birra guardare qui, da dove ho preso ispirazione.

60 commenti:

  1. We spaesata... pensi di trovare la strada per passare da me... e poi tornare a casa col pacco regalo? Un bacione Lo... consolati a volte capitano anche a me queste giornate... ma alla fine per miracolo riesco sempre a ritrovarmi :)))

    RispondiElimina
  2. Brillante soluzione, quando ci si sente disorientati, quella di impastare... peccato che quando ci provo e ho la testa altrove, finisco per fare confusione anche in cucina e crearmi un ulteriore motivo di stizza...

    RispondiElimina
  3. quindi... quando ti perdi ti vengono queste meraviglie.....ma daiii allora perditi pureeeeee..... a quanto pare le strade da te percorse portano sempre a delle belle mete

    RispondiElimina
  4. Lo....mi passi 3-4 cornetti??? :-D

    anche io impasto quando mi sento spaesata....e se escono queste meraviglie...ben venga allora

    buon inizio settimana!!
    uno smakkete!!
    *Sara*

    RispondiElimina
  5. Ahhh, quanto mi ci sono ritrovata, nel tuo caos mentale, nei pensieri galoppanti... mi ci vorrebbe un cornetto!!!

    RispondiElimina
  6. Ecco quando vedo queste cose mi demoralizzo... ma prima o poi ci riuscirò anch'io...
    Per consolarmi mi passeresti un cornetto, dai per favore?!
    Un bacio

    RispondiElimina
  7. sono tornata!!
    anche io ho tantissima voglia di rivederti!!
    quando torno dalle vacanze fortunatamente per 3/4 ORE la mia mente non è ancora disorientata.
    pomeriggio lo sarà.
    ti capisco benissimo csara Lo.
    un bacione e a prestissimo!!
    vieni a cena da me giovedì??

    RispondiElimina
  8. Che belli!!! La pasta madre ancora mi spaventa... ho paura di farla morire...
    Un bacione bella!
    Dani

    RispondiElimina
  9. caspita, Lo! e menomale che vaghi spaesata e di fretta!
    Se solo avessi anche io il tempo e la pazienza per cimentarmi in queste delizie! Il mio spaesamento mi blocca il cervello (lo stomaco mai però, chissà perchè, accidenti! (sgrunt!)e non mi permette di esibirmi in simili performances. Spero di ritrovarmi presto, nel frattempo approfitterei dei tuoi cornetti.
    già pronti e fragranti. posso?

    RispondiElimina
  10. Spero che Tersite legga anche questa ricetta... magari per il prossimo sabato ;-)

    Un bacio grande

    RispondiElimina
  11. che buoni i cornetti... la mia colazione preferita... bravissima... slurp...baciii

    RispondiElimina
  12. gnam gnam!!!!
    da divorare al volo..anche se alla marmellata preferisco la cioccolata!!!
    un bacione ;)

    RispondiElimina
  13. Uhhh Taty....queste giornate un po' così...è vero poi ci si ritrova sempre...grazie mille per il premio un bacione!

    Uhhhh Lisa buoni si! ;)

    In realtà cara Onde avevouna voglia irrefrenabile di uscire a camminare ma con la pioggia non si può...e quindi via con l'impasto...ovviament epoi mi ritrovo come te in confusione e stizzita e pasticciata...

    Marta...ahahah mi perdo e mi riperdo....la meta...dai che importanza ha? uhhhhhhhhh come sono filosofa...meglio ch eti lancio un cornetto....ciocco o marmellata?

    Vedi Sara è una cura comune e fa di un bene....eccoliiiiiiiiiiii

    Uhhh Precy prendi un cornetto...siamo così vero...è bello sapere di non essere l'unica...ma che sono emozioni di tutti

    Camomilla ti demoralizzi???? Ma daiiiiiiiiiiii....buttati e falli...tu sei bravissima i tuoi verranno ancora meglio

    è tornata la fortissima yeahhhhhhhhhhhhh....ma che bello giovedì si può fare...chiedo il permesso al galletto prima! ;) un abbraccione

    ma dai Dani....al massimo la rifai ....e poi con la tua maestria...non muore! baciottone

    Sunny anche tu nel popolo delle spaesate....dai mangiamo un cornetto, ma anche due, ma anche tre....e buona ricerca

    Un bacio Flor....e speriamo che Tersite legga....e che cavoli, dovrai pur fare colazione!!! Poi ce lo vedo a fare brioshine...un ribacione

    ciao Dani...pensavo proprio a te...al tempo che non ti vedevo... tutto bene?

    ihihi non dirlo a nessuno Mirtillina ma pure io li preferisco cioccolosi .....

