lunedì 21 luglio 2008

Un lungo week-end

Si parla tanto del bello che è nella certezza; sembra che si ignori la bellezza più sottile che è nel dubbio. Credere è molto monotono, il dubbio è profondamente appassionante. Stare all'erta, ecco la vita; essere cullato nella tranquillità, ecco la morte.


Oscar Wilde

Ho passato un lungo week-end di ricostruzione, dedicato a noi e al nostro bisogno di rimetterci insieme, di capire, di pensare, di accettare...un intenso tempo a non fare nulla, pieno di avvenimenti crudi e duri...dalla partenza definitiva dello gnomo bruno, alla morte improvvisa di una cara persona, al prendere consapevolezza...ora sto bruciando tutto...la febbre mi aiuta ad ardere, a pulire in ogni cosa, a fare cenere...cenere che poi distribuirò nel mio giardino segreto per tornare a germogliare.
Vi ringrazio per tutte le parole e gli abbracci, l'attenzione e la presenza.
In questi giorni di ricostruzione ho fatto alcune cose, cercando di capire, in altri momenti non ho fatto nulla...cercando di capire...

HOMUS DI CECI

300 gr di ceci secchi
1\2 bicchiere di brodo di cottura
1 cucchiaio di tahin
2 spicchi d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale
qualche goccia di limone
Mettere a bagno i ceci per una notte, lessarli in pentola pressione per 20 minuti dal fischio. Mettere i ceci nel mixer, frullarli fino ad ottenere una pasta omogenea, insieme agli altri ingredienti. Servire insieme a delle fette di pane tostato e olio crudo.

26 commenti:

  1. oppure, tanto per rimanere nei dubbi, fa tanto, anzi tantissimo, o assolutamente nulla senza la ricerca spasmodica di dover trovare oggi e adesso le risposte. Tanto lo sai che arriveranno a prescinder da te, arriveranno quando sarai pronta ad accoglierle. Ed allora non ti faranno neanche male.
    bacetto cucciola, mi sento un po' in colpa per averti semi abbandonato :(

    RispondiElimina
  2. Adoro questa ricetta!
    Buon pomeriggio, cara Lo!

    RispondiElimina
  3. Ciao Lo sono contenta di sentirti di nuovo......;-) ti abbraccio forte Pippi

    RispondiElimina
  4. Non ho mai fatto l'hummus di ceci.
    Vado a mettere a bagno i ceci.
    ... la febbre rigenera?
    Sei proprio speciale, Lo!

    RispondiElimina
  5. Come dice anche Claud qui sopra sei una persona davvero speciale!
    Ti abbraccio,bentornata!
    P.s.: bbbono questo hummus di ceci!

    RispondiElimina
  6. Lo un abbraccio forte forte forte foooooorte.

    RispondiElimina
  7. Ciao Lo...bentornata...
    un abbraccione grande.........

    RispondiElimina
  8. Le tue parole sono molto toccanti, mi piacerebbe riuscire a vederti per stare insieme un po, ti abbraccio, Elga

    RispondiElimina
  9. spero tanto che questo momento buio passi presto e che tu possa tornare alle tua consueta allegria! non ti conosco, ma leggere il tuo blog e i tuoi commenti mi mette sempre di buon umore, mi sembri una persona molto positiva! Coraggio! Silvia

    RispondiElimina
  10. proverò l'humus, finora non l'ho mai assaggiato!

    lo ti avevo scritto al post delle albicocche, ti volevo segnalare la mia ricetta http://morettinacuochina.blogspot.com/2008/07/tiramis-in-coppa.html

    Ma ti chiedevo alcune cose poichè l'ho inviata pure ad un'altra foodblogger...va beh lì ti spiego tutto!!!
    fammi sapere....baciiiiiiiii

    RispondiElimina
  11. Sono passata a salutarti....ma non ho non ho niente da dire.

    Ti faccio un thè ?

    :))

    RispondiElimina
  12. Che bontà!!!! I ceci ci piacciono, nelle zuppe, piccanti saltati in padella, con le seppie... e ora questa tua meravigliosa ricetta che aspetta solo di essere provata anche da noi!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. Forza, siamo tutti al tuo fianco.
    Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  14. Cara Gì...nessuna ricerca spasmodica, nessuna corsa inutile...il lento passare del tempo in cui ciò che frulla nella testa prima poi trova una forma...un abbraccio e grazie di tutto... e non sentirti in colpa, tu sei lì io sono qui: facilissimo trovarsi!

