giovedì 5 giugno 2008

Giornata mondiale dell'ambiente


Lo slogan scelto per la Giornata Mondiale per l’Ambiente 2008 è Kick the Habit!Towards a Low Carbon Economy (Cambiamo le nostre abitudini! in favore di un’economia a bassa emissione di carbonio). Con la consapevolezza che il cambiamento climatico sta diventando il tema centrale della nostra epoca, l’UNEP chiede a stati, imprese e società di focalizzare l’attenzione sulle emissioni dei gas serra e su come poterle ridurre. La Giornata Mondiale per l’Ambiente metterà in evidenza risorse e iniziative volte a promuovere economie a bassa emissione di carbonio e stili di vita che tendono a migliorare l’efficienza energetica, alla ricerca di fonti alternative di energia, alla conservazione delle foreste e al consumo eco-sostenibile. L’obiettivo della Giornata 2008 è di dare “un volto umano” alle questioni ambientali; far sì che le persone siano parte attiva dei processi di sviluppo equo e sostenibile; far comprendere che la società è fondamentale per cambiare le abitudini in materia ambientale; promuovere partnership per garantire a tutte le nazioni e popolazioni un futuro più sicuro e prospero.

tratto da ONU Italia

Oggi è la giornata mondiale dell'ambiente, lo slogan ci invita a cambiare le nostre abitudini...
Avete mai calcolato qual'è l'impatto del vostro stile di vita sull'ambiente? Avete mai calcolato quanto pesa la vostra impronta ecologica? Quale segno lasciate a voi e ai nostri figli? Avete pensato quanta CO2 producete? Quali cose potete fare per diminuirne la quantità e quali altri per compensarla?

Lifegate propone, nella sezione Impatto Zero ,come calcolare l'impatto ambientale di ciascuno e suggerisce come poter compensare. Potete calcolare la vostra impronta ecologica anche qui. E' uno strumento interessante, quasi un giochino, un tipo di test che, come minimo, vi aiuta a essere più consapevoli, a sapere di più di voi...la consapevolezza poi sta ad un passo dal fare differenza, dall'abbandonare l'indifferenza.

Oggi sono passata a Tradate dove, nel corso principale, c'è la casa che vedete sopra come la vedete sopra...un'opera d'arte simbolo, un'installazione moderna per urlare ...pensateci o succederà o esploderà! Se vi va qui trovate alcune spiegazioni ed altre foto, ma se qualcuno è della zona consiglio di passare...l'impatto visivo è devastante e coinvolgente.

Cipolla intanto da qualche giorno ha aperto il Meme della Riciclo Ricetta chiedendoci: "Avete mai riciclato qualche cibo che in frigorifero gridava "pietà"?Siete come me convinti che, quando possibile, sia meglio utilizzare anche i più piccoli avanzi? Allora perché non facciamo una bella raccolta di ricette "riciclone"!!!"


Qui avevo già messo alcune riflessioni nate proprio dalla presentazione di un piatto svuota-frigo sullo spreco alimentare...una montagna di cibo viene buttata ogni giorno, mentre persone muoiono di fame, mentre si assottigliano le risorse...qualcuno non ha niente per vivere, altri sprecano ciò che li mantiene vivi e non avranno più strumenti in futuro: due facce della stessa medaglia.
The Independent on Sunday’s lancia intanto i dieci comandamenti per aiutare il Pianeta:
1. Compra meno se pensi che non potete mangiare tutto: piccole confezioni, meno verdure piuttosto che sacchetti giganti pre-confezionati e lascia perdere le offerte “tre per due”;
2. Usa la tua fantasia con gli avanzi: con la metà di un pollo arrosto ci fai un insalata, uno sformato, un panino…;
3. Non lasciare che la verdura ammuffisca in frigo; tienila sempre nella parte bassa e quella più vecchia usala per zuppe o curry;
4. Ricordati di non acquistare ortaggi se se via per il fine settimana;
5. Non ordinare troppo al ristorante e se ci sono avanzi chiedi di sistemarli per portarli a casa;
6. Utilizza il buon senso per i tuoi acquisti;
7. Diventa amico/a del tuo congelatore; surgela i tuoi avanzi di cibo avendoli riciclati come dosi monopasto;
8. Usa la frutta vecchia per fare dolci o budini;
9. Non usare i sacchetti di plastica per conservare le verdure nel frigo; meglio la carta, o proprio niente;
10. Prova ad acquistare meno e più spesso ciò di cui hai bisogno
tratto da EcoBlog.it


