giovedì 3 aprile 2008

Crostata della Famiglia alla Marmellata di fragole

La "F" sta per famiglia, il simbolo per la pace che cerchiamo di portare con noi...pace intesa nel vivere bene insieme, nella serenità dopo tanta fatica, nel provarci nonostante tutto...è stata una delle prime torte preparate con il piccolo gnomo bruno, quando pochi mesi fa è entrato nel pollaio e paura e coraggio erano una cosa sola.

per la frolla:
300 gr di farina 00
150 gr di burro
150 gr di zucchero
1 uovo e 1 tuorlo di gallina allevate a terra e in libertà
scorza di limone

per il ripieno:
marmellata di fragole fatta in casa
mandorle

Preparare la frolla impastando tutti gli ingredienti e mettere a riposare in frigo per 1\2 ora. Nel frattempo tritare le mandorle. Dividere la pasta in due parto. stendere la prima e metterla in una teglia per crostate, bucherellare il fondo con la forchetta. Distribuire le mandorle tritate e versare la marmellata, distribuendola bene. Stendere la seconda parte della pasta, lasciandone un pezzo da parte per le decorazioni e ricoprire la torta, sigillano bene il bordo. Creare le decorazioni e metterle sul dolce. Cuocere per 30\35 minuti a 180°.

6 commenti:

  1. mi fai venire voglia di conoscerti di persona! il piccolo gnomo bruno.. traspare un'imensa tenerezza e tanto amore. proprio come piace ai fortissimi!
    un abbraccione Lo!!
    devi essere una persona stupenda!

    RispondiElimina
  2. ciao carissima!!! mi piace quando vieni a trovarmi...ora mi stampo il tuo commento e lo faccio leggere al galletto....così si ricorda quanto stupenda sonoooooo!!! ahhaha grazie delle belle parole..anche se non so se me le merito...è chissà che un giorno non ci si possa conoscere davvero!!! un abbraccio a te!

    RispondiElimina
  3. Sissì cara Fortissima, la Lo è proprio come sembra, una persona stupendissima ma anche molto tosta.
    Ma se un giorno... che ne so... una merenda... io ve l'ho butatta lì.
    baci baci a Lo e alla Fortissima

    RispondiElimina
  4. uh Merula tu mi emozioni sempre...sei troppo cara....io per la merenda ci sto di sicuro!!!! quando???? un bacione

    RispondiElimina
  5. Lo che bella torta, complimenti.... non ti ho fatto gli auguri per la tua tesi... sono contenta che tu ce l' abbia fatta... spero anch' io prima o dopo di riuscire ad acquistare una cucina solare...Mia figlia ha detto che in Germania c' erano un sacco di pannelli solari e di pale eoliche e noi probabilmente che abbiamo più sole di loro dovremo beccarci le centrali nucleari e poi le scorie dove andranno a finire???? boh!!! bacioni

    RispondiElimina
  6. Rosy grazie per gli auguri e grazie per aver tirato fuoiri questa torta e le parole che avevo scritto...mi ricordano un momento duro, ma che sto iniziando ad amare...la cucina solare è bella e utile, ma è un gioco quasi...limportante sono le scelte di vita e tu sei su un'ottima strada un bacione

    RispondiElimina