    RispondiElimina
  14. yeeeeeeeeehhhh!!
    ovviamente l'invito è esteso anche a Miriam e ora lo dico anche alla Meru!!
    yeeeeeeeeeeeeeeehhh ^____^

    RispondiElimina
  15. anch'io impasto quando ho qualche problemino: sfogo là dentro tutta la mia tensione. e anche tu a quanto vedo: e ne esce pure roba buona eh? :-)
    lo, ti aggiorno un attimo sulla questione dei pop-ceci: parlandone col mio amico paolo, pare che i ceci "poppino" quando la piastra è MOLTO calda! allora io ho avuto sempre fortuna: che ne so? lui dice che quando li vuol fare, i pop-ceci (che si mangiano eh!), li mette sulla piastra di una stufa in ghisa che ha in casa, bollentissima, e lì scoppiettano manco fosse capodanno. boh forse la stufa di casa mia è meno calda, e le mie padelle non così arroventate: fatto sta che, dopo aver acceso il fuego sotto la padella, passa un minuto o due e metto giù i ceci. fuoco medio, padella di alluminio. quando fanno la schiumetta bianca li tolgo. durante la cottura li muovo un pochino facendoli rotolare. se ci riprovi fammi sapere! :-*

    RispondiElimina
  16. ma è meraviglioso le mando subito un sms!!! baciottoloooooooo

    RispondiElimina
  17. li farei se non fossi così pigra..non sai quanto vorrei provare a farli

    RispondiElimina
  18. Dicono che quando ci dimentichiamo di prenderci cura di noi stessi il corpo ci pensa da solo e ci manda dei segnali. Forse vuole solo dirti che è ora di riposarsi e di fare solo le cose che ti piacciono , come ad esempio impastare !! va' bene così . E' che viviamo in un mondo che ci rimanda sempre immagini di perfezione e noi non sappiamo più che pesci pigliare !!un abbraccio perchè ora mi son pure io disorientata e non sò che stò scrivendo...

    RispondiElimina
  19. mi inchino davanti ai tuoi cornetti...
    che meraviglia! è il sogno di chiunque svegliarsi la mattina e trovare una delizia del genere che aspetta di essere addentata! altro che brioche al bar!!!!
    un saluto gonfio di stima e ammirazione!!!!

    RispondiElimina
  20. LO!!!
    Leva l'orzo dall'ammollo! L'orzo mondo è quasi come il riso brillato: NON ha bisogno di una giornata di ammollo... basta un'ora, giusto per ridurre i tempi di cottura!

    :)

    (I tuoi cornetti sono molto più belli di quelli del bar, sembrano veri!)

    RispondiElimina
  21. anche io in preda a raptus nevrotici impasto.. al prossimo attacco li provo anche io..!!!!

    RispondiElimina
  22. HAI RAGIONE TU!
    Rimetti l'orzo in ammollo

    E metti l'orzo e leva l'orzo e ammolla l'orzo: ma perché mi stai ad ascoltare?!

    ;(

    RispondiElimina
  23. salsina....questa avventura dei pop ceci mi ispira motlissimo...quindi ora ho due varianti: pop schiumetta vs popceci....potrei farli entrambi...appena ripasso ai ceci ci provo! grazie mille impastatrice collega!

    dai Missk.....su su susussususususu

    ehm Caty...mi sa ch eio non mi accontento del riposo....sono appena rientrata dalle vacanze....ehm....prorpio vero: in vacanza da una vita....un baciotto

    urca Essenza...addirittura inchinaris....ma vaaaaaaaa vieni qui che ci facciamo un cappuccio homemade con cornetto homemade

    Claud...ahhahaha ma infatti non sono veri sono di plastica hahaha...ma l'orzo mondo non era quello più integrale...aiuto sto perdendo i miei riferiemtni...eppure spaesata lo ero già..........

    Maya poi mi dici come vengono...buon raptus!

    RispondiElimina
  24. uhhh santo cielo Claud che pauraaaaaaaaa...bhe allora lo lascio...gli dico di stare tranquillo in fondo lui è mondo...ihihi grazie tesorina per la partecipazione! bacioooooooooo

    RispondiElimina
  25. Ciao, passo spesso dal tuo blog che mi piace tanto ma non trovo mai il tempo di postare un commento.
    Ti posto inserire tra i miei preferiti??
    Quando puoi passa a trovarmi

    RispondiElimina
  26. che bontà... me ne mangerei una cinquantina!! slurp!