FOCACCIA RICICLOSA


Questa focaccia è una focaccia riciclosa,
- perché presa dalla bellissima focaccia di Simo, mi sono messa per farla, poi ovviamente non avevo nessun ingrediente in casa e ho inventato altro,
- perché ultimamente non ho fatto nessuna spesa con criterio e il mio frigo ulula e ho preso solo quel che c'era, come le cipolle che quelle ci stanno sempre, come la salsiccia regalata dalla lattaia e pure a km 0 (uhhhhhhh povero maialino compaesano che fu...uh sigh sigh), come il formaggio portato dalla Toscana ( si si lo so ..ne ho preso una tonnellata...), come le erbe del mio giardino che mi salvano sempre per aver un sapore nuovo, come il vino avanzato dall'ultima festa a casa (vi ricordate Ely e Dario?)
- perché dopo un momento silente ho riciclato e messo in circolo le mie energie per impastare
- perché c'è la mia pasta madre simbolo del riciclo e del rinfresco per eccellenza

200gr di pasta madre
300gr di manitoba
200gr di semola
sale
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
4 cipolle rosse
vino bianco
santoreggia fresca
timo fresco
formaggio di pecora in scaglie
salsiccia

Preparare la pasta con farina, semola, pasta madre, 1 cucchiaio di olio, sale e acqua quanto basta. Lasciare lievitare per 4 o 5 ore. Tagliare le cipolle a fette sottile, cuocerle con mezzo bicchiere di vino bianco insieme alla salsiccia a tocchetti. Pochi minuti prima della fine della cottura aggiungere le erbe fresche tritate con la mezzaluna. Ungere due teglie con un filo d'olio, dividere la pasta in due parti e stenderle nelle teglie. Farcire con le cipolle e la salsiccia, distribuire le scaglie di formaggio. Cuocere in forno per 30 minuti a 200°.

28 commenti:

  1. Allora io questa sera ci vengo a piedi all'appuntamento con il canederlo gigante! Ah già, però dovevo partire due ore fa...

    Baciotti piumosi

    RispondiElimina
  2. Le ricette svuota frigo sono le mie preferite!!

    RispondiElimina
  3. Uh mamma...finalmente la pasta madre!!!...iniziavo a sentirmi male, oramai ci sono affezionata quasi come alla salopette (si scriverà così???)

    RispondiElimina
  4. usti a piedi fin là cara Merula??? che poi a me sembra la casa della famgilai Addams!!!! bacione e a fra poco...

    Claud...verrò che ci si sbizzarisce con la fantasia a svuotare il frigo?

    ihhii Lau...vedi....la pasta amdrea non muore mai...ne vuoi un pezzo?
    comunque la parla s********e manco la devi dire sul mio blog prrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  5. Un post tutto sul riciclo concluso con una ricetta niente male...
    Non sono molto fantasiosa ma mi spingi ad esserlo, a non aver timore di osare negli abbinamenti degli ingredienti.

    RispondiElimina
  6. Grandissima Lo! Sono contenta di risentirti sul campo di battaglia!

    RispondiElimina
  7. Creatività vero? tanta e anche tanto giudizio per non dover buttare nulla e ringraziare per essere fortunate ad avere sempre il frigo anche solo mezzo pieno....un bacio tenero

    RispondiElimina
  8. Altro che ricetta riciclo....sembra una vera goduria!!! io la pasta madre non ci provo nemmeno a farlaaaaa..ho troppa paura che mi muoiaa!!!ihihi...un grande kisss e buon venerdi!!!!!!!!:-*

    RispondiElimina
  9. Silvia...la fantasia si nutre e si libera...tu mi stupisci sempre con le tue creazioni un bacione

    Grazie Spil un bacioneeeeeeeee

    Mari...creatività e buon senso e rendersi davvero conto di essere fortunati...un bacio a te

    Ma Saretta con quellemanine d'oro tu la pasta madre la fai tua in un attimo! un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Buongiorno Lo! :))
    Come sono felice di averti e avervi conosciuto.. siete splendide!!
    Lo sai.. mi sa che stasera vado all'iper.. ;))

    RispondiElimina
  11. E scommetto che invece è buonissima altro che da riciclo!

