mercoledì 9 gennaio 2008

Latte crudo

Mi piace prendere la mia bicicletta e magari con pollastro e gnomo pedalare fino alla fattoria, darle la moneta e la bottiglia con la gigantesca mucca disegnata e aspettare che la riempia al distributore automatico. Mi piace dirle di si, quando mi chiede: "Posso berne anche un bicchiere?" e ridere perché dopo le rimangono i baffetti bianchi. Mi piace andarci al sabato quando c'è la bottega aperta e acquistare i semplici e buoni formaggi che la simpatica signora prepara con le sue mani: la ricotta per le torte, la scamorza, la mozzarella per la pizza, il burro freschissimo. Mi piace scambiare con lei chiacchiere e segreti per avere qualche consiglio in più quando decido che voglio formaggiare anche io! Mi piace lo yogurt denso che riesco a preparare con questo latte e il sapore fresco e genuino di queste squisitezze.
Mi piace anche perché risparmio, spendo meno e il mio latte e il mio formaggio inquinano praticamente zero: non hanno percorso chilometri di autostrada per raggiungermi, gli imballaggi sono minimi e anzi, se mi ricordo porto i miei contenitori da casa così non uso nemmeno quelli.
Il latte crudo è latte di mucca appena munto, intero e non trattato, ricco di elementi nutritivi, enzimi e vitamine, imbottigliato e refrigerato presso la stalla di produzione. Non subisce i trattamenti del latte in commercio. Il latte crudo può essere venduto solo se di alta qualità, solo cioè se il produttore dimostra che contiene certi enzimi e non altri, se cioè i suoi animali sono sani, vivono e mangiano bene. Il latte crudo costa pochissimo: un solo euro e ripeto il suo impatto sull'ambiente è bassissimo, quasi nullo se penso al latte morto e defunto che sfila nelle bottiglie di plastica del super.
Ecco dove trovate
l'elenco dei distributori di latte alla spina presenti in Lombardia, è stato redatto dal Consorzio tutela latte crudo.
Scappo a pulirmi i miei baffetti bianchi! Lo