    RispondiElimina
  27. tersite31.splinder.com15 settembre 2008 16:53

    Ho finalmente provato una tua ricetta!!
    PENNE ALLE ZUCCHINE CON ZAFFERANO E FETA, solo che avevo finito le penne e ho usato i fusilli!
    Ottima!!
    A presto

    RispondiElimina
  28. L'aspetto è davvero invitante...
    Ciao!
    Silvia

    RispondiElimina
  29. Sai cosa faccio quando mi sento come te oggi????? niente non faccio niente non cucino neanche aspetto che arrivi un altro giorno..... tanto so che passa heheheh un bacio
    quelle cosine morbide mi piacciono moltissimo !!!!

    RispondiElimina
  30. ...porta pazienza Lo... lo dici tu stessa che sono solo attimi transitori!
    ;)

    RispondiElimina
  31. me lo offri un cornetto??? baciotti non posso la dieta!!! sig sig!!!

    RispondiElimina
  32. me lo offri un cornetto??? baciotti non posso la dieta!!! sig sig!!!

    RispondiElimina
  33. me lo offri un cornetto??? baciotti non posso la dieta!!! sig sig!!!

    RispondiElimina
  34. Anche io in questo periodo sto un po così e mentre tu sforni delizie io non sto sfornando nulla come dire la testa vorrebbe ma le mani non ne hanno voglia ... e viceversa boh! Baci Laura

    RispondiElimina
  35. Zagara benvenuta nel pollaio....sono contentissima se mi linko e farò altrettanto, ora passo a trovarti! a presto :)

    Micaela...50????? ah però!

    ihihi Tersite...ma che meraviglia...ma già lo saevo...ihhii anzi se leggi i commenti qualcuno vuole anche le brioshe!;)

    Silvia da quanto temo...come stai? un bacione

    ihihihi Laura e allora niente farò...si si si

    Claud porto pazienza e aspetto, scriverne mi aiuta a mettere in ordine...l'orzo era perfetto, in 20 minuti! Wow

    Ok Manu NON te lo offro ok? smuacks

    ...e il periodo ...mi sa Laura...l'autunno che ci chiede di lasciar andare...mananggia

    RispondiElimina
  36. Il disordine non è mai casuale.

    RispondiElimina
  37. ..infatti Antonio...sto aspettando dove mi porta...

    RispondiElimina
  38. che bontà, sta pasta madre devo riprovare a farla....

    RispondiElimina
  39. In Trattoria c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  40. Cornetti,cornetti,cornetti...che buoni!
    Ti ho linkata.

    RispondiElimina
  41. Ti capisco sai, ormai è routine quotidiana questo stato d'animo, certo che consolarsi con questi splendidi cornetti,,,niente male! un bacio, Elga

    RispondiElimina
  42. tesoro... leggevo leggevo leggevo... e pensavo, ma questa sono io!!!!!
    Ieri Gp mi ha rimproverata... ma siccome c'entri tu magari te lo scrivo in privato il motivo del rimprovero hi hi hi!
    i cornettini ocn la pasta madre devono essere qualche cosa di strepitoso! + di una volta ho pensato di far nascere il lievito... ma è tanto complicato da tenere in vita poi???
    smaaackkkkk tesoro...

    RispondiElimina
  43. Ciao cara passa da me c'è un regalo per te

    RispondiElimina
  44. Blunotte...certo che devi riprovare...la pasta madre è un po' magica ;)

    Aiuolik bentornata...arrivo e grazie

    Stella grazie per il link! ;)

    Elga io sono convinta che questo stato d'animo ci porterà a qualcosa è il caos prima di una scoperta...

    Vivi cosa è successo???? ahhhhh ora mi sento in cola....mandami una mail.....ti prego...baciozzolo confuso!

    RispondiElimina
  45. Ma il disordine è anche creatività, dalla confusione nascono stimoli e idee (anche deliziosi cornetti delle volte). Dai Lo, vedrai che tra poco pochissimo ti verrà un'idea luminosa. Un grande abbraccio a te, a Mi e al tuo galletto (e peccato che giovedì non possiamo vederci, non ci sono!)

    RispondiElimina
  46. Ha ragione Mariangela, l'assenza di disordine equivale ad una assenza di creatività. Persino gli scienziati più grigi pensano che tutto sia nato con un'esplosione.
    Mia moglie però non è d'accordo...