    RispondiElimina
  12. Bella questa riciclo/ricetta!
    Complimenti anche per gli strameritati premi!
    Ti abbraccio fortisssssima!
    Buon fine settimana.:-)

    RispondiElimina
  13. cara lo, innanzitutto complimenti per la riciclo-focaccia! poi, il decalogo per limitare gli sprechi sai cosa meriterebbe? di essere stampato ed appeso nelle case di tutti! bravissima, bel post, applausi fragorosi :D

    RispondiElimina
  14. Brava bel post interessante, sul riciclo in tutti i sensi!! pezzettino di torta salata per me? Elga

    RispondiElimina
  15. già la focaccia per me è un must poi mi metti anche le cipolle rosse, che adoro... una riciclo-ricetta davvero super gustosa!!! grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina
  16. Bravissima, Lo, che mega focaccia hai preparato!!!
    Evvai di riciclooooo....
    Bacione!!

    RispondiElimina
  17. sono felicissima di averti consociuto e abbracciato...sono felicissima che sei stata all'iper un bacione

    cara Michela si era davvero buona! bacione

    grazie per i compliemnti mi abella Burrina! ;)

    Salsina bella ...che idea quello di stamparla...al prossimo riciclo regalo culinario ci metto il foglietto :)

    Elga pezzettone di focaccia per te e grazie!!!

    Grazie a te Cipolla per l'idea! :)

    uuhhhhhh Simo sei tu la musa ispiratrice con la tua super focaccia! buona serata

    RispondiElimina
  18. Viva la focaccia!e grazie per tutte le informazioni utili che ci dai sempre :) Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  19. Ciao Lo, un post interessante e quella foto della casa piena di immondizia l'ho vista in TV, davvero impressionante!
    Buon WE e quanti baci?
    Oggi 10 va bene?
    Carla

    RispondiElimina
  20. ciao dolce martina...un bacione grande e grazie a te che ci sei sempre!

    Carla 10,100 , 1000 baci! La casa è davvero impressionante ma anche bella.. :)

    RispondiElimina
  21. Loooo...da me c'è una sorpresa per te............
    spero ti piaccia...kisss

    RispondiElimina
  22. "Più giù, in fondo alla
    tuscolana,
    oltre Cinecittà, c'è un prato..."

    !?...passato per un saluto!

    http://blogspot.com/

    RispondiElimina
  23. ciao tesoro..stai meglio? scusa se sonosparita, ma ho problemi di pc(GGGRRRR)...mi attrezzo per cucinarequalcosa di riciclato (come quotidianamente avviene nella mia cucina).bacini.lety

    RispondiElimina
  24. Grazie Simo ch ebel ragalo...mi piace tanto!!! un bacione

    Lety...non ti preoccupare io aspetto un bacione pure a te

    Rosa e Olivier benvenuti e grazie per il saluto così caro...appena posso vengo a trovarvi! a presto

    RispondiElimina
  25. brava brava brava!!!
    ecco così si fa!!
    informazione...
    importantissimo...

    dobbiamo diminuire l'emissione del co2 del 20% entro il 2012.
    dobbiamo aiutarci a vicenda...
    dobbiamo partire da casa nostra..
    ogni paese ogni città ogni angolo di questo bel paese...
    insieme!

    complimentissimi...
    per il post
    per i ricili
    per i premi!!
    bravissima loryyyyyyyy


    bacioniiiiiiii

    RispondiElimina
  26. sono d'accordo con te su tutto! un bacione e grazie a te!

    RispondiElimina