    Silvia, buona giornata... e un bacio

    Pippi cara...un abbraccio fortissimo

    Si Claud la febbre rigenera...soprattutto quando devi ripartire...hai presente la sensazione del corpo sano e forte, dopo che per qualche giorno era ko? E' un godimento provarla...e tuffati nel homus...è troppo buono!Io non sono speciale, sono noiosa, acida, lunatica e in questo momento pure infettiva....ihihih. Però sono troppo contenta di incorciarmi con te su questa rete...un bacione!

    Ciao Burrina....leggi sopra come sono io, però grazie di cuore e un abbraccio strettissimo

    Michela...grazie!

    Simo...eccomi qui....un bacione

    Elga...sarebbe bello vedersi...e chiacchierare, parlare...magari una colazione al bar, un giro in bici, un the in giardino...grazie di tutto!

    Silvia sono qui...un po' come prima un po' diversa...e con un sacco di cose da fare...un bacione

    Pollinia ..scusami...ho sistemato tutto la tua ricetta per me va benissimo e grazie per aver partecipato!!! un bacio

    Si Zucchero...un the è perfetto...:)

    Buongiorno Sabrina e Luca...secondo me se provate l'homus...non smettete più...è delizioso sul pane...un bacione

    Ecco la mia gallinella preferita...un bacione!

    RispondiElimina
  15. Carissima dolce Lo,
    riesci a caricarmi anche nei momenti down. Che nel tuo caso sono sempre in risalita.
    Sei preziosa.
    Ti voglio bene!!

    RispondiElimina
  16. cara la mia pollastra cara.
    sono contenta di rilegerti..
    ogni tanto ci vuole anche il non fare niente..
    ogni tanto bisogna fermarsi e lasciare che tutto scorre
    ogni tanto bisogna lasciarsi andare e non fermare il tumulto che abbiamo dentro di noi..
    ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  17. loryyyy
    sono contenta di rileggerti..
    ogni tanto ci vuole anche il non fare niente..
    ogni tanto bisogna fermarsi e lasciare che tutto scorre
    ogni tanto bisogna lasciarsi andare e non fermare il tumulto che abbiamo dentro di noi..
    ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
  18. Questa sera ho mangiato l'humus i ceci! Era buonissimo. Perché non lo avevo mai fatto?!
    Ma ti rendi conto che potevo ignorare a lungo tale delizia?
    Ma grazie, Lo!

    (NB: ci ho aggiunto un poco di paprica dolce e più limone di qualche goccia, perché sono un tipo brusco)

    RispondiElimina
  19. Ines dolce...tu sei preziosa! speciale, solare...bella....anche io ti voglio bene!!!

    Bro le tue parole sono vere e vive...è esattamente così bisogna lasciar scorrere! un abbraccio

    Grazie Tatina!

    Claud vero che è buono? Anche io abbondo con il limone ma alla paprika non ci avevo pensato...sono contenta che ti sia piaciuto...è buonissimissimo!!!un abbraccione

    RispondiElimina
  20. adoro l'humus di ceci ma non l'ho mai fatto!

    p.s. sei coraggiosa e forte, vedrai che questo momento di riflessione ti renderà ancora più saggia...ti sono vicina e ti abbraccio!

    RispondiElimina
  21. Geillis grazie sei davvero cara! L'homus è davvero facile..provaci...

    RispondiElimina
  22. loryyyyyyyyyyyyy...
    ti vorrei premiare...se potessi verrei lì personalmente con un bel cesto di pastcicci fatti da me.
    ma visto che questo al momento non è possibile...ti invito passare da me ritiralo.
    ps. so che sei già passata ma volevo invitarti lo stesso!
    bacioniiiii

    RispondiElimina
  23. Credere è monotono, quanto è vero!!! Ce la farete, anzi, ce la state già facendo!!!

    RispondiElimina
  24. ce la faremo davvero!!! si si si!!! :)

    RispondiElimina