21 commenti:
silvia ha detto...
Oltre che sano deve essere anche buonissimo!Corro a vedere l'elenco...Grazie!
9 gennaio 2008 17.46
Bosina ha detto...
Mi ricordo ancora quando la lattaia di Sant'Andrea di Cocquio, la signora Anna, portava il latte nelle cisterne di latta con la sua motoretta un po' scalcagnata. Era la nostra amica, la signora Anna, e arrivava tutte le mattine. Un giorno andammo anche a vedere le mucche nella sua fattoria e mia sorella ebbe un po' di paura.La signora Anna, con i suoi occhi vivissimi persi nelle rughe è un punto fermo della mia infanzia, come il sapore del suo latte che quando bolliva mandava su una panna buonissima.Grazie di avermla fatta ricordare, in questa mattina un po' grigia.
10 gennaio 2008 10.10
monique ha detto...
non trovo l'elenco!!ndo sta?? l'avevo trovato una volta ma i prezzi erano alti se ben ricordo...
10 gennaio 2008 11.09
emilia - lorenza - miriam ha detto...
buona giornata ragazze!!!silvia: bentornata! tutto bene? il latte è buonissimo e denso....ti lecchi i baffi! bosina: già giornata grigia dalle nostre parti...ma che bei ricordi che hai!!! Io il latte appena munto lo prendevo solo in estate nella casa in campagna...la nonna ci faceva andare per un sentiero nel bosco ed arrivavamo in una specie di baita con la stalla...avevano la stufa sempre accesa...estate ed inverno...c'era una signora anziana vestita di nero, La Togna: ci dava la bottiglia bianca e spesso ancora tiepida...e noi via di corsa a casa! Sorridi che il sole è in casa!ciao Monique! Nell'homepage che apri è l'ultimo punto della lista: elenco in pdf...fammi sapere se riesci ad aprire! Il latte costa un euro...è il prezzo deciso dal consorzio uguale in tutti i distributori in Lombardia...la mia formaggiaia ha degli ottimi prezzi sia per formaggi che affettati: pago meno che al supermercato e la qualità ottima! a presto Lo
10 gennaio 2008 11.23
La Gallina in cucina ha detto...
Io vado alla "Botanica", esattamente a Lentate sul Seveso dove abitavo prima del fatidico si.Vendono anche i formaggi molto buoni.
10 gennaio 2008 15.52
emilia - lorenza - miriam ha detto...
uhh gallinella bentornata!!! Non avevo pensato di rilevare il nome del mio formaggiaio...che svampata!!! Io vado a Venegono Inferiore Azienda Agricola Vallini Claudio! baciozzo Lo
10 gennaio 2008 17.34
Anonimo ha detto...
Anch'io ogni tanto vado a prendere il lattone fresco...peccato che nn è vicinissimo il distributore, ma in un paese limitrofo...certo che è tutta un'altra cosa!!!Bacioni Simo
10 gennaio 2008 18.05
emilia - lorenza - miriam ha detto...
ciao Simo!!!! tutto bene? hai ragione il latte...tutta un'altra cosa! un bacio Lo
10 gennaio 2008 21.45
Mariangela ha detto...
Ma cosa fai Lo, mi rubi le idee?!!;°)Mi sa che siamo in collegamento telepatico: volevo proprio scrivere un post sul latte crudo per dire quanto è buono, com'è bello andarlo a prendere in fattoria, quanto si risparmia in costi propri e ambientali! Hai proprio ragione: W il latte crudo. Io lo prendo a Vedano Olona, nella bella fattoria Dalle Ave, in mezzo ai prati, ma quando voglio formaggi e altre delizie vado anch'io a Venegono Inferiore, proprio dove vai tu!Un bacione a te e alle altre gallinelle. Ciao! Merula
11 gennaio 2008 6.49
Gallinavecchia ha detto...
Come mi piacerebbe ci fosse una rivendita del genere anche dalle mie parti!
11 gennaio 2008 13.44
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Merula: che bello il collegamento telepatico, che bello che vieni anche tu dallo stesso formaggiaio...magari ci siamo incontrate guardando la stessa caciotta!!! non vedo l'ora di vedere il post lattoso sul tuo blog...certe abitudini vanno pubblicizzate! un abbraccio LoGallina vecchia: uh che peccato...non ce n'è nemmeno uno? mi spiace...sigh! Lo
11 gennaio 2008 13.58
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Non amo particolarmente il latte ma a casa mia il piccolo lo adora...peccato nn avere vicoino il distributore.EMI
11 gennaio 2008 15.07
Dario ha detto...
purtroppo il latte non lo posso bere..... ma ...cavoli ci sono ben 4 distributori nella mia zona!!!!!almeno una volta devo provarlo...magari per qualche preparazione di pasticceria!!!!gazie amic-lo per gli indirizzi (e per tutto il resto).
11 gennaio 2008 16.11
emilia - lorenza - miriam ha detto...
ma Dario!!! ma Emi!! Cosa leggono i miei occhi??? Nemmeno io amo il latte, lo usi solo per correggere il caffè...ma lo uso spesso per le preparazioni culinarie: torte, budini, besciamelle, purè con questo latte diventano speciali!
11 gennaio 2008 16.51
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Urca Dario siamo stati bacchettati dalla gallinella lo ?in ogni caso nn ho distributori vicino casa....credo :)EMI
11 gennaio 2008 17.07
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Emiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii potresti chiedere alla Simo dove va!!! kiss Lo
11 gennaio 2008 18.31
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Trovato...l'Agricola a Lainate. :)EMI
11 gennaio 2008 21.18
Geillis ha detto...
Meraviglia! non assaggio il latte crudo da quando,in vacanza, ormai più di trenta anni fa, passava il carretto con i bidoni,si scendeva con un pentolino e poi si faceva bollire per sterilizzarlo...Difficile trovare qualcosa del genere in pieno centro di Roma, mi sa!Peccato...
12 gennaio 2008 21.53
emilia - lorenza - miriam ha detto...
Geillis: non rinunciare secondo me qualcosa trovi! sono sempre più diffusi!! e se lo trovi poi ce lo dici! Lo
13 gennaio 2008 14.29
Bosina ha detto...
Sentite, mi avete messo così tanto voglia di latte crudo che in questi giorni ci devo assolutamente fare un saltino. Ce n'è uno a Casciago, quindi mi sa che ne approfitto presto e vi facico sapere. Per ora il mio preferito rimane il latte Varese (sono persino andata in centrale ad intervistarli!) però nulla vieta di guardarsi attorno :-9. Vado a stirare, mi aspetta una bella pigna di cosine da bambini, e poi devo impastare la pizza, very bosina :-)). Buona serata a tutte!
13 gennaio 2008 17.47
emilia - lorenza - miriam ha detto...
ciao Bosina! Io mi do allo stiraggio domani! La centrale del latte di Varese è stata la meta della mia prima gita scolastica alle elementari: che ricordo! Buon latte cara! A presto Lo
13 gennaio 2008 21.51

Nessun commento:

Posta un commento