    RispondiElimina
  47. Merulaaaaaaaaaaaa coem non ci sei giovedì...tristezza infinita...allora io la butto giù alle squinzie per la cena del ponde...ok?
    in effetti è proprio così ch emi sento in quel caos pregenerativo...ma dove è tutto confuso che per un attimo ti viene di fermarti...se no....ma già da quando ho scritto è diverso...un po' di sguizzi...e il sentore che arriva!

    Tonino però un po' la capisco tua moglie...io sono disordinata, ma se non metto in ordine intorno a me allora si che mi perdo...intanto aspetto il guizzo...l'esplosione...

    RispondiElimina
  48. Lo! che bello tornare a leggere i tuoi confusissimi post che per me raggiungono il concetto del caos perfetto :D
    sarà la nostra generazione? ma che dico.. chissà SE siamo la stessa generazione.. allora sarà questa società.. ma per piacere non diciamo vaccate!! :)
    E' caratteriale! se non ricordo male tu, come me, sei quella che non vuole fare sempre la stessa strada e odia "Laura" la vocina della macchina di tuo marito ;). bene. ho una comunicazione per te: rassegnati noi, quelle del "facciamo una strada diversa per tornare a casa", saremo sempre così un po' confuse e destinate a perdersi.. ognitanto ;)

    RispondiElimina
  49. No, non ricevo :( I cornetti sono strepitosi!

    RispondiElimina
  50. Lo, tesoraaaa, le trecce le ho un po' corte, ma ho pensato che una flotta in cordata, di aeroplanini di carta mi sarebbe più facile spedirglieli..
    ... che dici...ci scrivo che arrivano direttamente da Varese con furoreeee
    :-)))) smuakkkkk

    RispondiElimina
  51. Se può aiutarti a "mettere dei paletti" nella tua vita mi passi a trovare? Avrei 14 curiosità da chiederti... :-D
    Ciaoo

    P.s.: non preoccuparti: tutti siamo incostanti, insicuri... sarà la fine delle vacanze? :-D

    RispondiElimina
  52. Non mi piace sentirti giù...no no anche perchè in questa veste non corrispondi ad uno dei premi che ti ho assegnato, appena puoi passa da me, nel frattempo ti lascio un abbraccione

    RispondiElimina
  53. Ciciuzza che bello tornare a leggere te...ihihi tu sei un pochino più giovane di me...ma la generazione è quella...ma mi piace di più essere tra quelle perse caotiche...e che vanno per la loro strada...destinate a perdersi!

    ihihi Night il primo corso di cornetto l'avevo fatto con te seguendo la tua ricetta di cornetti salati....ti ho mandato un nuovo indirizzo bacio

    Marta io non so come potrà cantare sapendo che io non ci sono sigh sigh

    Jajo 14 paletti per me! urca....corro! ;)

    RispondiElimina
  54. Noooooooooooo Ele non sono giù stai tranquilla...sono confusa e felice...ma confusa....l'unica nota un po' stizzosa è che nella confusione fai pasticci e lì ecco ti senti un po' piccola piccola un bacione

    RispondiElimina
  55. Loooooooo...eccomi finalmente, ma non so come e perchè...sto usando il pc di mio marito.
    Disorientata...?? non me lo direeee
    Che spettacolo i tuoi croissant...mica te ne è avanzato uno per caso?
    baciozzoli e grazie x tutto!!!

    RispondiElimina
  56. Cara Lo, capita spesso anche a me, che mi perdo, che non combino nulla, che devo fare X cose e invece faccio Y cose, che sento di avere bisogno di più tempo, che corro e con la fretta le cose non riescono come vorresti, capita anche a me e quando capita entro in crisi. Per fortuna poi mi dò la scossa! I cornetti di pane però ti sono riusciti davvero bene!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  57. Marò che confusione, tutto sto disordine mi confonde le idee :p
    Scoprirò mai i misteri della pasta madre?

    RispondiElimina
  58. Simooooooooooo prendi un cornetto che sta cosa bisogna risolverla e che cavoliiiiiiiiiii

    Sabri Luca...è così...bisogn aseguir eil corso e non opporsi e rifletterci su...un bacione

    Mucchina mucchetta
    ihhi guarda lì guarda là che confusioneeeeeeeeee e si che ti viene la pasta madre acciderpoli

    RispondiElimina
  59. ciao dopo anni di sono tornata!! non ho avuto momenti belli di salute ma ora sono qui e questo conta! ho provato la tua ricetta dei cornetti!! devi dire ottimi!! grazie a te e presto proverò le altre tue con la pasta madre!!

    RispondiElimina